MEROLLA REPLICA ALLE POLEMICHE SOLLEVATE SUL VIAGGIO DELLA MEMORIA

Il Sindaco Antonello Merolla, mentre è in viaggio per Auschwitz, non ci sta alle polemiche sollevate da una testata giornalistica circa l’iniziativa che per il settimo anno consecutivo porta 300 ragazzi in visita ai campi di sterminio nazisti e di cui Cisterna è ente promotore ed organizzatore per tutta la provincia.

“Ancora una volta – commenta Merolla – debbo leggere sui giornali notizie non vere ma soprattutto in questo caso che sminuiscono e rendere di basso profilo un’iniziativa meritoria come il Viaggio Pontino della Memoria. Un tema delicato, importante, una ferita ancora aperta nell’umanità e che si celebrerà a livello mondiale il prossimo 27 gennaio. Non è una gita scolastica e neppure di piacere. E’ un vero e proprio viaggio dove la Provincia di Latina, con il comune di Cisterna capofila, è tra le prime in Italia a portare un così grande numero di ragazzi delle terze medie a visitare e toccare con mano i luoghi dell’orrore della guerra con lo scopo di promuovere la cultura della pace. E’ un viaggio che richiede sacrifici per affrontarlo con due giorni su un pullman. Ma questo sacrificio dà ancora più forza e importanza a questo viaggio.

I ragazzi che partecipano sono stati scelti dai loro professori perché meritevoli e portavoce dell’esperienza presso i loro compagni

Invece, ancora una volta c’è chi vuole trovare del torbido nelle cose più semplici che questa amministrazioni fa, peraltro da 7 anni ricevendo numerosi elogi sia per l’iniziativa che per l’organizzazione. A chi si lamenta su face book per la chiusura del Corso in concomitanza con la partenza dei pullman, domenica scorsa, probabilmente non vive a Cisterna o forse non ricorda che è quanto avviene ogni anno da 7 anni. E’ una scelta ponderata e voluta proprio per rendere noto a tutta la città che i nostri ragazzi stanno per affrontare un lungo e faticoso viaggio verso luoghi tristi, carichi di dolore, per un’esperienza che li arricchirà interiormente.

Lo scorso anno ho partecipato per la prima volta raggiungendo i ragazzi in aereo. Quest’anno ho preteso di essere al loro fianco perché il viaggio è una parte, importante, di questa esperienza. Un’esperienza anche di socializzazione e relazioni che si ampliano e si coltivano tra ragazzi di diversi istituti e città.

E’ uno sforzo notevole a cui ogni anno andiamo incontri, gestendo trecento ragazzi tredicenni in giro per l’Europa. Perché come è noto la visita non si limita ai campi di concentramenti di Auschwitz e Birkenau ma anche alle Foibe, a Oswiecim, ed altri luoghi importanti per la formazione dei nostri giovani. Peraltro farò dono al Sindaco di Oswiecim, nota come la Città della Pace, di una copia del libro del compianto cittadino Rinaldo Rinaldi, a dimostrazione che quelle tragiche vicende riguardano anche la nostra città”.

“Mi auguro, dunque, che non debbano più ripetersi steriche polemiche su questo viaggio, lasciandole semmai ad altri temi della vita amministrativa e politica della nostra città”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Cronaca, Personale, Persone. Contrassegna il permalink.

71 risposte a MEROLLA REPLICA ALLE POLEMICHE SOLLEVATE SUL VIAGGIO DELLA MEMORIA

  1. Arsenico Lupen ha detto:

    Secondo me sei stitico prova con un lassativo.

  2. Peppe1972 ha detto:

    @Arsenico Lupen

    questo è un blog libero ognuno scrive quello che vuole. la differenza tra me e te è che tu hai dato le tue opinioni personali facendo accuse verso l’amministrazione e verso il sindaco.

    Io ho esposto la mia tesi spiegandone la MIA coerenza. Che è indiscutibile!!!!!! (non perchè sia quella giusta, ma perchè ognuno ha quella sua e tu non puoi dirmi che è sbagliata solo perchè è diversa dalla tua, questa si chiama ARROGANZA, altro che intimidazioni alla stampa)

    MATURITA’ prima di tutto.
    saluti

  3. marco ha detto:

    Peppe ma qual’è il problema? Ne vogliamo parlare? Perché tanto rancore? Andavi a scuola insieme con la corrispondente di Latina Oggi e lei ti rubava sempre le merendine? Stava con te e poi ti ha lasciato per il tuo migliore amico?

    In ogni caso immagino che tu sarai andato personalmente alla sede di Latina Oggi a protestare, perché voi siete veri uomini coraggiosi, mica vi nascondete dietro i nick, mica fate i leoni solo dietro le tastiere…

  4. Arsenico Lupen ha detto:

    INTIMIDAZIONI ALLA STAMPA

    Se ci sono così tanti bravi giornalisti in giro e tanti altri validi giornali in giro perchè dover offendere e denigrare una testata piuttosto che l’altra?
    Non ci sarebbe tutta questa paura per una sola voce, invece no Peppe il sindaco dei Nick ( quelli che si nascondono) devono ogni giorno intimidire la giornalista corrispondente.

    Un pò di legge l’ho studiata e sono incerto se si tratta di intimidazioni o di molestie, mi devo informare.

    Guardate i post precedenti sono un pò troppi contro un giornale e contro un giornalista, forse sono intimidazioni e messaggi è come se gli volessero dire di tacere in troppi stanno pensando e a me da fastidio.

  5. Peppe1972 ha detto:

    vorrei tornare al discorso della stampa locale dove sempre su latina-oggi è stata messa in piedi un’altra lezione di coerenza…
    Quando il sindaco stava dando gli incarichi alla nuova squadra di governo diceva nei suoi articoli che si trattava dell’ennesimo caso di distribuzione e spartizione delle poltrone per provvedere ad accontentare tutti con gli incarichi e gli stipendi.
    Poi come è noto a tutti, il sindaco non ha affidato TUTTI gli incarichi, quindi risparmiando sulla gestione ha tenuto ad-interim alcune responsabilità e ieri è stato ammonito sempre dalla stessa giornalista per non averli dati.

    Due considerazioni opposte: prima, darli sarebbe stato l’ennesimo sperpero, ora che non li ha dati parla di inefficienza e accentramento. Spero che il giornalista in questione di latina-oggi adotti una linea univoca nei sui articoli, almeno per non togliere credibilità al giornale che sicuramente trova meno preferenze tra i lettori a causa di una concorrenza spietata in provincia con giornali nuovi, freschi di spunti interessanti;
    E poi al lettore delle considerazioni personali dello scrittore interessa ben poco, è presuntuoso voler scrivere come la si pensa per cercare di indottrinare le menti, quindi cari giornalisti che scrivete (anche su questo blog) lasciate a noi la libertà di farci il nostro pensiero.

  6. marco ha detto:

    Anche io penso che il rispetto e l’educazione vanno rivolte a chiunque, per il semplice fatto che appartiene al genere umano, e infatti non ho mai insultato nessuno.

    Ho posto le mie domande al sindaco in maniera educatissima, usando anche il lei cosa che su Internet non fa nessuno. E’ un mio diritto costituzionale criticare il potere con qualsiasi mezzo e anche con l’anonimato. E io voglio restare anonimo perché non voglio noie. In ogni caso sono uno studente universitario, non sono iscritto a nessun partito e non sono il portavoce di nessun politico locale. Ammetto di voler fare il giornalista al termine dei miei studi, ma al momento non scrivo da nessuna parte.

    A me Merolla non piace come sindaco. Non mi piace il suo modo di fare, di proporsi all’opinione pubblica perché mi da l’impressione che sia solo pura apparenza. Per esempio guardiamo questa sua disponibilità al confronto, di fatto il sindaco non ha risposto a nessuna domanda degli utenti sul blog, non solo a quelle mie o di arsenico che stiamo nella lista nera, ma neanche a quelle di Virghil che invece gode della sua stima. L’unica risposta è stata: “Venite in Comune e parliamone”. Una disponibilità limitata al suo ufficio.

    In ogni caso posso rassicurare Peppe che io non odio affatto Merolla. A lui è stata affidata, dopo democratiche elezioni, la cura della mia terra. Io alla mia terra voglio bene e quando vedo qualcosa che non mi convince, lo dico e basta.

