La stampa che vorrebbe

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a La stampa che vorrebbe

  1. Nuvoletta ha detto:

    ma dai quando uno che di nome si chiama Vendola e ha un partito chiamato Sinistra Ecologia e Libertà e uno che si chiama Grillo dicono che DI PIETRO è troppo POPULISTA…penso che sia arrivato il momento di ripensare la propria strategia.

    Oh POPULISTA non vuol dire che sta col popolo, vuol dire che fà propaganda ingannevole al popolo,
    Meglio specificare, non si sa mai…già vedo che l’avevi preso per un complimento.

  2. Carlo Buonincontro ha detto:

    Nuvoletta invece “campa” sulle affermazioni a sfavore di Di Pietro . Bene visto che sei così attento ,allora leggiti nei vari blog ,i commenti della base del PD , di SEL e trai le conclusioni !!
    Gia’ Vendola si è smentito un paio di volte , stanno facendo passi affrettati e Tonino non glie le manda dire . La sua è stata una mossa che li spiazza e adesso hanno paura !!!
    Comunque è sempre valido il vecchio proverbio : ” Meglio soli che male accompagnati ” , specialmente con i “casini” e centristi vari !!!!!!!!!!!!!

  3. marco ha detto:

    E’ inquietante come confonda la città con sé stesso…

    • Carlo Buonincontro ha detto:

      Si ,aspetta che sale in “cattedra” l’altro e poi vedi ….c’hanno lo stesso carattere ,se piano !!!

      • Nuvoletta ha detto:

        commentatore Buonincontro…assomiglia al “democratico” Di Pietro, quello che oggi si è autocandidato a leader del centro sinistra dicendo che “tanto le primarie non servono”
        Purtroppo ieri gli amici di Tonino lo hanno già scaricato:

        Bersani e Vendola scaricano Di Pietro: “E’ troppo polemico e populista”
        Nichi Vendola ha scaricato con molto stupore Antonio Di Pietro per allearsi con Pierluigi Bersani in vista delle prossime elezioni politiche del 2013. Una strategia politica astuta e furba visto e considerato che nelle ultime settimane il leader di Sinistra ecologia Libertà si era presentato in conferenza stampa proprio con l’ex pm di Milano per ribadire il suo “no” a una coalizione con PD, SeL e Udc senza IdV. Di Pietro aveva presentato in Parlamento una proposta di legge per i matrimoni gay e lo stesso Vendola si era detto favorevole, dopo tanti anni di silenzio. Ora dopo l’apertura a doppio taglio (una mezza trappola) di Bersani sul riconoscimento giuridico delle coppie gay, Vendola ha colto l’occasione per scaricare Di Pietro e candidarsi alle primarie del centrosinistra sapendo di poterle vincere.
        fonte: politica24.it

I commenti sono chiusi.