Il vizietto

la tendenza al turpiloquio del sindaco Merolla è, come dire, un “modus vivendi”. In questo video (radiocisterna.it/cisternautile.it/you tube) se la prende con la stampa. Esilarante.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Il vizietto

  1. Carlo Buonincontro ha detto:

    Aribravo Walter55 , hai ripetuto le stesse cose , ma non c’è niente da fare sei andato in fissa con l’IDV . Proprio non ce la fai a guardare la TRAVE . Allora ripeto anchio la stessa cosa : i caccero’ ecc. ecc. sono stati fatti , le proposte di legge per dimezzare i Privilegi ai parlamentari sono state presentate , nessuno della tua parte politica li ha votati . La proposta di legge Barbato-Bellisario , l’hanno votata solo i 22 dell’IDV l’anno scorso. Dico la tua parte politica ,perchè vedo che sei solo a senso unico . Ti ho nominato un po di personaggi e partiti , ma guardi solo la tessera del consigliere . Per come la vedo io , certa gente che usa questi mezzucci deve essere cacciata . Ma che non si guarda a chi per vent’anni ,ha ridotto l’Italia ad una Barzelletta ,questo si che è uno scandalo . Giornali comprati, Conflitti di interesse come una Montagna , Leggi personali , lodi vari , bunga bunga , corruzione ecc.ecc. . Mentre l’Italia andava a Puttane , il Gran puttaniere , dichiarava che i Ristoranti erano pieni , l’alberghi pure e i voli erano tutti prenotati (dichiarazioni fatte a Novembre 2011). E chi era che strillava contro tutto questo, sia nelle piazze che in Parlamento ???? Te lo devo dire ……penso di si se no magari mi nomini Al Bano !!! Be era solo Tonino Di Pietro , ma anche Grillo a suo modo !! Gli inciuci li fa qualcun’altro che ben conosci , ci sono gli specialisti dell’Inciucio e cioè i Centristi (nati solo per quello , come hanno piu’ volte dichiarato) , poi ci sono gli inciucisti dilettanti allo sbaraglio (quelli che si vendono al minuto , sempre per il bene del Paese) , gli inciucisti di governo (D’alema , Letta ,ecc. ) e infine il Grande inciucio affaristico-mafioso che fa capo al banana , dove la parola Giustizia e Legalita’ ,non è presente nel loro vocabolario , viene scambiata con un paio di escort . L’Italia e gli Italiani pagheranno molto caro questo “ventennio” di distrazione sociale . Già si vedono le conseguenze ,sensa dimenticare che l’attuale Governo Monti lo stanno sostenendo loro , non certo l’IDV ,che glie le ha cantate chiare al Sor Mario dall’inizio . Quindi per concludere , gli sbagli si ammettono , nessuno è perfetto . Per me Orlando deve lasciare una Carica , ma confondere questo con L’ENORMITA’ di REATI commessi dall’altra parte significa proprio essere sensa pudore . Come non ricordo chi in questo BLOG ,paragonava Minzolini a Santoro . In pratica mentre l’Italia appunto affondava , Scodinzolini parlava delle Pecore dell’Alto Adigre e della loro lana , sensa dare mai notizie delle figuracce Internazionali del suo Governo bunga bunga . Addirittura “confuse” volutamente , la Prescrizione del Reato del suo “bassotto” con l’assoluzione. Tanto da scatenare una battaglia sul WEB ,con circa 150.000 firme raccolte dai cittadini ,per far rettificare la sua falsita’ . Ora che santoro è di Sinistra lo sanno tutti, come sanno tutti ,che sono piu’ di vent’anni che fa’ televisione di Informazione ed Inchiesta. Programmi come Samarcanda , raggio Verde , Annozero , Servizio Pubblico , hanno permesso a tutti di avere notizie ,di scoprire tante verita’ a destra , a centro e a sinistra . Con Slinguazzini al massimo potevi sapere se il banana era in ferie , oppure che stava lavorando per noi . Il paragone proprio non regge , è come dire che Emilio Fede era un gornalista , perdipiu’ imparziale !!!!!!!!!!!
    Ciao alla prossima .

