Conferenza stampa ricca di ghiotte notizie

L’argomento era la presentazione di un progetto della polizia locale e cioè:

“Istituzione del servizio di prossimità e pronto intervento su tutto il territorio del comune di Cisterna di Latina”

Progetto molto valido ed interessante sul quale posterò filmati e commento.

Ma adesso mi preme informare i miei lettori di due novità che il sindaco Merolla a fine conferenza stampa ha comunicato ai presenti e cioè:

1) A domanda sul perché non sia stata celebrata la ricorrenza del 25 aprile ha testualmente risposto che a Cisterna dal 2008 non veniva più commemorata e che poi nella provincia di Latina nessuno lo aveva fatto.Merolla_Mazzoli-oggi

Smentisco nella maniera più assoluta quanto affermato dal primo cittadino, infatti basta andare sul sito ufficiale del comune digitare nella apposita casella di ricerca “Festa della liberazione” per veder apparire tutti i comunicati stampa ufficiali che annunciano la celebrazione. Solo nel 2009 non risulta nulla.

Vorrei ricordare al sindaco Merolla quanto affermava sul comunicato stampa del 22 aprile 2010:

..omissis….

"La Festa della Liberazione – ha detto il Sindaco Antonello Merolla – è la festa di tutti gli italiani. Si tratta di un momento significativo per una città come Cisterna che ha vissuto gli orrori della guerra e da questa ha tratto nuova vita grazie ai cittadini che hanno saputo tradurre la distruzione in rinascita, sviluppo e futuro. Credo che al di là di ogni ideologia e fazione, tutti debbano sentirsi uniti nell’impegno a garantire oggi e alle future generazioni i principi della libertà e democrazia, in Italia come nel mondo ".

2) In risposta alla sua affermazione sul forte carico degli impegni istituzionali che lo affliggono chi scrive rispondeva che forse se ci fosse un vice-sindaco il carico di lavoro verrebbe alleggerito. Ebbene tra lo stupore dei presenti ha affermato che il vice sindaco c’è fin dal Natale 2010 nella persona di Antonio Bellotto. Vice sindaco Bellotto_cap. Mazzoli

Ne prendo atto e lo comunico anche al PD che in proposito ha rivolto una interrogazione consiliare che riporto in parte:

omissis…….

I sottoscritti Consiglieri Comunali,

premesso che

– che la nomina del vicesindaco costituisce non solo un atto politico ma anche e soprattutto un adempimento normativo del Sindaco, tenuto conto che il vicesindaco sostituisce il sindaco in caso di assenza, di impedimento temporaneo e di sospensione dall’esercizio della funzione;

– che l’articolo 46 del T.U.E.L. sancisce che il sindaco da comunicazione al Consiglio Comunale della nomina del vicesindaco;

– che il Sindaco ha comunicato a questo Consiglio Comunale nel mese di luglio 2010 la revoca della carica di vicesindaco al sig. Massimo Rosina;

– che nessuna altra comunicazione è stata data al riguardo al Consiglio Comunale;

tutto ciò premesso e tenuto conto,

chiedono

al Signor Sindaco, con risposta in Consiglio Comunale ai sensi dell’articolo 28, comma 4, Reg. Cons. Comunale, di conoscere:

– se il Comune di Cisterna di Latina ha un vicesindaco;

– in caso di risposta affermativa la data della nomina e il nome dello stesso.

Cisterna di Latina, 6/4/2011

I Consiglieri Comunali

SANDRO DI MARIO

GERARDO MELCHIONNA

GIOVANNI ISACCO

 

p.s.: delle due dichiarazioni esiste un filmato che posterò appena possibile.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

22 risposte a Conferenza stampa ricca di ghiotte notizie

  1. danno collaterale ha detto:

    Caro U79

    Siamo d’accordo su tutto solo 2 cose io le vedo differentemente consentimi un’opinione un po’ alta ah ah ah:

    U79
    ” (a bastonate come suggerisce danno? non so, al di la del lato scherzoso, la crescita più duratura deve passare attraverso una preventiva crescita culturale, non violenta):”

    Voglio analizzare cio’ che hai scritto solo in questa parte per me cruciale:

    Quando abbiamo votato per Monarchia o Democrazia la media di cultura si fermava alla 3 elementare (ne sono sicuro ricordo mio nonno e non era una cima)

    Quando abbiamo votato successivamente per togliere il nucleare nel passato c’era mio padre e anche lui tanta cultura non l’aveva 3a Media

    Io sono un Diplomato quindi ho piu’ cultura dei precedenti e sono convinto che anche a cisterna la cultura si e’ alzata di livello.

