WI-FI LIBERO E GRATUITO ALLA BIBLIOTECA DI CISTERNA. PROSSIMAMENTE SARA’ ESTESO A TUTTA PIAZZA 19 MARZO

Il Wi-Fi entra nella biblioteca di Cisterna.

E’ attivo all’interno dei locali siti al piano terra di Palazzo Caetani ove si trova la biblioteca comunale il collegamento ad internet senza fili.

Con il proprio computer portatile è dunque possibile per chiunque collegarsi attraverso una rete locale in maniera wireless, alla rete internet per approfondire le proprie ricerche di studio, mantenere un contatto con altri studenti, scaricare la posta elettronica, ed altro.

“Stiamo testando il servizio – ha detto il Sindaco Antonello Merolla – già da alcuni giorni in funzione all’interno della sede comunale. Abbiamo però dato priorità di copertura alla biblioteca comunale affinché ne potessero beneficiare da subito e gratuitamente i nostri ragazzi e gli studenti in generale. Questo è il primo passo verso il collegamento ad internet senza fili su tutta Piazza 19 Marzo e aree limitrofe, incluse le sedi comunali”.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Servizi, Tecnologia, Web news. Contrassegna il permalink.

36 risposte a WI-FI LIBERO E GRATUITO ALLA BIBLIOTECA DI CISTERNA. PROSSIMAMENTE SARA’ ESTESO A TUTTA PIAZZA 19 MARZO

  1. amopo ha detto:

    Arsenico ma chi sei??? Ma perche’ non dici chi sei? Ma perche voi di sinistra siete tutti cosi….avanti popolo alla riscossa…e poi voi in ultima fila…

    Ma per favore offendi le persone sei pure bruttino e diventi subito rosso quando ti trovi ad affrontare una discussione la tua donna credo che ti faccia anche le prepotenze poiche’ è il doppio di te…ma caro come ti chiami non è colpa del mondo se tu sei poco fortunato e alquanto cotardo…poi vabbe’ non diciamo chi vi gira le informazioni per scrivere poiche’ anche lui è davvero un caso di difficile comprensione,diciamo una bandiera che non sa’ ancora dove andare…spero che si avvicini alla vostra allegra compagnia (compagno compagno tu lavori e io magno) …

    Comunque tornando a te …personalmente ,me ne assumo la responsabilita’ ,se eventualmente il webmaster mi vuole mettere in contatto con te io avrei davvero voglia di sentirti ripetere tutto cio che spari su questo blog a voce…pero’ magari senza la tua compagna vicino che registra tutto comprese le telefonate…ahahahahah…andate a lavorare barboni…e/a

  2. Arsenico Lupen ha detto:

  3. Peppe1972 ha detto:

    sempre con l’intenzione ed il pensiero che il prossimo vi stia togliendo la terra sotto i piedi o addirittura fregando o dicendo cose false…

    che questo blog sia un punto di sfogo di sinistra è chiaro a tutti i lettori. e non mi riferisco a chi lo gestisce che da sempre è stato bipartisan e mai intervenuto nei commenti che sono liberi a tutti i cittadini di tutte le visioni politiche e sociali.
    Mi riferisco a chi commenta questo blog, ai commentatori d’opposizione che pensano di sporcare la classe politica e il sindaco con qualsiasi tipo di attacco, però poi appena viene detto il contrario si ricorre agli insulti di regime…almeno un po’ di decoro personale.

  4. U79 ha detto:

    Mi intrometto, spero solo per una “toccata e fuga”.

    Antonello, con sincerità ti scrivo (penso che non lo farai, cmq non prendere il “tu” per un’eccessiva confidenza, siamo compaesani e “combloggari” pertanto penso sia l’appellativo giusto) quanto segue.

    Arsenico non se ne abbia a male, non entro nel merito delle sue considerazioni e del tono che ha deciso di usare (saranno pur frutto di un ragionamento immagino); ma perché perdi tempo a rispondergli?

    Qui sul blog si pongono ben altri interrogativi di maggiore interesse; alla comunità cisternere cosa cambia se tu usi 1, 2 o 10 nick? Qui interessa quello che sei disposto a comunicare con il tuo nome&cognome.

    Perché scrivere per rispondere a quelle persone che “offendono”, vanno “fuori dalle regole”, strumentalizza “ad arte” le tue parole e non dare risposte ad altre domande che veramente hanno una valenza di interesse comune?

    Mentre battibeccavi con Arsenico è intervenuto “nessuno” ponendo dei quesiti importanti, mantenendo il silenzio sui quali, si ingenerano solo dubbi, supposizioni che potrebbero essere mendaci.

    Questo blog puoi utilizzarlo come mezzo di comunicazione con la comunità (alternativo ai canali giornalistici, facebook, etc…) per aumentare la trasparenza del tuo operato, dissipare i “cattivi pensieri” che l’ignoranza (leggasi non in senso spregiativo) può ingenerare…e li ingenera come puoi constatare. Oppure puoi usarlo per bisticciare con sconosciuti, scrivendo sostanzialmente di nulla.