  7. Arsenico Lupen ha detto:

    Saluti dalla Sora Cesira

  8. Peppe1972 ha detto:

    ancora grosse risate.

    la civiltà non è giusto usarla con chi A PRIORI non la dimostra.

    nooo, ma continuaaa

  9. Arsenico Lupen ha detto:

    Dimenticavo.

    Il sindaco non si è mai dissociato dalle offese poste dai vari nick ai tanti di sinistra considerati falliti, per non parlare di quelli di FLI.
    non si è mai dissociato dalle offese alla stampa,
    non si è mai dissociato dalle tante offese gratuite fatte a persone nei post precedenti dai vari Peppe ; carmen, mike e co.

    Il suo silenzio la dice lunga e se qualcuno vuole la civiltà deve dare l’esempio lui per primo e con lui tutta l’allegra brigata.

  10. Peppe1972 ha detto:

    non ci sono orecchie per chi non vuol sentire.
    io a differenza di voi, non ho mai offeso nessuno…

  11. Arsenico Lupen ha detto:

    Beh, anche gli altri potrebbero meditare di non scrivere più su questo blog credo. Un sindaco va onorato, gli altri che esprimono opinioni contrarie offendono, uno strano modo di intendere la democrazia, la libertà di parola e di pensiero Virghil.
    Un blog è fatto bene solo se è equo, io mi trovo con Marco, tu ti trovi con chi credi meglio per te.

    Anche il rispetto si guadagna rispondendo alle domande che gli vengono poste, altrimenti i risultati sono quelli che vedi.

    Domanda: come mai il sindaco non ha chiesto a Peppe chi è? Lui non si nasconde dietro un nIck?
    Perchè è dalla sua parte vero o è il suo specchio? Ma non fa niente tanto lo abbiamo capito tutti.

    Mi dispiace di quello che hai detto e se pensi che sia una perdita che il sindaco non scriva più in questo luogo, io penso che sia più spiacevole che tutti i cittadini che non hanno voce diversamente non scrivano più su questi spazi. Punti di vista differenti ma non offensivi.

    Complimenti a Marco per la sua creatività e per le domande ben poste.

    Così qualora in questo spazio ci dovessero essere troppi offesi beh invito tutti a ritirarsi ed a lasciare soli il sindaco Peppe e Co. altrimenti a chi tocca nun se ingrugna.

    • Virghil ha detto:

      La mia ovviamente e’ solo una considerazione, e rimango convinto di cio’ che ho precedentemente scritto.

      Non so’ chi sia peppe e gli altri, ed il piu’ delle volte rimango indifferente alle loro opinioni riassumibili al “volemose tutti bene” ignorando le responsabilita’ politiche precedenti che costituiscono l’attuale fallimento.

      Ma neanche l’attuale fallimentare situazione puo’ giustificare e leggittimare ( a mio parere) il ricorso agli insulti.

      Ognuno grazie alla volonta’ del sig. Giuseppe Belli, puo’ intervenire sul blog,esprimendo liberamente ogni sua considerazione , pertanto poco mi importa se gli interventi siano favorevoli o contrari.

      In quanto ciascun cittadino facendo ricoso a questo spazio, puo’ smentire la difesa di questa o quella scelta, senza fare ricorso ad insulti.

      Spero di essere stato almeno piu’ chiaro.

      • Arsenico Lupen ha detto:

        Ma quale offese per favore? Ti segnalerò tutte le vere offese dei vari Nik, basta. Il reato di lesa maestà non esiste più da tempo in Italia, vediamo di non riprsitinarlo e se un cittadino vuole postare un video un pò simpatico non è una offesa è solo la rappresentazione di una mentalità, di un’idea della relatà dei fatti.

        Ti ho capito benissimo Virghil ma io, fortunatamente come altri che scivono su questo blog, non soffro di quello che si chiama timore riverenziale…..E’ questo il problema delle persone anziane per esempio, i vecchi vanno onorati, si ma se vanno a minorenni?

        i sindaci sono di tutti? Lo dicono l’elezioni è vero ma io non mi sento essere rappresentato e tu non ci puo fare niente per farmi cambiare idea. Il rispetto non è una mostrina che si attacca sul petto, il rispetto è un valore che si guadagna sul campo.

        L’analisi? Non esiste dio in terra ma solo chi crede di esserlo.
        Ripeto potremmo tutti lasciare il sindaco su questo blog che se la canta e se la sona, vedi te!!! Visto che è offeso.
        Non ci vuole molto ad aprire un blog dove tutti i cittadnini siano liberi di commentare senza che qualcuno ingerisca, ci potrei pensare….

        Arrivederci

  12. Peppe1972 ha detto:

    ovviamente era riferito a Marco.

  13. Peppe1972 ha detto:

    ma io non sono l’amministrazione comunale, vai in Comune e chiedi a chi è deputato a darti queste info.

    non hai coraggio vero?!?!?
    per parlare con tutto questo disprezzo ed odio puoi essere solo uno dei tanti al quale QUESTA amministrazione segnando un cambiamento, ha ridimensionato la propria sfera. o sei uno dei famosi trombati che giustamente non meritando incarichi di peso sono stati fatti fuori.
    O sei un giornalista che non sai più cosa inventare poichè su queste attività non puoi proprio dir niente.

    Tutti leoni dietro una tastiera

  14. Virghil ha detto:

    Peccato, per la deriva che la discussione sta’ prendendo.

    Intanto pur non condividendo molte decisioni del sindaco insieme alle “cattive compagnie” di cui si circonda, devo necessariamente esprimere il mio disappunto per gli ultimi interventi.

    Che lo si voglia o meno, il sindaco e’ la figura istituzionale piu’ importante, ed essa rappresenta TUTTI I CITTADINI, che l’abbiano votato o meno poco importa.

    Mi dispiace per la linea poco ortodossa di alcuni interventi, ed ancor di piu’ il timore che continuando di questo passo, facendo ricorso ad insulti e offese inutili al confronto e alla discussione, il sindaco Antonello Merolla non intervenga piu’ in questo spazio.

    Ribadisco, che pur essendo molto distante dalle scelte del sindaco, nessun insulto possa essere legittimato.

    Piu’ volte ho avuto modo di confrontarmi personalmente con il nostro sindaco, facendolo in maniera educata e ricevendone lo stesso trattamento, pur restando su posizioni opposte.

    Fare ricorso a metodi ineducati e offensivi in questo spazio, puo’ far solo bene a chi fino ad ora ha utilizzato tali metodi a suon di slogan e frasi fatte, opponendosi a qualunque confronto e fatti concreti.

    D’altronde anche con maniere educate e civili possiamo continuare ad esprimere i nostri disappunti e le nostre contrarieta’.

    Ad ogni modo, colgo l’occasione per ringraziare la presenza del sindaco Antonello Merolla in questo spazio, volendolo invitare ad ignorare le inutili e alquanto inopportune offese.

  15. marco ha detto:

    Noi poniamo domande sull’amministrazione della città e la risposta è “l’amore vince sempre sull’odio”.

  16. Peppe1972 ha detto:

    ahahah arsenico fà veramente ridere…non merita neanche i 5 minuti di tempo con il quale avrei risposto.

    l’amore vince sempre sull’odio.

  17. Arsenico Lupen ha detto:

    Ma un sindaco può rispondere così?
    Ma che stiamo facendo la parodia di Cetto la qualunque: vieni in comune che ti faccio vedere io, ti dico io, ma stiamo a schrezare sindaco, ma è sicuro di quello che scrive. vieni io non mi nascondo….
    Non ci credo ditemi che è un allucinazione.

    Questa non è Napoli, Non è Palermo ahooooo…..non è Marina di sopra la città del sindaco Cetto. Forza Marco hai ragione tu ed ancora una volta a tutte le domande il sindaco non risponde..
    A volte la satira fa meno male della realtà politica.
    Ahoo vieni in Comune che poi parlamo…capito Marco. Non ci credo ancora ditemi che sto sognando, svegliatemi ma chi cavolo avete votato.

  18. antonello merolla ha detto:

    caro io sono SERENISSIMO sei tu che non stai sereno e hai paura di dire chi sei, chissa perchè? sei tu che ti nascondi, sei tu che vuoi imbabucchiare gli altri dietro un nikename……..io riposo e dormo sereno di certo non ti penso proprio…….e tu???

  19. marco ha detto:

    Signor sindaco, la ringrazio per l’invito ma cosa dovrei venire a fare in comune? A sentire le sue rassicuranti promesse? Preferisco guardare i fatti, l’amministrazione concreta sul territorio.