    Quindi non e’ questione di cultura a Cisterna per i giovani che gran parte di loro sono addirittura in alcuni casi laureati ma una questione di consapevolezza.

    Per mio nonno fascita la consapevolezza risiedeva nel suo amico vicino di casa partigiano che nonostante fossero amici da 30 anni gli aveva promesso un proittile in corpo ecco perche’ mio nonno voto’ repubblica poi con il passare degli anni riconobbe nel vicino di casa un vero amico perche’ in democrazia si sta meglio che sotto al re

    Mio padre lo capi dai giornali e da le persone di cultura che cosi non poteva andare che rischiavamo e anche li il vicino di casa laureato in fisica e amico di famiglia gli spiego la pericolosita’ dell’atomo e lui voto contro il nucleare

    Insomma non si tratta di cultura ma di buona volonta’ il senso e’ devo ricominciare a fare come il vicino di casa di mio nonno? O prima di andare a casaccio i cisternesi proveranno a informarsi dalle persone colte? questa e’ la sfida che cisterna si ritrova a breve (giugno)

    seconda e ultima cosa per U79:
    “mi ripugna dirlo che l’unica arma che ci rimane è il voto con scheda bianca ”

    Anche qui siamo molto diversi perche’ visto i precedenti ,basta guardare il film Qualunquemente quando il candidato politico alla carica di ……. non ce la fa con i voi che fa:
    chiama la persona al seggio amica e gli dice “DACI UNA BELLA COLORATA A QUELLE BIANCHE” ora per carita’ quella e’ solo una finzione pero’ mi ricordo alcune inchieste anche nazionali su questa storia della diminuizione drastica delle schede bianche ,se guardi le statiche sono meno dell’1% non ti sembra strano…….io in questa trappola non ci casco

    Dammi retta o rischi nel voto o stattene a casa quella si che e’ una protesta che sentono i politici e come

    Io personalmente preferisco rischiare al voto
    Al massimo lo vado ad aspetta’ sotto casa il mio candidato se fa cazzate ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah secondo me funziona meglio cosi questa per me e’ democrazia partecipata ah ah ah ah ah

    • U79 ha detto:

      3° elementare, diploma, laurea…Il pezzo di carta (ammesso che sia meritato) conta fino ad un certo punto. Quando parlo di movimento culturale parlo di salto di livello nella consapevolezza civile media; nella capacità di guardare oltre il proprio naso, le proprie esigenze, nella comprensione che la società è un organismo e che molto spesso i problemi personali sono un taglietto; mentre la presenza di certi personaggi politici alla guida nel nostro caso del comune è un cancro, e di quelli brutti pure. Le metastasi sono le loro “persone di fiducia” (che si chiamino vigili urbani, funzionari del comune, …); i danni si chiamano crateri in centro, sampietrini cinesi nella strada principale,…
      Mio padre anche aveva la terza elementare, eppure aveva una coscenza civica e civile, un visione di insieme che io, che pure sono laureato, me la sogno.
      Il proiettile funziona sul singolo (e di “partigiani moderni” non ne vedo molti in giro a prometter pallottole a tutto il quartiere), la divulgazione di un movimento (chiamiamolo pomposamente) “intellettuale” invece può intervenire sulle masse.

      La questione delle bianche “pittate” non l’avevo considerata…confesso che per me l’assenteismo elettorale è molto difficile da praticare…è quasi una violenza che devo perpretarmi. Magari devo fare come te voto, osservo e, se è il caso, punisco 🙂

  2. Tod's Scarpe ha detto:

    GRAZIE PER SHARING.it è molto grande.

  3. U79 ha detto:

    Uscire dallo schema destra-sinistra? Si: mi farebbe piacere; il discorso qua è “evoluto” per molti.

