MEROLLA HA PERSO LA TESTA E ADDIO ANCHE ALLE GROTTE

La reazione scomposta del Sindaco Merolla sulla vicenda del grattacielo al centro della città, a pochi passi da Palazzo Caetani e dal Campanile della Chiesa di Santa Maria Assunta, ci fa preoccupare e ci fa pensare sempre di più a quanto grandi possano essere gli interessi che il Sindaco sta cercando di tutelare, che non sono certo gli interessi di tutti i Cisternesi ma solo quelli di pochi intimi.

Indipendentemente dalle smentite, di facciata, che potranno giungere riguardo gli urli partiti dal Sindaco contro il Parroco, Don Giancarlo, il fatto fa pensare, appunto, per la sua gravità.

Senza entrare nel merito delle opinioni espresse dal parroco, il Sindaco dovrebbe riflettere sul suo comportamento a dir poco irriverente nei confronti della città. Pensare di far passare un progetto così devastante della città senza un confronto pubblico con i cittadini, con le forze politiche e sociali e, vista l’ubicazione, anche con quelle ecclesiastiche e pensare, inoltre, che tutto ciò avvenisse in silenzio, è stato l’ennesimo schiaffo alla città.

La fretta di voler gestire l’ennesima colata di cemento ha portato il Sindaco a non affrontare neanche le eventuali conseguenze che la costruzione del grattacielo potrebbe avere sui beni archeologici della zona e soprattutto sulle grotte di Palazzo Caetani , memoria storica del tribolato e tragico periodo bellico. Scendendo dagli accessi privati delle case del centro storico e percorrendo la rete delle grotte ci si imbatte all’improvviso nei pilastri dell’edificio adiacente allo storico Palazzo Caetani , ad uno scempio lasciatoci in eredità ne vogliamo aggiungere un altro?

Qui auspichiamo l’aiuto delle associazioni di riferimento che pure nel passato si sono adoperate in merito e hanno salvato almeno il Vecchio Mulino.image

Non un cenno, in proposito, rivolto al Consiglio Comunale né, tantomeno, una spiegazione alla città. Solo l’arroganza di non voler ascoltare consigli e proposte, di far passare inosservato un altro scempio e la scorrettezza di far staccare i manifesti affissi dal PD per informare la città della novità. Scorretto e senza coraggio. Avrebbe dato meno fastidio vedere i propri manifesti coperti da quelli del Sindaco nei quali dava la sua spiegazione a questa vergogna. Ma poiché l’unica spiegazione che avrebbe potuto dare è quella che deve tutelare gli interessi di pochi intimi, ha preferito staccare i manifesti nel giorno di ferragosto per impedire alla città di venire a conoscenza della verità. Quella città che, a parole, in campagna elettorale, diceva di amare. Non dicendo che amava la città sua e dei suoi pochi intimi .

SEGRETERIA PD Cisterna di Latina

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

48 risposte a MEROLLA HA PERSO LA TESTA E ADDIO ANCHE ALLE GROTTE

  1. Alberto Lupo ha detto:

    AOHHHH manncco ntemmppo de guera, co i sfollati e le grotte piene nse vedeva sto disastro che stanno a commbbina’ sti quattro mpiastri pe i cazzacci de issi. Cisterna ormai nsericonoscce piu’, o corso rattoppato peggio de quanno ce’ stava badojo, o giardino co la bellaninfa che nte’ manco piu’ locchi pe’ piagne. colla scusa de cisterna se fanno i cazzacci issi, varriammazzati come mazzacchere acciaccate da na’ ciavatta. ntenno mannco mpo’ de vergogna, a do tenno o culo tenno o mucco, ce potesse pia ncorbo alle budelle. tanto a issi che ce’ mporta se ammucchieno antro cemento che vie’ da napoli e dallammazzatora che i cieca, a issi che ce frega se doppo che anno fatto costrui’ a ggente sconosciuta e farabbutta costrigneno la pora gente de cisterna a consegna pe sproprio chella poco de terra che tenno pe continnua’ a fa i piaceri a chissi farabutti .
    Diceno de vole’ bene a cisterna, nvece chissi ssa’ se’ vennerrebbero pure o cane de sarrocco pe’ continuasse affa’ li cazzacci de issi.

  2. Il Soffio ha detto:

    Vento sei un grande come al solito…

    Vorrei se mi permettete parlare di quale è la nostra identità o quella che dovremmo cercare di condividere e trasmettere insieme. Qui è delegata ai comitati di quartiere ed a politici che non sanno a momenti come si chiamano, andiamo dalla neonata sagra della frittella, a quella della polenta degli arrosticini, della bruschetta, alla porchetta, vabbè veniamo da tante parti diverse e li festeggiamo tutti ste feste ma, davvero stiamo diventando ridicoli,

    Stiamo a festeggiare tutti i giorni dell’anno, una volta l’ovo sodo, una volta la gallina, una volta la polpetta ed un’altra le tagliatelle di nonna Pina, e spariamo pure fuochi artificiali tutte le sere per ogni borgata neanche fosse Sarajevo, ma ce volemo decide a fa le persone serie?

    Tempi di austerity e noi stamo a festeggià come ebeti…ma a me me sembra diventata Cisterna delle meraviglie di Antonellalice che festeggia il Non compleanno…insieme al cappellaio magico…

    BUON NON COMPLEANNO A TE; A ME HIC HIC

  3. Il Vento ha detto:

    x Augustarello hai raggione da vendere ,ma credo che adesso e’ ora della Spallata a Merolla ovvero o blocca i cantieri e chiede scusa ai Cisternesi o si dimette immediatamente…………e’ per me un esaltato anche lo spot elettorale “Cisterna ai Cisternesi” era una presa per il culo………….e Agustarello lo ha dimostrato
    Comunque sono d’accordo con il nic (Marco) ste’ baggianate semi razziste credo che le possiamo accantonare tutti ,e cominciare a raggionare su come integrare le molteplici ,culture di Cisterna a oggi presenti : napoletani,cinesi,indiani,coreani,musulmani in genere ,tunisini,marocchini,budisti……(non e’ uno scherzo a cisterna abbiamo tutto cio’)……..etc etc insomma piu’ multi razziali di noi Cisternesi credo non ci siano posti in italia.
    Quindi pero’ dobbiamo anche integrarci tra noi altrimenti si creano dei ghetti ,secondo mia opinione Cisterna possiede gia’ 3 ghetti ,il piu’ evidente e’ il ghetto dei napoletani ovvero la 167 logico non va bene ,e le strozzate del sindaco tipo comando dei vigili non hanno integrado per un cazzo con Cisterna vecchia (centro ci siamo capiti) anzi hanno aumentato l’isolatismo estremo della 167 che a questo punto visto che rompono e vogliono comandare sono anche contento che rimangano chiusi nelle loro torri di cemento alla 167.Se tenessero pero’ anche Antonello perche’ al Centro non lo vedono di buon occhio ovvero per opinione condivisa lui e’ il Sindaco della 167 non di Cisterna ah ah ah ah ah ah ah ah
    Antonello Merolla dimettiti cosi alla 167 ti eleggono Sindaco della 167 ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

    Per tutti quelli che vogliono mandare a casa Antonello Merolla non disperate……solo uniti possiamo battere politicamente l’invasore barbarico-napoletano-167 e non e’ razzismo e’ solo dare una regolata a una etnia che tenta di soffocare le altre………………………..

    P.S.