    Certo puoi pure smettere di intervenire, ma sarebbe saggio rinunciare ad un mezzo di comunicazione in un’epoca in cui il corretto utilizzo della comunicazione porta successo in tutti i settori?

  5. Arsenico Lupen ha detto:

    Peppe a Virghil: ”getta la maschera, rivelaci chi c’è dietro di te e per quale partito lavori…

    sei ossessionato dal mondo intero, fai una brutta vita, ti capisco…”

    Mi chiamo Francesco le do un indizio… e se parliamo di ossessionati di certo non sono io ne tanto meno Virghil che secondo me fa una vita sana.

  6. antonello Merolla ha detto:

    Non azzeriamo la Giunta come Alemanno azzeriamo Merolla per una volta, o fategli provare qualche stupefacente che può solo migliorare…Certo ha già le allucinazioni, vede nemici ovunque ma con un pò di droga forse gli si aprono le meningi.

    Peppe1972 e adesso la smetti di fare il tifoso di Merolla e parli da persona seria o devo continuare a creare panico???????????

    proprio per non tornare indietro….queste come le chiami Daniè

  7. Arsenico Lupen ha detto:

    Mi dispiace caro sindaco, io sarò pure duro di comprendono
    ma rimango della mia opinione. Strano che non le faccio ridere mi dispiace tanto, anche perchè nella vita ho studiato molto per fare ben altro. Sa, se parliamo di curriculm il mio è uno spettacolo ed il suo?

    Mi saluti Peppe 1972 che puntualmente è scomparso quando lei ha iniziato ad unsare il nick antonello merolla……

    beh, non sono l’unico a pensarla così sindaco per parte di Cisterna lei si nasconde dietro diversi nick, per offendere chi non è in linea, e se non è lei è qualche altro compagno di banco ( io credo lei)…. Sono mesi che va avanti questa storia, e nella opinione pubblica (limitatamente ai tanti lettori di questo blog) si è creata questa idea. Lei continuerà a dire che non è vero, io continuerò a sostenere manco per il cavolo: è lui che scrive perchè è un finto. Ma del resto è un problema di chi l’ha votata, ed io me ne sono guardato bene da farlo.

    Bene forse i cisternesi non glielo diranno mai in faccia, come al solito, sono fatti così che ci vuole fare ma sapesse quando mi incontro con gli amici che ridere…la pensano in molti come me che vuole farci, troppi NicK con lo stesso stile e con le stesse idiote frasi….CI POTEVA PENSARE PRIMA …

    Ah a livello psicologico togliersi di dosso un Nick farlocco per uscire con il proprio che nella vita è associato ad una carica pubblica a me non fa ne caldo ne freddo. NOn soffro di timore riverenziale, l’ho già detto ed invito tutti lettori a farsi un esame di coscienza ed a lavorare per il rispetto dell’istituzioni ma non per alcuni eletti che non rispettando il POPOLO, NON IN LINEA, ricordo che un sindaco rappresenta tutti i cittadini NON SOLO IL 54% degli elettori.
    E lei Sindaco durante gli attacchi dei nIck non è mai intervenuto a difesa del sinistroide di turno ed anche dello stesso Virghil che davanti gli dite che è l’unico che si è mostrato in faccia, ed alla prima occasione gli rifilate certe svalangate di cac…

    Sindaco facciamo un patto riponga i suoi soldatini che sono i nickname io la pianto. Parli pure nascondendosi con tutti i nICK che desidera ma non offenda e si ricordi che danno collaterale gli ha dato un ottimo consiglio: zitto e lavora….Sono daccordo con lui, penso che sto a diventà di FLI PURE IO.

  8. antonello merolla ha detto:

    nel mio post precedente pensavo di essere stato chiaro, credo che sei anche un po duro(a) di comprendonio oltre che hai un’ironia che sinceramente non fa sorridere, non approvo nessun comportamento offensivo, e tutti i nikename che mi accolli non sono i miei, io non ho bisogno di nascondermi, credo di essere stato chiaro adesso o no!!!!

  9. Arsenico Lupen ha detto:

    Ma sindaco, Sua eminenza, illustrissimo, alla cortese attenzione di ( no questa è come si scrive una lettera) …ricominciamo signor sindachissimo :
    LEI
    si dissociata da quanto affermato da Peppe 1972?

    Caro sindaco, carissimo, simpaticissimo, multimediale e cordiale….mi risponde per cortesia? ( sto diventando sempre più bravo vero?)

  10. antonello merolla ha detto:

    non sapevo che eri anche spiritoso arsenico lupen

  11. Arsenico Lupen ha detto:

    ”Vai in comune lui ti aspetta, mica risponde a chi si nasconde dietro un nickname!!! Tutti leoni dietro la tastiera”. Che sono queste domande impertinenti, guardate che poi il sindaco si offende e non scrive più su questo blog.

    Beh se vai in Comune facci sapere se ti risponde.

    Saluti e non neanche detto parolacce ha visto che bravo che sono sindaco….