    Per chi si presenta come candidato, che deve avere il coraggio di non fare alleanze politiche con esponenti locali di vessilli nazionali (fare alleanza = fare un patto = dover restituire il favore = perdita di indipendenza a favore di giochi di potere…). Una lista civica e chi ne fa parte deve essere indipendente, bruciare tessere di partito e portare un unico asset: la sua testa ed i suoi valori. Potremmo aggiungere le renne volanti, così giusto per avere un quadro di quanto sia improbabile che ciò accada.
    Io invito i validi giovani politici cisternesi (ragazzi che non arrivano ai 35 anni) che oggi sono negli asili politici di questo o quell’altro partito a confluire in una lista civica unica, non fatta di destra o sinistra, ma di idee per Cisterna, punto. Chi, come me, non è un politico non può fare questo per loro.

    Per il corpo elettorale che deve essere recettivo verso queste novità e deve anche crescere in consapevolezza civile (a bastonate come suggerisce danno? non so, al di la del lato scherzoso, la crescita più duratura deve passare attraverso una preventiva crescita culturale, non violenta): non si possono vendere voti, regalarli per favori personali o per conoscenza. Io ho la convinzione, non le prove ovviamente, che il processo elettorale che ha portato alla seconda nomina di Carturan e alla valanga di voti dell’alleanza a favore di Merolla sia infarcito di voti dati senza convinzione, ma elargiti senza un autentico senso critico.

    Alla luce delle considerazioni fatte e riflettendo sulla realtà (i “vecchi” stanno sempre la; i “giovani” non si “permetteranno” mai di cominciare un percorso indipendente e continueranno a stare li con un unico ruolo, portare voti) penso e mi ripugna dirlo che l’unica arma che ci rimane è il voto con scheda bianca (cioè si da importanza al diritto/dovere presentandosi ma si dice “io questa gente non la voglio). Credo sia più intellettualmente onesto fare questo che dare il voto al meno peggio, ma se non è un atto di massa, non serve a niente.

  4. LIBERTA' ha detto:

    Io ci vado a votare e tutto sommato credo che le tue argomentazioni siano le migliori caro Danno. Capito cari Cisternesi cerchiamo di raggiungere il quorum…

    E comunuque io sono per la non violenza ma quando uno è de coccio…..

    Una parola pe tutte SI SI SI SI SI

  5. danno collaterale ha detto:

    Rispondo a U79 e LIBERTA’

    Sono d’accordo con voi dobbiamo cambiare la classe dirigente (Merolla e Carturan fuori dalle palle) anche perche’ rappresentano la lobby del padrone (imprenditore che rubba per se e non da’ niente a nessuno, tutto loro)e dobbiamo uscire dallo schema destra e sinistra.
    Magari perche’ no elegere come Sindaco un giovane precario laureato con un buon curriculum
    Visto che non hanno rappresentanza sindacale almeno quella polititica, poi quello che succede succede se vogliamo veramente cambiare questa e’ la strada

    Pero prima di parlare di nuovi candidati caro U79 e LIBERTA’ dobbiamo ricostruire i cittadini Cisternesi ovvero farli uscire dal sonno eterno in cui si sono messi

    Sia chiaro io quando parlo e’ perche’ ho la soluzione ed e’ questa:

    IL REFERENDUM del 12-13 GIUGNO

    il concetto e’ semplice esendo il referendum abbrogativo bisogna votare si per cancellare le leggi che non vogliamo del nucleare ,acqua pubblica,e si anche all’abbrogazione (cancellazione) della legge che dice che la legge per mister B non si deve applicare.

