Inaugurazione CAMPUS DEI LICEI

InvitoFronte

p.s.: ricordate il filmato “Razza padrona” ? Venne realizzato sul cantiere dell’opera da poco aperto. I lavori, questa volta, sono stati terminati rispettando alla lettera quanto affermato in quell’occasione.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Cronaca, scuola. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Inaugurazione CAMPUS DEI LICEI

  1. MoralizzatoRe ha detto:

    quando leggo che Virghil si lamenta per una cosa che a me soddisfa sono contento.vuol dire che sto dalla parte giusta.

  2. Virghil ha detto:

    Eccolo IL FORMIDABILE SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE E PER TUTTI I GONZI che ancora si fanno abbindolare dalle bugie dei politici nostrani.

    L’ex (…si fa’ per modo di dire) sindaco in fascia extralarge ultra, con la capacita’ di occupare piu’ poltrone con un solo culo , evidentemente IMMENSO, questa volta vuole replicare al dissesnso espresso in merito al campus dei licei ( per la scelta dei finanziamenti) da parte del consigliere provinciale di opposizione Mauro Visari.

    Ovviamente “l’educato impareggiabile” difende con forza, insieme alla sua incalcolabilemassa corporea, la scelta di lasciare al privato la gestione di una scuola, difende con forza (e ci mancherebbe altro) la scelta decisa dall’ente inutile della PROVINCIA, stando pero’ bene attento a non dire che la gestione privata trentennale del “campus de noantri” verra’ a costare all’intera collettivita’ piu’ di 26 MILIONI DI EURO concedendo al privato la gestione del bar interno e degli impianti sportivi.

    …..L’AFFARE DI MARIA CAZZETTA come si direbbe comunemente proprio a Cisterna!!!

    Nel frattempo, mentre ognuno della CRICCA LOCALE, si faceva la sua solita autopromozione pubblicitaria durante l’inaugurazione del CAMPUS DE NOANTRI, la situazione attuale agli studenti di NON ACCEDERE NELLA PALESTRA ULTRAMODERNA, DI NON POTER ACCEDERE NELL’AREA ESTERNA (giardino in quanto ancora da ultimare e non in sicurezza),DI ATTENDERE ANCORA LE MERAVIGLIOSE LAVAGNE MULTIMEDIALI.

    Pero’ e’ stato chiesto agli studenti, di portarsi a casa i tendaggi per il lavaggio, ed una volta che sono stati riconsegnati lindi e pinti …..sono ancora in attesa di essere posizionati,

    EVVIVA LA TERRA DEI CACHI.

  3. Virghil ha detto:

    L’inaugurazione in pompa magna c’e’ stata!

    L’inaugurazione allo scopo di farsi un po’ di pubblicita’ alle spalle dei contribuenti c’e’ stata!

    L’inaugurazione con strumentalizzazione e fandonie incluse c’e’ stata!

    L’inaugurazione con tutto il feudo politico al gran completo c’e’ stata!

    Ad ogni modo, a parte le solite verita’ nascoste relative alla cambiale perpetua che spettera’ ai cittadini di Cisterna per aver affidato il finanziamento tramite il PROJECT FINANCING , …..ATTUALMENTE AD ANNO SCOLASTISCO INIZIATO COME E’ VERAMENTE LA SITUAZIONE?

    ….Ho incontrato alcuni alunni, e costoro mi hanno riferito che nella maggioranza delle aule sono addirittura assenti le lavagne, oltre che gli appositi cestini gettacarta, sostituiti in questi giorni da scatole di cartone.
    Inoltre la tanto pubblicizzata palestra ipermoderna e’ talmente moderna da non poter ancora essere utilizzata!

    Ovviamente nessuna meraviglia, tanto si e’ abituati a vedere rumorose fanfare che lasciano solitamente polvere e chiacchiere.

    EVVIVA LA TERRA DEI CACHI!!!!

  4. Virghil ha detto:

    Il campus de noantri!

    Soddisfatti per l’inaugurazione e per la formidabile occasione che hanno avuto gli avidi politici locali, a farsi la propria pubblicita’ personale.

    L’ineguagliabile stazza volumetrica del presidente del consiglio comunale di Cisterna nonche’ consigliere provinciale oltre a non si sa’ quanti altri incarichi, non ha di certo perso occasione per difendere le provincie, e di come l’inauguazione del nuovo plesso scolastico, o per meglio dire della cambiale pubblica senza scadenza a carico dei cittadini, sia l’esempio concreto della necessita’ di mantenere un baraccone inutile come la provincia.

    Ovviamente, tutti ad applaudire il pistolotto dell’immensa e ingombrante maestrina dalla penna rossa, nessuno come al solito, si e’ invece chiesto come si mantenga un baraccone come la provincia e nello specifico quella di Latina.