  12. nessuno ha detto:

    E’ da molto tempo che non intervengo: vi prego torniamo a riflettere sui fatti e cerchiamo di parlare dei problemi della città altrimenti finisce come al governo nazionale dove le “troiate” hanno ormai mitridizzato il Silvio nazionale che lascia governare a Tremonti e Maroni (cioè la lega che certo non ama molto l’Italia).
    Vogliamo risolvere il problema delle “buche” nel centro cittadino?
    Dei servizi sociali sempre più scarsi?
    Del punto di primo soccorso (si fà per dire!!!)
    Del cisternino distrutto dopo decenni di onorato servizio all’agricoltura della città?
    Delle costruzioni di nuovi edifici che consumano suolo agricolo e le case ormai sono quasi tutte invendute?
    La vera ricchezza del futuro è la cultura: cosa fare per sviluppare una molteplicità di iniziative al riguardo?

  13. Arsenico Lupen ha detto:

    Bene sono daccordo a riportare la civiltà su questo blog, l’ho già detto, ma allora come dobbiamo interpretare le offese di Peppe 1972 ci può dare una chiave di lettura? E non mi dica che sono stato offensivo usando questi termini…

  14. antonello merolla ha detto:

    una volta quando la discussione ed il modo di postare era entro le regole del rispetto a prescindere dalle proprie idee personali, mi piaceva molto rispondere in questo blog, anzi lo ritenevo un giusto mezzo per stare in contatto anche con chi non ha un impegno diretto ed usa molto il mondo web, ma da quando il tono è degenerato e sopratutto da quando sembra di essere davanti al bar ed il linguaggio usato arriva alle offese gratuite a tutte le persone sia pro che contro, sinceramente, anche se continuo a leggerlo, non mi sembra il caso di stare qui a polemizzare o ad avere un semplice dibattito con i vari blogger, sopratutto quando, anche se a volte forse è meglio, non puoi capire da chi vengono certe critiche(anche se poi si capisce bene) per valutarne la sincerità, preferisco mille volte Virghil contrariamente a tanti anonimi, almeno c’è il gusto, come due spadaccini sulla pedana, di salutarsi con contersia e civiltà quando ci si incontra per strada con la consapevolezza che la si pensa in modo diverso.
    Il fatto d’invitare a venire in ufficio, ad arte è stato travisato questo invito, era semplicemente per dire che il sottoscritto non si tira indietro dalle proprie responsabilità, che dò voce e spazio a chiunque la chiede, basti vedere che non faccio censure tutti i giornali ed gli articoli anche quelli contrari vengono pubblicati nella rassegna stampa del comune, che qualsiasi manifestazione anche organizzata da chi la pensa diveramente da me è stata sostenuta da questa amministrazione, chiunque abbia voluto un confronto con me lo ha avuto, non credo che in passato questo accadesse, e su una cosa vado particorlamente fiero, che grazie agli insegnamenti di mio padre, anche sbagliando, anche se non faccio nulla però lo faccio decidendolo da solo.
    cordiali saluti a tutti, Antonello Merolla
    n.b. sono registrato anche con il nikename “SINDACO”….:-))

  15. danno collaterale ha detto:

    Tanto lei Sindaco non risponde mai a tono e sull’argomento ma con slogan raccapriccianti e discriminatori

    Dai resistiamo destra e sinistra che caduto il Leader Maximo
    Berlusconi ,viene giu’ Merolla.

    Sindaco se non si dissocia da PEPPE1972 rischia brutto ,mica credera’ di farla franca dopo che i suoi scagnozzi hanno creato un clima di fango contro giornalisti e cittadini cisternesi che non credono nel dio Berlusconi ,nel valvassore di Fondi e nel partito PDL .

    Lei non si sta comportando da DEMOCRATICO ma da desposta contro tutti quelli che non la pensano come lei…….e non le leccano il culo………tipico stile Berlusconiano

    50 giorni all’alba…….di una piu’ completa democrazia non questa finta liberta’ dove se dici la verita’ ti denigrano

    Notizia di oggi da repubblica

    Il Gip: “C’è la prova, processate Berlusconi”
    Rito immediato, prima udienza il 6 aprile

    Il giudice Cristina Di Censo rileva la sussistenza della prova evidente e attribuisce al Tribunale di Milano la competenza territoriale per il procedimento a carico del premier, accusato di concussione e favoreggiamento della prostituzione minorile dalla procura milanese. Sarà giudicato da tre magistrati donna

    MILANO – Lette le carte del caso Ruby 1, il Gip non ha dubbi: Silvio Berlusconi deve essere processato con rito immediato 2 per i reati di concussione e favoreggiamento della prostituzione minorile. Il giudice Cristina Di Censo rileva così la sussistenza della prova evidente, rinvia a giudizio il premier e fissa la prima data dell’udienza: il prossimo 6 aprile, ore 9,30, davanti alla quarta sezione penale. Dove Berlusconi sarà giudicato da un collegio composto da tre donne, stando a quanto comunica la cancelleria: i magistrati Carmen D’Elia, Orsola De Cristofaro e Giulia Turri.

    SPECIALE Le carte dell’inchiesta 3 SCHEDA Il rito immediato 4

    Nel provvedimento, il Gip Di Censo afferma la competenza territoriale del tribunale di Milano per entrambi i reati contestati a Berlusconi e ritiene che la competenza funzionale sia propria della magistratura ordinaria e non del tribunale dei ministri.