    OVVERO 4 si

    E’ da qui che si parte per il futuro ovvero:

    Se trovo un Cisternese che si lamenta di acqua latina e delle botti ma non va a votare al referendum per l’acqua pubblica semplice lo pesto a sangue

    Se un Cisternese si lamenta del Pedofilo (dai che avete capito) e non vota al Referendum lo ficco sotto con l’auto

    Se un Cisternese si lamente che in Italia tutti i politici sono corrotti ma non esercita il suo diritto costituzionale di votare al referendum lo si IMPALA IN PIAZZA

    Se un CIsternese scopre di avere un cancro io neache glielo spiego che la centrale nucleare di LATINA come tutte le centrali nucleari anche se spente ,diffondono comunque una quantita’ minima di radiazioni nel raggio di 10 chilometri comunque lo si risente. Gli chiedo hai votato si per abbrogare la legge per il nucleare? se lui risponde no io gli do gli auguri di una veloce morte perche’ oltre a condannare se stesso a morte ci ha condannato anche me

    Chiaro quello che dovete fare spezzare le ossa a chi non smuove il culo per andare a votare al referendum avvisateli prima ,uomo avvisato mezzo salvato .
    Anche perche’ se non si raggiunge il quorum io divento violento e lo dovete diventare anche voicosi, se i Cisternesi capiscono questo concetto

    I Cisternesi si devono difendere dalla politica da soli e devono essere consapevoli altrimenti non voteranno mai un candidato a Sindaco decente dobbiamo aiutarli a crescere con del buon calcio nelle ossa ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
    cosi crescono sani cazzo!!!!!

    E Cisterna sara finalmente libera dai padroni e li portano all’autodistruzione

  6. LIBERTA' ha detto:

    Il problema è che si continua oggi a fare solo nomi di gente che rappresenta il passato. Perchè se se ne va via Merolla deve tornare Carturan? è possibile iniziare ad ipotizzare un giovane, ma anche un uomo/donna di una certa età che non rientra nei parametri classici di quello che siamo stati abituati fino ad oggi a vedere?

    Non c’è nessuno a Cisterna da proporre? Un social network , un blog, così come è stato dimostrato da altri paesi può fare molto nel cercare figure emergenti nella socità civile e che possono fare la differenza. Almeno a provarci.

    Si tratta di iniziare a dialogare magari anche con chi non si conosce. Siamo 35 mila a Cisterna, cerchiamo cerchiamo cerchiamo. Non importa il colore politico solo qualcuno che proponga qualcosa di nuovo e che sia svincolato da logiche oramai vecchie.

  7. danno collaterale ha detto:

    U79

    Magari fosse come dici tu ,ne sarei contento (per carita’ ti stimo e non voglio offendere) ma voglio darti il mio punto di vista ovvero provo ad azzardare un analisi di quello che secondo me potrebbe succedere:

    1 L’ex candidato a latina prende meno di quello che gli serve (e’ praticamente certezza matematica) non puo’ diventare consigliere a Latina

    2 Quindi dopo la bastonata tenta di riappropriarsi dell’unica sedia che l’ha fatto sempre sentire forte (perche’ a Cisterna un po tutti tendono ad eloggi per avere favori dai politici e’ prassi a me fa schifo ma capisco che e’ cosi

    3 Per riprendere la sedia di Sindaco ha degli appoggi pesanti in comune e ancora parecchi voti (lo so e’ assurdo ma lo rivotano)

    4 Lui per legge avendo fatto 2 mandati deve aspettare due anni e mezzo ovvero, meta mandato, prima di ricandidarsi Ottobre di quest’anno e’ pronto a riprendersi il trono

    5 Quindi secondo il mio modesto parere ci riprova visto che Merolla non riesce a reggere botta si fa sgamare e anche troppo su troppe cose…………

    Questo pero’ non significa che diventera’ sicuramente Sindaco (quello candidato a latina ora) perche’ nel frattempo un po’ l’aria e’ cambiata a Cisterna le informazioni girano un po’ piu’ veloci e anche un Gigante come lui se si ributta nella mischia stavolta prende qualche duro colpo (rischia troppo) anche lui ovvero si fa male politicamente stavolta

    Credo che lasciano Merolla perche’ sarebbe troppo rischioso tutto cio meglio aspettare che Cisterna torni a dormire e che dimentichi tutto ,meglio fine mandato secondo loro almeno a me sembra cosi

    Logicamente devono pregare che persone come me non si divertino a ricordare costantemente chi sono e che cosa hanno lasciato a Cisterna ovvero:

    LE BUCHE IN CENTRO ,ACQUA LATINA che elargisce Arsenico,un corso fatto di sampietrini cinesi e un figurante come Sindaco.

