C. T. S. di EMAS, Confindustria Latina e Certyquality, buona la partecipazione al convegno Importanti le informazioni e forte la presenza degli Enti Successo per il workshop odierno sulla gestione razionale dell’energia

​Dopo la due giorni di formazione del 13 e 14 settembre incentrata sull’applicazione del Regolamento EMAS dedicata agli Ambienti Produttivi Omogenei (APO), si conclude con il workshop odierno ‘Opportunità e strumenti per l’efficienza energetica’ il ciclo formativo organizzato da Comitato Tecnico Scientifico EMAS Latina, Confindustria Latina in qualità di Segreteria Tecnica e Certyquality.
​Di alto profilo i contributi informativi emersi nel Workshop che si è svolto presso la Sala de Pasquale del Comune di Latina, e congrua la partecipazione da parte della aziende Chimico-Farmaceutiche associate a Confindustria Latina, ma soprattutto da parte degli Enti che hanno risposto molto bene.
​”Per il raggiungimento degli obiettivi molto ambiziosi che la Comunità Europea ci ha dato – così Francesco Traversa, Vice Presidente e Delegato per EMAS di Confindustria Latina – l’efficienza energetica è una delle strade, non facili, ma più immediatamente percorribili. E il workshop di oggi conferma l’alto livello di attenzione sul tema, e dimostra come uno dei possibili sviluppi economici per il futuro del nostro territorio sarà la green economy. La nostra provincia sta dunque ricalcando il trend nazionale. Abbandonato il nucleare infatti – spiega – per l’Italia è oggi ancora più importante attivarsi su questo versante, poiché nel mix della nostra produzione energetica si è registrato uno sbilanciamento verso le fonti fossili, costose e inquinanti. Ma soprattutto, da un punto di vista politico, questi approvvigionamenti ci rendono dipendenti da altre nazioni che sono politicamente instabili.”
​”Ecco quindi che l’efficienza energetica – continua Traversa – insieme alle energie rinnovabili, sono ormai tra le poche soluzioni realisticamente applicabili. Oltre a beneficiarne evidentemente l’ambiente, si avrebbe anche un importantissimo risvolto economico dal punto di vista produttivo rivolto a tutti coloro, Enti ed imprese, che mettono in campo soluzioni virtuose per il risparmio energetico. Indubbiamente ci sarebbe un ritorno per l’intera economia del territorio in termini di investimenti per lo sviluppo. Non dimentichiamoci infatti – spiega il Delegato EMAS dell’Associazione Industriali pontina – che i costi energetici italiani sono oggi tra i più alti d’Europa, il che porta gli investitori stranieri a delocalizzare, spostando i loro impianti produttivi altrove. E il caso ALCOA ne è l’esempio”.
​”Confindustria sull’efficienza energetica ha sempre dimostrato grande attenzione e impegno – conclude Francesco Traversa – e già da anni, con la Marcegaglia non ancora presidente, l’Associazione si è molto attivata. Confindustria Latina ha assunto pienamente tali istanze, attivandosi per calare tempestivamente sul proprio territorio tutte le informazioni e gli aggiornamenti normativi attraverso appuntamenti come quello di oggi, che rappresentano la base dello sviluppo sostenibile”.
Rispetto alle note norme ISO 14001 e Reg. EMAS, di cui ricalca la struttura, la ISO 50001 fornisce un focus specifico per implementare un efficace sistema di gestione dell’energia e per ottenere conseguenti e significativi risparmi economici.
Argomento Importante del Workshop sarà inoltre l’Illustrazione dei contenuti della Norma ISO 14064:06 “Gas Effetto serra: quantificazione e rendicontazione delle emissioni di gas ad effetto serra e della loro rimozione”, nonché le novità introdotte dalla nuova Direttiva ETS che dal 1° gennaio 2013 entrerà in vigore. Verranno inoltre condivise le risultanze di alcune esperienze di audit energetici effettuati in impianti ad uso civile ed industriale, e la possibilità di ottenere ulteriori benefici economici tramite i Certificati Bianchi e la corretta conoscenza delle Accise

20120918-163716.jpg
Francesco Traversa

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente, Associazioni, Lavoro, Persone, Politica, Società. Contrassegna il permalink.