L’IDV a proposito degli usi civici

Con il presente comunicato, la locale segreteria dell’ ITALIA DEI VALORI si sente in dovere, innanzitutto di esprimere la massima solidarietà e vicinanza, alle persone coinvolte nell’ennesima problematica politico-amministrativa, che coinvolge i nostri sfortunati concittadini delle zone periferiche della città.
Questa volta, nello specifico il problema riguarda gli “usi civici”, che il comune di Cori vanterebbe nei confronti di proprietari terrieri del comune di Cisterna.
Come ormai è noto, in questi giorni il “comitato per la riqualificazione dei quartieri” ne ha largamente discusso in vari incontri, tenuti in tour per la città, dando vita ad una attività coraggiosissima, tutto questo però in completa solitudine.
Noi dell’Italia dei Valori, per l’ennesima volta denunciamo che, queste persone, sono abbandonate dalle istituzioni locali e dai politici locali di “peso”e non , i quali saranno però pronti, a rivendicare come al solito, i meriti a lavoro compiuto, allora se ne occuperanno tutti anche i soliti partitini sconosciuti.
La domanda noi gliela vogliamo rivolgere subito : MA ADESSO DOVE SIETE ?
IDV, invece tende una mano a queste persone in difficoltà e offre loro il sostegno e l’impegno dei nostri parlamentari regionali, a tal proposito questa segreteria ha già sentito l’On. Anna Maria Tedeschi che ha promesso di venire a Cisterna entro pochissimi giorni.
Vogliamo cogliere l’occasione, per rivolgere un appello anche agli amministratori di Cori e in particolare al Sindaco , chiedendogli di collaborare con questi cittadini per una soluzione veloce e definitiva del problema.
Ricordando a tutti che in momenti come questi di grave crisi economico/finanziaria un problema del genere si fa sentire in modo ancora più cruento nel bilancio e negli equilibri di ogni famiglia.
Noi proveremo a lavorare sul tema come al solito, perché i problemi possano trovare il più velocemente possibile la soluzione definitiva.

IL SEGRETARIO
Maurizio Gasbarri

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’IDV a proposito degli usi civici

  1. Carlo Buonincontro ha detto:

    Continua, silenziosa e martellante l’opera di informazione del Comitato per la Riqualificazione dei Quartieri” ,sul problema degli Usi Civici . Alla data odierna 03 Aprile 2012 , sono state raccolte oltre 600 firme di cittadini del Quartiere Torrecchia – Franceschetti e zone limitrofe ,interessati al problema. Inutile ricordare che tale Tassa ,gravante sui terreni e sulle case di migliaia di cittadini è una vera e propria vessazione , continuata ed aggravata dal Comune di Cori ,nei confronti dei suddetti cittadini , inconpresi anche dal loro Comune . Il silenzio su questo problema non è soltanto dell’Attuale Amministrazione di Cisterna , ma viene da lontano . Nessun Sindaco si è voluto veramente interessare al problema . Tanto è vero che nel 2012 siamo alla resa degli stessi cittadini ,i quali oltre ad essere tassati dal Comune di Cisterna ,per quanto riguarda l’ICI sui terreni , per fare degli atti amministrativi tipo : Vendita – donazione – restauro e altro ,per poterlo fare sono costretti a Sborsare migliaia di euro per Liquidare gli Usi Civici a Cori.
    La Petizione con firme allegate sara’ inviata alla Regione Lazio ,Dipartimento Agricoltura – Diritti Colletivi . Al Commissario agli Usi Civici presso la Regione Lazio . Al Sindaco di Cisterna e a al Sindaco di Cori. Questo Comitato unitamente al Comitato di Giulianello , si sta muovendo anche legalmente nei confronti di Cori , per far rispettare la L.R. n.6 del 2005 , che ha annullato il Criterio di calcolo della liquidazione degli Usi Civici . Il 18 Aprile prossimo ci sara’ il Pronunciamento del suddetto Commissario ,per quanto riguarda il Ricorso degli abitanti di Giulianello . In pratica l’Autorita’ competente ha gia’ dato Torto al Comune di Cori , chiedendogli di Annullare il Regolamento di Liquidazione applicato e dare conto delle somme introitate . Subito dopo questo Pronunciamento , partira’ l’azione Legale del nostro Comitato , alla quale hanno aderito piu’ di 100 cittadini ,che hanno gia’ pagato la Liquidazione degli Usi Civici col Criterio fuori legge applicato da Cori . Sara’ una dura battaglia , ma chi ha pagato ingiustamente cifre esorbitanti ,adesso ne chiede conto e ovviamente la restituzione con i dovuti interessi . Sicuramente chi non ha ancora pagato e sono centinaia , ne trarra’ benefici in futuro , perchè quando il tutto sara’ ristabilito per legge ( ripristino della Legge del 1927 ) , pagheranno delle cifre irrisorie , che si aggirano intorno agli 80,00 euro a loto di 1000 mq (in confronto ai circa 5.000 euro per 1000 mq). Di questo siamo soddisfatti e, sono proprio coloro che non hanno pagato a firmare molto volentieri la Petizione , per aiutare chi è stato tassato ,tartassato e anche un po’ raggirato .
    Il Comiitato di Riqualificazione dei Quartieri
    Carlo Buonincontro, Mauro Coluzzi , Alfredo Formiconi , Antonio Middei , Antonio Lattanzi , Natalino Girardi , Livio Formiconi , Franco Erpini .