    Che dite basta come armi per la campagna elettorale di FLI per me basta e avanza……………per le persone intelligenti .

    invece per i corrotti vi chiedo solo di alzare il prezzo a matita (ci siamo capiti) almeno 4 volte tanto a persona c’e’ crisi almeno siate coerenti almeno su questo ah ah ah ah ah ah ah ah

    • U79 ha detto:

      “invece per i corrotti vi chiedo solo di alzare il prezzo a matita (ci siamo capiti) almeno 4 volte tanto a persona c’e’ crisi almeno siate coerenti almeno su questo ”

      cerco di tradurlo per li scimmiette che vendono i voti per 4 noccioline: stavolta chiedetene almeno 16

      Per carità danno c. non mi offendo. Ero dell’opinione che occorresse dare tempo a Merolla per dimostrare di che pasta fosse fatto. Il tempo è passato e l’ha dimostrato, è sotto gli occhi di tutti.

      Almeno 2 grosse crisi ed una terza alle porte (ma già la prima è assurda…60% dei voti se non sbaglio giusto??); i crateri in centro sono ancora li; il corso della Repubblica ancora non ha trovato soluzione; ricorrenze dimenticate; la corsa dell’anello che non si sa più cosa sia; nomine che non sono comunicate (il vicesindaco è Tizio che non lo sapevate? e chi ce lo avrebbe detto??); consegna della presidenza del consiglio a Carturan (giusto per affermare la propria indipendenza intellettuale); nessuna azione per accertare le colpe ed il danno cagionato nel caso “Bartolani” (qualcuno di voi sa con esattezza quanto è costato lo stadio dall’abbattimento alla sua inaugurazione??); continuo disinteresse per le sorti dell’ex-convento di Sant’Antonio Abate (per carità affreschi e architettura d’epoca non contano niente per la comunità…); il parcheggio selvaggio sul C.so della repubblica (con annessi gravi danni sul fin troppo delicato rivestimento dei marciapiedi e sulla possibilità di passeggiare dei pedoni); la permanente mediocrità del corpo dei vigili urbani (vedasi permessivismo ormai annoso verso amici, “personalità”, etc etc)
      Insomma la spina dorsale di un mollusco; sebbene io sia un convinto sostenitore del compimento temporale dei mandati questa volta dico “Merolla deve cadere”. Io penso che Cisterna non possa aspettarlo e penso pure che lui ha dimostrato non solo di non volere il bene della “patria” cittadina ma, permanendo sulla sua sedia e permettendo a gente come Carturan, Capitani e Fazzone di affondare i loro tentacoli sempre di più nel territorio, di volerne il male.

      L’amarezza è che tutto avviene alla luce del sole, che i cisternesi sono degli omertosi complici…cmq un altro sacchetto di noccioline si sta preparando…

  8. Virghil ha detto:

    Citazione:
    “Ma anche se fosse entrato in politica per amore della città, sinceramente non ha le competenze e le capacità …… ”

    Ormai il trucco e’ stato svelato, le conferme del trucco con l’inganno sono state rivelate piu’ volte.

    Non a caso quindi, girava in campagna elettorale la famosa vela, in cui si annunciava la pesca miracolosa dei pesci pronti ad abboccare, nonostante la lenza provenisse da Fondi. http://www.cisternaonline.net/ (29 Aprile 2009)

    Ogni dubbio e’ definitivamente svanito.
    La realta’ ha confermato tutte le profezie, …..altro che amore per Cisterna e quant’altro, la decisione e’ stata chiaramente presa da altri con la benedizione e l’approvazione dell’artefice dell’attuale disastro.

    Ovviamente, l’attuale sindaco A. Merolla, non ha mai perso occasione per pontificare l’opera disastrosa del suo predecessore negando perfino l’evidenza.

    Un sindaco che ha dovuto dimostrarsi sempre ubbidiente con badanti al seguito.

    La sensazione piu’ logica, non puo’ essere che quella di un
    sindaco prestanome utilizzato per non interferrire negli interessi di sempre, negli interessi di chi da sempre ha utilizzato la politica come strumento di vantaggio personale.