    Lei si propone come amico della gente. Bene. Perché difende Acqualatina anche quando aumenta le bollette malgrado la nostra acqua sia inutilizzabile? Perché da tutte le colpe alla passata amministrazione e poi va a braccetto con Carturan nella cui giunta è stato assessore? Perché non da risposte chiare e concise sui cantieri incompiuti in piazza? Perché non rinuncia all’auto blu e all’autista?

  20. Arsenico Lupen ha detto:

    Si, si saluti a Peppe ed a Carmen….anche io vorrei sapere chi sono? ciao ciao ciao

    bobosettete!!!La luna, il sole le stelle, il cielo, cose semplici che fanno bene al cuore ….

    Per favore imbacucchia qualcun’altro….Ciao ciao ciao ciao
    riposati, stai sereno, pensa ad un cielo azzurro. Visualizza metti una musica soft e rilassati.

    Ps ma che ce doveva toccà nella vita!!!

  21. antonello merolla ha detto:

    caro Arsenico Lupen è il coraggio che fa la differenza, è il sapersi prendere le responsabilità che fa la differenza, è non avere paura che fa la differenza, è l’impegno verso se stessi e gli altri che fa la differenza, è la consapevolezza che non si è meglio degli altri che fa la differenza, è la consapevolezza che non si è depositari della verità assoluta che fa la differenza, è il rispetto per se e per chi hai davanti che fa la differenza, è fare qualcosa anche poco che fa la differenza, è non dare la colpa agli altri per quello che ti accade che fa la differenza, è non aver paura di essere giudicati che fa la differenza, è saper riconoscere i meriti di ognuno che fa la differenza, è essere consapevoli che si hanno pregi e difetti che fa la differenza, è saper riconoscere i propri errori che fa la differenza……..potrei andare all’infinito ma ad una sola sono fiero di avere come differenza da te è il non nascondermi non mi sono mai nascosto sia quando ho avuto incarichi amministrativi pubblici che nel lavoro che nella vita privata e d’impegno sociale nelle varie associazioni di volontariato cui ho partecipato, non sono il bene assoluto ma neache il tiranno sono una persona normale che nella sua vita ha sempre cercato d’impegnarsi anche sbagliando ma sempre con orgoglio con la propria faccia senza NASCONDERSI……..

  22. Arsenico Lupen ha detto:

    Non ho parole!!!!

  23. antonello merolla ha detto:

    continua cosi va bene offese e basta qualunquismo e basta…però guarda caso sempre dietro un nikename coraggio su….. prendete esempio da Virghil, caro virghil più gli altri parlano, anzi scrivono, più la mia stima nei tuoi confronti aumenta almeno ci si saluta per strada……..

  24. Arsenico Lupen ha detto:

    O guarda non scrive più Peppe è intervenuto direttamente il tiranno.

    Siamo contenti sindaco che i ragazzi si siano divertiti per il viaggio della memoria, saranno contenti i loro genitori e, genitori contenti corrispondo a voti potenziali per il benefattore di turno e sindaco in mezzo alla gente.

    Peccano che i voti potenziali si prenderanno con i soldi di tutti i cittadini onesti di Cisterna, perchè lei sindaco e 5 consiglieri e 2 assessori siete andati con i soldi anche miei che voto a sinistra e per le mie sacocce in tempo di crisi siete un pò troppi in aereo. Lo so sindaco lei mi dirà sono andato con il pulman : e sti cazzz.

    Ripeto: 5 consiglieri comunali, 2 assessori, 2 impiegate comunali, tutte a nostre spese.

    Però i ragazzi sono rimasti contenti. Apperò come direbbe Virghil.
    Col cavolo che ci manderò mio figlio con voi? Cosa dovrebbe imparare dal viaggio della memoria? L’ipocrisia del viaggio a scrocco? Me lo pago da solo il viaggio per mio figlio ma lo mando con ben altri esempi in viaggio e non certo con i politici locali.

    Sono digustato da lei, dal suo finto perbenismo e da tutti coloro che gli danno pure ragione.
    Io mi auguro che arriviamo come l’Egitto, purtoppo questi sono talmente vigliacchi che non si assumono neanche le responsabilità delle cavolate che fanno figuriamo di una rivolta popolare.

    A bisogna andare in comune a chiedere i soldi spesi ma scusi Merolla :Brunetta non parla di trasparenza amministrativa? E grave quello che dice, venite in comune? Ma mica siamo tutti scemi?

  25. Antonello Merolla ha detto:

    io non considero polemica quello che tu caro virghil chiedi, io credo che puntualizzare su cose ben diverse e sicuramente più futili di quanto chiedi sia polemica sopratutto sterile, un diverbio naturale tra persone che lavorano, e meno male anche con modi diversi di vedere le cose, il fatto di un po di disagio causato dai pulman per dare forza ad un viaggio diverso dalla solita gita scolastica (vedi i vari commneti dei ragazzi e dei genitori su Facebook) non credo debba creare una polemica, per quanto chiedi gli atti di un’amministrazione sono pubblici.
    senza precisare che questo viaggio si effettua da sette anni…..complimenti virghil solo tu riesci a farmi riscrivere su questo blog…
    poi per tutti gli altri dubbi ed accuse vrie io sono sempre in comune venite su ed io ben volentieri sarò a disposizione per tutte le spiegazioni o informazioni che volete…senza nikename ovviamente…..

  26. Virghil ha detto:

    Gentile Sig sindaco
    Trascurando le diverse considerazioni, che seppur interessanti sono estranee all’argomento, potrebbe per cortesia spiegare le motivazioni per la quale sia da considerare polemica, avere il dubbio lecito sui costi sostenuti per l’intero viaggio e sapere chi ha partecipato? Escludendo i giovani studenti e gli insegnanti accompagnatori ovviamente.

    Mi permetto di scrivere cio’ in quanto, leggendo la sua dichiarazione si ha la percezione che venga contestata l’iniziativa ( necessaria ed utile ) piuttosto che considerare i dubbi sui costi sostenuti senza una apparente giustificazione, per consentire la partecipazione di persone adulte economicamente autosufficienti.

    In attesa di una sua risposta, magari anche per smentire quanto detto e scritto, un saluto
    da uno dei suoi cittadini.

  27. antonello merolla ha detto:

    Il termine ipocrisia indica l’incoerenza voluta tra azioni svolte e valori enunciati tacitamente o esplicitamente. Per ipocrita si definisce la persona che afferma una determinata idea e poi si comporta in una maniera contraddittoria ad essa.

    Caro Marco a 50anni la mia storia personale abbondandemente certifica che gli ipocriti sono altri…

  28. Peppe1972 ha detto:

    la società è divisa in due caro Marco. quelli che la mattina si guardano allo specchio e sorridendo possono continuare a VIVERE un’altra giornata;

    e quelli che la mattina si guardano allo specchio e sopravvivono perchè sanno che verranno soffraffatti da chi non ha nulla da temere, nè le critiche dei benpensanti, nè gli attacchi dei falsi buonisti, nè la finta predica dei finti moralisti.

  29. marco ha detto:

    Caro danno collaterale, la tua rabbia è la stessa rabbia di moltissima gente. Quella che fa fatica a vivere, non certo i figli di papà raccomandati come Peppe.

    L’Egitto è sempre più vicino (basti pensare a quello che è successo per le vie di Roma il 14 dicembre).

    Merolla è molto bravo a far finta di essere l’amico della gente, il politico onesto dalla nostra parte (dopotutto sua figlia fa l’attrice, avrà preso dal papà) ma la sua ipocrisia prima o poi gli si ritorcerà contro.

  30. Peppe1972 ha detto:

    per una totalità di informazioni: http://www.youtube.com/watch?v=7KkhVeJPrX0

  31. Peppe1972 ha detto:

    Nadia Macrì è la stessa che è stata sbugiardata da tutti i giornali per aver detto di voler incastrare Berlusconi per arrivare a fare la velina nelle sue tv…e non aggiungo altro.

    e poi COMPLIMENTI, portare la testimonianza di una escort è veramente una cosa da pochi.

    Di Brunetta e di quello che fà sotto le coperte, non me ne frega niente. Posso dirti che grazie alle sue politiche x l’innovazione l’Italia ha ridotto i costi della gestione pubblica, diminuiti le auto-blu. diminuiti i parlamentari, ridotto la burocrazia….e non lo dico io! leggiti le carte e le statistiche che riportano che tali cifre avevano raggiunto il picco massimo durante il governo Prodi.