    • Nuvoletta ha detto:

      ma che è un articolo strategico? sembrano le parole e le visioni del trebbiatore di bisaccia ripetute a campanello:
      ovvero l’ Idv fà il suo sporco lavoro attaccando il PD (dove poi ci si allea) però accarezza beppe grillo, amore non corrisposto perchè proprio grillo detesta Di Dietro. Attacca i centristi udc ma a sua volta il pd cerca accordo con loro.
      Strizzo di occhio a sinistra pensando di prendere i voti degli estremisti ma Vendola ha già detto che se il PD permette a Renzi di candidarsi lui spacca gli accordi.

      c’avete poco da fa i galletti

      • Carlo Buonincontro ha detto:

        A Nuvole’ ,mo te ce metti pure tu !! Ando sta’ st’attacco al PD ??? Escluso la stoccata a Dalema , il mio post era dedicato alla politica locale. Mentre Di Pietro e Vendola hanno lanciato almeno due avvertimenti al PD di bersani. Hai detto bene ,Grillo detesta Tonino ,non il contrario , ma Grillo detesta tutti ,nun te lo scorda’ !!!!!!!!!!! Faccia la sua strada , nessuno lo contrastera’ ,almeno Io lo ascolto da anni , mi piace quello che dice , è bravo sul palco ,gli altri sono tutti da buttare anzi da mandare aff…. Pero’ alla fine di tutto questo , alla prova dei fatti , una volta eletti devi afforntare la realtà , e la c’è poco da mandare aff… devi risolvere i problemi che hai sempre detto . Qunidi cerchiamo di essere seri , almeno quando si parla dei problemi dei cittadini. Ripeto gli sbagli li fanno tutti ,compreso Di Pietro , ma tutto gli potete dire ,meno che sia saltato da un carro all’altro ,oppure che non sia coerente . Perchè sono vent’anni che dice cose vere , come per esempio : I condannati non devono presentarsi candidati in nessuna competizione ,sia locale che Provinciale ,regionale o nazionale . Questo voi non lo dite mai , anzi vi attaccate al fumo . mai sentito dire per esempio,da qualche esponente del PDL , cose del genere. D’altronde con un fondatore (Dellutri), condannato per mafia ,e con una cinquantina di condannati ,indagati ,arrestati ,a livello Nazionale e locale , che cosa ci si puo’ aspettare di legale !!!! I galletti li fate solo voi , perchè credete ancora di prendere per i fondelli i cittadini , facendo liste civetta con dietro i soliti personaggi . Di quello che fa il movimento 5 stelle , a noi non interessa , loro hanno la Luce e La verita’ percio’ buon lavoro. Noi facciamo la nostra politica , chiara e leale dichiarata Cento volte . Siamo collocati a sinistra , se il PD preferira’ l’UDC , buon viaggio ,se no allora vale ancora la “foto di Vasto” . Invece a livello locale è tutto in cantiere , nel senso che si sta’ lavorando ad una alternativa al Nulla di questa Amministrazione ! Ciao Nuvole’ , senti non è che mo te scateni e manni ‘mpo’ de pioggia , co sto callo ce servirebbe !!!

  2. Walter55 ha detto:

    ma finitela!! difensori e difesi non avete capito che l’inciucio è arrivato e ci stanno già fregando??….