    Situazione cemento:

    Cisterna da oggi sta sicuramente a 40.000 abitanti quindi per favore non ciamiamolo piu’ paese ma metropoli

    Ma questo e’ il dato di Dicembre Scorso a causa dei piani malefeci del TRIO-MAGICO dovrebbero arrivare i seguenti appartamenti per una popolazione non indigena, una vera e propria invasione da fuori verso Cisterna

    (Non sono Romani con i soldi quelli che vengono perche’ ho contatti a Roma e ,quelli sono abituati ai servizzi ovvero Cinema,Teatri,luoghi di agregazione,parchi verdi immensi come Villa Borghese.
    Noi di tutto cio’ abbiamo zero ,quindi solo disperati da sud senza una lira e senza cultura,una tragedia……e conosco anche gente del SUD con grande cultura ma anche loro vogliono andare in un posto piu’ accogliente non una scampia piu’ a nord….ah ah ah ah ah ah

    Comunque adesso vi metto un censimento approsimativo dei nuovi nuclei abitativi evidenti pronti entro Marzo/2012:

    “Collina Dei Pini 2” : 80 apparatmenti (x3 persone la media per ogni casa) = 240 abitanti
    “Cimitero 1” : prima del distributore circa 40 apparatmenti = 120 persone
    “Cimitero2”: Dopo rotonda verso 167 : 80 apparatmenti= 240 abitanti
    “Sotto al ponte 1”:Prima del Ponte Della ferrovia fine Cisterna 80 apparatmenti= 240 abitanti
    “Dopo Il ponte 1-2-3-4”: dopo il ponte ferrovia (la pure va be’ evito di spiegare chi ci ha preso i soldi ma lo sapete tutti sempre quello li…si si lui) : 200 appartamenti circa e’ immenso= 600 persone
    Quindi considerando che qualcuno me lo sono perso di mostro in cemento diciamo entro Marzo/2012 sono: 1500 persone circa considerate questa cifra x 2 alla 167 = quasi 5.000 persone possibili ma credo restera tutto vuoto= entro Marzo/2012 + quello approvato dalla Maggioranza del Sindaco Antonello Merolla e altri lavoretti in sospeso ma pronti altre 5.000 posti fisici vuoti entro Marzo/2013

    Ora che cazzo ci dobbiamo fare a Cisterna con quasi 10.000 posti letto vuoti in piu’?
    Senza contare quelli vuoti ovvero le case invendute o in affitto = altri 10.000 posti voti

    Ovvero Antonello ma che cazzo avete in testa ,cosi distruggete il mercato 20.000 posti liberi 1/3 di abitanti in piu a Cisterna in meno di 2 anni??????????????????? e’ un incremento demografico insostenibile ,oppure creerete la bellezza 5.000 case vuote come minimo e chi attacca la fogna a sta robba ,e le strade e la luce insomma stronzi lo state facendo con le casse del comune perche’ poi le fogne le devi mettere e chi paga indovina sempre noi Cisternesi ……………………………..andate a F…………………oooooooooooooooooooooo

    In entrambi i casi sia che le case si vendano o non si vendano lo prendiamo nel posteriore tutti noi Cisternesi unica possibilita’ e’ cacciare Merolla e FAN del Cemento dalla politica Cisternese per sempre……….

    W La Resistenza Cisternese
    W La Primavera Cisternese

  4. Marco ha detto:

    Merolla ha origini casertane…adesso non ricordo se a venire dalla Campania sia stato suo nonno e suo padre.

    Comunque tutto ciò è indifferente. Quello di prima aveva un cognome veneto ed era ugualmente un pessimo sindaco.

    Questa città ha accolto gente da ogni parte d’Italia. Dobbiamo esserne orgogliosi di questa cosa, invece di stare a rimpiangere i cisternesi DOC. Mi stupisce che chi si è proclamato portavoce della Primavera Cisternese poi tolleri certe uscite da razzista leghista.

    • agustarello ha detto:

      aho,senti mpo tu marco come te chiami,o sindaco te origini casertane? o nonno era casertano (ma come la vicino a casaldeprincipe nce stava chella orda de delinquenti che na fatte de cotte e de crude) va be po esse pure che isso a so punto c’ariva!!ma te volevo di na cosa dimme mpo se io vengo ospitato a caseta,me dai da magna,da dormi,da bene da lavamme.Poi no bello giorno dopoche te so aiutato tu che fai me cacci da casa mia perche ntanto te si piato tutto!! tu che faresti ce voresti bene a ste persone? te pare che io so razzista e leghista,ma non penso ce sta n’antra maniera de esprime no giudizio sopra a chisti no me sembra de sta a di na bucia nte pare? poi figuramose,vento dice bene !! no ghetto perchè e no ghetto che vo sopraffà no padrone de casa !!! pe me leghisti e razzisti so loro,anzi pure de peggio,se ce fai caso so parlato pure de polentoni,pure loro pure loro tenno le corpe come l’antri.Poi che tenghi da di dei cisternesi DOC? perchè ce stanno cisternesi DOC? l’unico cisternese doc che conosco è o sindaco dice la mia cisterna( che se là comprata) che facesse attappa le buche e chio bucone che ce sta davanti ao comune che è no schifo perchè ni fa sbatte dentro chii delunquenti che l’anno lasciato la. Eppure no me pare che ce vo tanto bene alla sua cisterna.Te n’antra vorta ragione vento quanno parla de multientie la,cinesi negri chissi sa nsomma,PERO chissi stanno ao posto loro nessuno ce dice niente e so rispettosi e tenno dignità dignità,sai che è la dignità???nse metteno mezzo a commannà a raccontà fregnacce alla gente famo de qua famo de la e poi se FANNO SOLO I CAZZI LORO dimme mpo so razzista?????? NON CREDO.
      W la resistenza Cisternese

  5. agustarello ha detto:

    ecchio o so trovato zefferì si visto che tenevo ragione?leggi leggi!! chello che dice lanciclopedia dei cognomi italiani isso dice che è de cisterna envece guarda mpo?
    Merola è un cognome tipicamente campano, dove è molto diffuso, con un ceppo a Roma ed uno nel Salento, Merolla è anch’esso tipico della Campania ,di Napoli e del napoletano in particolare, con un ceppo anche a Bari
    del napoletano in particolare mesa che de deve studia la giografia ha sbajato stazione quando ha sceso dao treno ahahahahahahahahahahahahaha

  6. agustarello ha detto:

    io nce stavo ma perche ha tenuto o coraggio de mettese sopra ao palco e mettese a parlà? ma davero? se ha tenuto so coraggio bisogna dacce na medaja-Certo ce vo proprio na bella faccia tosta.ma dimme mpo zeffirì ma chisso o nonno do nonno erano proprio de cisterna? perchè me sta a veni no dubbio ma merolla-merola come o cantante napoletano ma nso cognoni de napoli? ma chisso dice de esse de cisterna,ama cisterna,la mia cisterna,unsacco de cose dice ma è sicuro che te o sangue de cisterna?BOHHHH quarcuno me sa di quarche cosa??perchè si no ecco come se spiega che pe cisterna nfa cazzo,e come tutti l’antri che so emigrati qua e so venuti a fa i padroni antro che bene…………………………………
    se sentimo

  7. Zeffirino Cibbotti ha detto:

    Ammazza che MUCCHI DE FREGNA che ce stanno a o comune.
    O piu’ mucco de fregna e’ o mammoccio do o sindaco, a isso basta che ce compreno o lecca lecca e o fanno contento.
    Pro’ non se’ capito quannno o mammoccio do o sindaco, proprio o giorno de SARROCCO (chelicampa),e’ salito sopra o parco allestito apposta e a ncominciato a di tutte chelle fregnacce, convinto pure che i cisternesi a isso ce’ vonno bene.
    Mesa’ che o mammoccio dalle recchie nce’ sente, perche’ chii che staveno alla’ , i fischi co l’insurti l’hanno sentiti bene.
    Chisso sa’ ,l’hanno scerto proprio bene a mezzo o mazzo ……pe’ facce firma tutto chello che ce fa’ comoddo tanto a isso ce’ basta o lecca-lecca e no sacchetto de noccioline pe’ acconentallo.
    O guaio pro,’ e’ che i cisternesi so chii che piu’ detutti ce rimetteno, per corpa de sti mucchi de fregna che se stanno a ngrassa alle spalle de tutta cisterna.
    AMO CISTERNA …..e se ce volevi male che antro potevi combina’?

  8. danno collaterale ha detto:

    A me non piace la colonna sonora avrei prefirito quella della volante durante una retata ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

    grande soffio
    grande sig. Belli

  9. Il Vento ha detto:

    Tutti uniti nel nome del cemento? Il trio-magico e tanti altri………un pilastro e’ per sempre ah ah ah ah ah
    meditate cisternesi,meditate ah ah ah ah ah ah ah

    grande soffio

  10. Il Soffio ha detto:

    I reperti storici di You Tube….