    Dalla notifica del decreto, Berlusconi ha quindici giorni di tempo per decidere se ricorrere a riti alternativi, che in caso di condanna concedono lo sconto di un terzo della pena. Questa la prima reazione della difesa: “Non ci aspettavamo nulla di diverso” dichiara Piero Longo, legale di Berlusconi con Niccolò Ghedini. Lo stesso Longo ironizza sul collegio femminile che giudicherà Berlusconi: “Abbiamo già tre donne nel processo Mills. Benissimo, le signore sono sempre gradite, qualche volta gradevoli”.

    In Procura a Milano, poche parole e molti sorrisi. “Ora andremo in udienza”, si limita a dichiarare il procuratore capo Edmondo Bruti Liberati. Come in corso d’indagine, anche in udienza l’accusa contro il premier sarà sostenuta dai Pm Ilda Boccassini, Antonio Sangermano e Pietro Forno.

    “In data odierna – si legge in una nota firmata dal presidente dell’ufficio del Gip di Milano, Gabriella Manfrin – il giudice per le indagini preliminari Cristina Di Censo, ha depositato il decreto con cui si dispone ai sensi degli articoli 453 e seguenti del codice di procedura penale, giudizio immediato a carico dell’onorevole Silvio Berlusconi”. A cui la Procura di Milano contesta di aver abusato della qualità di presidente del Consiglio per indurre i funzionari della Questura di Milano, la notte del 27 e 28 maggio dell’anno scorso, ad affidare Ruby alla consigliera regionale Nicole Minetti e di avere avuto rapporti sessuali con la giovane marocchina ad Arcore.

    Il Gip individua le parti lese nella stessa Ruby, al secolo Karima El Mahroug, marocchina, e nel ministero dell’Interno. Ruby è persona offesa nel procedimento in relazione al reato di prostituzione minorile contestato a Berlusconi: il premier avrebbe commesso atti sessuali con la giovane in cambio di denaro o altre utilità dal febbraio al maggio dello scorso anno, quando la ragazza non aveva ancora 18 anni. Il ministero dell’Interno, invece, è parte offesa in relazione al reato di concussione ipotizzato in relazione alla telefonata che Berlusconi fece nella notte tra il 27 e il 28 maggio scorso in Questura a Milano per ottenere il “rilascio” di Ruby, portata negli uffici della polizia in seguito alla denuncia di un furto.

    Oltre alla Questura, risultano indicate come persone offese anche i tre funzionari coinvolti nel fermo e nell’affidamento di Ruby alla consigliera regionale Nicole Minetti. Si tratta di Pietro Ostuni, capo di Gabinetto di via Fatebenefratelli, del commissario capo Giorgia Iafrate e di Ivo Morelli, dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura. I tre funzionari, se lo ritengono, potranno costituirsi parte civile. Anche la Presidenza del Consiglio, in ipotesi, potrebbe costituirsi come parte civile in rappresentanza del ministero dell’Interno.

    Con l’ultimo rinvio a giudizio, prima udienza il prossimo 6 aprile a Milano, Berlusconi porta a ben sette i processi a suo carico tutt’ora aperti. Processi i cui tempi e le cui sorti potrebbero essere scanditi dai “legittimi impedimenti” invocati dal premier.
    Questo il calendario di Berlusconi in tribunale:

    – Il prossimo 28 febbraio riprenderà il processo sui presunti fondi neri relativi ai diritti tv di Mediaset, uno di quelli sospesi in attesa della sentenza della Consulta sul legittimo impedimentio continuativo. Il premier risponde di frode fiscale: sul falso in bilancio e appropriazione indebita è già arrivata da tempo la prescrizione, che tra due anni seppellirà tutto.

    – Il 5 marzo riprenderà l’udienza riguardante Mediatrade, controllata mediaset al 100 per cento, sempre diritti tv. Berlusconi risponde di appropriazione indebita fino al 2006 e frode fiscale fino al 2009. Tra gli imputati anche il figlio Piersilvio.

    – L’11 marzo è previsto il processo per la corruzione di David Mills. Nello stesso giorno a Bruxelles ci sarà un Consiglio d’europa straordinario sull’economia. La richiesta di rinvio per legittimo impedimento appare come un atto dovuto.

    – In primavera Berlusconi dovrà comparire anche nell’udienza Unipol. I pm hanno chiesto l’archiviazione delle accuse di ricettazione e concorso in rivelazione di segreto d’ufficio, in riferimento alla pubblicazione su Il Giornale della telefonata in cui Fassino diceva a Consorte: “allora abbiamo una banca?”.

    – Per il premier si potrebbe profilare un’udienza camerale in relazione alla richiesta di archiviazione del presunto aggiotaggio in merito all’invito rivolto da Berlusconi agli imprenditori a non dare pubblicità ai giornali “che remano contro”.

    – A Roma, a breve i pm chiuderano le indagini su Rti, altro capitolo dei diritti tv nato dalla trasmissione di atti da Milano. Anche qui l’accusa per il premier è frode fiscale.

