“ Riflessioni d’autunno, …dove va la politica “

L’Associazione Culturale Pensare Futuro ha organizzato per domani, venerdì 7 ottobre alle ore 17,30 presso il Chiostro di Palazzo Caetani a Cisterna di Latina il  convegno in oggetto.

All’incontro parteciperanno Pierluigi Ianiri, Presidente Associazione Pensare Futuro che introdurrà il tema del dibattito, Mauro Carturan Consigliere Provinciale – Enzo Eramo Capogruppo PD Provincia di Latina – Antonello Merolla Sindaco di Cisterna di Latina,  Angelo Tomei Sindaco di Rocca massima,  Andrea Campoli Sindaco di Sezze e Paolo Graziano Capogruppo PDL Provincia di Latina con le conclusioni.

L’Associazione ha fortemente voluto questo convegno perché è necessario cercare di intensificare l’incontro tra la città e la classe politica. La difficile situazione economica che coinvolge l’Europa ed in particolare il nostro Paese non agevola quel processo di cambiamento strutturale di cui oggi le nostre Comunità hanno impellente bisogno. La politica e la nostra classe dirigente, diciamocelo chiaramente e con onestà, fatti salvi alcuni casi ancora troppo isolati, sembra ancora distante dai cittadini, perché viaggia su un binario ancora troppo lontano dai reali bisogni della gente comune, dei nostri giovani, delle famiglie, di chi cerca un lavoro, dei nostri anziani, delle nostre piccole imprese.

Nel suo piccolo l’Associazione Pensare Futuro vuole dare il contributo di impegno per riportare la politica, quella che sa “pensare” alla città nel suo luogo ideale: in piazza ed in mezzo alla gente. Solo con il confronto e con la critica costruttiva si può pensare di costruire un percorso migliore ed è per questo che sono stati coinvolte tutte le parti politiche del bipolarismo che, forse, oggi, ha fatto il suo tempo.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

7 risposte a “ Riflessioni d’autunno, …dove va la politica “

  1. Shangaiolo ha detto:

    L’azzeccacarbugli carturan che se la canta e se la sona da solo.
    O peggio pero’ e’ pe’ chiii che o stanno pure a senti’!!!
    Chio mammoccio do o sindaco, nsa’ proprio ndo’ girasse se’ nce’ sta’ quarcuno che o mbocca, ma n’occassione come chesta quanno c’e’ ricapita …..tanto se carturan ao prossimo convegno ce’ vie’ a spiega’ che gesucristo e’ morto de freddo chio che proprio non mpo’ manca e’ o mammoccio de o sindaco.

  2. U79 ha detto:

    Sono daccordo con chi afferma che un personaggio come Carturan, senza ombra di dubbio e senza possibilità di smentita uno degli attori protagonisti (se non il principale) del degrado in cui versa Cisterna (devo elencare i danni più o meno direttamente causati da quest’uomo, tutt’oggi increbilmente impunito di fronte alla collettività cisternese? penso non ce ne sia bisogno) non ha motivo di essere presente in un convegno in cui si riflette sulle problematiche cisternesi. Primo perché come detto ne è come minimo concausa, secondo perché non gli importa niente altro che dei suoi interessi e di quelli di pochi altri, quelli che riportano comunque alla crescita del suo sterile potere; dico sterile perché non serve a nessuno: i voti dati direttamente o indirettamente (vedi Merolla e tanti altri burattini dell’amministrazione comnunale) a Carturan sono come semi sparsi in una terra secca ed arida (o peggio su una lastra di cemento), forse se li mangeranno dei vermi o dei scarafaggi, ma di certo non germoglieranno e porteranno frutti. Gli elettori di Cisterna, ma non solo, devono dare la propria semenza a chi sa coltivarla, restituendo alla comunità un raccolto; non a chi vuole ingrassarci solo il proprio orticello.
    Se uno come lui si presenta ad un evento di questo tipo (il che probabilmente gli serve solo per tastare l’elettorato, per capire quali saranno gli argomenti sensibili nelle prossime elezioni, dove gira il vento), se non lapidato come sarebbe giusto, dovrebbe essere mandato via a calci in culo. Ma tant’è…certo che la partecipazione è poca: se un convegno si intitola “Tutti uniti per salvare le anime destinate al Paradiso” ed uno dei promotori, e relatori è satana (con un aiutante diavoletto che in passato ha lottato dalla sua stessa parte a metterci la faccia)…beh non è che sia poi così credibile ai miei occhi.