    Si e’ visto nella maggior parte delle sedute consiliari, come il PRESIDENTE DEL CONSIGLIO anziche’ rimanere nei ranghi delle proprie funzioni, e’ stato lasciato tranquillamente intervenire senza ostacolo alcuno, mentre il sindaco sbadigliava o faceva il finto distratto.

    …..Qualcuno puo’ negare cio’?

    Come se non bastasse, come se il disastro compiuto a Cisterna non fosse piu’ che sufficiente a far ritirare definitivamente certi arroganti personaggi dalla vita politica, oggi senza abbandonare le poltrone si candidano a Latina, facendo ricorso alle stesse fandonie utilizzate a Cisterna, e senza che appaia nemmeno una smorfia sulla loro faccia da cqulo!!!

    ….Salvaguardia del lavoro e tutela dei giovani.
    SENTITO E VISTO OGGI ALLE h 15,30 CIRCA, SU RAITRE REGIONALE DURANTE LA TRIBUNA ELETTORALE TELEVISIVA.

    Piuttosto sarebbe da chiedersi …..come mai il sindaco Antonello Merolla continua a non accorgersi del doppio e triplo gioco?

    …Gatta ci cova?

    …La solita politica?

    A quanto pare anche questa volta NESSUNA SMENTITA!!!

    EVVIVA LA TERRA DEI CACHI!

    • U79 ha detto:

      Virghil ok…ma io dico però: abbiamo l’occasione di levarcelo dalle p…e direzione Latina e tu ti metti a fargli cattiva (veritiera perché no) pubblicità.

      Se vuoi bene a Cisterna elogialo più che puoi, facciamo credere ai latinensi che è stato un buon professionista politico qui così se lo prendono loro. Io spero che prenda valanghe di voti a LT e vada via libero e felice…

      • Virghil ha detto:

        Elogiare un tale arrogante individuo mi rimane veramente difficile, anche fingendo.

        Un individuo talmente ripugnante che per proprio tornaconto, si e’ alleato con chi nega l’esistenza dei sei milioni di morti vittime dell’olocausto.
        Nonostante i suoi racconti intrisi di commozione e lacrime da caimano con cui ha descritto i suoi viaggi della memoria ad Auschwitz pagati attingendo alle casse pubbliche.

        E’ piu’ che facile per costui mettersi meschinamente in mostra a Latina, senza dimmettersi dai suoi ruoli attuali,…dopodiche’ se anche a Latina funzioneranno i suoi metodi della menzogna da pifferaio cartonato, allora probabilmente solo allora, potrebbe pensare ad eventuali dimissioni.

        Ancora una volta, a tutto svantaggio del sindaco Antonello Merolla che l’ha nominato presidente del consiglio (ruolo che normalmente spetta all’opposizione come forma di “cortesia” istituzionale ),continuando a dimostrargli assoluta obbedienza!

        Roba da far impallidire perfino Goldoni!

        ….Perlomeno si era limitato all’Arlecchino servitore di due padroni, ma quando i padroni-padrini cominciano ad essere in tanti, come ampiamente dimostrato in quest’ultima coalizione di giunta (forte e coesa), risulta difficile decidere a chi lasciare il resto di mancia!

  9. Marco ha detto:

    Sin dalla discesa in campo Merolla è sempre stato tutto fumo e niente arrosto.

    Oltre i sorrisi, la finta disponibilità, le tante scuse e le promesse (mai mantenute) c’è il nulla.

    Da parte mia sinceramente ci sono seri dubbi anche sulla sua buona fede (una brava persona si candiderebbe con Fazzone e Berlusconi?).

    Ma anche se fosse entrato in politica per amore della città, sinceramente non ha le competenze e le capacità (basta leggere la sua risposta sulle cerimonie del 25 aprile) per rilanciare Cisterna.

    Mi fa piacere che piano piano comincia a capirlo anche la maggioranza dei cisternesi.