  16. Arsenico Lupen ha detto:

    Se mi sono sbagliato mi scuso per primo con il sindaco ma la domanda è :

    Si dissocia dagli attacchi alla stampa?
    Si dissocia dalle provocazioni di Peppe 1972?
    Si dissocia dal suo coordinatore Claudio Fazzone?
    Si dissocia dallo scempio delle buche?
    Si dissocia dagli attacchi alle persone singole?
    Cosa pensa di queste frasi di Peppe:meglio morto che rosso!
    meglio morto che piegato ai diktat delle redazioni
    meglio berlusconiano che ……

    Le ripeto se mi sono sbagliato chiedo venia ma per favore risponda….

    Ps Cosa pensa del caso Fondi?
    Pensa che Peppe 1972 le stia facendo fare una bella figura?

  17. antonello merolla ha detto:

    ho sempre più la senzazione che ve la cantate e ve la suonate da soli, io non ho bisogno di nikename……….

  18. Arsenico Lupen ha detto:

    Sono daccordo con te danno collaterale, anche se non ho votato l’attuale sindaco c’è un cambiamento troppo netto di stile.
    Anche io penso che la provenienza democristiana di Merolla non l’avrebbe mai indotto in certi errori, quella era una grande scuola almeno di stile, poi ne facevano di ogni, ma lo stile non l’hanno mai perso.

    Se può servire però questa bella sonata per ripristinare il buon senso io credo che per le persone intelligenti possa essere solo di consiglio.
    A me piace dialogare anche con chi non la pensa come me, ma se proprio uno mi sfruguglia daie oggi e domani prima o poi un vaff… se lo prende.

    Complimenti per il video postato caro danno, hai reso la giusta sintesi che trovo comunque preoccupante per Cisterna.

  19. Peppe1972 ha detto:

    continua la macchina del fango ed io continuo a far notare che
    Il comune ha speso 24 mila euro per il parco più importante della nostra città e la solita testata ci dedica il “classico trafiletto” marginale.
    Voi si che siete LIBERI.
    orgoglioso di non essere così…

    “L’uomo non è libero nella misura in cui non dipende da nulla o da nessuno: è libero nell’esatta misura in cui dipende da ciò che ama, ed è prigioniero nell’esatta misura in cui dipende da ciò che può amare.” Gustave Thibon

  20. danno collaterale ha detto:

    Complimenti per l’analisi politica di Virghil e Arsenico
    Io effettivamente non avevo capito adesso si !!!!

    Ecco perche’ Merolla improvvisamente ha cominciato ad attaccare LATINA-OGGI per ordine di Fazzone…………

    Be effettivamente noi di FLI siamo fuggiti dalla PDL anche perche’ li c’e’ una struttura verticistica ovvero 1 comanda tutti gli altri zitti (il boss di fondi) e bisogna dare adosso anche a persone che si conosco (a cisterna ci conosciamo tutti e di faziosi io non ne vedo ,ma solo punti di vista diversi) tant’e’ vero che Merolla viene dalla democrazia cristia e penso che questi metodi fascisti non gli appartengono pero’ se deve obbedire a Fazzone allora la musica cambia………….e come

    Anche perche’ Fazzone a Latina avra’ sicuramente un candidato amico e Carturan come appoggio esterno fa comodo. Certo se la giornalista locale continua a Parlare delle buche (crateri per gli amici) la lista civetta di Fazzone va a puttane il responsabile delle buche in prima instanza e’ Carturan…………..un po’ come la lista civetta nuova area prima contro e poi…………..sappiamo come e’ andata a finire a Cisterna tutti in maggioranza.

    Per la cronaca non cosco la giornalista di Latina-Oggi ma la stimo per i suoi articoli e tra parentesi non sono donna casomai peppino ci sarai tu gay e tutti gli amichetti tuoi continua a offendere poi ti lamenti mi dai dell’amica …….veramente peppucio stai a prendendo qualcosa di pesante ma io non lo voglio sapere………………………….

    Be’ adesso che abbiamo capito mando uno scherzetto pure a Fazzone questo ricordino illuminera’ la sua giornata ah ah ah ah ah ah ah ah

    Merolla preparati perche’ ti chiama subito……..ah ah ah ah

  21. marco ha detto:

    Povero Peppe lo trovo un po’ in difficoltà. Gli suggerisco qualche opzione per uscire dall’impasse.

    Opzione n.1: Merolla era su quel palco con Brunetta e Carturan a sua insaputa.

    Opzione n.2: Youtube è invidioso della buona amministrazione di Merolla che sta cambiando Cisterna e allora salva questi video. Perché non fa vedere anche filmati dove Merolla parla da solo senza Brunetta e Carturan?

    Opzione n.3: Youtube è manovrato dai giornalisti di Latina Oggi

  22. Arsenico Lupen ha detto:

    Caro Virghil pensa se il ministro sapesse che a peppuccio il negazionista non interessa più, credimi a me dispice per lui, un ministro usa e getta da politici di paese.
    Incredibile certo dopo le affermazioni dei precedenti post,, possono svicolare, diblare gettare fumo negli occhi ma si capisce bene quale è la mentalità di una certa politica locale. Loro sono più bravi, più fighi…..Pazzia ed esaltazione allo stato puro.