    PDL,FLI,PD,IDV…io non parlo di partiti. Preferisco la visione del bipartitismo: due visione contrapposte del mondo in cui una mi fà nettamente schifo, l’altra mi rende orgoglioso con tanto di escort e veline perchè talmente può essere “malformato” non sarà mai fallimentare come quello dell’altra parte.

    Mi tengo Silvio e rifiuto: Bersani-Bocchino-Di Pietro e Vendola.
    non lo dico io ma gli Italiani.

    • Doriano Fieramonti ha detto:

      Ma quale giornale leggi o tv vedi, forse leggi “il Giornale” e vedi il Tg 4. Informati meglio e vedrai che e’ il contrario di quanto tu farnetichi. Citazione: Chi non sa’ taccia!!

  32. danno collaterale ha detto:

    mi riferivo a peppe per non creare disguidi

  33. danno collaterale ha detto:

    Mi riferivo a peppe ……logico

  34. danno collaterale ha detto:

    Ti ho capito sai ,siamo al messaggio mafioso da parte tua ai giornalisti e stai facendo campagna elettorale per il pdl tranquillo a questo punto se vuoi mettarla cosi anche io faccio campagna elettorale per FLI e ci vediamo alle prossime elezioni anche perche’ l’Egitto e’ vicino e con voi non si puo’ parlare e di padri di famiglia non avete niente vi comportate da mafiosi mi vergogno che gente onesta come me vi ha votato non e’ mettendo il bavaglio che risolvi e io sono diplomato come Merolla non ci vuole la laura per vedere che siete inetti e incapaci ………………..per non dire parolacce che ci starebbero benissimo

    Datosi che citi repubblica adesso ti distruggo l’immagine di Brunetta il vostro protettore (padrino)

    Comunque prossima campagna elettorale porto Nadia Macri’ qui a cisterna cosi non vi potete piu’ far appogiare da Brunetta

    Un estratto da repubblica di quello che ha detto la Macri’ ai maggistrati :

    Con Brunetta Nadia Macrì avrebbe avuto anche un rapporto sessuale a pagamento. “Mi diede 300 euro, vestiti e alcuni gioielli”. La giovane racconta che tentò di proseguire la relazione con il politico, ma senza successo.

    Pero u pelu piace a tutti siete peggio di Cetto laqualunque altro che famiglia state a pensare ad altro e fanno bene i giornalisti a dire la verita’ anzi mi incazzerei io per primo se si piegassero al vostro gioco mafioso

  35. Arsenico Lupen ha detto:

    Beh Peppe,
    sei ossessionato, hai quasi una paranoia, sembra che in testa tu abbia in mente solo i gironalisti. Eppure non mi sembra che paralno di Peppe 1972. Hai stancato con sta solfa ma di chi sei piuttosto.
    Perchè tu hai letto i curriculm dei giornalisti di una certa testata?

    Non se ne può più. Ad avercerli tanti giornalisti e se vuoi criticare anche i giornalisti di REpubblica guarda che puoi postare anche lì, su quel sito.

    Anzi, visto che qualche volta il nostro ben emerito sindaco ci è finito su Repubblica, invito quei giornalisti ad occuparsi di ciò che accade a Cisterna di Latina, visto che a qualcuno gli da tanto fastidio….
    Anzi parliamo un pò di tutto con i giornalisti di Repubblica, le buche ( compresa l’ultima delibera portata in consiglio da Merolla), la good year, l’ex locatelli,

    Vediamo poi se peppuccio fa tanto lo spiritoso!!!
    Anzi lanciamo una sfida a tutti i gironali nazionali, Occupatevi di Cisterna di Latina. Mi piacerebbe vedere Michele Santoro passeggiare accanto alle buche.

    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/quei-tre-ministri-che-vanno-a-fondi/2107788//0

  36. Peppe1972 ha detto:

    per danno collaterale: tu ce l’hai con questa amministrazione e con questo sindaco e dici quello che vuoi.

    perchè te la prendi tanto se vieni tirato in causa un quotidiano che a mio parere e a parere di molti non è obiettivo ma sputa fuori sentenze fuorvianti!??! secondo te che dici di essere di destra, va difesa la libera VERA informazione o va consolidato un mestiere per cui si diventa mercenari della propria penna?!?!

    fai bene a prendertela se uno ti dice che sei di sinistra perchè c’è parecchio da vergognarsi, non avendo mai prodotto nulla di buono in qualsiasi città, regione, provincia la sinistra ha potere. Devastazione-povertà-morte…e non si smentiscono i nostri referenti nazionali che la prima cosa che farebbero, dicono, sia l’aumento di alcune aliquote per RILANCIARE l’economia. A me Tremonti mi sta antipatico ma certo almeno lui ci capisce a differenza di questi improvvisati che per lanciare il mercato aumenterebbero le tasse.

    Infine non ho capito il motivo per il quale se qualcuno tira fuori l’argomento GIORNALISMO TENDENZIOSO, questa cosa scrivi CHE NON CONVIENE A NESSUNO ed è meglio per noi lavorare e zitti. Sempre quasi una minaccia o un ricatto, come per dire, non continuate perchè se parlo io non vi conviene…; Bhe, ti assicuro “danno collaterale” che a me se tu parli bene del sindaco o ne parli male non mi viene in tasca nulla e neanche perdo nulla poichè domani dovrò farmi comunque le mie dure 8 ore di turno sgobbando per portare a casa quel pane che tu dici che qualcuno “magna a tradimento”. Purtroppo non sono tra quei privilegiati, ma da genitore vorrei dare un buon esempio alle nuove generazioni che prendono dalla tv, dai giornali, e da internet sempre pessime notizie. Come dal sito Repubblica ci sono le pornostar che aderiscono alle campagne del giornale, qui c’è una testata che propone esempio buoni ma con un curriculum non di livello. Ovvero: non voglio prendere lezioni di moralità e buongoverno da chi non è in grado di farlo.

  37. Arsenico Lupen ha detto:

    Quale è la differenza tra una persona civile ed un cretino?
    E’ che la persona civile pone delle domande sui fatti, ed i cretini come al solito rispondono sul personale.
    Questo modo di fare ha paralizzato il paese, una nazione, la civiltà ma del resto non ci possiamo fare nulla.
    Mah!!!

  38. Peppe1972 ha detto:

    dicono che gli schiavi del potere sono quelli del PDL ma non voglio entrare nel merito politico perchè quando un giornalista sceglie di scrivere certe cose può soltanto che sentirsi umiliato da quella che dovrebbe essere la stampa libera e la libertà personale. invece no…fanno pure la morale!!

    il problema è che dietro la penna son tutti eroi, ma di persona se guardi bene chi ha cambiato la storia di Cisterna, non si notano certo illustri cognomi accostabili anche alla stampa. anzi…

    io ho sempre preferito la libertà, quella vera. e soprattutto la tranquillità, questi invece stanno sempre tutti arrabbiati, ce l’hanno col mondo…RILASSATEVI AMICI MIEI.

  39. Arsenico Lupen ha detto:

    Beh, perchè non lo dici tu che Merolla non vuole Carturan?
    Perchè invece di stare sempre insieme all’ex carissimmo sindaco, non glielo dite voi?
    Scusa, sempre le solite cose? Mi sai dire di un’opera cara sorellina, che ha fatto Merolla?
    Che ha ideato Merolla? Che almeno ha pensato di fare? Che cosa vuole per cisterna , le feste di formaggio e caciocavallo?
    Per quale opera sarà ricordato? Quale è la cosa per cui i cistrenesi del futuro, quelli che andranno sulle auto volanti si dovranno ricordare?

  40. CARMEN ha detto:

    Ritornare sempre sugli stessi discorsi , sempre gli stessi!!!!!!
    Ma quanto rosicate, Danielina poi ………
    Ma andate voi su in comune e fategli vedere a tutti che valorosi combattenti che siete.
    Tenete a bada tutti i “proprietari del comune” che nn vogliono lasciare le poltrone, vediamo che sapete fare, il sindaco ve lo aveva proposto e voi?????? e’ meglio criticare che fare.
    Le critiche sono giuste e doverose ma senza cattiveria e invidia e che vi avra’ fatto mai sto’ sindaco?????????????????
    Di sicuro nn vi mette paura come lo faceva Carturan e i suoi fedeli scagnozzi!!!!!! a me sembra cotardia!!!!!!!!!oppure e’ solo antipatia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • danno collaterale ha detto:

      Caro Peppe di Sinistra e giornalista lo dai a tua sorella.
      Io non sono ne di sinistra ne comunista sono di destra quella vera ,no quella finta di centro di Merolla e dei magna pane a tradimento.

