Cittadini e donne Cisternesi a sostegno di Maria Innamorato

I cittadini cisternesi non smettono di chiedere novità e competenze nella città, cosa che i partiti politici hanno chiaramente dimostrato di non possedere nel corso degli anni.
La disastrosa politica cisternese è stata finora fondata su logiche ed interessi di partito, sulla ricerca scomposta di consenso, su un concetto di amministrazione della cosa pubblica non sempre trasparente e responsabile, anche sul piano economico-finanziario e, troppo frequentemente, su ambizioni personalistiche dei vecchi governanti.
Noi del “Gruppo Cittadini Cisternesi” (liste: Cittadini Cisternesi – Donne Cisternesi – Cisternesi Liberi) vogliamo ricordare il concetto autentico della politica come impegno e partecipazione diretta dei cittadini. Per questo orienteremo il nostro impegno principalmente verso la tutela del diritto al lavoro e del risparmio di spesa pubblica.
Riteniamo che una nuova amministrazione dovrà garantire una maggiore diretta sinergia con il centro per l’impiego nonchè un controllo dell’offerta con sensibilizzazione di imprenditori e dell’apparato produttivo locale a segnalare tutte quelle offerte di lavoro che non transitano attraverso il centro stesso (evitando quindi il passa parola e la conoscenza diretta).
Parallelamente i tagli alle spese pubbliche ed il risparmio dell’ente sarà orientato nella creazione di un fondo alle imprese per incentivare l’occupazione.
Noi donne stiamo mettendo in campo da ormai due anni azioni concrete a difesa della donna sensibilizzando la città con eventi ed iniziative di carattere sociale (donna point – convegni sulla salute) ed economico (mercato dell’ingegno e dell’artigianato casalingo). La strada da percorrere nel governo della città, di cui le donne sicuramente faranno parte, sarà diretta alla ricerca di opportunità di lavoro anche con interventi a difesa e supporto dell’imprenditoria femminile promuovendo l’occupazione delle donne.
D’altronde la creazione di opportunità occupazionali e la vicinanza alle problematiche reali delle persone in difficoltà economica sarà per noi il fondamento per ogni investimento a vantaggio dell’economia locale cisternese.
Anna Criscuolo e Mariafrancesca Clemenzi di Cittadini Cisternesi e Donne Cisternesi esordiscono concludono: “Siamo orgogliose del cammino civico che ci ha condotto alla soglia delle imminenti elezioni comunali” – “Abbiamo recepito dai cittadini la tendenza all’innovazione nonchè di un necessario e reale ricambio generazionale nelle politiche locali”.

Siamo tutti consapevoli che Cisterna ha bisogno di rinascere e che per farlo deve poter voltare pagina ed uscire da tutto ciò che è stato finora. Gli elettori vanno però messi in condizione di avere una concreta alternativa di governo. Noi con Maria Innamorato candidato sindaco lo siamo!

Gruppo “Cittadini Cisternesi”
Anna Criscuolo (Cittadini Cisternesi)
Mariafrancesca Clemenzi (Donne Cisternesi)

20140502-210059.jpg

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Elezioni amministrative 2014, Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.