    Consigliere provinciale dell’IDV in auto con un pass per invalidi di un morto

    Bologna. Il capogruppo del partito di Di Pietro reo di un’infrazione amministrativa: utilizzo indebito del permesso di entrare in zona ZTL intestato ad un disabile deceduto due anni fa.
    C’è anche un politico, Paolo Nanni, consigliere provinciale Idv, fra i nomi eccellenti finiti nelle carte dell’inchiesta sui pass per invalidi della procura di Bologna.
    Il suo nome è spuntato grazie alle indagini condotte dalla polizia municipale, coordinata dal procuratore aggiunto Valter Giovannini, che ha verificato tutti i casi sospetti di utilizzo dei pass invalidi per l’accesso e la sosta in centro.
    Nanni, presidente del gruppo Italia dei Valori a Palazzo Malvezzi, non è indagato, perché il caso è un presunto utilizzo indebito di permesso H, e si tratterebbe quindi di una violazione amministrativa.
    Le targhe del politico e di alcuni suoi stretti familiari sarebbero agganciate a un tagliando di un disabile, che però è morto da circa due anni.
    Nanni non ha mai restituito il pass e non ha mai comunicato al Comune di Bologna la morte del parente.
    Gli accessi di Nanni e dei suoi familiari in zona Ztl risultano da accertamenti della polizia municipale.
    Gli investigatori stanno verificando i numeri degli accessi, diverse decine.
    Il consigliere provinciale ora dovrà spiegare il motivo per cui non ha riconsegnato il tagliando, e perchè la sua famiglia ha continuato ad utilizzarlo.
    Nel caso in cui non dovesse convincere gli inquirenti potrebbe essere costretto a pagare le multe, così come hanno fatto i calciatori del Bologna per un totale di 93 mila euro che la polizia municipale gli ha contestato.
    L’indagine sui pass invalidi e sui pass T7 di residenza temporanea usati in modo irregolare, condotta dal procuratore aggiunto Giovannini, si avvia verso le battute conclusive.
    A breve sarà sentita la factotum del Bologna Fc, Marilena Molinari.
    Ma i casi scoperti di utilizzo improprio del pass sembrano solo la punta dell’iceberg. “Un pozzo senza fondo” lo aveva definito Giovannini.
    Intanto, giorno dopo giorno, la polizia municipale individua nuovi casi.
    Un Suv, ad esempio, sarebbe passato circa cento volte su preferenziali, con un tagliando H riferito però ad un defunto.
    In un altro caso, invece, ci sono 330 passaggi in un anno in preferenziale, difficili però da contestare, poiché il titolare potrebbe sempre giustificare il suo passaggio col trasporto del disabile.
    Un altro caso sospetto riguarda poi un tagliando associato a dieci targhe, tutte riferite ad auto d’epoca.
    Esempi questi sui quali la procura sta continuando a scavare.
    In tutto sono circa venti gli indagati. Dodici calciatori per uso di atto falso: Marco Di Vaio, Gaby Mudingay, Vangelis Moras, Andrea Esposito, Gabriele Paonessa, Nicola Mingazzini, Vlado Smit, Martins Bolzan Adailton, Daniele Portanova, Emiliano Viviano, Massimo Mutarelli e Archimede Morleo.
    Tra gli altri indagati ci sono anche alcune mogli e compagne degli sportivi, Gianluca Garetti (ex impiegato della Coopertone) e Marilena Molinari, la factotum dei rossoblu.

    Fonte Il Fatto Quotidiano

    • Carlo Buonincontro ha detto:

      Bravo Walter 55 !! Hai scoperto il marcio d’Italia , complimenti !! E ti chiedo secondo te adesso Di Pietro cosa fara’ , gli dara’ una medaglia ???? Di questi “mariuncelli” da quattro tacche ,ce ne sono dappertutto , anche nell’IDV ,ma questo non vuol dire che quando vengono smascherati , non saranno espulsi . Per non scomodare la memoria ,ti ricordo i casi di Scilipoti e Razzi ,due venduti al Banana , che Di pietro ha cercato di perseguirli penalmente espellendoli immediatamente dal partito. Adesso vogliamo parlare di qialche Politico locale , degli affari Privati in Ufficio Pubblico ,che vanno avanti da vent’anni in questa Amministrazione Comunale . Vogliamo parlare di Acqualatina , di Cisterna Ambiente , di Fazzone ,Cusani ,Carturan , Capitani ,Martelli . Del Sindaco a sua insaputa Merolla ,che non ci credeva manco lui e della sua auto Blu con autista a domicilio anche per i familiari . Del resto dei consiglieri di Centro e di Destra ,che siedono in consiglio . Dell’Operazione “ex Mulino” . Dei progetti delle “Buche” , compreso il Cubo a fianco Palazzo Caetani . Del Recupero del Centro Storico ??????????
      E magari diamo anche un voto a questi 3 anni e mezzo di Governo Merolla !!! Adessso escono fuori i dissociati , qualcuno cerca di rifarsi una verginità , come Carturan con il suo nuovo movimento 3 Stelle ,credendo di prendere per il culo ancora una volta i Cisternesi. Poi ci sono le dichiarazioni a tempo alternato dell’UDC, che prima salta sul carro e poi si divide. Si mettono apposta al Centro , come le bancarelle al mercato ,sono sempre a disposizione ,se serve a Destra e anche a Sinistra. Penso invece che stavolta per tutti loro sarà proprio difficile raccontare ancora palle . la gente è veramente stanca . Nessuno di questi personaggi parla di vera Politica , di risolvere qualche problema . Loro fanno solo “il bene del Paese” , chi li critica fa “demagogia ,strumentalizza ” . la verita’ è che non sono capaci , non hanno idee , pensano solo ai loro affari . Tutto il resto è noia (come diceva Califano). Il loro Obiettivo principale è farsi eleggere per andare LA’ . Una volta raggiunto lo scopo , non gli devi rompere le b……. con i problemi della Citta’ . Parlare di IMU , gli fa venire l’orticaria , parlare di Cultura idem. Ultimamente Cercano nuovi “contatti “, chiamano alcune Associazioni , si danno molto da fare , ma perdono solo tempo . I Cittadini sono veramente schifati da chi ci sta’ amministrando , e per rendersene conto basta andare in Giro e chiedere : “cosa ne pensate di questa Classe Politica che Amministra Cisterna ??? ” E avrete la risposta . Intanto si sta’ lavorando per far uscire allo scoperto e mettere in gioco ,chi non ne puo’ proprio piu’ ,e bisogna dire che ce ne sono tanti di semplici Cittadini pronti a cambiare questo andazzo . Un saluto Carlo Buonincontro

      • Walter55 ha detto:

        per essere “noi dell’italia dei valori” così dice di pietro gli unici che vigilano sulle malefatte dei cattivi forse quelli che stanno in fallo sono un po’ troppi. e i farà, caccerà, denuncerà sono troppo futuri.

        Non mi pare che di pietro ha chiesto a Orlando di dimettersi, anzi…
        facciamo una cosa buonincò, quando spariranno i soliti, allora ne riparliamo anche della qualità dell’idv.

        ***Palermo. Orlando (IDV) non si schioda: doppia poltrona – sindaco e deputato – e doppio stipendio***

        L’Orlando innamorato. Delle poltrone. L’avvocato onorevole Leoluca Orlando Cascio ama sedere su due poltrone. Potenza del sedere! Eletto per la quarta volta sindaco di Palermo – era il 21 maggio – non si è ancora dimesso dalla carica di deputato. E dire che la Corte costituzionale ha sancito, con una sentenza del 2011, che i sindaci dei Comuni superiori a 20.000 abitanti sono incompatibili con le cariche parlamentari. O Roma o Orte, cioè Palermo. Non come fece il suo concittadino ed ex sindaco di Palermo Sergio Cammarata (balzato di recente alle cronache perché, pur accusato di una gestione delle finanze cittadine non oculata, era stato chiamato a Palazzo Madama come consulente per i tagli alla spesa degli Enti locali; incarico a cui ha rinunciato nei giorni scorsi). Ebbene, questo Cammarata è diventato famoso perché, non rinunciando all’indennità da parlamentare, infranse una prassi di incompatibilità e costrinse nel 2002 la Giunta delle elezioni della Camera ad affermare che «non sussistevano motivi che ostassero al cumulo degli incarichi di sindaco di grande città e di parlamentare» (la cosiddetta «giurisprudenza Cammarata»).
        Anche Orlando fa ricorso a questa vituperata giurisprudenza? Il neosindaco si difende: «Non vedo quale sia il problema, mi sembra una polemica sterile. Torno a ripetere che mi dimetterò da deputato appena si insedierà il consiglio comunale, cioè il prossimo 9 luglio… Appena giurerò da sindaco lascerò la carica di parlamentare».