  11. agustarello ha detto:

    U79 stai a di tutte cose sacrosante come faccio a ditte che non so vere,però te devo di quarcantra cosa che te si scordato.Dimme mpo da quad’è che non nasce no mammoccio a Cisterna? come se fa a sentisse cisternese se nemmeno ce si nato!!ma i si sentiti parla chii de la 167,che è dialetto cisternese chio?hanno inbastradito pure o dialetto.Poi dimme n’antra cosa ma come fa uno a veni a cisterna sennce sta manco na mulattiera per arivacce,ma a valmontone che pascolavano i montoni che pe bucio de culo cia passata n’autostrada do ce esceno solo velletrani e larianesi se so fermati la?cor cazzo co 10 anni hanno rimesso mpiedi n’ospedale che stava a casca a pezzi tanto o tenno,hanno aperto du strutture che sarvate cielo so sempre piene de gente,che tenno o palazzo caetani chii la,tenno o giardino de ninfa? la sa cosa che ce venno solo a dormi qua, sapessi quando me sta sur cazzo fratè!!semo sempre rimasti ao palo per corpa de sta gentaccia che cià commannato la corpa è solo la loro de ness’unantro.Sti napoletani e compari loro che piano piano se so ficcati dentro o comune hanno pensato solo ai cazzi loro,quindi la corpa Io la do solo ai Cisternesi che siccome so invidiosi sempre dei paesani loro,perchè quarcosa dao paesano la potevano ottenè mo se attaccano ar cazzo se metteno a percorina davanti ai napoletani e ce tenno da di SCUSA LE SPALLE,chesto se meritano che se sveiassero nvece de sta davanti ao bare a fa pettegolezzi do cazzo mentre l’antri zitti zitti cio buttano ar culo.
    Liberamo prima cisterna dall’invasori poi riparlamo quando i cisternesi se metteno a posto coo cervello.
    se sentimo

  12. agustarello ha detto:

    Come se chiama chisso?skiscapre la fregna della sorella ma chi cazzo è sto stronzo stracciarolo,co le pezze nculo hanno venuti a cisterna a commannà,hanno fatto bene mi nonno e l’amici sua a pialli a sassate alla stazione ma i tenevano da buttà sotto o treno sti fii de na mignotta,hanno sfruttato na generazione sti mercatari stracciaroli de sto cazzo,pesciaroli,e antro.nvece de ndegrasse e di grazie a Dio so trovato nposto do me ospitano se so messi a fa i padroni, bisogna caccialli tutti sti napoletani der cazzo natevene a ffanculo fori daa Cisterna fori dai cojioniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.

    • U79 ha detto:

      Tutto ‘sto cemento che stanno a buttà, e chi sta a scrive è de destra sia ben chiaro, secondo te augustare’ pe chi lo stanno a ffà?
      pe i Cisternesi? Ai Cisternesi ce serve ‘no cinnema, ‘no teatro, ‘no ‘spedale magari, un centro urbano decoroso a differenza dell’attuale, e tanto altro

      Dentro a tutte ‘ste palazzzine, ‘sti palazzotti, ‘sti grattap…e (visto che so alti “solo” 9 piani vicino a Palazzo nostro che n’ariva manco alla metà) chi ce dovrebbe annà ad abita? I cisternesi per lo più ‘na casa la tenno, qualche d’uno c’avrebbe puro bisogno eventualmente de ‘na casa popolare, ma se se mettemo a conta l’appartamenti vòti tra Cisterna centro ed i borghi (es. B.go Flora…) pe quale motivo un costruttore dovrebbe anna a spenne soldi pe tirà su ancora altri edifici?? A meno che non c’ha soldi da…”convertì”…
      Io se tenessi tutta quella pecunia la utilizzerei pe costrui un cinema multisala: da un punto di vista imprenditoriale sarebbe più interessante perché metterei un’attività di cui a Cisterna c’è storicamente bisogno e non avrei concorrenti sul territorio comunale…ma vabbeh non li tengo per cui… 🙂

      E guardamo un po’ ai cantieri aperti: l’ex Locatelli tirerà fuori centinaia di appartamenti, dov’era l’Hotel delle Capannelle (anche questo che è fermo da quasi due anni dopo che hanno raso tutto al suolo. Grazie di cuore per quel territorio lunare) qualcosa costruiranno (e di quanti piani sarà?? mi risulta che i progetti da qualche parte sono visibili, me sa che ce sta pure un plastico in giro), la palazzina che stanno a tira su vicino a o ponte de fero, quella che stanno a fini vicino l’ex Nalco, poi ho visto in giro in qualche agenzia immobiliare un progetto per du palazzine in via Bernini (se non me sbajo li ce sta ‘n mezzo ‘no Ianiri…pe curiosità so annato a vede uno de sti giorni che stavo in vacanza…è no terreno pieno de fratte e serpi), poi ce stanno artre du palazzine che stanno a costrui vicino da Cavallo, e via discorrendo…Perché uno dovrebbe costrui ancora e ancora?!

      Per chi le stanno a costrui augustare’? Pe altri napoletani, pe qualche fondano (ce sta qualche stanza libera, vista palazzone, a Palazzo Caetani che non je la volemo mette da parte?), pe i romani che se ne andranno dalla capitale che scoppia e costa troppo, pe i rumeni, pe i cinesi che ce stanno a colonizza i negozi in centro, pe n-mila immigrati…non certo pe i Cisternesi.
      E che venno a fa a Cisterna se non c’è un teatro, non c’è ‘no spedale (giusto no pronto soccorso pe fa lavora i coresi ce sta…), non c’è no cinema, non c’è no museo (ah si ce stanno du stanzette per il buttero, perché Cisterna na vorta era la patria del buttero ora è chella de o costruttore…tempo dieci anni e c’avremo o museo do o palazzinaro)?
      Venno a dormi…pe’ questo cittadine come Cisterna sono denominate “dormitori” qui la gente ve a dormi e poi va a Roma a lavorà, a Latina a fa gli acquisti, a Velletri o Latina o Aprilia al Cinema, da qualche altra parte a fasse curà, molti a Latina a studia (come è sempre toccato al sottoscritto che non ha mai avuto il piacere dalla 3° media fino alla laurea ed al lavoro de pote lavora vicino casa…).

      Fate quello che dovete fa: tojete le galline e i coniji da chella via….ma rispettate Palazzo Caetani, Cisterna e i Cisternesi che vi ospitano nella loro terra!

  13. Il Soffio ha detto:

    E mentre tutti stavano a guardare il palazzone, proprio lì sorgerà un nuovo quartiere e mica ce vogliono fa solo una torre!!!! speriamo che quelli che abitano lì, compresi quelli che hanno le galline e fanno bene ad averle,RESISTANO alla pressione……

    PS ce l’avessi io l’ovetto fresco ogni giorno e non de supermercato.

    W LA RESISTENZA CISTERNESE
    W LA PRIMAVERA CISTERNESE

  14. Umberto Damariotti ha detto:

    Chissi ssa’ vonnno fa’ i froci cco o culo dell’antri, ancora no i sete capiti?
    Chissi ssa’ da na’ parte piagneno o morto e da na’ parte fregheno i vivi, colle scuse de sempre ….abbasta che se riempeno la bocca de fregnacce e de bucie.
    A chissi ce’ frega solo o portafoglio de issi, possino ammazzali aissi e chi cia dato o voto. Ma o sete visto come e’ ridotta CISTERNA? Ma e sete viste lu buche? Ma o sete visto o parcheggio do campetto dei preti? Ma o vedete o no che a CISTERNA nseferma piu’ nessuno manco pe na’ pisciata?
    Tanto a chissi che ce mporta? Se so ricchiti, se continueno a ricchi’, e de CISTERNA non ce frega proprio ncazzo!
    A comincia da chio grosso&cazzaccio che e’ solo no mammoccio, O MAMMOCCIO DELL’ANTRI che o mannano avanti solo pe’ rubasse le persiche e le cerase co piu’ facilita’.
    CISTERNA TE AMO …..cor cazzo te amo se ce rimetto e non ce’ guadagno.

