VIVIAMO LE STRADE … e i marciapiedi !

VIVIAMO LE STRADE è STATO UN MOTTO DI UN PROGETTO SENTITO NON TANTO TEMPO FA’.

Dal PD un appello alla amministrazione comunale di Cisterna di Latina sull’argomento della viabilità pedonale nella nostra città . A Collina dei pini in particolar modo marciapiedi disastrati, strisce pedonali e segnalazioni di attraversamento spesso invisibili o inesistenti costituiscono un grave pericolo soprattutto per i pedoni, per le persone anziane o peggio ancora per donne con carrozzine e diversamente abili i quali sono costretti a scendere sulla banchina stradale per poter camminare , la situazione è sotto gli occhi di tutti basta guardare lato destro in direzione Velletri sul lato sinistro marciapiede inesistente,negli ultimi giorni ad aggravare ulteriormente se mai fosse possibile ,il buio pesto dovuto ai lampioni non funzionanti .Il traffico veicolare,in una arteria statale come l’Appia a volte poco rispettoso delle regole,costituisce una grave minaccia per i pedoni. Si fa tanto parlare di viabilità ed abbattimento delle barriere ma sembra che per i pedoni la considerazione sia molto scarsa, eppure siamo tutti, chi più chi meno dei pedoni. Quindi l’invito a monitorare attentamente le situazioni di rischio e intervenire prontamente in quelle più gravi, svolgere una campagna per sensibilizzare la cittadinanza (automobilisti in particolare) alla sicurezza dei pedoni.clip_image002[1]

Certo non si puo’ dire che a Collina di pini non abbiano aderito al progetto “VIVIAMO LE STRADE” .

Per quanto riguarda il Corso della Repubblica stendiamo un velo pietoso , siamo di nuovo punto e a capo , sampietrini saltati , marciapiedi che si rompono piu’ velocemente dei tempi burocratici per stanziare altri fondi , seguitando a non trovare una soluzione definitiva per sistemare un opera eseguita male e progettata peggio.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

3 risposte a VIVIAMO LE STRADE … e i marciapiedi !

  1. Gabriele Paterlini ha detto:

    “…Per quanto riguarda il Corso della Repubblica stendiamo un velo pietoso…”

    Non vi dico cosa stanno stendendo adesso, in questi minuti, sul Corso della Repubblica…..
    Per la serie “al peggio non c’è mai fine”!!

    • Virghil ha detto:

      Grazie Gabriele per l’ultima notizia.

      Ero quasi incredulo, cosa avrebbe mai voluto dire Gabriele nel suo ultimo post?

      Ebbene e’ stato sufficiente recarmi alle poste in bicicletta ( usufruendo finalmente del percorso ciclabile e delle comode e funzionali rastrelliere predisposte), per rendermi conto di cio’ che ha scritto Gabriele.

      ….Ci si vanta del progetto faraonico,realizzato dopo consulenze e studi di settore di alto rango, studi tecnici affidati a illustrissimi professori universitari, prospettive di miglior qualita’ ambientale e di vita per tutti in un rettilineo (costato chissa’ quanto) di appena un km, disagi continui durante la fase di realizzazione ( pazienza si sopportera’ un po’ ma poi tutto sara’ definitivo), pavimentazione di gran lusso ( sampietrini cinesi), inaugurazione in pompa magna.

      VANTO DELLA PRECEDENTE E DELL’ATTUALE AMMINISTRAZIONE, ….i lavori continui e sfiniti fino ad arrivare alla soluzione finale!

      SOLUZIONE GENIALE che tutti ma proprio tutti possono verificare.

      Basta recarsi sul tratto di Corso della Repubblica all’altezza del vecchio municipio, e rimanere basiti per la soluzione adottata. ….VELOCE, PRATICA E GENIALE ALLO STESSO TEMPO.

      …..AMO CISTERNA promessa mantenuta anche questa volta!

      E pensare che qualcuno di nostra conoscenza, non ancora soddisfatto ( e allo stesso tempo inconsapevole) degli innumerevoli danni arrecati a Cisterna, vuole provare a far di peggio persino nel capoluogo. ….Latina preparati!

      • Gabriele Paterlini ha detto:

        E pensa domani se ci passeranno sopra trattori e mezzi agricoli di vario tipo….Booooh?!?!?!

        Ma secondo te, c’è una certa attinenza con la data odierna? Sarà mica un pesce d’Aprile??
        😉

I commenti sono chiusi.