      Tendo verso (FLI)

      Sono un Cittadino incazzato e mi ricollego ad alcune cazzate che ho visto scritte oggi e vi spigo il perche’ mi sta sul cazzo merolla e i suoi amici compreso Carturan

      Sono un rappresentante e tanto per cominciare spesso ho sentito Merolla sparlare sulla cisterna Campoleone be io per adesso sono costretto ad andare e tornare per la strada che passa per Artena e ho visto la mia vita passarmi davanti tante volte anche quando ero distratto e pansavo a tornare a casa da mio figlio e si sa gli ultimi chilometri sono i peggiori e quella cazzo di strada di merda col c….. che la mettete a posto solo gente che taglia nastri e fa convengni ma e’ il mio culo che rischio.

      Va be penso rischio la vita ma purtroppo e’ il mio lavoro ci sta e’ pacifico che mi fanno morire per strada…..questi politici del cazzo ma non accetto che dopo il mazzo che mi faccio vengo a scoprire che anche mio figlio che dovrebbe essere in ambiente protetto (e’ piccolo) scopro che la minetrina che io gli servito con tanto amore era all’arsenico cazzo e che bollendola ho aumentato la concentrazione cazzo cazzo

      Inutile dirlo ho portato mio figlio dal pediatra che pacatamente mi ha risposto (per ora sta bene e forse non avra’ niente ma non si sa se in futuro cio’ non potrebbe’ causargli un tumore intanto corra alle autobotti o prenda casse di acqua non contaminata)

      Cazzo io rischio la vita e mio figlio pure ,siamo di fronte una guerra perche’ il comune non fa causa ad acqua latina perche’ debbo ripagare per una associazione ,io gia’ pago le tasse cazzo voglio che mio figlio venga difeso……….chiaro perche’ mi sta sul cazzo Merolla perche’ non sta facendo causa ad acqualatina……..

      Chiudo dicendo che gli sbucamenti di gomme sono stati un gesto da incoscenti (molti come me ci lavorano con l’auto) capisco che il sindaco che accusa percone di essere criminali solo perche’ non hanno io soldi per rca assicurazione ,fa girare i coglioni perche’ anche io con il mio lavoro conosco perfettamente i costi dell’auto……………………………….

      Magari perche’ questi sedicenti vendicatori della notte non vanno a guardare da un’altra parte magari il Sindaco che coi nostri soldi gira con l’autista tranquillamente magari cazzo in un momento di crisi potrabbe pure posarla l’auto (thesys nera) e girare con la sua visto che molti a cisterna non girano con la loro sarebbe quantomento un cazzo di minima onesta da parte di Merolla

      P.S.
      Che fine ha fatto la multipla di Carturan chi la guida???????????????????????????????????????????????????????????????

      Non e’ che ci gira qualche amichetto gratis………………….sulle auto fidatevi ho esperienza ne ho sfondante tante per lavoro…………………………mi ricordo benissimo

      Siete sicuri e vi ripeto che vi conviene rompere il cazzo ai giornali invice di lavorare e zitti????????????????????????????????????????????????????????????????????????

  41. Arsenico Lupen ha detto:

    Quanta foga per difendere l’indifendibile!!! Complimenti.

  42. alberto57 ha detto:

    ” non dite qui fu cisterna ma forte gridate QUI RISORGERA’ CISTERNA” eppure sotto il vecchio palazzo comunale la lapide posta per ricordaci questa frase è bella grande…. però mi sa tanto che voi finti cisternesi nn ci passate spesso li sotto per ricordavi questo! fate completamente l’opposto!!! sempre li a fare i criticoni, per questo e per quel motivo… iniziate a vedere il lato positivo delle cose, il bicchiere nn puo essere sempre mezzo vuoto! il sindaco ha ereditato non pochi guai dalla vecchia amministrazione ma sembra che piano piano qualcosa si muove…( vedi stadio, palazzetto dello sport…) palazzo caetani ad esempio… un bene di cosi prestigio per decine di anni stava li solo ad abbellire la piazza, eppure adesso viene utilizzato per molte manifestazioni… mostre pittoriche fotografiche, manifestazioni enogastronomiche, una domenica si e una no sono aperte le grotte, il museo del buttero, ma a queste cose ( che non è poco) non ci fa caso nessuno?? il mercato della terza domenica sul corso??? è sempre pieno di gente che passeggia ma sembra che per qualcuno sia solo motivo di critica perchè il corso è chiuso!! la nuova chiesa a cerciabella, a olmobello, ora credenti o no, per le signore di borgata non è cosa da poco! la palestra a san valentino era pronta da anni…. e nn mi sembra che sia stato il padre eterno a riuscire a far sbloccare la situazione per utilizzarla? o sbaglio? vi siete fossilizzati sulle buche in centro senza guardarvi intorno!!! le buche sicuramente è un guaio non da poco, e nonostante siamo nel 2011, che noi di una certa età immagginavamo che ci fossero state le macchine volanti, le bacchette magiche per risolvere i mali del mondo ancora non sono riusciti ad inventarle! ci sono tempi burocratici, tempi d’ufficio che vanno rispettati penso… e sappiamo tutti che i tempi in italia sono lunghi, è da sempre cosi, vogliamo dare anche questa colpa al sindaco? sù, siate un po piu intelligenti e realistici! o credete ancora in babbo natale e la befana? sono 10 anni che le buche stanno cosi, sembra che adesso sia arrivato aladino a fare il sindaco, e ogni desiderio deve essere espresso in un nano secondo! diamo tempo al tempo!

  43. Peppe1972 ha detto:

    visto che sempre la stessa giornalista di latina-oggi continua a scrivere cose a suo piacimento, anche oggi è opportuno commentare quello che ha scritto;
    Dice che il sindaco Merolla è fortunato perchè avrà l’occasione di tagliare i nastri di molte opere…

    Vorrei ricordare alla persona in questione la situazione in cui l’attuale sindaco ha ereditato la città:
    Stadio cominciato e non finito
    Scuola alla zona industriale cominciata e non finita
    Buche………
    Tromba d’aria dello scorso gennaio.
    Palazzetto dello sport cominciato e mai finito.
    Corso della repubblica ridotto uno straccio.
    Morte del sergente Ramadù.
    Acqua all’arsenico.
    queste son quelle che mi ricordo…

    QUESTA è FORTUNA PROPRIOOOO.

    e soprattutto…uno status quo del comune in cui troppi padroni e troppi servi facevano da sovrani. Sono contento di questo cambio di rotta.

    non comprate + latina-oggi, scegliete un altro giornale e se proprio volete ve lo leggete dalle 17 sul sito provinciale vi sarà utile per confrontare la verità che riportano la maggioranza dei quotidiani e l’altra verità dii latina-oggi.

    mha

  44. Peppe1972 ha detto:

    ma chi t’ha detto niente…!??!!

    te la canti e te la suoni da solo…mha!

  45. Arsenico Lupen ha detto:

    Gnam Gnam Gnam Gnam Gnammete e salutami papi.

    Buon Appetito a te ed alla piazzetta!!!

    Non faccio politica, non campo con la politica, non mi interessa chi vince le elezioni come te.. Gnam Gnam ti sento sgranocchiare ammazza quanto gnam gnam.

    Sono un uomo libero
    Leggo quello che voglio
    Compro i giornali che mi piacciono
    Faccio quello che è giusto nel rispetto delle regole
    E dico quello che penso

  46. Peppe1972 ha detto:

    complimenti x l’alto profilo esposto. mi pare di aver sempre rispettato i pensieri altrui…al contrario emerge da te l’attacco e la presunzione di voler avere sempre ragione, esatta dimostrazione di quanto la sinistra sia lontana dal pensiero della gente.

    Beato te che sei così sicuro di averla…non è da tutti.

    simpatica poi la cosa che ” il popolo ” quando và contro una certa parte politica non và ascoltato; quando vota (dando la maggioranza ad una certa parte politica) non và ascoltato….ma guarda caso, sempre la stessa stampa dà voce alla gente di piazza ESASPERATA, CHE NON CE LA FA’ PIU’, ECC ECC

    le urne saranno una volta ancora la voce della verità…
    in bocca al lupo.

  47. Arsenico Lupen ha detto:

    Io non campo con i soldi del comune, non sono un pensionato, non ho tempo di andare in piazzeta, sono pendolare perchè questo paese offre solo profili bassi.

