Comunicato stampa ufficiale in merito alla protesta odierna

Non sembra trovare fine l’annosa vicenda dell’approvazione finale della Variante Speciale al Piano di Recupero dei Nuclei Abusivi di Cisterna. Per questo una folta delegazione di cittadini questa mattina si è recata in comune ed è stata ricevuta nell’aula consiliare dal Sindaco Antonello Merolla che ha ripercorso e cercato di fare chiarezza sullo stato dell’iter tecnico-burocratico e sui ritardi nell’approvazione ed entrata in vigore dell’atteso strumento urbanistico. Sei le frazioni di Cisterna interessate e precisamente Franceschetti-Torrecchia, La Villa, l’Annunziata, Cerciabella, Olmobello, Piano Rosso. Dopo aver sinteticamente ripercorso le vicende che come sindaco l’hanno visto impegnato a sollecitare tutti i passaggi tecnici che lo scorso febbraio hanno portato alla stesura della relazione tecnica finale con la promessa di un imminente esame da parte della giunta regionale, Merolla ha esibito tutte le note ufficiali e gli incontri finora avuti per sollecitare l’attuazione degli impegni assunti dalla Regione.

“Come comune – ha chiarito il Primo Cittadino – abbiamo concluso tutto ciò che era in nostro potere di fare e siamo disponibili a confrontarci sulle possibili azioni da attuare in grado di accelerare i tempi per l’entrata in vigore del Piano”.

Al termine della riunione i cittadini hanno nominato una delegazione che è stata subito ricevuta dal sindaco ed insieme si sono messi in contatto con la segreteria del Presidente della Regione al quale è stato chiesto un celere incontro per fare chiarezza sullo stato procedurale e quindi giungere ad una rapida approvazione della delibera d’attuazione.

“La Regione ha preso qualche giorno di tempo per vagliare la richiesta – ha detto il Sindaco –. Spero in un appuntamento quanto prima dove mi recherò insieme con la delegazione dei cittadini affinché loro stessi possano vedere direttamente la situazione in atto. Ritengo che questo sia un momento favorevole, rispetto a qualche mese fa, per uno sblocco della questione anche per il fatto che la proposta di delibera è arrivata finalmente presso la segreteria della Giunta regionale pronta per l’approvazione.

Ringrazio i cittadini che nonostante una plausibile tensione anche motivata da una grande contrazione economica, quest’oggi hanno consentito un confronto sereno, pacato e costruttivo. Con gli stessi abbiamo deciso che, a fronte di un procrastinarsi della conclusione della vicenda o in assenza di risposte certe e concrete, nella convinzione di non dover giungere a tanto, stabiliremo un percorso comune per attuare tutte le forme necessarie per una più concreta attenzione da parte della Regione”.

=-=-=-=-=
Powered by Blogilo

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.