  15. carlo B ha detto:

    il nuovo “trombettiere di corte ” skys capra ” (in italiano) ,ci illumina sul significato di “grattacielo” a noi “comunisti acculturati” . Infatti è stato chiamato ” o palazzone” . Tutta qui la sua spiegazione, siamo tutti comunisti , perchè non abbiamo azzeccato il giusto termine. Invece del problema che hanno centinaia di famiglie che pagano tasse salate da anni , senza (come dice Felice Scontento) poter appiccicare un chiodo, non interessa. Di Cittadini che si sono visti sottrarre cubature, o addirittura appioppare parcheggi . Di questo al sig kaprer non gliene po’ frega’ de meno . Di soluzioni alternative , ne sono state proposte ?? C’è stato un confronto pubblico ?? Visto che non si tratta di costruire una “prima casa”, ma bensi di un “palazzone ” in centro , per 17 appartamenti piu’ uffici e servizi, che saranno venduti a prezzi non proprio popolari . Il paragone che ha fatto il Sindaco con il “grattacielo” , in via Po , non è confrontabile , in quanto si trattava di Edilizia economica e Popolare, non di appartamenti destinati alla vendita. Quindi caro “trombettiere ” , vai a lavura’ tu , o gia’ lavori presso il Comune ??? Pensate a risolvere il problema dei “crateri” , delle piazze, dei monumenti, delle buche, delle strade , degli Incroci Pericolosi (segnalati tante volte , visto anche i gravi incidenti con lutti di giovani Cisternesi) . Se queste critiche non si possono fare , sia da cittadini che da partiti di opposizione, allora spiegateci a chi dobbiamo rivolgerle ,se non all’Amministrazione di questa citta’ . Quindi se siamo ancora in una societa’ civile , il Comune è la casa dei Cittadini , dove tutti hanno il diritto dovere di chiedere ed avere delle risposte . Non credo che Cisterna sia un ” Principato o Repubblica a parte” . Non che si puo’ andare avanti col sistema dei favori agli “amici” e “amici degli amici” , dimenticando le esigenze di altri cittadini , per qualsiasi problema venga segnalato , anche il piu’ piccolo, come appunto una buca , una strada sconnessa , un lampione ecc. La civilta’ si vede anche da queste piccole cose , come ad esempio una pensilina per il riparo dei bambini che prendono lo scuolabus. Capito sig. craper destrorso (di destra ) . Saluti e trasmettili anche ai tuoi colleghi :)))

  16. skyscraper ha detto:

    da Wikipedia :
    Il grattacielo è un edificio di grandi dimensioni ed espanso in senso verticale verso l’alto, costituito da un gran numero di piani abitabili.

    Viene considerato un grattacielo qualsiasi edificio di altezza superiore ai 100 metri. Tuttavia al di là della misurazione dell’altezza in metri è di uso comune considerare come grattacieli tutti quegli edifici che superino i 15 piani di altezza.

    no, giusto per ricordarvi la definizione di grattacielo….. fate tanto i comunisti acculturati…. ma iate a lavurà!

    • Felice Scontento ha detto:

      Esso e’ arrivato O PROFESSORE (destocaxxo) pe’ arricordacce o significato de grattacelo.
      Chisso sa’, e’ armeno uno de chiii do comune, che stanno alla’ solo pe’ fasse li caxxacci loro.
      O poi chiama’ come te pare: …appiccicatoccio de palazzone, …accrocco de cemento, ….mucchio de cemento arriarzato,….cazzabubbolo de mattoni.

      Chiamalo come caxxaccio te pare, ma spieghece perche’ o tenno da fa’ pe’ forza.
      E spieghece perche’ o permesso vie’ dato solo all’amici loro.
      Spieghece perche’ a cisterna ce deveno da sta’ tutte ste case, quannno so’ i morti ( compresi li mortacci loro) so piu’ de chii vivi.
      O sindaco, dice a chii do’ pd che se so’ scordati do’ palazzone de shangai, addostaveno le casette. sara’ pure vero che chii do pd tenno la memoria corta, mapperro’ a chio palazzo l’appartamenti mica so stati messi nvendita.
      Che pure l’appartammenti do cazzabbuglio de giarola, saranno de tipo popolare? ….Si stocaxxo! Fanno le case pe’ vennesele a caro prezzo e pe guardasse li caxxacci loro.
      Antro che gallinari e conij !!!!
      Macomme’ che danno o permesso de costrui’ pure sopra npezzetto de tera, e a tanti antri non danno manco o permesso de pianta nchiodo?
      E commme’ che danno i permessi a chi caxxo glie pare a issi, pe poi’ espropria a chi te’ l’unico torto de abita’ vicino ai palazzi dell’amici loro?
      Ma annatevene affanxxulo a voi e li mortacci vostra,veì piasse ncorbo subbito.

    • agustarello ha detto:

      ma de ndo cazzo si tu ma rivattene a napoli sete fatto come cazzo ve pare qua è ora che la fate finita,fateve i cazzi vostri (come sempre) e no rompete i cojioni a cisterna ci sete rotti pure troppo!!! e ve stamo a sopportà!!

    • Il Vento ha detto:

      x skyscape grazie professore mi dai l’occasione per piazzare una bella mina politica al TRIO-MAGGICO ah ah ah ah ah ah ah ah ah

      Spiego per la Gioia del trio magico un mio dubbio personale ah ah ah ah,visto che qui skyscape conta le parole e cerca il pelo nell’uvo ,io cerchero’ la trave non vi dico dove del trio-magico ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

      allora il totem (il gratacelo) di latinafiori e’ la definizione giusta ? penso di si 27 piani (piu’ 3 tecnici) e’ un grattacelo ok ,cosi tutti hanno capito ah ah ah ah ah ah ,quello a cisterna sara’ il palazzone piu’ fuori luogo del mondo ah ah ah ah

      attezione al leggere tra le righe….

      Cosa sucessa a Latinafiori secondo mie informazioni:

      I locali tecnici dovrebbero solo essere adoperati dal condominio ma il condomino a sua volta (costruttore) puo’ cederli ,indovinate a chi sono andati a finire quelli del grattacelo di latinafiori? ah ah ah ah ah ah uno del trio? ah ah ah ah ah ,indovinate quale si si lui………ah ah ah ah ah ah ah ah

      La stessa cosa non e’ che potrebbe succedera’ a Cisterna con il palazzone ?
      A me infatti risultano 9 piani si giusto come dicono= 9 abitabili + uno tecnico (capito?) ?

      E indovinate chi si spartisce il decimo piano (tecnico?)? forse il trio magico?……..”m-c-c” ah ah ah ah ah

      E i parcheggi? sono tutti per appartamenti o qualcuno e’ adibito a zona tecnica?
      per gli amici degli amici?

      Chi vuol capire ha capito…………..

      Trio-magico la prossima volta azzittate skyscape o scrivo di altre porcate e anche dei vostri amici delatori e di quelli della contro informazione che lavorano nei bar di Cisterna

    • agustarello ha detto:

      tu l’unica definizione che te tenghi da ricordà e chella de EMIGRATO da ndo si venuto e nessuno te la chiesto.

    • Shangaiolo ha detto:

      ——no, giusto per ricordarvi la definizione di grattacielo….. fate tanto i comunisti acculturati…. ma iate a lavurà!——-

      CHETEPOTESSECIECA’LAFREGNADESORETA. ATTI E TUTTI CHIANTRI CHE CONOSCI !

  17. Virghil ha detto:

    Nessuna novita’ , come d’altronde era da immaginarsi!
    La POLITICA DEL FARE (i propri interessi) continua imperterrita.

    Guai ad ostacolare chi dichiara di AMARE CISTERNA per perseguire finalita’ proprie anche a costo di devastazioni e clientelarismi che ormai avvengono sotto la luce del sole.

    Le stesse circostanze, se si verificassero in altri posti, verrebbero immediatamente bollate come ATTI MAFIOSI.