    I laureati, che non hanno una raccomandazione sono accolti altrove come al solito. almeno che non hai il papi che ti imbuca dentro qualche ufficio o studio di amici qui puoi solo leccare il culo e ridere per battute idiote di chi ti può sistemare.( ogni riferimento non è casuale)

    Sono orgoglioso della mia vita, insegnerò a mio figlio la dignità dell’uomo libero, leggo ciò che voglio, credo in ciò che vedo e non sento la gente cosa dice, perchè chi sta in piazza a palare tutto il giorno è perchè nella vita non ha mai fatto niente e non è nessuno. Scelgo modelli nobili e non i cretini. Al contrario tuo.

    Salutami il papi che ti ha sistemato e i politologhi della piazzetta, e renditi conto di quanto tu sia ridicolo.

  48. Peppe1972 ha detto:

    arsenico non fare i complimenti a me.
    invece di stare dietro una tastiera a sparare sentenze che leggi da latina-oggi, la mattina vai in piazzetta a sentire le considerazioni che i lettori cisternesi hanno sugli articoli che ogni mattina leggono su quella testata. ti accorgerai facilmente che il senso di sdegno, chiaramente legato all’imparzialità degli articoli che non hanno in nessun caso equità di trattamento.

    saluti

    • Virghil ha detto:

      Premettendo che personalmente preferisco stare “dietro” la tastiera, anziche’ davanti alla TV , e trovare un’informazione piu’ ampia, anche se non assiduamente ( sia per motivi professionali sia perche’ non c’e’ una motivazione) frequento le “piazzette” di Cisterna.

      Considero “piazzetta” anche l’area del mercato settimanale, e a dire il vero non ho mai sentito lamentele riguardo le notizie riportate da Latina Oggi ne’ in tale luogo ne’ in nessun altro.

      Piuttosto mi sono accorto che il mercato e’ sempre piu’ frequentato e sempre piu’ ricercati sono i banchi che una volta erano chiamati “mercato americano” ossia nientedimeno che l’area dell’abbigliamento usato.

      Piuttosto che sentire lamentele su quanto riportato da LT OGGI, sono invece ricorrenti le preoccupazioni dei cittadini sul loro futuro, sull’acqua avvelenata che ci e’ stata erogata a nostra insaputa, sull’invivibilita’ di Cisterna ( mobilita’ legata esclusivamente alle automobili, furti e criminalita’ in aumento, forte riduzione delle aree verdi, assenza dei servizi essenziali), sulla presenza di imprese estranee a Cisterna che non garantiscono occupazione locale, degrado e incivilta’ sempre piu’ diffusa.

      ….Se poi si aggiunge che sempre piu’ spesso, risulta difficile mettere insieme il pranzo con la cena, le notizie riportate da Lt Oggi vengono del tutto ignorate, avendo sotto gli occhi la superficialita’ e le mancate promesse della politica del fare….FIASCO!!!

  49. Arsenico Lupen ha detto:

    Beh Peppe complimenti per la tua ignoranza, ma questo ci fa capire da chi siamo governati perchè io credo che tu non sia vicino al governo locale. Tu sei chi ci comanda.

    Comunque Buona Domenica e ricordatevi che con un euro ci si può comprare tutto…. ( ascolate il video)

    Ps io invece non sono di destra ma mi ritrovo con quelli stanchi e delusi da questo sistema, di qualsiasi colore.

  50. Peppe1972 ha detto:

    excusatio non petita, accusatio manifesta.

    vista la volgarità dei termini usati, i toni accesi…è chiaro che:

    sei giornalista
    sei di sinistra
    e non voti Merolla perchè hai capito (da elettore/elettrice avversa) che le cose stanno cambiando e di questo passo non avrai più nulla da raccontare. Quindi perchè buttare l’occasione per gettare un po’ di fango???

    hai scritto esattamente quello che ho anticipato ieri e che dicono sempre alcuni geni: che tutto va male, tumori, malattie, autobotti per tutta la vita, povertà, carestia! mammamia quasi quasi auspico la fine del mondo prevista dai Maya.

    Ed’ è stranamente la stessa solfa che dice QUELLA stampa locale: che tutto fà schifo, che la gente è esasperata…

    la stessa stampa locale che invece di parlare della città attacca il sindaco per le richieste che gli vengono fatte su facebook. Dopo aver letto l’articolo ho opportunatamente visionato la bacheca di Merolla e notavo che molte frasi di quelle riportate sono state strumentalizzate e scritte in chiave tutt’altro che veritiera.

    ti invito ad andare nelle case delle persone e vedere che ci sono cittadini su tutto il territorio nazionale che invece di piangersi addosso ed aspettare che gli ammortizzatori sociali dello stato e del comune gli paghino stipendio, affitto della casa e mantenimento, si rimboccano le mani e si danno da fare x mantenere la baracca.

    Ma a queste persone la stampa non gli dà peso, meglio raccontare tutt’altro…tipo le crepe della scuola Darby che ci sono sempre state, anche 15 anni fà quando ci andavo io. il problema è che sempre la stessa stampa dovrebbe DENUNCIARE tali eventi per far migliorare le cose, invece no, cosa fà? Strumentalizza dando colpe a destra e a manca…

    W CISTERNAAAAAAAAAA

  51. Peppe1972 ha detto:

    virghil parliamo della tendenziosità delle pagina di latina-oggi…

    io non compro latina-oggi da quando ho capito che viene adottata una stampa faziosa per attaccare il centro-destra e quindi me lo leggo online. non sovvenziono di certo ciarrap, manovratore di tutti i giornalisti della testata, che si adeguano a ciò che il padrone vuole che si scriva.

    purtroppo sono scelte di vita. c’è chi decide di essere libero e indipendente e chi sceglie di fare una vita a testa bassa.

    oggi sulla pagina Cisterna c’era un articolo sui controlli delle polizze auto a seguito delle numerose contraffazioni sulle stesse. eppure nella prima riga dell’articolo si fà capire che in periodo di crisi i consumatori avrebbero trovato nella contraffazione un alternativa al pagamento; quasi si volesse giustificarli.

    è la solita solfa dei “cittadini esasperati”, e la solita colpa di chi? Del governo locale, e nazionale e soprattutto del premier… :DDD come al solito.

    piove, governo ladro.
    poveri sinistri, non sanno più a che attaccarsi.

    • danno collaterale ha detto:

      Parliamo peppe1972 di leccaculo del potere e tu ne fai parte ,non si puo’ parlare con persone che gettano fango senza capire niente e in maniera pretestuosa.
      Come ha detto l’Onorevole Bocchino state solo facendo moina ,per non dire le cose come stanno ovvero:

      La gente si sta puzzando di fame
      Gli amministratori comunali si credono stocazzo e rubano lo stipendio
      Il sindaco Merolla come direbbe la Minetti al telefono se parlasse di lui : sta solo parandosi il culo gettando fumo negl’occhi con cazzate
      I soldi nel comune di Cisterna se li stanno mangiando sempre i soliti e stanno finendo……………………
      L’arsenico ci sta avvelenando tutti da 10 anni quindi tra poco i tumori si sprecano…..sara’ epidemia
      I Crateri sono sempre li vicino al comune ,purtroppo l’asteroide Carturan ci ha colpito ma nessuno ha risolto in 2 anni di Merolla
      I marcipiedi si sfaldano in centro strade disastrate
      La disoccupazione a Cisterna e’ spaventosa 800 persone che non trovano lavoro e stanno smettendo di cercarlo
      Non riescono piu’ le famiglie a pagare le varie rate mutuo,bolette,arretrati
      Raccomandazioni a go go anche senza meriti basta che sei amico degli amici (altro che merito) qui l’unico merito e’ quanto lecchi il culo e parli male degl’altri

      E dopo tutto cio’ ancora che rompete il cazzo alla stampa e fate i moralisti ma perfavore per favore andate a lavorare sempre se lo sapete fare il vostro lavoro per ora state solo cagando il cazzo a chi dice la verita’

      NON SONO UN GIORNALISTA MA UN NORMALE CITTADINO INCAZZATO
      NON SONO DI SINISTRA
      NON VOTO MEROLLA E MAI LO FARO’

      La prossima volta prima di rompere le…………
      Pensateci se vi conviene

      Volevi l’attacco eccolo presente e pronto alla devastazione finale quanti morti dobbiamo fare per affermare la verita’????????????????????????

    • Arsenico Lupen ha detto:

      Cari lettori c’è chi scrive di temi che poi vengono ripresi a livello nazionale. Ecco perchè io compro, li riconpro e continuerò a comprarli, i giornali che danno così fastidio al potere locale.