  3. carlo buonincontro ha detto:

    Caro cittadino e conoscente Pierluigi , come hai potuto vedere , sono stato presente come “cittadino” . Vorrei chiederti un po’ di cose : Siccome dici ” avrei voluto che qualcuno gridasse , piu’ partecipazione ecc. . Ti chiedo ” Ma la nostra attivita’ politica tra la gente , l’hai mai notata ??? Ti sei accorto che a Cisterna esiste anche L’ Italia dei Valori , di cui io sono Vice Segr. ?? Perchè non ci hai invitato Ufficialmente ??? Perchè non ti ho mai visto Firmare i Referendum ??? La petizione per uscire da Acqualatina l’hai firmata ??? ” Quando dici : Fanno schifo tutti e ripeto tutti ” , cerca di rivolgerlo alla tua parte politica , perchè questa si che è un’offesa a chi si adopera tra la gente e per la gente . Se i Cittadini non vengono al convegno che ha organizzato Carturan , dandoti mandato , ci sarà un motivo . E poi l’intervento di apertura del grande Mauro , lo vogliamo commentare ??? Mezz’ora di intervento , per dire che il suo partito sta facendo grandi cose , sta tra la gente ecc. ecc. Ma non è il suo partito o i suoi referenti Politici che stanno affossando l’Italia ??? Non sono forse loro che amministrano la Nazione, la Regione, la Provincia , il comune ,i borghi, i quartieri e qualche Associazione e Fondazione ??? E allora siamo “tutti uguali ” ,in che cosa ??? Al dibattito ho ascoltato tutti , tante belle parole anche dagli altri intervenuti , le solite promesse di stare con la gente e per la gente (specialmente da Carturan). Chiedo : “come mai ,a due anni e mezzo che governano questa citta’ , proprio ora si fanno questi dibattiti , forse perchè sta per cominciare qualche ribaltone ???” Ti sembra che questa Amministrazione Comunale sta facendo le cose che tu dici ?? Chiedilo ai cittadini veri e vedrai cosa ti rispondono . Noi li ascoltiamo spesso i cittadini , raccogliendo migliaia di firme , sentiamo le loro proteste e lamentele .Purtroppo non siamo in Consiglio , per il momento . A due anni e mezzo dal loro insediamento , ancora non trovano un assetto per le “poltrone” da spartire , tra le varie “correnti” personalistiche di chi sai anche tu. Ti diro’ di piu’ ,perche’ quando dicono ” di ascoltare i cittadini” , non rispondono invece alle Petizioni Popolari, sottoscritte dai cittadini ” ??
    Ne sono state presentate e protocollate tante , di cui le ultime due (una a Dicembre 2010 riguardante la Variante di Recupero dei Nuclei Abusivi) l’altra ad Aprile 2011 (dove si chiedeva la sospensione del’ICI ) . Ebbene , mai nessuna risposta, da questa classe Politica che amministra Cisterna e a quanto sembra tu ti stai avvicinando . Quindi non tutti “fanno schifo ” !!! Per quanto riguarda il lavoro , non credere che solo tu lavori . Io ho iniziato a 13 anni a lavorare , Partendo insieme a mio padre per Le Marche, l’Abruzzo , l’Umbria , Toscana , Lazio , nell’edilizia e mi alzavo alle 4 del mattino per andarci. Poi gli ultimi trent’anni li ho fatti in Polizia , in giro per l’Italia e in ultimo a Cisterna , facendo turni e lavorando anche di Ferragosto , a Natale e feste varie. Non tutti hanno la fortuna di avere un lavoro a casa , purtroppo . Personalmente di sacrifici ne ho fatti tanti, mai nessun aiuto ,da nessuno , ne politico ne “amministrativo locale” . Anch’io ho cresciuto due figli , adesso sono grandi e il futuro per loro è NERO , come per la stragrande maggioranza dei giovani !!! Dove deve cercare un lavoro , un giovane di Cisterna ??? Le false promesse , dei politici , sia nazionali che locali , prima o poi vengono smascherate !! Non credo che alle prossime amministrative , la tua parte politica , fara’ il “pieno” un’altra volta !! Per il resto , quando vuoi ne possiamo parlare , anche davanti ad un Caffè !!
    Cordialmente il Cittadino Conoscente Carlo Buonincontro .

