La resa dei conti

Mercoledì 18 luglio 2012
Consiglio comunale straordinario alle ore 9,00

Unico punto:

Presentazione mozione di sfiducia al presidente del consiglio comunale Mauro Carturan

Riusciranno i vs “eroi” nel loro intento ? Non è detto.

20120711-140226.jpg

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Persone, Politica. Contrassegna il permalink.

6 risposte a La resa dei conti

  1. Jack ha detto:

    Siamo la gggente, il potere ci temono!

  2. Virghil ha detto:

    Altro che sfiducia unica soluzione DIMISSIONE DEI DUE COMPARI
    La politica di Cisterna puo’ ancora avere credibilita’?
    Chi mai oserebbe avere fiducia all’attuale politica alla guida di Cisterna?

    La risposta non puo’ che essere ovvia, alla luce di tutto cio’ che e’ stato permesso, alla luce delle consolidate societa’ partecipate (leggasi Cisternambiente), alla luce di anomale fondazioni, alla luce di saccheggi autorizzati ai danni del territorio, alla luce dell’incapacita’ e dell’irresponsabilita’ degli attuali politici di maggioranza ….uno stravagante intreccio, un guazzabuglio formato da chi prima era contro e da chi aveva giurato e spergiurato incompatibilita’ un labirinto poliedrico con la sola finalita’ delle poltrone.

    Nonostante cio’, nonostante l’evidente superficialita’ dello stesso sindaco Antonello Merolla e della sua variopinta giunta, costoro del tutto incuranti della loro faccia da culo, continuano con i tentativi di propaganda. Li avrete visti i numerosi manifesti affissi abusivamente in cui si giustifica l’approvazione di bilancio e i mirabolanti risultati. Specchietti per le allodole al quale siamo ormai avvezzi.

    Cosi come non puo’ farci ne’ caldo ne’ freddo, l’annuncio della mozione di sfiducia all’indirizzo di uno dei soci del comitato d’affari di via Zanella a Cisterna di latina.

    L’attuale sindaco Antonello Merolla, non avrebbe potuto rivestire il ruolo che attualmente ricopre se non ci fosse stata la volonta’ del suo padrino il voluminoso Mauro Carturan, tale particolare non puo’ e non deve essere trascurato ne’ sottovalutato.

    Quello che con certezza si puo’ affermare e’ che ancora una volta il sindaco Antonello Merolla,sia stato abilmente guidato in tale richiesta. Di sicuro ci saranno altri scopi e altri progetti.

    Sia chiaro, non ci e’ mai piaciuta la compagnia delle 4strade con a capo il voluminoso ciambellano di Borgo Flora Carturan, e il suo camerlengo Merolla, ed e’ per questo che anziche’ limitarsi alla sfiducia (tral’altro improbabile) si auspicherebbero le dimissioni dell’attuale fallimentare giunta.

    Antonello Merolla piu’ che come “noto” imprenditore e’ stato indicato alla candidatura da sindaco per via dell’ex ministro delle finzioni pubbliche che allora grazie all’influenza dei mass media e del tubo catodico godeva di grande popolarita’. Inoltre lo stesso cioccoblock Carturan secondo le norme vigenti non avrebbe potuto ricandidarsi a sindaco.

    Altro che sfiducia a Carturan.

    Perche’ solo ora arriva la sfiducia? Perche’ allora nominarlo presidente del consiglio? Perche’ continuare a sostenere la sua costosa baracca denominata fondazione? Perche’ approvare una ghiotta variante urbanistica a favore del consorzio ASI? Perche’ continuare a mantenere in piedi una societa’ compartecipata come la Cisternaambiente? Societa’ che consente di fare nomine politiche a proprio piacimento? Perche’ continuare a sostenere il pregiudicato presidente della provincia Armando Cusani?

    Ancora una volta quello che bolle in pentola rimane sconosciuto a tutti, meno che al coperchio.

    Eppoi al di la’ di tutte le mozioni di sfiducia,costoro sono perfettamente consapevoli che lo stesso cioccoblock a doppio strato Carturan, potrebbe impedire la sua sfiducia facendo ricorso appellandosi alle vie legali ….strano che i diversi azzeccarbugli presenti nella maggioranza,sempre molto attenti ai cavilli giuridici di ogni tipo,non abbiano notato tale particolare!!!

    EVVIVA SARROCCO …..tanto i fochi possono aspettare!!!

  3. Carlo Buonincontro ha detto:

    Sara’ una bella Prova !!!!!!!!!!! Una Prova di Coraggio , a qualcuno gli scappera’ sicuramente di andare alla toilette . E comunque anche se passasse la sfiducia è solo un atto politico . La carica del Presidente del Consiglio è Istituzionale , quindi ci voglio seri motivi per sfiduciarlo , precisando che sono favorevole alla sua sfiducia e a quella di tutta l’Amministrazione . Su quel Carro ci sono saliti tutti , tanti sono scesi ,altri sono risaliti , ma la sostanza è sempre la stessa . Hanno fatto il loro tempo , se ne devono andare a casa Tutti . Ci vuole una politica nuova ,veramente vicina alla gente , non ai palazzinari . Facce nuove che danno fiducia , con progetti semplici e fattibili . Basta mangiarsi Territorio , pensiamo a quello che abbiamo , a cominciare dall’agricoltura (non solo il kiwi) , al riciclaggio dei rifiuti , al recupero dei beni Storico-archeologici (ex Convento), tracciati Appia , strade consolari e doganali , giardino di Ninfa (Turismo) , ai giovani , alla sicurezza ecc. ecc. Non hanno idee , le uniche cose che gli interessano sono palazzi e villette . Si deve recuperare e riqualificare il Centro Storico , come hanno fatto in tutti i Comuni d’Italia , non è possibile dopo piu’ di sessant’anni , vedere com’è ridotto il nostro Centro Storico . Senza dilungarmi credo di esprimere il pensiero della maggioranza dei Cisternesi : questa classe politica ha fatto il suo tempo , se vogliono possono ancora galleggiare , ma saranno sicuramente bocciati da TUTTI !!!!!!!!!

    • Jack ha detto:

      approvo in pieno questa storia della Presidenza del Consiglio. A livello nazionale Fini non era sfiduciabile… Bisogna mandare a casa vecchi politici e vecchi modi di fare politica e poi stiamo ad aspettare il nulla? Quello che se è vero, è grave, è il deserto all’ordine del giorno. Gettonato. Per me potevano decidere sulla presidenza pure fra 6 mesi se è questo l’unico argomento.

    • Walter55 ha detto:

      qua si tratta di vedere chi è contro Carturan e chi non lo sfiducerà perchè magari ci ha fatto o ci deve fare ancora affari o accordi elettorali per la sua candidatura.
      Intanto ce ne leviamo uno di torno,voglio vedere come voterà il PD,quelli del PDL, i dissidenti e l’opposizione.Poi ognuno di noi,tirerà le somme

  4. Walter55 ha detto:

    adesso vediamo chi vota la sfiducia e chi si astiene o vota contrario

I commenti sono chiusi.