    Nessuno che abbia spiegato ai cittadini che ogni anno ingenti quantita’ di soldi pubblici, vengono detratti alla scuola, ai servizi sociali, ai trasporti, alla sanita’ all’assistenza e tanti altri servizi di pubblica utilita’, per poter continuare a mantenere questa costosa baracca, insieme a tutta l’accozzaglia di burocrati e dirigenti vari.

    Meno che mai, si e’ fatto notare come la provincia non abbia mai concretamente portato benefici ai cittadini, e di come gli stessi non la percepiscano minimamente.

    COMINCIAMO NOI CITTADINI A PRENDERCI LE NOSTRE RESPONSABILITA’.

    ULTIMI GIORNI PER FIRMARE LA CAMPAGNA REFERENDARIA ANTI-PORCELLUM, PER L’ABOLIZIONE DELLE PROVINCIE E PER l’USCITA DEFINITIVA DA ACQUALATINA.

    PROSSIMO BANCHETTO RACCOLTA FIRME, VENERDI 16 SETTEMBRE, PRESSO L’AREA DEL MERCATO ZONA S. VALENTINO.

  5. Stilvio Barlusconi ha detto:

    …..Con il popolo cialtrone che si ritrovano, questi sarebbero capaci di far credere che gesucristo sia morto di freddo, e la gente ci crederebbe pure.
    Ben vi sta’ gente di cisterna a farvi prendere per i fondelli e farvi comandare dagli amministratori che voi pagate profumatamente.
    CHE GONZI lasciate pure industurbata ogni scelta politica,continuate a rimanere assopiti e assorti nei vostri sogni (la partita del campionato, la puntata della vostra fiction preferita, la coppa uefa, la formula uno) e continuate a credere ad ogni fandonia che vi viene proposta , bevete pure quest’ultima scemenza del campus, ….provate a farvi raccontare il primo giorno di scuola ABBOCCATE ABBOCCATE!!!!!

  6. Marina Daltura ha detto:

    Che insana disinformazione approfittando della diffusa ignoranza.
    Qualcuno, dira’ mai ai cittadini quale sara’ il costo che dovranno sostenere?
    L’inaugurazione di una cambiale a vita, fatta passare come l’operazione del secolo.
    Nessuno si e’ chiesto come mai stanno diffondendo la notizia di tale “evento”, facendo pubblicare da parte della provincia di Latina, inserzioni a pagamento sul quotidiano locale “la provincia”?

  7. Marco ha detto:

    La propaganda montata intorno alla nuova scuola (perché di questo semplicemente di questo si tratta) è impressionante. Vogliono far dimenticare ai cisternesi tre anni di nullafacenza e temo ci stiano riuscendo.

  8. Antonino Brigi ha detto:

    Inchini, riverenze e tappeti rossi questa la costante di ogni evento al cui cospetto ci siano degli ospiti “illustri” ….come il paladino della legalita’ a controllo limitato ARMANDO CUSANI o il NH delle paludi MAUROTTO CARTURAN insieme a tutta la plebaglia rappresentata a Cisterna dal sindaco ANTONELLO MEROLLA.
    L’inaugurazione di un nuovo incarbuglio che viene utilizzato come specchietto per le allodole, e che la stessa provincia di Latina utilizza come argomento propagandistico, come ai tempi del cinegiornale luce.
    E certo che all’inauguarazione del nuovo “campus de noantri” non e’ mancata la presenza di abituali e cocciuti ripetenti che hanno sempre dimostrato un’incontrollata allergia nei confronti della scuola,…..ed oggi ce li ritroviamo a dettarci la loro morale SIGH!!!! In fondo e’ quello che ci meritiamo, questa classe politica di incapaci, ignorante e bifolca non e’ nient’altro che lo specchio del cittadino italiota medio. Colui che fa’ della furbizia virtu’, che si mostra piacevolmente in pubblico durante le messe e che non si fa’ scrupoli a infischiarsene del prossimo.
    Abboccate, abboccate o popolo a tutte le fandonie che vi fanno credere.
    ….EVVIVA LA SQUOLA!!!!!

  9. U79 ha detto:

    Sarebbe interessante sapere, quant’è il canone annuo (per vent’anni se ricordo bene giusto?) e confrontarlo con l’investimento del privato ed i costi di gestione del plesso per le attività di cui usufruisce la comunità (quindi nettati del consumo di altre attività di terzi che usufruiscono dei locali); oltre a conoscere gli obblighi del privato a fronte del canone in termini di manutenzione (qualche giorno fa ad esempio mi chiedevo: il privato al termine del periodo in cui detiene la priorità, quando insomma il comune diverrà proprietario del plesso, in che condizioni si è impegnato a passare l’edificio che nel frattempo avrà qualche decennio d’età?…non so se la domanda è chiara…).