  4. Pierluigi Ianiri ha detto:

    Volevo rispondere a Carlo ed a Virgilio che mi hanno fortemente attaccato nei post che mi precedono.
    Cari cittadini e conoscenti, voi due non mi conoscete di certo, pertanto a Virgilio, al quale ho sempre dimostrato la mia disponibilità al confronto e con il quale alcune volte mi sono soffermato a scambiare alcune idee, voglio soltanto dire che come imprenditore e padre di due bambini piccoli, purtroppo non posso essere sempre presente a tutte le vicessitudini politiche che prendono forma e vita a Cisterna, tra l’altro non ho alcun peso politico su Delibere e Responsabilità in Consiglio Comunale, ti pregherei di lasciarmi fuori da cose che di cui non sono responsabile. Una cosa posso dirvi ad entrambe, a Virgilio ed a Carlo, in questo momento di difficoltà economica e di crisi Politica, mi sento preoccupato come padre e imprenditore e smarrito come giovane che si avvicina alla politica. Tutti e dico tutti stanno facendo SCHIFO! Pertanto, ho ritenuto un’ottima idea convocare un Convegno per provare almeno a livello Comunale, a riflettere e magari insieme a cercare qualche argomento che potesse giovare alla nostra Cisterna. Nessuno parla più dei problemi dei cittadini, già da diversi mesi, io che in qualche modo ho provato a farlo, bene o male… me ne volete dare una colpa?! E’ vero che Carturan mi ha chiesto di organizzarlo, ma questo nessuno lo ha mai nascosto e negato… la mia richiesta ufficiale difatti è stata subordinata ad una concertazione comune tra Politica ed Amministratori.
    Una cosa avrei voluto, avrei voluto più partecipazione di cittadini, avrei voluto che qualcuno gridasse sulle cose da fare e da migliorare, e invece niente e nessuno! Neanche voi due! Carlo c’era, perché non ti sei alzato e non hai preso la parola come altri che lo hanno fatto (Bruno Villanova, Matteo Pepe, Emiliano Cerro, Di Chiara ecc.ecc.). E’ facile criticare e puntare il dito standosene in silenzio a guardare. E poi mi spiegate il mio “Conflitto di interessi”??? Questa poi??!! Vedete il marcio anche dove non esiste! Cari amici, se venite in ufficio da me, in Agenzia da mio padre o al mio laboratorio marmi, mi troverete sempre e dico sempre lì! Dalle 10-12 ore al giorno e molti ne sono testimoni. Il sottoscritto non ha ne interessi, ne conflitti. Il sottoscritto va a lavorare e si guadagna il pane tutti i giorni sul campo come voi credo.
    Comunque vi ringrazio delle cose carine che mi avete detto… molto gentili.
    Cordialmente.

    Pierluigi Ianiri

    N.B. Sempre in ufficio per un caffè quando volete.

    • Virghil ha detto:

      Gentile Pierluigi Ianiri

      Posso confermare che c’e’ stata piu’ di un’occasione di incontro cordiale, tra lo scrivente e Pierluigi Ianiri, in cui ci si sono scambiate le diverse considerazioni.

      Fin qui, tutto rientra in un contesto di civile di democratico confronto che in occasione del “convegno” si e’ nuovamente presentato,seppur per vie indirette tramitre il blog cittadino.

      Ebbene tutti noi abbiamo degli impegni sia familiari che professionali, che spesso non ci consentono di partecipare attivamente alla “vita politica” (come assistere alle sedute di Consiglio Comunale) che determina le sorti di Cisterna.

      Nulla ci toglie pero’, la possibilita’ di aggiornarci su quanto deciso e sui criteri scelti per aver approvato o meno quella o questa delibera. E di conseguenza alla luce di quanto deciso o meno, tutti i cittadini possono fare le proprie valutazioni che spesso, guarda un po’, sono frettolosamente liquidate in “inutili critiche” ( pur avendone spiegate le ragioni e le possibili alternative) QUANDO ESSE SONO CONTRARIE ALLE SCELTE DI PALAZZO, la politica del fare e la politica che ama Cisterna non accetta repliche ne’ contrarieta’ alcuna.