    Certo se dicono che quello che conta è Berlusconi significa che si sono spostati sotto il suo referente locale numero 1, il senatore da Fondi. E’ chiaro non ci sono altre letture in merito. E peppeuccio ce l’ha fatto capire in uno sfogo forse poco meditato.

  23. Virghil ha detto:

    Il ministro (?) brunetta?
    L’allievo perfetto del ladro latitante craxi?
    Il mancato sindaco di Venezia a causa dell’acqua alta?
    Il nano giullare della corte di Arcore !!!

    Il piu’ bel commento letto a proposito del nano parolaio?
    …..Prima vai aff….o e poi impiccati ad un bonsai!

  24. Arsenico Lupen ha detto:

    CSI CISTERNA continua solo per il malato immagginario e negazionista Peppe!!
    REPERTO NUMERO 2
    Caro ministro Brunetta peppucciuo la sta scaricando come Rosina e Di candilo e visto lo spessore dei due io se fossi in lei staccherei la spina a cisterna, le chiediamo la gentile intercessione perchè non lo sopportiamo più e se continuerà a tenerlo qui ci avrà tutti sulla coscienza…

    Lo facciamo soprattutto per Merolla sta delirando e non sa più che nome usare Carmen, Mike …è la febbre lo so ma dura da troppo. La prego signor ministro ci liberiiiiiiiiiii.
    Non azzeriamo la Giunta come Alemanno azzeriamo Merolla per una volta, o fategli provare qualche stupefacente che può solo migliorare…Certo ha già le allucinazioni, vede nemici ovunque ma con un pò di droga forse gli si aprono le meningi.

    pS la Good Year…….

  25. Peppe1972 ha detto:

    eccola LA STRATEGIA:

    ahahahha
    meglio morto che rosso!
    meglio morto che piegato ai diktat delle redazioni
    meglio berlusconiano che ……

  26. Peppe1972 ha detto:

    non vedo nessuna tesi smontata…soltanto fango gettato su chi non è infangabile.

    lo stesso fango della testata…hihihi

    • Virghil ha detto:

      CITAZIONE PER LO SMEMORATO DI COLLEGNO DI TURNO:
      -“non vedo nessuna tesi smontata…soltanto fango gettato su chi non è infangabile.”-

      Neanche si accorge, quando ci si prodiga in riverenze nei confronti del potere, che nella fanghiglia ci sta’ sguazzando da un bel po’.

      Di chi saranno mai questi memorabili citazioni?
      -“Idem x Rosina e Di Candilo entrambi sul panorama cisternese da più di 15 anni…bastaaa bastaaaa

      E poi lasciatemelo dire, da pseudo giovane vorrei una classe dirigente nuova e i fatti mi dimostrano un’opposizione consiliare cisternese fatta da persone che fanno politica da qualche decennio, mentre la maggioranza e la giunta presenta numerosi giovani per dare uno slancio di freschezza a tanti vecchi dentro e fuori”-

  27. Virghil ha detto:

    GRANDE ARSENICO!!!

    Poco piu’ di 3 minuti di video, realizzato dalla lista Merolla,sufficienti a smontare tutte le tesi di PEPPE1972&C.

    Sul palco oltre sua altezza il nano da giardino brunettolo, c’era pure il cioccoblock barbuto, colui che ha avuto il merito di “migliorare” Cisterna (parole dette da Merolla in questo video),
    e c’era pure il padrone del sistema, il signore del feudo di Fondi,l’mpunito e negazionista fazzone.

    ….In seguito si e’ visto qual’e’ stata la riconoscenza verso i “giovani” che hanno contribuito per l’80% alla stesura del programma!

    Intanto dov’e’ andata a finire l’intenzione di fare la citta’ della ggente e della famiglia?

    …..eccolo qua’ 1….2 …..3 !

  28. Aresnico Lupen ha detto:

    Peppuccio il negazionista dice: ”A me, e al resto degli italiani che vota e continuerà a votare berlusconi, di quello che fà brunetta non interessa, anzi, ti dico di più…che se pensi di attaccare Merolla attaccando brunetta hai sbagliato di grosso”

    Il passato a volte ritorna mica vi vorrete smarcare così facilmente. Su via un pò di dignità. Poverino il Ministro mi fa quasi tenerezza anche lui usato per prendere consensi e gettato via come Rosina e Di Candilo…

    CSI CISTERNA; MOSTRIAMO IL REPERTO NUMERO 1
    tratto sulla scena del crimine ( la campagna elettorale dell’illustrissimo sindaco Antonello Ministro con accanto il ministro Brunetta)

  29. Peppe1972 ha detto:

    mhhh, forse non hai capito. io non insulto nessuno, io ho una visione del mondo e la dico.
    tu ne hai un’altra e la dici.

    Oltre il fatto che fai copia-incolla dagli articoli stile santoro/travaglio mi fà sorridere il fatto che io parlo di opere locali e sai solo rispondere su cronaca gossippara nazionale perchè OVVIAMENTE non puoi smentire quello che dico perchè è vero.
    Guarda caso spunti sempre quando metto in discussione gli articoli…sei amica della giornalista di parte?!??!