      NB la notizia locale delle assicurazioni è apparsa giorni fa su Latina Oggi. Oggi se ne parla a livello nazionale ed anche sul corriere della sera in prima pagina.

      Notate anche i comunisti del Tgcom che hanno scritto

      http://www.tgcom.mediaset.it/economia/articoli/articolo502199.shtml

      Questo il testo.

      “Auto, 3 mln senza assicurazione”
      L’allarme del ministro Paolo Romani
      “Su 45 milioni di auto circolanti in Italia, 3 milioni sono senza assicurazione o, addirittura, con il contrassegno contraffatto”. Un dato preoccupante, reso noto dal ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, durante il question time alla Camera sulle assicurazioni auto. Il fenomeno, secondo il rapporto (steso grazie all’incrocio dei dati della Motorizzazione con quelli delle assicurazioni), il fenomeno è in crescita soprattutto al Sud.

      I proprietari dei tre milioni di auto fuorilegge, però, almeno per ora non possono essere perseguiti, perché per individuarli sarebbe necessario creare un’unità antifrode con compiti investigativi. Organismo la cui costituzione è stata proposta da Romani non solo per riuscire a scovare chi circola senza copertura assicurativa, ma anche per abbassare i prezzi delle polizze che nel nostro Paese sono “il doppio di quanto si paga in Francia, Germania e Spagna”, ha sottolineato il ministro. E tra le altre ipotesi per calmierare i prezzi, Romani ha parlato di “eventuali innovazioni sulla dematerializzazione del contrassegno di assicurazione e della sua gestione informativa”.

      Per quanto riguarda strettamente l’evasione dell’assicurazione, invece, il fenomeno sta aumentando – secondo un rapporto dell’Isvap (l’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni) – proprio “a causa dei premi sempre più elevati, talora insostenibili in alcune zone d’Italia”. Tanto che, negli ultimi 6 mesi del 2010, la stessa Isvap ha avviato 14 istruttore nei confronti di altrettante compagnie che “praticavano tariffe talmente elevate (con punte di 8.500 euro) da scoraggiare l’acquisto della copertura”. Ma se molto spesso l’assicurazione non viene pagata per il costo troppo alto, sempre secondo l’Istituto, vi sono molti casi in cui non vi è alcuna copertura anche se è stato pagato il premio: è il caso delle “compagnie fantasma” che, non essendo autorizzate a operare in Italia, vendono polizze a prezzi molto vantaggiosi ma poi, nel momento in cui devono pagare un risarcimento, scompaiono nel nulla.

    • Arsenico Lupen ha detto:

      Vi posto l’articolo di oggi uscito sul Corriere della Sera, su diversi siti nazionali e su Tgcom, noto organo di stampa comunista.

      Ecco un buon motivo per comprare giornali che danno fastidio a qualcuno ( mi auguro che il post questa volta vada a buon fine, ho avuto qualche problema prima),
      Saranno tutti tendenziosi? Anche il Vostro ministro? Questa è la realtà in cui viviamo ed alcuni giornalisti ce l’hanno fatto notare prima.

      Articolo.

      “Auto, 3 mln senza assicurazione”
      L’allarme del ministro Paolo Romani

      “Su 45 milioni di auto circolanti in Italia, 3 milioni sono senza assicurazione o, addirittura, con il contrassegno contraffatto”. Un dato preoccupante, reso noto dal ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, durante il question time alla Camera sulle assicurazioni auto. Il fenomeno, secondo il rapporto (steso grazie all’incrocio dei dati della Motorizzazione con quelli delle assicurazioni), il fenomeno è in crescita soprattutto al Sud.

      I proprietari dei tre milioni di auto fuorilegge, però, almeno per ora non possono essere perseguiti, perché per individuarli sarebbe necessario creare un’unità antifrode con compiti investigativi. Organismo la cui costituzione è stata proposta da Romani non solo per riuscire a scovare chi circola senza copertura assicurativa, ma anche per abbassare i prezzi delle polizze che nel nostro Paese sono “il doppio di quanto si paga in Francia, Germania e Spagna”, ha sottolineato il ministro. E tra le altre ipotesi per calmierare i prezzi, Romani ha parlato di “eventuali innovazioni sulla dematerializzazione del contrassegno di assicurazione e della sua gestione informativa”.

      Per quanto riguarda strettamente l’evasione dell’assicurazione, invece, il fenomeno sta aumentando – secondo un rapporto dell’Isvap (l’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni) – proprio “a causa dei premi sempre più elevati, talora insostenibili in alcune zone d’Italia”. Tanto che, negli ultimi 6 mesi del 2010, la stessa Isvap ha avviato 14 istruttore nei confronti di altrettante compagnie che “praticavano tariffe talmente elevate (con punte di 8.500 euro) da scoraggiare l’acquisto della copertura”. Ma se molto spesso l’assicurazione non viene pagata per il costo troppo alto, sempre secondo l’Istituto, vi sono molti casi in cui non vi è alcuna copertura anche se è stato pagato il premio: è il caso delle “compagnie fantasma” che, non essendo autorizzate a operare in Italia, vendono polizze a prezzi molto vantaggiosi ma poi, nel momento in cui devono pagare un risarcimento, scompaiono nel nulla.

  52. Peppe1972 ha detto:

    la logica è semplice. se è prevista una delegazione di ogni Comune che partecipa al viaggio non capisco quale sia il problema che i consiglieri comunali/assessori DEPUTATI a rappresentare il Comune siano in viaggio per esercitare il lavoro ruolo. Per tutto l’anno partecipano a rappresentanze di alcun genere e scopo e di certo nessuno gli paga l’orario di lavoro perso, visto anche che i consiglieri non sono retribuiti…
    e poi si tratta di un progetto provinciale, di cui orgogliosamente cisterna è capofila.

    sorprendente il fatto che negli scorsi anni NESSUNO hai mai polemizzato sul viaggio delle memoria, e quest’anno la giornalista di parte e tendenziosa ha fatto venir fuori il messaggio per il quale anche su questo ambito (su cui dovremmo essere tutti sensibili) ci siano delle cose fatte male.

    a voi la sentenza.

    • Virghil ha detto:

      Citazione:
      “a voi la sentenza.”

      Di sicuro non posso emettere alcuna sentenza pero’, dover cercare la logica con quest’ultima considerazione appare davvero improbabile.

      Intanto se e’ “prevista” una delegazione per ogni comune,ci venga detto ( in coerenza con la sbandierata TRASPARENZA)quante sono e chi siano le persone che hanno partecipato, qual’e’ stato il criterio di scelta e a quanto ammonta l’intera cifra spesa, sempre se ovviamente i singoli partecipanti non abbiano pagato di tasca propria .

      Tutto cio’ NON puo’ essere fatto passare semplicemente come solo una pretestuosa occasione per attaccare il sindaco e la sua giunta, visto che vengono impiegati soldi pubblici.

      Ne’ tantomeno si capisce di cosa sia responsabile la cronista locale, per aver semplicemente riportato la notizia.

      Allo stesso modo, parere personale, non mi sembra che si vada a cercare il pelo nell’uovo.

      Si dica piuttosto, come mai in tempi di crisi, anziche’ pagare di tasca propria le spese di viaggio e soggiorno si debba sempre far ricorso a pantalone?

      Forse gli assessori i consiglieri oppure i diversi segretari che hanno aderito a tale viaggio, non possono permettersi tale spesa?

      ….Se cosi’ fosse, basterebbe rinunciare come gia’ fanno molti cittadini e famiglie tagliando sulle spese, anche quelle indispensabili.

      Perche’ considerare non lecita questa considerazione?

      Perche’ anziche’ darne una motivazione (con il relativo “note spese”)deve essere per forza considerata un attacco alla giunta?

      Saluti

  53. marco ha detto:

    Virghil sempre a lamentarti…quest’anno il nostro sindaco si è persino sacrificato a viaggiare in pullman!!!!!!!!!!

  54. Virghil ha detto:

    L’iniziativa di rappresentare la citta’ di Cisterna, con una “delegazione” di giovani studenti e con la presenza dello stesso sindaco, non mi sembra che sia stata oggetto di polemiche, come piu’ di qualcuno vorrebbe far credere.

    Cosi come, e’ da ritenere alquanto discutibile l’attacco gratuito a chi, essendo corrispondente della cronaca locale, si limita a riportare i fatti e leciti dubbi.