        Nell’attesa del «giurin, giurello», Orlando si aggrappa al cavillo e all’orpello, dando adito a illazioni: spinto da Di Pietro il neosindaco rallenterebbe non per prendere due stipendi ma per tenere lontano Giuseppe Vatinno, primo dei non eletti in Lazio, passato nel frattempo dall’Italia dei Valori a Francesco Rutelli (l’Italia dei Lusi e Delusi). A parti invertite, Orlando avrebbe già gridato allo scandalo e Di Pietro sventolato le manette. Ma forse, in Sicilia, ogni legge si deve intendere a statuto speciale. L’Idv ci sta dimostrando che i valori bollati sono più importanti dei giudizi di valore. Del resto, il valore di una persona si misura sempre alla prova dei fatti.fatti.

  3. marco ha detto:

    Io stesso in passato sono stato molto critico nei confronti di Belli quando si era messo a fare il passacarte del comune! Ora però finalmente è tornato il blogger che conoscevamo! Tenga duro e non molli! E per quanto riguarda i consigli sul buon giornalismo non ascolti Nuvoletta o Jack, si affidi piuttosto ad Indro Montanelli: “Tutti ti criticano per quell’articolo? Buon segno, significa che hai svolto un ottimo lavoro”

    • Jack ha detto:

      minkia che che paragone, un uomo di sinistra o perfino potenziale Grillino dei giorni odierni, il famoso Indro Montanelli.
      Finchè parlerete A CAZZO non farete paura a nessuno. E’ inutile fare di tutta un erba un FASCIO (anche al contrario). Io non trovo in tutte queste chiacchiere un’alternativa a Cisterna, se non quella che ho votato alle scorse amministrative. Gente che è in consiglio all’opposizione e che non si mischia co ste CHIACCHIERE.

      • Jack ha detto:

        sono le due, concedetemi errori di stanchezza, sempre meglio di “la gente lo sanno”.

      • marco ha detto:

        Non è compito dei giornalisti e nemmeno di chi commenta su Internet costruire l’alternativa. Compito dei giornalisti è dare le notizie e diffondere ANCHE video come questi che ben danno l’idea di quanto sia inadeguata la classe politica locale. L’alternativa siamo in tanti a cercarla e a non vederla. Tu dici che la conosci. Bene, fammi sapere chi è, sono tuttorecchi…

    • Nuvoletta ha detto:

      ma veramente io non ho criticato proprio nessuno,il fatto sta che solo una certa parte politica considera giornalista “libero” chi fa informazione contro la parte politica avversa.
      mi spiego meglio,per me minzolini non è libero come non lo è santoro perchè fanno lo stesso lavoro ma su due medaglie rovesciate,sicomportano allo stesso modo solo che uno fà la vittima e si erge paladino di tutto(santoro) e l’altro cammina 3 metri sopra tutti(minzolini)

  4. Nuvoletta ha detto:

    non solo a Cisterna: Santoro adesso lavorerà a LA7 al soldo di Tronchetti Provera…. e poi fa il comunista,l’anticapitalista,il rivoluzionario. Comunisti? dove? dove?

    • Nuvoletta ha detto:

      Il sindaco di Palermo dell’idv che una brava persona non è,ancora non si dimette da deputato,mantiene sindaco e onorevole come se uno stipendio non gli bastasse.
      chi è senza peccato….

  5. La figlia del fidanzato ha detto:

    Certo per lei una persona vera ,e libera,che nel momento in cui si sente preso in giro alza un po’ i toni e una persona che usa solo il turpiloquio…meglio i cordiali ed eleganti che vi prendono per il c**** e mi fanno contenti lanciandovi le mollichette…ma smettetela….siate onesti con voi stessi e sopratutto fate i giornalisti ( ora censurate anche questo)….

    • Jack ha detto:

      l’informazione a Cisterna è pessima, questo tocca dirlo. Presente e passata sicuro. Speriamo nel futuro. Intanto vanno avanti a Comunicati Stampa. E questo è un “fatto”. Al di là, tanto per cambiare, di nascondersi sempre dietro ai “gombloddi”. L’informazione lavora male. Punto di vista personale.

I commenti sono chiusi.