      Un ulteriore dato di fatto, mi pare sia quello basato sulla tua stima e fiducia , sempre dimostrata nei confronti dell’attuale politica locale. Tant’e’ che sei stato uno dei candidati alle precedenti elezioni, che pur essendo stato “scartato” (in un certo senso) nonostante il risultato migliore rispetto ad “altri”, hai sempre accettato ogni decisione proveniente dall’alto come forma di pura obbedienza, …..Mi sto’ forse sbagliando? Avro’ confuso le tue precedenti affermazioni con quelle di qualcun altro?

      Nel frattempo, nonostante i tuoi impegni familiari e professionali,mi sembra assurdo che ti siano sfuggite le becere politiche scelte (fatte dai tuoi referenti che tanto stimi) che nulla hanno a che fare con gli interessi dei cittadini e la tutela ambientale.

      Successivamente, ma solo dopo il convegno (NON DURANTE) affermi: -“Tutti e dico tutti stanno facendo SCHIFO! Pertanto, ho ritenuto un’ottima idea convocare un Convegno per provare almeno a livello Comunale, a riflettere e magari insieme a cercare qualche argomento che potesse giovare alla nostra Cisterna. Nessuno parla più dei problemi dei cittadini, già da diversi mesi, io che in qualche modo ho provato a farlo, bene o male… me ne volete dare una colpa?! –

      Ecco gentile Pierluigi, il senso di schifo che tu provi ora, molti cittadini lo stanno provando da tempo,il sottoscritto ne’ e’ un esempio, e lo schifo di una politica indecente e di bottega non e’ stata di certo sussurata.

      Come mai invece, durante il convegno non hai affermato cio’ direttamente a colui che e’ uno dei maggiori responsabili dello schifo attuale?

      Come si puo’ avere la sensazione di schifo per poi fare richiesta di convegno facendolo gestire da un personaggio come CARTURAN?

      Il volumetrico personaggio, lo si conosce bene, almeno per le sue doti e abilita’ di giustificare ogni suo fallimento e responsabilita’, oltre che per la sua assoluta allergia al democratico confronto con i cittadini (il sottoscritto puo’ dirti qualcosa a proposito), corredata di prepotente arroganza “…..io so io voi non siete un cazzo” .

      Come puo’ un tale becero personaggio, tenere testa ad un convegno in cui si chiede piu’ partecipazione diretta dei cittadini QUANDO EGLI E’ IL PRIMO A INFASTIDIRSI E A TRASFORMARSI NELL’INCREDIBILE HULK CON TUTTA LA SUA IRA?

      Come puo’ un tale becero personaggio, andare pappa e ciccia con gli esponenti locali e provinciali che pur avendogli fatto fare carriera sotto la bandiera del PARTITO DEGLI ONESTI (diversamente) ovvero del PDL berlusconiano, proprio da berlusconi vuole ora smarcarsi?

      ….Nessuno gli ricorda che lo stesso sindaco (da egli apprezzato) e’ stato eletto con la banda di berlusconi? ….Nessuno gli ricorda le gioiose alleanze con il berlusconiano fazzone e il suo compare di Sperlonga cusani?
      ….Tutti si sono dimenticati della calorosa accoglienza del ministronzolo berlusconiano fantuttone brunetta, che l’arrogante carturan gli riservava?

      ADESSO CHE LA REALTA’ DISASTROSA NON E’ PIU’ FACILMENTE MANIPONABILE ….anche l’orco del borgo cerca in tutti i modi di giustificarsi e di esternare la sua estraneita’ ad un certo tipo di politica in cui ha sempre sguazzato e piacevolmente grugnito!!!

      Cementificazione continua, spartizione del territorio,devastazione ambientale, sperpero di soldi pubblici per inutili baracconi succhiasoldi come la fondazione tulli levi civita, buche e crateri, disoccupazione e disagi, acqua all’arsenico ad insaputa dei cittadini …..CHI SONO I RESPONSABILI DELLO SCHIFO CHE SI AVVERTE?
      Cosa dirai ai tuoi figli quando davanti a tutto questo scempio?

      Grazie per il caffe’, spero possa essercene occasione! …..Sempre comunque gradito, rispetto ai cavoli a merenda che equivalgono a carturan come la democrazia partecipata dei cittadini!!!!