  10. CARMEN ha detto:

    speriamo nelle cose giuste!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  11. carlo B ha detto:

    A Carmen lo so benissimo che la Buonanima della Saraga è passato a miglior vita da un pezzo. La mia è stata una rievocazione del vero Errico , in quanto ai bei tempi criticava spesso e quindi invitavo il “nuovo” Errico a continuare , sulle cose giuste ovviamente . Ciao Carmen

  12. CARMEN ha detto:

    Scusate ,
    solo una domanda: quanti anni ha Enrico Lasaraga?
    se lui era grande quando io ero piccola , ed io ora sono molto grande!!!!!!!!!!!!!!!!
    Carlo pensaci un’attimo !!!!!! che grande “Vecchio” scrive sui blog !!!!!!!!!!!!???????????????????????

  13. dan7m ha detto:

    E’ abbondantemente scaduto per Merolla il tempo per insediarsi e farsi valere, quindi i cittadini se si votasse oggi avrebbero dati sufficienti per giudicare. Ebbene, ormai è chiaro a tutti che il peso del mandato dell’attuale Sindaco nella storia di Cisterna sarà nullo, per vari motivi.

    Innanzitutto perchè -a differenza di Carturan- pur essendo una brava persona non è un “bravo” politico, seconda cosa -dipendente dalla prima- perchè non ha dimostrato di essere in grado di coalizzare un gruppo fidato di persone con idee comuni con le quali sviluppare un percorso politico coerente. Le rivoluzioni non sono mai state fatte da uomini solitari, e Merolla si è appoggiato ad un pachiderma politico come il Pdl talmente turbolento da impedire ogni scelta. Sicuramente consapevole di ciò a cui andava incontro, non ha avuto la capacità e la scaltrezza di approfittare del mandato di Sindaco per procurarsi quel peso politico che a Cisterna gli mancava. Avrebbe dovuto cinicamente approfittarne, anche a costo di tradimenti e voltafaccia, se veramente avesse avuto un’idea organica di amministrazione della città, un’idea forte in cui credere, fregandosene delle bande anche a rischio della fascia di primo cittadino. Almeno avrebbe preso una via…

    Il risultato di queste non-scelte è un mandato di mera gestione, privo di decisioni e di cambiamenti, e chi volesse dissentire da tale giudizio dovrebbe confutare la tesi per la quale lo stato delle cose più importanti è tale e quale a prima, se non peggio. Chi avrebbe l’ardire di farlo? Mi riferisco ai soliti argomenti che tutti conosciamo bene (“buche” ed urbanistica, commercio, kiwi, perdita di posti di lavoro e quant’altro), verso i quali ancora si deve conoscere l’atteggiamento del Sindaco per risolverli, al di là delle dichiarazioni d’intenti e dell’alibi del patto di stabilità. Che fine ha fatto la cordata di imprenditori pronta a risolvere la questione-cantieri?
    Anche nelle cose più piccole Merolla ha delle clamorose mancanze, l’ultima in ordine di tempo la commemorazione del 25 Aprile che nessun Sindaco d’Italia può esimersi dall’appuntare in agenda, a costo di celebrarlo tanto per farlo. Che poi su questo sito io veda un pò troppo accanimento verso questa mancanza, questo è solo un giudizio personale.

    Ci ho creduto ad un certo punto, ma ormai ci vuole un miracolo per farmi cambiare giudizio sull’attuale Sindaco. Mi sembra come quei bambini ai quali i genitori fanno fare un giro di giostra per farli contenti. Se ne va per la strada giustamente orgoglioso del suo ruolo, ma la domanda che mi viene in mente a vedere il suo non-operato è: chi decide questo stallo? Chi ha deciso di far fare a Merolla un giro di giostra di 5 anni senza che venga mossa una paglia? E perchè? Per quale motivo egli non rischia il posto pur di perseguire la sua idea? Forse non ne ha una?

    Nei miracoli non credo, e so che ogni tanto il Sindaco e i suoi collaboratori girano da queste parti: se così fosse, leggano questo intervento come una critica più disinteressata possibile, scevra da logiche di parte o di partito. Sono -malgrado punti oggettivi- opinioni personali: servano da sprono.

