ACQUA ? NO, TU NO…ANZI SI (ma solo se ne hai diritto)

Il Sindaco Antonello Merolla interviene a proposito della notizia, apparsa sulla stampa locale, circa la presunta interruzione del servizio di consegna a domicilio dell’acqua potabile.

“Non è vero – afferma -. Il servizio è stato ed è ottimamente gestito dai Vigili Urbani in stretta collaborazione con i nostri Servizi Sociali. Purtroppo, però, qualcuno se ne è voluto approfittare pur non ricorrendo le caratteristiche di necessità che erano alla base dell’erogazione del servizio, come l’impossibilità di recarsi ad uno dei tanti punti di distribuzione dell’acqua presenti sul territorio. Sono state così effettuate delle verifiche dalle quali è emerso ciò che si pensava. Di conseguenza il servizio è stato riorganizzato escludendo tutti coloro che non ne avevano diritto. Voglio, dunque, sottolineare che non è mai stato sospeso agli aventi diritto”. Bicchiere all'arsenico

“Tutti gli assistiti a domicilio dei Servizi Sociali perché malati, anziani impossibilitati a muoversi, disabili ecc. sono stati serviti sin dal primo momento e mai gli è stata interrotta la distribuzione dell’acqua a domicilio”.

“Per tutti gli altri ricordo che sono presenti numerosi punti di distribuzione sul territorio attraverso autobotti mentre in via Danti Alighieri, all’esterno del serbatoio idrico, è stata installata una fontanella che eroga acqua potabile 24 ore su 24. Fermo restando lo svolgimento di tutte le iniziative programmate per rientrare, quanto prima, dallo stato di emergenza idrica verso uno stato di potabilità diffusa su tutto il territorio”.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Salute pubblica, Servizi, Servizi sociali. Contrassegna il permalink.