    Nel paese dei butteri invece, pur vigendo lo STESSO SISTEMA dove a comandare sono sempre gli stessi, con l’arroganza e con la presunzione di poter mettere impunemente le MANI SULLA CITTA’, si preferisce ignorare.

    Indifferenza e omerta’ il tipico atteggiamento con cui, in “altri” posti, si lascia indisturbato il SISTEMA MAFIOSO!

    Apprendo amaramente, solo in queste ore, che i manifesti affissi con cui si denunciava la decisione di scempio presa a palazzo di via Zanella SONO STATI FATTI VERGOGNOSAMENTE RIMUOVERE per impedire qualsiasi informazione, per imbavagliare e mettere a tacere qualsiasi dissenso.

    Tale circostanza, in altri posti, verrebbe immediatamente considerata come AVVERTIMENTO MAFIOSO.

    Tale atto rimane comunque DOPPIAMENTE VERGOGNOSO, considerando la faraonica campagna elettorale dell’attuale giunta di maggioranza che si e’ per l’appunto distinta da arroganza e prepotenza affiggendo un infinito numero di manifesti imbrattando ogni angolo della “loro” Cisterna.

    Non c’era alcun dubbio sulle cattive intenzioni di costoro, ed ecco ora senza smentita di alcun tipo le finalita’ personali di speculazione e devastazione.

    Concessioni edilizie ingiustificabili, autorizzazioni permesse a “brave” persone, scempio edilizio senza criterio alcuno.

    Un vasto territorio che sta’ per essere completamente stravolto tramite varianti comunali in cui c’e’ sempre lo zampino (o meglio lo zampone) del politico locale che incurante del conflitto d’interesse occupa contemporaneamente piu’ poltrone, inclusa quella a rappresentanza di una inutile fondazione a cui non saranno negati copiscui finanziamenti sottratti dalle casse comunali.

    AMANO CISTERNA ……incluso lo sperpero dei soldi pubblici.

    “””””””””” – Sonny Corleone: Hai saputo? Il Turco vuole trattare. Bella faccia di corno, quel figlio di puttana! Ieri sera la presa nel culo e oggi vuole trattare.
    – Michael Corleone: Cos’ha detto?
    – Sonny Corleone: E che deve dì? Piripì, perepè, perepà, perepù; vuole che mandiamo Michael a sentire le sue proposte. E fa sapere che l’offerta sarà così buona, che non potremo rifiutare.”””””””””””” ( Il padrino – Francis Ford Coppola -anno 1972 )

  18. carlo B ha detto:

    c’hai ragione Agustare’ , ma qua se tratta de manna’ a casa sta politica – affaristica che ce governa da 15 anni , e io de certo ‘ncio’ so dato o voto .
    Qua se lamentano tutti , a parole , borbottano pe Cisterna pe i lampioni, le buche, l’acqualatina, o fosso , i crateri , i sampietrini , o cinema , o teatro, o spedale che ‘nge sta’ . Poi quanno se tratta de anna’ a vota’ , se magnano no piatto de penne all’arrabbiata a ‘o Capanno e votano tutti pe cicciobello !
    Questa è la realta’ Cisternese !!! Stiamo cercando di cambiarla , ma è difficile quasi impossibile, pero’ devo dire che ultimamente , moltissimi cittadini si stanno avvicinando . Non tutto è perduto e NOI di sicuro non molliamo !!!
    A risentirci 🙂

    • agustarello ha detto:

      A carlo b,e chi ce metti la sopra,nnai capito che cianno messo le radici,nnai capito che ormai pure qua commanna napoli,nnai capito che se annate voi chissi ce staranno sempre??????? solo quanno se moriranno nce staranno piu ma che senti parla cisternese la dentro? a me non me risulta a te?
      se sentimooooo

  19. agustarello ha detto:

    bho me sembrate tutti ingegneri,ve sete pero dimenticati na cosa che commannano loro perchè i caproni cisternesi cianno dato o voto CAPITOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!

  20. carlo B ha detto:

    Scusate cari commentatori , ma avete preso un abbaglio o un raglio ??? Si vede chiaramente che non avete letto ne compreso il mio commento , ad eccezione di U79 , il quale anche lui un abbaglietto l’ha preso . Ribadisco il concetto, per chi estrapola le frasi senza continuare la lettura . “personalmente ….. ecc ” . Il Giarola è una brava persona , che pero’ non si è confrontata con i cittadini , se non dopo la valanga di critiche .A cominciare dal PD , con i manifesti e subito dopo L’IDV a seguire . L’amministrazione Merolla come quella di Carturan , è ARROGANTE e Presuntuosa. L’ho gia’ espresso tantissime volte in altri post. Quello che volevo far capire era semplice.
    1 – Quella zona va risistemata , anzi usando il termine tecnico , va riqualificata ,in quanto è il centro della Citta’ e non ci possono stare i canneti ,con orti e galline .
    2 – Rispettare la tipicita’ Costruttiva del Centro Storico , tenendo conto dei due Edifici Principali (non superarli in altezza) Palazzo Caetani e Chiesa dell’Assunta.
    3 – Creare un collegamento con il quartiere del Darby , sia viario che pedonale , perchè l’attuale via ugo Bassi , non puo’ funzionare da Circonvallazione (è una strada che passa sulle grotte ed è anche stretta)
    4 – Creare dei parcheggi in Centro , non solo posti riservati ai Signori del Comune (anche le persone anziane vengono in centro , per tanti motivi).
    5 – I Costruttori Cisternesi ( non devono essere attratti quelli da “fuori”) si diano da fare anche su opere di interesse pubblico come : la sistemazione di Piazze, monumenti, giardini (magari sponsorizzandole, in altre Citta’ lo fanno) .
    Visto che vengono favoriti con la concessione di Licenze con molti metri cubi .
    Non è che scrivendo su questo blog o protestando come abbiamo fatto , rinunceranno al progetto . Sicuramente gli abbiamo creato un certo fastidio , senza dimenticare l’apporto del Parroco . Ho sentito in giro tante “soluzioni” , per quell’area , certamente nessuno , compreso lo scrivente vuole ” ‘O Palazzone ” , ma una sistemata a mio avviso ci va data !!
    In ultimo faccio presente di aver citato il Problema dei Quartieri Abbandonati a se stessi , dove i Cittadini Pagano da anni le Tasse compreso l’ ICI per terreni dichiarati edificabili , ma dove non possono realizzarci nemmeno un gazebo.
    E questo non è giusto , anzi è una presa per il C…o , è come la famosa frase del marchese del Grillo : ” Io so io e voi non siete un c… ” . Non si possono sempre agevolare i “poveri costruttori ” , e far aspettare per anni migliaia di cittadini paganti , che per poter fare un muretto, un cancello, un gazebo , devono superare delle “barriere ” tecniche insormontabili . Ricordo ai Signori dell’Amministrazione , i quali dichiarano : “con questo progetto usciranno molti posti di lavoro ” , che al contario avviando il recupero dei quartieri (zone gia’ sanate , pagate e perimetrate per chi non lo sapesse ), si creerebbero molti posti di lavoro , senza deturpare ulteriore territorio o trasformarlo da agricolo ad industriale (come gli 80 ettari agricoli , da trasformare) , perchè le zone sono state perimetrate da anni nella ormai Famosa Variante di Recupero (comprendente sei quartieri), alla quale nessuno da una risposta .
    Riassumendo :Sono contrario alle “colate di cemento” , pero’ molte cose a Cisterna vanno sistemate , prendete per esempio una piazza Storica : Piazza San Pietro e Paolo , vi piace com’è ?? la per chi non lo sapesse c’era la Chiesa di S, Pietro e Paolo , perchè non si fa un progetto di ” Com’era e dov’era ” , come hanno fatto per il Campanile di Aprilia . E poi il Corso , la parte centrale vi piace ??? Con quelle casette diroccate, la per chi non lo sapesse c’erano prima della guerra palazzi di tre piani , si puo’ continuare per tante altre situazioni , ma me so allungato troppo . Ciao giovani contestatori :)))

  21. Peppe Oferraro ha detto:

    Comme no! …i palazzinovi comme pure o grattacello danno propprio lavoro.

