La solitudine

Oggi, 29 giugno 2012

20120629-184344.jpg

20120629-184412.jpg

20120629-184435.jpg

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Persone, Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La solitudine

  1. Jack ha detto:

    “LA GENTE CHE LO SANNO LA GENTE”. Virghil al terzo minuto, porta in vantaggio laggente. Che chicca. Te l’ho detto che te voio sindeco. Siamo una squadra fortissimi.

  2. Virghil ha detto:

    La seduta consiliare, in maniera precaria come sempre, ho cercato di seguirla via web. L’esasperazione deve essere tanta,vista l’invasione di “campo” da parte dei cittadini arrabiati che assistevano alla seduta,ad un certo punto h14,17 circa,il sindaco e’ letteralmente sbottato,
    strano che non abbiano chiamato l’ambulanza.

    Il comportamento del pubblico non e’ stato certo educato,anche se era comunque da comprendere visto le batoste fiscali in arrivo, ma la reazione del sindaco Antonello Merolla ha superato ogni limite di comportamento civile.

    Ad un certo punto l’aula si stava trasformando in una vera e propria arena,mi auguro che qualcuno dei presenti possa confermare cio’ che ho descritto. Tra il disordine totale, le grida isteriche del sindaco erano quelle prevalenti.

    Non ho saputo decidere se ridere o preoccuparmi seriamente, del fatto di aver affidato le sorti di Cisterna a questi individui.

    Mi sono solo preoccupato lasciando perdere ogni forma di sarcasmo (troppo facile in tali circostanze) sentendo e vedendo la sagoma del sindaco di Cisterna trattenuto a forza dagli altri consiglieri,mentre gridava come un vero e proprio ossesso ….mancava solo l’esorcista e il quadro sarebbe stato completo!

    ….IN QUESTI ULTIMI TRE ANNI NON CI SIAMO FATTI MANCARE PROPRIO NULLA!!!

    Ovviamente continua con la reazione del presidente del consiglio che a quanto pare,pur avendo lasciato l’aula non e’ stato sfiduciato ….e come previsto il bilancio e’ passato liscio come l’olio.

    ‎” ….E SO’ IO SO’ ? ….EPPOI SO’ IO SO’? ….MA CHE CAZZO STAI A PARLA’? ”

    Questa e’ solo una delle brllanti ed eleganti forme di linguaggio utilizzate dal fine presidente del consiglio,prima del preoccupante richiamo delle forze dell’ordine, e considerare provocazione l’intervento del consigliere Caianiello.

    Il voluminoso presidente del consiglio, anche questa volta non si e’ smentito sulla sua precedente dichiarazione di vanto per non aver mai aperto il libro di educazione civica.

    A seguire lo stesso presidente del consiglio,con il suo inconfondibile elegante linguaggio,prima di abbandonare definitivamente l’aula,:

    ” FATEVI IL CONSIGLIO CHE CAZZO NE’ SO’ ”

    Subito dopo il ruolo e’ stato preso da un consigliere non riconosciuto ( vista la qualita’ inqualificabile del servizio web a cura della Panservice) implorando l’intervento dei vigili urbani e facendo mettere a verbale che la consigliera Della Penna si e’ resa responsabile di fomentare la platea del pubblico .

    ” Mucco defregna vie’ qua’” rivolgendosi al sindaco” 500 euro ad ettaro” ribadisce un agricoltore.

    ” IO ME CHIAMO ANTONELLO MEROLLA O FIJO DE O CAVALIERE SI CCAPITO? ” La pronta reazione del sindaco. Comunque cosa significhi essere il figlio del cavaliere rimane un mistero.

    ” E’ QUESTO ILPOSTO MIO” – ” SO’ TRE ANNI CHE STO’ QUA’ “- ” SO’ TRE ANNI CHE VE’ STO’ A DIFENDE, ….. NO QUESTI QUA’ ” ha gridato con quanto fiato aveva in gola,il sindaco, esibendo una impareggiabile performance coreografica fatta di alzate di braccia, assistito amorevolmente dal consigliere Angioletti.

    La reazione del “fijo do cavaliere” e’ stata tale, tanto da farsi richiamare dal presidente del consiglio stesso, che gli ha intimato di ritornare nei ranghi onde evitare l’allontanamento dall’aula con l’impiego delle forze dell’ordine.

    Ma quanta eleganza nel circolo delle buone maniere di via Zanella,davvero stucchevole-

    Molto bene,almeno gia’ sappiamo chi indicare come membri onorari dell’ Accademia della crusca.

    …Avete capito? Il sindaco e’ Antonello Merolla ossia “O FJO DE O CAVALIERE” ?

I commenti sono chiusi.