    A me, e al resto degli italiani che vota e continuerà a votare berlusconi, di quello che fà brunetta non interessa, anzi, ti dico di più…che se pensi di attaccare Merolla attaccando brunetta hai sbagliato di grosso perchè l’attuale ministro vanta un curriculum di tutto rispetto e sta facendo un gran lavoro per ridurre gli sprechi nella cosa pubblica…anche questo non lo dico io ma I FATTI.

    reggi la botta, non temere il confronto…non parlare con articoli di brunetta…prova a dirmi che ne pensi quando la maggioranza locale fà cose positive per la città!

    Creare panico?? Ripeto, a me non dai nessun fastidio, il panico non lo crei a me; fai solamente notare una visione distorta del mondo e fai campagna elettorale al PDL.

    Poi vabbè se TU voti PD io non posso farci niente. (ma quale FLI, non ci prendiamo in giro)

    • Virghil ha detto:

      Com’e’ che improvvisamente hai smesso di ridere?

      ….Gli gnocchi indigesti?
      ….Gli slogan ormai vecchi e inefficaci?
      …..Oppure, cosa davvero improbabile, hai messo piede nella cosiddetta biblioteca?

  30. danno collaterale ha detto:

    Virghil ancora che combatti con la forza della reggione e della persuasione e’ inutile devi cercare di frantumare l’avversario qui siamo in un reggime fascista e dei rispondere con metodi fascisti e’ cosi ,se parli con uno di destra vera!!!!!! come me l’errore di aver votato sta gente lo ammette ,ma loro no!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Non si puo’ rispondere a Peppe1972 se non cosi guarda (fagli fuori il protettore):

    Visto che siamo a Carnevale ogni scherzo vale ecco il mio scherzetto……………………………….

    Probabilmente e’ tutto falso per carita’giuticheranno i maggistrati io non ci credo bla bla (mi….p…..il…..o) ma se fosse vero solo 1% e il resto 99% cazzate sarebbe comunque gravissimo e indegno per il ruolo che ricopre Brunetta e mezza PDL non possiamo sempre prendercela con Berlusconi e’ ingusto………….ah ah ah ah, anche gli amici lo aiutano (per la discesa) e noi vicini a FLI che cerchiamo di ripristanere L’Ordine risultiamo traditori MA……………………

    Preso l’articolo dall’espresso solo copia e incolla

    Brunetta, la escort e i fondi neri di Lirio Abbate Nei verbali del suo interrogatorio, Perla Genovesi parla di quando il futuro ministro «gestiva i soldi sporchi di Forza Italia». E tira in ballo anche Bondi, Fazio (Salute) e il sindaco Moratti
    (11 novembre 2010) Sesso, politica e tangenti. Racconti incredibili che però arrivano da una testimone che ha vissuto in alcuni dei luoghi chiave del potere berlusconiano: il San Raffaele di Milano, gli uffici lombardi del Pdl, “Il Giornale” di Paolo Berlusconi. E ha frequentato una schiera di figure chiave del governo, da Ferruccio Fazio a Sandro Bondi, da Renato Brunetta al comitato elettorale di Letizia Moratti. Tutto questo prima di diventare una trafficante di droga, in affari con personaggi in odore di mafia, pronta a infilare escort nei festini dei potenti di mezza Italia.

    Così Perla Genovesi si è trasformata da collaboratrice di un senatore Pdl a collaboratore di giustizia: una pentita, che sta riempiendo verbali di rivelazioni, al vaglio delle procure di Palermo e Milano, in cui mette a nudo parlamentari e affari all’ombra del partito di maggioranza. Primo fra tutti il premier, Silvio Berlusconi.

    La trentaduenne di Parma descrive con dettagli, date e circostanze la lunga frequentazione delle stanze del potere. Parole che potrebbero innescare un terremoto giudiziario, con epicentro a Milano, dove lei ha esordito contribuendo alla campagna che ha portato Letizia Moratti a Palazzo Marino. Di Milano ricorda in particolare l’incontro avvenuto quattro anni fa in un ufficio del San Raffaele dove la attendeva Ferruccio Fazio, il futuro ministro della Sanità del governo Berlusconi. All’epoca era primario di medicina nucleare e radioterapista all’istituto scientifico universitario fondato da don Verzè. Fazio conferma l’ncontro e precisa: “Pianetta mi aveva chiesto di vedere la Genovesi. Ho letto il curriculum e mi sembrava adatto per un lavoro di due mesi per ricerche bibliografiche e di segreteria. Tutto è stato fatto in buona fede”.

    La ragazza in quel periodo aveva cominciato a collaborare con il senatore di Forza Italia, Enrico Pianetta, anche lui con un passato professionale al San Raffaele: oggi ricostruisce nei verbali i finanziamenti che Pianetta avrebbe fatto avere all’istituto di don Verzè. E racconta di essere stata compensata con una consulenza da 10 mila euro: un modo per pagarla senza lavorare. Perla sostiene che prima di quell’incarico ebbe un breve colloquio con Fazio che poi portò alla firma del contratto sul quale sono indicati studi relativi “al metabolismo regionale di glucosio in oncologia” e traduzioni in inglese. Ma a specifiche domande dei pm Ferrara e Viola, la Genovesi dice di conoscere l’inglese senza essere in grado di tradurre i testi e di non sapere alcunché di oncologia.