    E comme no o danno ….o danno ma a chiantri che de cisterna non so’!!!

    Io faccio o ferraro ma a sarda’ e mura’ pe i cantieri se sente parla’ solo napoletano.

    Se sente parla’ napoletano piu’ a cisterna che a napoli-forcella .

    merolla che dice desse de cisterna solo na’ cosa pofa’ de bono,…..riscopri’ na’ parte de o fosso smerdino pe’ mettecese isso co tutti chiantri !!!

    Possino ammazzallo isso co tutti chiantri cancheri, stanno a penza’ solo a li cazzacci loro, vammoriammazzati co le budella accartocciate.

  22. Don Pedro Dellaquintas ha detto:

    Citazione:
    “Personalmente conosco il costruttore Giarola , è una brava persona , anche generosa , certamente non sta costruendo la sua “prima casa” , bensì trattasi di appartamenti centrali di un certo pregio e valore. E’ il suo mestiere di costruttore d’altronde ,non lo fa certo per beneficenza .”

    Personalmente, si conosce una moltitudine di BRAVE PERSONE, pero’ chissa’ come mai vengono avvantaggiate e favorite SEMPRE LE SOLITE BRAVE PERSONE, a cui viene concesso di tutto: concessioni edilizie, varianti urbanistiche, tutela delle proprieta’ private impedendo espropri e realizzazioni come strade,parcheggi, ecc preferendo scegliere piccole proprieta’ intestate a residenti ignari e ininfluenti politicamente e economicamnnte

    …….d’altronde non si scelgono le brave persone a CASO!
    E NON SI AMA CISTERNA PERCASO!!!

  23. Il Soffio ha detto:

    d’accordo con te Vento andanatevene tutti affffff…. E’ già partita la campagna più cantieri più posti di lavoro per tutti. Più gente compra appartamenti più l’economia a Cisterna gira. Una cazzata da economia da terzo mondo. Ne stanno parlando tutti in giro è incredibile come le chiacchiere disinformative di questi signori girano.

    L’economia gira se a Cisterna ci sono i servizi non le case, se c’è cultura e non sagre imbruttite de paese trash….Ma a chi sto a parlà ai buzzurri?

    Comquen Caro Vento anche io mi appello ai cisternesi, gira l’economia con i cantieri aperti? Bene, cassaintegrati, disoccupati, ditte di idraulici, manutentori di Cisterna questo è il vostro momento: CHIEDETE LAVORO, I nomi a cui chiedere tutto quetso li sapete, costruttori, politici, che avete promesso posti a tutti ora per voi è l’occasione per dimostarre che amate i cisternesi che vi hanno votato…

    Chiedete lavoro a chi dice che sta costruendo per il bene dell’economia,
    chiedete lavoro ai politici che hanno voato in consiglio comunale…
    chiedete lavoro a chi dice che ama Cisterna e poi raccontateci le risposte….

    Fateme ride cisternesi ancora una volta….dai che l’economia gira mica ci metteranno i romeni sui cantieri a nero, solo cisternesi lavorano sicuro. Chiedete e vi sarà dato…ahahahahah me farò due risate…

    Ps da sta storia non se salva nessuno e meritate di essere abbandonati punto e basta.

  24. Il Vento ha detto:

    x Carlo,U79,imprenditori,politici,chiesa

    non mi fido di voi ,la mia opinione e che ognuno pensa ai cazzi propri destra-sinistra-centro e sti gran cavoli di Cisterna ,basta che magnano i miei palazinari.la mia opinione e’ a 360° gradi vale per tutti anzi e’ anche un’ auto-critica ,non sono riuscito a farlo capire ai Cisternesi che hanno preferito chinare la testa……………….e che sia……….. buon cemento a tutti e anche vaffan……..o a tutti

    Politici State alimentando (proprio non parlando e insabiando la situazione) un vento di antipolitica devastante (PD,IDV,PDL,CHIESA,LISTA MEROLLA,LISTARELLE VARIE,ex-NUOVA AREA) infatti ne uscireter con i cisternesi per farvi votare solo pagando (posti di lavoro reali ,favori spendibili,mazzette a profusione)

    Cisternesi fatevi pagare salato almeno chiedete chiedete chiedete a rotta di colla perche’ stanno prendendo i politici tutti un bottino da paura ,struprando il territorio di Cisterna

    Chiedete raccomandazioni,posti di lavoro,di tutto pigliate tutto quello che potete prendere dai politici se sacchegio quello che loro voglio e che sacchegio sia …………sacheggiateli prima di votarli

    W La Primavera Cisternese
    W La Resistenza Cisternese

    Cisterna e’ persa ,hanno molte piu’ possibilita’ i libici con il petrolio di risollevarsi prima di noi nonostante la guerra ahh ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

  25. U79 ha detto:

    Mi trovo piuttosto daccordo con le parole di Carlo B.

    Da un lato non possiamo mettere in discussione la necessità di portare nel 2011, da un punto di vista architettonico e urbanistico una zona così adiacente alla città (sebbene non posso non notare che nella zona dell’ex hotel Le Capannelle si sia ritornati e nei crateri siamo ritornati al giorno dopo la liberazione…qual’è lo “scienziato” stile ritorno al futuro che dobbiamo ringraziare?!?!).

    D’altro canto, come ho già scritto e riscritto il complesso monumentale (forse è un termine improprio ma spero renda l’idea) Santa Maria Assunta in Cielo – Palazzo Caetani ( aggiungerei giardini pubblici) va rispettato nel realizzare le opere architettoniche urbanistiche in quella zona.
    Va rispettato sotto almeno due punti di vista:
    1. Le dimensioni (quindi problematica dell’altezza)
    2. Lo stile: se da un lato è (scarsamente) tollerabile che al posto del palazzo dov’era allora la cartolibreria di Bellardini costruiscano quell’inspiegabile e tuttora incompiuta (per la gioia degli amanti del decro urbano) costruzione multiforme dai balconi multicolor e di fronte sorga a “sfidarlo” quel gioco di cubi monocromatico, non è tollerabile che un’accozzaglia di stili, altezze, colori e forme sorgano attorno al nostro principale monumento.

    Monumento (complesso monumentale per rimandare ai termini usati in precedenza), a cui nel periodo post bellico i cittadini privati e l’amministrazione comunale ha inferto due gravissime ferite:
    1. la costruzione privata della palazzina che ospita la filiale della Banca di Roma a destra del Palazzo vedendolo da P.zz XIX Marzo (tutta Cisterna deve ringraziare chi? la famiglia Salvatori mi dicono…qualcuno ne sa di più?? sono ignorante in materia) e che non c’entra una beneamata mazza. Ci voleva molto ad accordarsi allo stile del Palazzo? Ci voleva molto ad obbligarechi costruiva ad apportare delle modifiche in questo senso prima di concedere l’autorizzazione a costruire?
    2. la costruzione del Palazzo dei Servizi (ma anche dell’illuminazione scelta per la piazza XIX marzo), con la casa parrocchiale di Santa Maria Assunta in Cielo, da parte del pubblico e qui veramente, essendo ignorante sull’argomento, vorrei sapere i nomi e i cognomi di Sindaco, Vicesindaco, Architetto e qualunque assessore o consigliere abbia contribuito all’implementazione anche di un solo cm cubico; affinché noi tutti cisternesi possiamo stringere loro la mano e ringraziarli con una bella pacca sulla spalla ed il bacio accademico.

    Carlo, al di la dei giudizi del singolo verso il costruttore sig. Giarola, saranno le azioni e non le parole qualificarlo anche per chi, come me, non lo conosce personalmente. Se oltragerà Cisterna e noi cisternesi tutti costruendo più in alto del nostro (non solo di chi ci si è fatto fare l’ufficio di rappresentanza) Palazzo Caetani, allora non sarà quella brava persona che tu ci dici di conoscere e, per come la vedo io, ciascun cisternese avrà diritto di rivalsa nei suoi confronti e di chi lo appoggia.