      Cordialmente Virghil
      http://www.stopalconsumoditerritorio.it/

  5. carlo buonincontro ha detto:

    Sono stato presente anche a questo convegno . Ho “riflettuto” anch’ io e, prendendo in prestito le parole del Grande Giornalista Enzo Biagi : ” sono come una foglia su un albero in autunno e tira anche un forte vento “, si puo’ parafrasare così : ” la Politica è all’Autunno e il vento sta cambiando “. Devo dar ragione a Virghil, su chi realmente ha organizzato questo evento. Pierluigi Ianiri non è altro che un esecutore degli ordini (anche lui ha qualche conflittuccio d’interessi) , emanati dal suo nume tutelare Mauro Carturan. La prova l’ho avuta questa sera in diretta, dove proprio Carturan ha dichiarato di aver organizzato questo convegno , dando mandato a Ianiri. L’idea a detta dello stesso Carturan gli è venuta , in un convegno con lo stesso nome “riflessioni d’autunno ” ,avvenuto a Tolfa . In quel convegno erano presenti “alti personaggi politici”, del calibro di nientepopodimenoche Gianni De Michelis (quello che scrisse il libro nei ruggenti anni ’80: “dove andare a ballare stasera” ) e di Stefania Craxi . Devo dire che a riflettere hanno riflettuto ,su dove va la politica . Sicuramente sanno benissimo dove andranno Loro .

  6. Virghil ha detto:

    – “ Riflessioni d’autunno, …dove va la politica “-
    …..Semplicemente a puttane, verrebbe da dire spontaneamente!!!

    Invece qui a CISTERNA, la politica nostrana non conoscendo il minimo senso del ridicolo, organizza tramite una sedicente associazione culturale addirittura un “convegno”.

    E che convegno!!!! …..Un convegno FORTEMENTE voluto per intensificare l’incontro tra la citta’ e la classe poltica.

    ASSOLUTAMENTE STRABILIANTE e senza neanche un po’ d’imbarazzo, tant’e’ che a presiedere tale “convegno” ci sara’ l’immancabile CIOCCOBLOCK con tutta la sua ineguagliabile arroganza distribuita su piu’ poltrone.

    Che dire? DAVVERO UN BELL’ESEMPIO DI DEMOCRAZIA PARTECIPATA DALLA PARTE DEI CITTADINI E DELLA CITTA’.
    …..Subito dopo il cemento pero’!
    …..Subito dopo le buche da cui si e’ detto estraneo pero’?
    …..Subito dopo gli accordi politici pero’?
    …..Subito dopo aver occupato innumerevoli poltrone pero’ ?

    Semplicemente VOMITEVOLE l’impellente bisogno di Pierluigi Ianiri, da sempre sostenitore dell’attuale maggioranza FORTE E COESA della politica in decomposizione.

    -Dov’e’ e’ stato costui quando sono sate approvate tutte le delibere atte allo scempio di CISTERNA senza tener conto del parere e dei bisogni dei cittadini?

    -Dov’e’ stato costui, durante l’emergenza (ancora in atto) arsenico?

    -Dov’e’ stato costui mentre si approvavano folli spese per telefonia mobile e finanziamenti assurdi per sconosciuti baracconi come la fondazione tulli levita?

    -Dov’era costui durante la campagna elettorale, quando al suo beniamino Antonello Merolla si contrapponeva l’antagonismo di Ezio Comparini appoggiato da Fabrizio trombelli che ora fa’ parte della Commissione Affari Generali, Trasparenza ed Integrità, Comunicazione Istituzionale e ben inserito nell’attuale maggioranza?

    FORSE A PREPARARSI IL DISCORSETTO CHE DOVRA’ FARE STASERA DAVANTI AI SUOI BENIAMINI PREDILETTI ????

    Basta con i soliti pistolotti, con le solite scuse e le continue prese in giro mentre si saccheggia l’intera citta’!!!!!

    BASTA CON QUESTI BECERI PERSONAGGI CHE DELLA POLITICA NE’ HANNO FATTO LA LORO PRINCIPALE ATTIVITA’ …..che se ne’ vadano a casa anziche’ rimanere incollati alle poltrone!!!

I commenti sono chiusi.