Per le vie del centro di Cisterna, è di scena il cinema in formato “corto”: il cortometraggio girato dai ragazzi scout del Cisterna 1

Nel prossimo weekend – venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 febbraio – le vie di Cisterna, saranno il set per il cortometraggio che verrà realizzato dalla branca R/S del Gruppo scout Cisterna 1. Per festeggiare i 50 anni di scoutismo a Cisterna infatti, i ragazzi scout hanno deciso di fare una scelta insolita e innovativa: provare l’esperienza di essere attori, comparse, scenografi, truccatori… Un’occasione importante per questi giovani (dai 16 ai 21 anni), che in questo modo avranno l’opportunità di confrontarsi con un mondo nuovo come quello del cinema.

Saranno sostenuti, nella loro iniziativa, da professionisti del settore che hanno accettato la sfida e che da diversi mesi collaborano con i ragazzi per realizzare questo cortometraggio: la regia sarà di Giampaolo Noto, la fotografia sarà firmata da Marco Martelli, mentre l’audio di presa diretta sarà curato da Alessandro Palmerini.

Un titolo che incuriosisce, 29 giorni, per un cortometraggio che racconta la storia di un gruppo di ragazzi che decide di agire e svegliare le coscienze in un modo piuttosto… estremo!

Sul sito http://www.29giorni.it (a breve) potrete trovare altri indizi ed informazioni: la trama del cortometraggio è piena di mistero … cosa faranno questi ragazzi per sensibilizzare le coscienze?

Il conto alla rovescia è già iniziato….

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Cronaca, Cultura. Contrassegna il permalink.