    Ovviamente non posso concordare sulla situazione delle altezze “sinusoidali”, ma anche delle differenze stilistiche e cromatiche aggiungerei io, degli edifici del Corso della Rapubblica: possibile che non si possano implementare degli strumenti che agevolino per lo meno un livellamento in ta senso?!

    Sul perché non si costruiscano cinema e/o teatri non mi chiederei perché il costruttore costruisca case e non cinema, ma perché a Cisterna non c’è un terreno fertile per attrarre un imprenditore e convincerlo ad investire in questo tipo di attività. (mediocrità, provincialismo e clientelarismo delle amministrazioni??…). Aggiungerei anche un’altra domanda: perché nessuno di questi n costruttori di Cisterna che stanno ingrassando quanto mai in questi anni Carturaniani/Merolliani, non si propone, magari con la possibilità di sfruttarne alcuni spazi, di intraprendere un’opera di recupero di una importante “cubatura storica” già esistente quale è l’ex Convento d S.Antonio Abate?? Non sarà il momento che restituiscano alla comunità un po’ di quanto hanno ricevuto (in termini di concessioni, favori, agevolazioni)??

    • U79 ha detto:

      Errata corridge:

      “Ovviamente non posso concordare sulla situazione delle altezze “sinusoidali”, ”

      in realtà è

      “Ovviamente non posso non concordare sulla situazione delle altezze “sinusoidali”, ”
      😀

  26. carlo B ha detto:

    Comunque , partendo dal fatto che quella zona centrale di Cisterna va riqualificata (tutta la parte a dx di via Carducci lato fosso di Cisterna) . Non è possibile che al centro di Cisterna , ci siano ancora delle casette anteguerra , con orti e galline .Mi chiedo e chiedo agli Amministratori di Cisterna : ” Ma non esiste un piano del Centro Citta’ ??? ” Non sono esperto di urbanistica , ma siccome ho visto solerti interventi di “vigili antiabusivismo” , per un cancello fuoriposto , per un paletto di confine , una tettoia in legno , la distanza dai fossi. Ecco per quest’ultima si può’ aprire una discussione. Ad esempio , a che distanza dai fossi si puo’ costruire ?? Guardando l’area interessata , tra la via e il fosso ci saranno al massimo 30 metri . Quindi il “palazzo ” quanto è profondo dalla strada ?? Poi credo ci sia anche il problema dei parcheggi e di una strada con un ponte che unisca la zona del Darby con il centro ( via Ugo Bassi non puo’ sostenere piu’ tutto il traffico come una circonvallazione ). Oltre al discorso delle Grotte da tutelare. Personalmente conosco il costruttore Giarola , è una brava persona , anche generosa , certamente non sta costruendo la sua “prima casa” , bensì trattasi di appartamenti centrali di un certo pregio e valore. E’ il suo mestiere di costruttore d’altronde ,non lo fa certo per beneficenza . Pero’ , essendo anche lui Cisternese , gli voglio consigliare almeno (visto che il progetto è approvato a furor di “consiglio) , di rispettare sia l’altezza di palazzo caetani che del campanile , sia la tipicita’ della zona (Cisterna vecchia). Il fatto che adesso è pronto a confrontarsi con i cittadini , non suona bene dopo il clamore suscitato . Lo doveva fare prima , ma non il Costruttore , bensì il Sindaco e l’assessore all’urbanistica. Un’ultima cosa : ma possibile che a nessun costruttore venga in mente di fare (oltre ai palazzi e alle villette) un’ opera utile alla Citta’ . Che so , un cinema , un teatro , anche una valorizzazione dell’arredo urbano , risistemare la Fontana Biondi oppure il Corso (visto che vengono agevolati nelle costruzioni con licenze di molti mq) . In altre Citta’, queste cose sono imposte ai Costruttori dal Comune stesso. poi ci sarebbe un lungo discorso sulla sistemazione di tanti edifici sul Corso della Repubblica , dei veri obbrobri presenti dalla fine della Guerra . ormai ci siamo abituati , ma quando viene qualcuno da “fuori” ci fa caso e spesso chiede ,se recentemente c’è stato un terremoto . Semprechè non s’accorga dei ” crateri ” , li non cè spiegazione che tenga .
    E intanto centinaia di Cittadini continuano a PAGARE l’ICI per terreni dichiarati edificabili sui quali non puo’ realizzarci nemmeno un Gazebo in legno !!!

  27. fasterbit ha detto:

    ma come e’ possibile che a me non fanno fare nemmeno una veranda davanti casa e poi si possa costruire un palazzone in pieno centro? questo non e’ un piano regolatore, e’ il gioco del Monopoli

  28. Il Soffio ha detto:

    vedo che sei molto bravo con l’urbanistica ci capisci molto!!!!!
    Mi chiedo dove sono i vecchi saggi dei politici cisternesi esperti in urbanistica, non parlano perchè altrimenti non scappa più qualche favore per i figlioli o le figliole?
    Parlare va bene e ti invito a farlo sempre ma sai perfettamente che fermarsi all’altezza di Palazzo caetani significa meno case da vendere e l’avidità non ha regole morali, visto che è tutto artificiosamente legale.

    Comuque la colpa è di chi li ha votati e di chi, per ambizioni personali smisurate, mancando di un talento vero, ha scelto di candidarsi con una coalizione di semidestra fingendo di essere quelli che dovevano riformare il Pdl. Oggi quelli la stanno tutti con Merolla ed il centro sinistra è nullo, ha poca forza.

    Trombelli? Lista Merolla. Maggiacomo. Lista Merolla. e gli altri che stanno all’opposizione? Comparini? E’ un imprenditore che fa dice che è contrario al palazzone?. Eleonora della Penna invece che dice? Niente io non credo che stia all’opposizione anche se dice di starci. Che cosa hanno prodotto quelli che erano la vera novità a Cisterna?

    Ps vi rendete conto di questa maggioranza e di tutti quelli che stanno con il sindaco contro ogni parere popolare.Prendetevela con loro che hanno prima sottratto voti all’opposizione dicendo che la loro listarella civica e quella area nuova, erano contrari a Carturan e Capitani e poi ci si sono allelati una volta ottenuti i voti….U79 grande sta manovra vero? peccato che si ritorcerà contro…

  29. U79 ha detto:

    Di ritorno dalle vacanze e dopo aver fatto una capatina qui, mi sono fatto un giro nella rassegna stampa di Cisterna per leggere quanto più possibile della viceda.

    Ho appreso che:
    – Il palazzo lo fa la Mazzini s.r.l. società che fa a capo a Giarola, la cui famiglia possiede il terreno in questione da una 40ina d’anni
    – Il palazzo avrà 17 appartamenti su 9 piani
    – Il palazzo sarà ecosostenibile (non so se perchè il costruttore ha voluto fare un favore alla nostra Madre Terra o perché al giorni d’oggi ci sono degli obblighi in tal senso)
    – Il palazzo si dovrebbe chiamare la Torre Verde in omaggio all’econosostenibilità ed al concetto di verde verticale, ispirato da non so quale palazzo di Milano (che come sappiamo ha un tessuto urbanistico analogo a quello di Cisterna dove dovrebbe sorgere il palazzo…)
    – Il palazzo doveva originariamente superare il campanile di S. Maria Assunta in Cielo (41mt), ma su pressioni provenienti dal “Palazzo” (che mi immagino del tipo “se dovemo fa ‘sta cosa” non famola troppo zozza, almeno se qualcuno ce dice qualcosa noi je risponnemo che l’avemo pure fatto abbassà”) è stato deciso di abbassarlo
    – A Don G. non sta bene questo palazzo (anche lui ha un…”bacino elettorale” da far contento in fin dei conti no?)
    – Tutti i fotomontaggi visti fino adesso (leggasi manifesto PDI) sono stati “lievemente” gonfiati nelle dimensioni (e questo si sapeva, daltronde non ci vuole niente a farsi due conti, 30mt, circa 3mt a piano…una foto con decine di piani è un tantino esagerata no?)
    – Giarola se ho capito bene ha delle simulazioni (apparse sui giornali e scarsamente interpretabili viste dalla rassegna stampa). Chiunque voglia chiedere delucidazioni può tirare la sua giacchetta e chiedere conto a lui

    Spero queste informazioni possano essere d’aiuto a chi vuole saperne di più.