    Daniele

  14. carlo B ha detto:

    Grande Errico Lasaraga , che belle grattachecche che facevi , me ircordo chelle belle bustine de castagnaccio che vennevi a 10 lire, e le rigulizie e chi se le scorda co 5 lire me compravo cinque mentine. I gelati de zucchero costavono 50 lire era ‘mpo’ troppo e allora te fregavo e annavo da ” ‘ O Gelataro”. Pure o castagnaccio era diventato carestoso e allora lo piavo da ” Chicheronzo” , prima de anna’ a vede’ o firme a o cinema de Luiselli.
    Bravo Errico fatte sentì come na vorta , che stavi sempre a critica’ le cose fatte male , che in verita’ erano poche. Cisterna a quel tempo era più bella !!!

  15. Errico Lasaraga ha detto:

    ……Istituzione del servizio di prossimità e pronto intervento.

    Ecchevvordi’? …..Che li vigili sosterrano direttamente sulle poltroncine de li bar a gioca’ a tressette e a gratta’ li tagliandi miglionari?

    MAPPERCCHE’ , pe’ mpedi’ alle machine de sosta’ su li marciapiedi, de sosta’ in doppia fila, de sosta’ sulle zebre, de sosta’ vicino all’incroci ce’ vole il SERVIZIO DI PROSSIMITA’?

    MASSEPROPRIO certi vigili so li’ primi a usa le machine de servizio pe fasse li caxxi loro, lasciandole su li marciapiedi (annate a butta’ l’occhio n’prossimita’ della casa cantoniera ognittanto ) mo’ cianno pure la scusa der PRONTO INTERVENTO.

    Pronto intervento, servizio de prossimita’ …..ahooo ma che se vonno n’venta ancora?

    Eppoi? ….Ce se scorda der 25, MICA DER 27 ,…no der 25 de Aprile!

    Pero’ sarricordono delle foibbe pe’ fa’ passa’ in barzelletta er periodo der mantocchio co l’oglio a glu glu!

    ….Solo San Rocco ce’ rimane de n’voca!

  16. carlo B ha detto:

    risposte veramente esaudienti quelle del Sindaco . In pratica siccome gli “altri ” non lo fanno perchè devo onorare io questa ricorrenza. Che dire , personalmente sono colpito da queste cose. Il Comune di CISTERNA è medaglia d’Argento al Valore Civile per quale motivo ??? Ha partecipato alle Olimpiadi ??? Ci sono state gare gastronomiche e siamo arrivati secondi ??? Qualche giovane ci potrebbe anche credere. Ma si ,a che serve ricordare , tanto con l’aria revisionista che gira di questi tempi ,chi se ne frega della Lotta di Resistenza fino alla Liberazione dell’Italia dalle Dittature Fascista e Nazista avvenuta il 25 APRILE 1945 .
    Il fatto poi che esiste un Vicesindaco a Cisterna non se n’era accorto nessuno , nemmeno le opposizioni . Be allora visto che esiste potrebbe essere usato per qualche Cerimonia in sostituzione del Sindaco !!!

  17. Virghil ha detto:

    GRAZIE! Grazie dell’importante informazione prontamente riportata con smentita inclusa. Se non ci fosse stato QUESTO SITO CHI ALTRO AVREBBE RESA NOTA TALE INFORMAZIONE?

    L’attuale amministrazione, cosi come la precedente, fa’ della trasparenza e della chiarezza la sua bandiera di riferimento, in realta’ vige la censura e il vistoso fastidio determinato da alcune notizie.
    E’ accaduto costantemente in questi anni, ….i lavori incompiuti, l’arsenico,l’esposizioni gastroculinarie,i rimpasti di giunta, i pelegrinaggi a Roma e a Fondi,l’ubbidienza a capo chino verso i propri referenti politici, solo per fare degli esempi.

    CITAZIONE:
    – “basta andare sul sito ufficiale del comune digitare nella apposita casella di ricerca “Festa della liberazione” per veder apparire tutti i comunicati stampa ufficiali che annunciano la celebrazione.”
    Infatti é così ma si nega addirittura quello che si è detto e fatto

    E comunque NON APPARE NEMMENO la figura del VICESINDACO nell’apposita sezione “amministrazione comunale”.

    ….Chissa’ magari qualcuno provvedera’ al piu’ presto modificando le qualifiche presenti attualmente.

    Basta poco checcevo’!

    …..Ci puo’ essere un limite al peggio?

  18. U79 ha detto:

    Ma Merolla…che cavolo sta combinando??

I commenti sono chiusi.