    A proposito, chi è il “privato”?

    Sono daccordo con Virghil sulla mancanza di trasparenza nel fornire le informazioni del caso alla comunità, d’altronde con il comune zavorrato da patto di stabillità (che è una realtà, non un’invenzione di Merolla) e da superflui progetti ricevuti in eredità dalla “passata” (vabbuò diciamo così)amministrazione (leggasi palazzetto dello sport, bello si, utile forse, ma senza dubbio un lusso quando in città ci sono buche da riempire, beni storici-archeologici su cui investire, strutture sanitarie da tirare su e via discorrendo, passando per l’edilizia popolare), in questa situazione insomma, togliendo il project finincing come si può pensare di realizzare e recuperare quelle infrstrutture di cui la società cisternese sente il bisogno? (al di la del discorso propagandisco discutibile che ha fatto la definita la razza padrona, io penso che questo campus sia un reale valore aggiunto per Cisterna…sarà che per studiare ho dovuto sempre viaggiare).

  10. Virghil ha detto:

    Eccola, quasi come una provvidenza divina, LA NUOVA INAUGURAZIONE per mettere a tacere tutte le nefandezze dell’attuale giunta di maggioranza, capitanata dal cosiddetto sindaco Antonello Merolla, ossia carturan sotto altre vesti, in definitiva come se il cioccoblock avesse ricandidato se stesso.

    Ecco il deux ex machina del gran caravanseraglio di giunta, l’inaugurazione dell’ennesimo debito a carico dei cittadini, fatto passare come grande opera di efficienza.

    D’altronde, come ci ricorda il web master, la stessa “grande faraonica” opera gia’ in fase di realizzazione era stata sfruttata (in barba a tutte le leggi e le regole di par condicio), in campagna elettorale con la presenza di colui che sostituira’ in tutto e per tutto il cioccoblock insieme a tutta la razza padrona e famelica del panorama di Cisterna e della provincia insieme all’immancabile presidente dell’hotel abusivo di Sperlonga.

    Mentre l’indifferenza della giunta di maggioranza,continua con la diabolica perserveranza nel portare avanti folli progetti a scapito del territorio e del suo futuro a salvaguardia del tornaconto di pochi, e’ arrivata pronta all’occorenza l’inaugurazione considerata di riscatto per la cricca comunale e provincilae.

    EBBENE COSA VUOLE FAR CREDERE LA BANDA DEGLI ONESTI LOCALE?

    L’avrete gia’ sentito, si sono vantati e continueranno a farlo nei prossimi giorni, facendo credere di essere riusciti a realizzare, a “costo zero” tramite la formula del PROJECT FINANCING ,un indispensabile polo scolastico pomposamente denominato ” campus dei licei ” roba da far impallidire persino i ricercatori del MIT di Boston, se non fosse invece per l’inganno e la solita strumentalizzazione politica.

    La giunta comunale, ingannando ancora una volta i cittadini, afferma di aver contribuito con la sola cessione dell’area (terreno) mentre le spese sono invece state accolate al privato.

    Certo il privato si e’ accolato le spese, ma non a fondo perduto!
    E’ questo particolare, che viene tenuto ben nascosto dalla cricca di giunta.
    Il comune,e quindi noi cittadini, dovra’ versare dei canoni annui che alla lunga oltre a creare sofferenza di cassa, determinera’ l’affronto di un costo molto piu’ grande TUTTO A BENEFICIO DEL PRIVATO.

    Chiunque, potendo avere a disposizione una gran quantita’ di soldi (banche, societa’ assicurative, consorzi industrilai), partecipando a tale progetto avrebbe saputo fin dall’inizio che avrebbe trovato la gallina dalle uova d’oro!

    Non bastava l’allegro sperpero (almeno 250mila euro annui )a vantaggio dell’inutile baraccone della fondazione tulli levi civita, non bastava l’annuncio di voler affidare ad un PRIVATO la gestione di un nuovo polo sportivo, non bastava la distruzione del territorio ….NO, EVIDENTEMENTE PER POTER CONTINUARE A GIUSTIFICARE l’INDIFFERENZA VERSO I PROBLEMI DELLA CITTA’ E DEI CITTADINI, SI PREFERISCE PIUTTOSTO FARE RICORSO AL COLLAUDATO METODO DI PROPAGANDA DELLA MENZOGNA!!!!!

    La solita polemica? Le solite sterili critiche? I soliti isterismi?

    ……Per la cricca comunale e provinciale di sicuro, ma vorrei tanto che la mia considerazione venisse smentita.

    CITTADINI DI CISTERNA? ….ZITTI E PAGATE!!!!!

I commenti sono chiusi.