    Comunque io non ho capito per quale stradiavolo di motivo nel considerare lo “sky line” di Cisterna e nel definire quale sia l’altezza di riferimento per gli edfici che ruotano attorno al centro storico il riferimento verticale sia “solo” il campanile della chiesa e non tutto il complesso, chiesa-palazzo Caetani (quando si dice che si deve avere una “visione di insieme”, avere intesto il concetto di pensiero organico).

    Io propongo che si metta su uno strumento che impedisca di costruire nel raggio di un 700-1000mt un qualunque edificio la ci altezza superi quella di Palazzo Caetani -1mt.

    Io dico: se Giarola vuole costruire, non superi palazzo Caetani, abbia rispetto del monumento di Cisterna e mostri di avere rispetto per la storia della cittadina dove abita, dimostri di voler dare un valore aggiunto alla collettività e non si voler fare SOLO speculazione. Se andrà avanti sarà un affronto nei confronti di tutta la città (legale o meno che sia), ed a quel punto la città tragga le sue considerazioni e si comporti nei confronti suoi e di chi lo appoggia in questa impresa di conseguenza.

    • Il Vento ha detto:

      U79 come fai a Credere al costruttore? e a Massimo Ciavarro?

      17 appartamenti? ah ah ah ah ah ah ah ah

      ecosostenibile ? ah ah ah ah ah ah ah

      u79 ma hai capito che fa i parcheggi sotterranei? e le grotte? ah ah ah ah ah ah anzi trova pure il petrolio per quanto dovra’ scavare per le fodamenta ah ah ah ah ah ah ah ah

      Come mai ti fidi del giornale della PDL quando te fa comodo? ah ah ah ah ah ah

      Telefonata di Merolla? ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

      • U79 ha detto:

        Vento, molto ma credimi molto più semplice di quel che scrivi (e penso credi): ho riportato quanto ho letto nella rassegna stampa che prendo dal comune e mi sembra riporti tutte le fonti, perché spesso si parla e commenta senza sapere e non è questo il modo che intendo intelligente di criticare. Per inciso, leggendo si capisce molto bene cosa credo e cosa non credo e cosa penso o meno.

  30. Il Soffio ha detto:

    Caro U79 sono d’accordo con te, e ti dico che ci sono delle battaglie che possiamo condividere tutti insieme a prescindere dalla posizione politica…La terra è la nostra non dei politici e degli amici degli amici.

    Il silenzio non serve a niente e la cosa grave che questi signori vanno avanti per la loro strada, il palazzone lo faranno lo stesso e tenteranno di far distogliere l’attenzione dai cittadini, con sceneggiate di facciata dove tutti sembrano di nuovo andare d’accordo. Purtoppo il grattacielo sarà solo il primo, forse di una lunga serie…..

    Abbiamo bisogno di sacerdoti giusti e coraggiosi…Purtoppo siamo sfortunati anche in questo…Ma c’è tanta brava gente a Cisterna che mi lascia sperare che questa terra non sia stata abbandonata da Dio completamente.

    Ci sono sacerdoti che hanno come bella parrocchia una strada e non un bella chiesa senza anime.

  31. Il Vento ha detto:

    Ma tutta sta situazione cosa avete capito?

    Quello che ho capito io e’ (correggetemi se sbaglio):

    Il palazzone grazie a Don Giancarlo si abbassa di un metro da 30 metri a 29 metri ,cosi si potra’ dire che il campanile e’ la costruzione piu’ alta della citta’ (un po’ riduttivo come risultato ah ah ah ah ah )

    Antonello potra dire di non essere stato fermato che il pazzone votato in giunta va avanti
    E che l’amministrazione non si ferma davanti a nessuno (infatti se ne fotte di Cisterna pur di preservare gli interessi del TRIO-MAGICO)

    Il costruttore si frega le mani per un affare da paura (mamma quanti soldi)

    Gli amici degli amici stanno gia’ aspettando le chiavi di casa ah ah ah ah ah

    Il popolo sta a guardado se c’e’ pace nel paese e basta (poi il traffico di auto in quel punto diranno che e’ una calamita’ naturale ah ah ah ah ah ah )

    Il PD si mette la medaglietta al petto di averlo detto!!

    L’IDV stanno furenti ma si scontrano con un muro di gomma e si ritroveranno soli perche’ il pd contro la chiesa non ci si mette logico

    Chi ha perso in tutto cio?

    NOI CISTERNESI CHE STIAMO PER ESSERE CEMENTATI E PRESI PER IL CULO

    W La Resistenza Cisternese
    W La Primavera Cisternese

  32. Marco ha detto:

    “Io amo Cisterna e Cisterna ama me”. E’ stato accolto sul palco da una bordata di fischi e sua questa frase su Facebook ci stanno facendo giustamente le peggio ironie.

    “Non è vero che si farà quel grattacielo”. E chi è l’Antonello Merolla che ha votato a favore di quella delibera in Consiglio Comunale? Il suo gemello cattivo?

  33. carlo B ha detto:

    ho ascoltato l’intervento del Sindaco sul Palco la sera del 16 Agosto . Un bel discorso davvero , complimenti ad Antonello e anche agli altri esponenti del “governo locale” intervenuti . Un discorso chiaro : “io amo Cisterna e Cisterna ama me, i cittadini sono con noi, il PD è stato cattivo con quei fotomontaggi , non è vero che si fara’ quel grattacielo ” . Poi c’è stata la diatriba con Don Giancarlo, ma queste sono voci di piazza. Allora voglio dire : quando all’ultimo Consiglio del 5 Agosto si è approvato il progetto , di quale progetto si trattava ??? Ricordo l’intervento di Carturan che disse : ” Anche nel centro di Parigi è stata costruita una Piramide , e i Parigini sono ben contenti ” Allora le cose sono due o noi non abbiamo capito o il Sindaco se sta a fa pia’ per c…. detto alla Cisternese !!! Poi ho anche incontrato qualche suo sostenitore “molto vicino” il quale si è personalmente vantato di aver Strappato un manifesto del PD . Gli ho risposto semplicemente : ” Bravo continua a lecca’ ” . Le feste sono finite e adesso cominciano i problemi per l’Amministarzione, non ci sono piu’ i palchi per “presentare gli ospiti”, e i banchetti riservati sottopalco. Adesso si ricomincia e l “palchi” e banchetti sono pronti e rodati caro Sindaco. A qualche “trombettiere di Corte ” vogliamo ricordare che di “critiche costruttive”, ne abbiamo fatte a decine , perfino con Petizioni Popolari , alle quali non avete MAI RISPOSTO !! Quindi ne tenga conto quando fa la sua consueta “dichiarazione stampa” , dei miracoli di questa Amministrazione e di tutte le “opere” svolte (con l’elenco) . Come se risistemare dei giardini , piantare degli alberi , tappare delle buche , mettere dei giochi per bambini (perchè erano danneggiati) , non fosse normale amministrazione. ancora qualche giorno di riposo e poi si Comincia , Cari Amministartori locali vi aspetta un Settembre Caldo …Piu’ di Agosto . Un saluto e buon riposo .

  34. Mauro ha detto:

    non ne ha bisogno, ha gia’ il suo mini appartamento in canonica

  35. Marco ha detto:

    Don Giancarlo arrabbiato per il grattacielo: non gli daranno neanche un miniappartamento… (cit. “Stai a Cisterna”)

    • U79 ha detto:

      Grande!! questa citazione merita un “Mi piace” grande e grosso…

      Per inciso, il buon Don G. (parroco che francamente maltollero, per i modi e per n motivi), dovrebbe spiegarci cosa centra, da un punto di vista architettonico la casa parocchiale con la chiesa: oggi se si fa fatica a vedere da piazza XIX Marzo il campanile della fu collegiata lo si deve anche e soprattutto al quel (ricco, ricchissimo) parallelepipedo che si è fatto costruire come prosecuzione del palazzo dei servizi.

      Mai come oggi in questi casi ci starebbe bene il detto “Da quale pulpito…”.

I commenti sono chiusi.