    Nel lungo interrogatorio la ragazza spiega che nel 2006 “a decidere le candidature era pure la massoneria” – “Erano i massoni a gestire i politici” – e avrebbe trovato riscontro a queste affermazioni parlando con un suo amico massone che lavorava per Sandro Bondi. L’amicizia della narcos con il futuro ministro dei Beni Culturali era nata nel 2005 quando Bondi, dopo averla incontrata in diverse occasioni, “voleva farla lavorare a Sky”. “Poi non si era arrivati a nulla”, ma lei ricorda che “era nata un’amicizia e si fidava di me”. Si fidava così tanto che Bondi le avrebbe chiesto consigli su chi candidare a Parma per le elezioni politiche.

    Le sorprese che Perla riserva ai pm non finiscono qui: ha pure lavorato per “il Giornale” di Paolo Berlusconi. Nel periodo in cui viveva a Milano ed era in cerca di occupazione – ed aveva già un piede nello spaccio di droga – ottiene un contratto da Franco Riva, che per gli inquirenti è stato consigliere della Società europea di edizioni spa, ossia l’editrice del “Giornale”. Riva è legato al fratello del premier, e la Genovesi riceve l’offerta – poi accettata – di un incarico della durata di quattro mesi per la vendita di spot su Internet per conto dell’agenzia pubblicitaria del quotidiano.

    La pentita ramifica le sue conoscenze in ogni angolo di Forza Italia e aggancia pure ex socialisti come Brunetta. E su questo futuro ministro Perla riserva ai magistrati che la interrogano nuovi particolari. “Per lui ho sempre avuto un’alta considerazione, nonostante sapessi che era quello che aveva amministrato i fondi neri di Forza Italia”. I pm si stupiscono per l’affermazione, ma la Genovesi non si scandalizza, tanto che sottolinea che si tratta di “cose che sanno tutti”: “Lui amministrava i soldi e ha amministrato per un periodo i fondi del partito. E si vantava con me di avere insegnato a Berlusconi l’economia”. È sempre lei a presentare la sua bella amica Nadia Macrì, 28 anni – che si prostituiva – a Brunetta per sostenerla in un momento di bisogno. “Brunetta invece di aiutarla ha approfittato della situazione”.

    Ripeto io non ci credo pero’ …????? un dubbio viene ,questa e’ un’altra e sono 2 per Brunetta che cantano

    Buon Carnevale Peppe1972 adesso insultami………………………….sti ca……..i

    Non era meglio che stavi zitto peppe1972 ???????????????????????????
    e rispettavi Virghil come semplice cittadino che ha opinioni intelligenti?????????

    Peppe1972 e adesso la smetti di fare il tifoso di Merolla e parli da persona seria o devo continuare a creare panico???????????

  31. Peppe1972 ha detto:

    getta la maschera, rivelaci chi c’è dietro di te e per quale partito lavori…

    sei ossessionato dal mondo intero, fai una brutta vita, ti capisco…

  32. Peppe1972 ha detto:

    ahahaha è fantastico….!!!

    non c’è una cosa che ti và bene in questa città!
    continuate così.

    • Virghil ha detto:

      …Ridi , ridi pure che gli gnocchi te li prepara Merolla&C.

      Continua pure a ridere, anziche’ renderti conto di cosa significhi BIBLIOTECA.

      Continua a ridere, ridi pure e continua ad ignorare le opportunita’ che una VERA BIBLIOTECA dovrebbe offrire.

      Continua a ridere, ridi pure anziche’ entrare nella cosiddetta biblioteca di Cisterna per verificarne le condizioni.

      Continua a ridere, ridi pure anziche’ chiedere a chi la gestisce e a chi ne usufruisce.

      Continua a ridere, ridi pure anche senza chiederti se e’ normale che nella cosiddetta biblioteca comunale non ci sia un’emeroteca.

      Continua a ridere, ridi pure che tra breve nel chiostro di palazzo oltre agli gnocchi troverai esposti caciotte e frittate.

      Ridi , ridi pure e accontentati delle colate di cemento e della festa di sarocco!

  33. Virghil ha detto:

    “Il Wi-Fi entra nella biblioteca di Cisterna.”

    ….Peccato solo per il termine improprio di BIBLIOTECA, un posto angusto relegato ai margini e da cui si entra dalla porta di servizio.

    Anziche’ ampliare gli spazi nella sede precedente, si e’ preferito concedere uno spazio all’ennesimo bar.

    Come se a Cisterna di bar non c’e’ ne siano abbastanza.

    Ed ovviamente tale scelta fatta dal precedente sindaco,distinguibile per l’ arroganza superiore alla sua volumetria, non e’ mai stata messa in discussione dall’attuale,….naturale continuita’ del passato!

    Ormai e’ noto, la politica attuale continua a fare ricorso a slogan ad effetto,ed anche questa volta non ha voluto smentirsi.

    …Si sbandiera la copertura WI-FI ignorando le macerie che si accumulano!

I commenti sono chiusi.