  2. Finizio Dofosso ha detto:

    A’ Carle’ e che ce poi fa’?
    Che cce’ poi fa’ se o sindaco e’ proprio nammorato ?
    E’ nammorato mpo’ de’ Cisterna e mpo’ de Cori, a Cisterna pero’ ce’ vo’ mpo’ piu’ bene e pe’ non facce pia troppo freddo la ricopre de cemento.

  3. Carlo Buonincontro ha detto:

    Continua l’attivita’ del Comitato di Riqualificazione dei Quartieri Abbandonati di informazione,presso i cittadini interessati dal problema degli usi civici. Come prima iniziativa è stata organizzata una assemblea pubblica ,presso un locale del Bar Victoria in zona Franceschetti . La riunione si terra’ Giovedì 01 Marzo alle ore 18,00 . Oltre ai cittadini invitati ,saranno presenti alcuni rappresentanti del Comitato civico di Giulianello.
    Come annunciato ,partecipera’ l’On. Anna Maria Tedeschi (IDV): Consigliere della Commissione Agricoltura presso la Regione Lazio .
    Inoltre un Legale , nominato dal Comitato stesso ,ascoltera’ le tematiche che verranno esposte sul tema.
    In merito alle dichiarazoni stampa dei giorni scorsi, siamo felici dell’interesse al problema da parte del Sindaco di Cori , anche se dalle sue risposte sul giornale ,c’è poco di concreto e nulla di buono lascia sperare .
    Noi siamo comunque determinatissimi e fermi nella decisione di andare avanti , tenuto anche conto della Normativa vigente in materia di usi civici
    Questa volta i vari ricorsi o altre strade legali ,saranno presentati nelle sedi “competenti ” . Proprio per non dar luogo a eventuali interpretazioni sulla : congruità, criterio, lesività o vizi di forma, riguardanti l’intera normativa sulla materia e competenza a giudicare sugli usi civici .
    Qui si tratta anche di un fatto economico ,che grava sempre e solo sulle spalle di cittadini ,gia’ tassati dal proprio Comune per quanto riguarda l’ICI ora IMU e poi ritassati da un’altro Comune per l’uso civico . Si tratta anche di stabilire se terreni “Demaniali o gravati da Uso Civico” , potevano e possono essere come sono, assoggettati all’ICI . Nessuna Amministrazione si è mai posto il problema ,se una legge medievale poteva colpire i suoi cittadini , anzi si è ben guardata dal tutelarli , adoperandosi in senso contrario nel modo piu’ appropriato per poterli “spennare”. Quando nelle sue dichiarazioni alla Stampa ,il Sindaco di Cori dice : ” oggi la Regione Lazio non è daccordo con la nostra interpretazione….” Dimentica di dire che la stessa Regione Lazio gli chiede di ANNULLARE il loro Regolamento Comunale del 2006 e sostituirlo con uno nuovo in base alla Noramtiva Vigente in materia e cioè la L.R. 27 Gennaio 2005 n.6 . La “comprensione sulle legittime rivendicazioni dei cittadini” , sono in netto contrasto con la volonta’ dimostrata dall’Amministrazione di Cori nell’andare avanti per la sua strada . Siamo convinti ,che da parte del Comune di Cori non c’è nessuna intenzione nel chiudere positivamente questa vicenda . Il comitato per la Riqualificazione dei Quartieri .

I commenti sono chiusi.