    Di sicuro non si mette in discussione il “viaggio della memoria”, evento importante che consente di rappresentare l’intera nostra citta’, portando il messaggio di volonta’ da parte di tutti i cittadini a non dimenticare gli orrori generati da fanatismi ideologici di qualsiasi provenienza ( politica, religiosa, etnica, razziale).

    Piuttosto, si mette in evidenza l’ingombro inaspettato di alcuni autobus che hanno determinato alcuni disagi,sorprendendo gli stessi vigili urbani.

    Inoltre si chiede in tempi di austerita’, quante siano le persone (adulte ed economicamente autossufficienti) a partecipare a tale viaggio.

    Sara’ pur lecito sapere il numero di persone (adulte e economicamente autossufficienti) che usufruiranno dei soldi provenienti dalla cassa pubblica?

    Sara’ altrettanto lecito chiedersi, perche’ tali persone (in virtu’ del nobile evento ) non abbiano pagato di tasca propria il viaggio ed il soggiorno?

    Dalla lettura dei diversi articoli, dove si dedurrebbero le polemiche e le contrarieta’ a tali iniziative?

  55. U79 ha detto:

    Beh io per non stare li a spendere soldi ed avere il più ampio quadro della situazione possibile, mi leggo quotidianamente la rassegna stampa che il comune mette a disposizione; lo consiglio a tutti perché si risparmia e si mette a confronto la notizia riportata in versioni differenti.
    Sono inoltre a conoscenza del testo integrale del messaggio riguardante il Corso della Repubblica e di cui è stata riportata parte della traccia sul giornale. Anche io come molti compaesani ero presente quel giorno.
    Chi ha in passato letto su questi spazi i miei interventi sa che sono piuttosto equilibrato, non fazioso e mai verbalmente aggressivo verso l’amministrazione Merolla.
    Premessa per dire che, la gestione degli autobus mi è sembrata del tutto improvvisata: solo a fronte dell’incolonnarsi delle automobili sul corso c’è stato l’intervento di un vigile che si è posizionato all’incrocio tra corso della Repubblica e via Manzoni per non fare immettere le vetture nella via principale. Peccato ne arrivassero comunque da Via Cairoli (spero di non sbagliare con i nomi). Anche io ho visto che alcuni autobus sono stati fatti parcheggiare sul marciapiede di Cisterna dai vigili urbani.
    Su questo blog siamo stati e siamo tuttora in tanti a condannare i “comuni automobilisti” che perpetrano questo danno al nostro bene (fenomeno del “parcheggio selvaggio”), appellandoci alle amministrazioni affinché ponessero rimedio. Oserei dire che è stato qui un argomento “bipartisan”. Anche a me, il vedere che proprio i vigili urbani indicavano agli autisti di parcheggiare sul marciapiede (cagionando un danneggiamento che, se non è visibile ora, lo sarà nel tempo), ha amareggiato. Quando sono le stesse istituzioni a fare di queste cose; come si fa ad avere una speranza che esse si facciano garanti di difendere il partimonio comune?
    Questa non è polemica sterile, non si può liquidarla così, questo è mal comportamento ed inciviltà, arretratezza culturale e comportamentale. Siamo nel 2010 e dobbiamo ambire ad essere qualcosa di più di ciò che siamo ora (dalla testa, le istituzioni, alla coda, noi stessi).

    • Gabriele Paterlini ha detto:

      Ciao U79, purtroppo il danneggiamento dei marciapiedi era visibile prima, è visibile ora e lo sarà nel tempo!!
      I marciapiedi del corso della Repubblica sono un cantiere aperto 24h su 24 per 365 gg l’anno.
      Sono pieni di transenne. In questi giorni si stanno adoperando a reincollare la pavimentazioni in diversi punti del Corso…nonostante l’opera collante delle innumerevoli gomme da masticare appiccicate in ogni dove 🙂
      All’altezza dell’ex bar Prova addirittura una grosso pezzo di marmo si era spezzato ed è stato bellamente sostituirto da una bella colata di cemento.
      Di fatto anche quel cemento finirà presto per saltar via poichè in quel punto pare abbia ceduto il fondo, visibilmente infossato anche sotto ai sanpietrini.
      Gli angoli di marmo che cingono gli spigoli dei marciapiedi sono tutti andati in pezzi sotto il peso delle auto.
      Il tratto di corso recentemente smantellato e rifatto e di nuoo punto e a capo: saltano i sanpietrini e al posto degli stessi ci viene messo l’asfalto.
      Non sarà certo il peso dei pullman che vi hanno stazionato per pochissimo tempo a produrre più danni di quanti già non ne siano stati prodotti da chi ha compiuto quello scempio progettuale ed architettonico – nel senso che se pur bello appena finito, il corso così com’è oggi non se pò guardà!!!
      Purtroppo, da quel che vedo, temo che i marciapiedi, di qui a poco, necessiteranno di essere rifatti di nuovo.

      • U79 ha detto:

        Ok Gabriele, non posso che sottoscrivere quanto da te postato; quello che dico io è che si tratta di una questione di principio e di civiltà: se le istituzioni rappresentate dai Vigili Urbani ed alla presenza del sindaco indicano a degli autobus di parcheggiare sopra i marciapiedi (già “pericolanti”) che autorità dovrebbero avere per impedirlo ai comuni automobilisti?
        Comunque una semplice osservazione è stata spunto per aprire ed allargare polemiche (non faccio chiaramente riferimento a te Gabriele, è un discorso generale): sull’iniziativa in linea di massima non ho nulla da eccepire, sebbene alcune osservazioni che propone Virghil fanno pensare. Al di la di quanto sia il costo per la comunità (che la comunità ha comunque diritto di sapere), sono in viaggio persone, uso suoi termini, “economicamente autosufficienti” a nostre spese? Se così è, perché? tutto sommato, non vedo che ci sia di male a voler sapere cosa guida le scelte: l’azionista di un’azienda (come si può vedere il cittadino nei confronti in questo caso dell’ente comunale) ha il diritto/dovere di pretendere che i manager dell’azienda rispondano dell’utilizzo dei fondi. In questo non c’è politica, ma buon senso.

      • Gabriele Paterlini ha detto:

        Ciao U,

        guarda, io comprendo bene il tuo ragionamento su quanto fatto dai Vigili Urbani, però visto e considerato che i pullman li non si sono mai radunati prima d’ora e vista “l’eccezionalità” dell’evento, penso che quanto accaduto (pullman parcheggiati sopra al marciapiede) possa essere considerato più come la classica eccezione che conferma la regola.
        In fin dei conti è si vero che la sera qualche giovane baldanzoso parcheggia sui marciapiedi, ma quando ci sono i Vigili in servizio questi li vedo fischiare non poco se le auto sostano sui marciapiedi. Magari possiamo discutere sul fatto che difficilmente si vedono i Vigili perlustrare zone che non siano il Corso dal bar Paolessi all’incrocio con Via monti Lepini, ma questa è un’altra storia.

      • Gabriele Paterlini ha detto:

        Soltanto per dire che la pezza di cemento, dopo pochi giorni, è stata a sua volta sostituita da marmo nuovo.
        Stanno anche rifacendo tutti gli angoli delle intersezioni stradali con il Corso della Repubblica….

    • Gabriele Paterlini ha detto:

      Già che ci sono (OT), sempre in fatto di decoro urbano; leggo tra i comunicati stampa del Comune:

      Sostituito il Cedro abbattuto in Piazza 19 Marzo. Atti vandalici ai danni delle piante dei Giardini….L’abbattimento di uno dei vecchi cedri che si trovano nel giardino che fa da cornice alla Fontana Biondi, si era reso necessario in quanto la pianta era ormai secca e costituiva pericolo per l’incolumità pubblica in un’area, peraltro, molto frequentata da bambini ed anziani.

      In casi di abbattimento di alberi, l’ufficio competente prevede l’immediata sostituzione con essenze uguali a quelle abbattute….

      A S. Antonio stanno ancora aspettando una risposta sugli alberi tagliati, alberi sani, non malati, non pericolosi per i pedoni. Alberi rigogliosi che davano dimora a molti volatili, davano ombra e riparo in Estate….davano evidentemente fastidio a qualcuno giacchè dopo il loro abbattimento non sono stati sostituiti ne da pari essenza, ne da essenza di altro tipo.
      Qualcuno ne sa qualche cosa?

  56. Peppe1972 ha detto:

    ho fatto caso anche io a questo articolo/polemica inutile e sterile. è sempre la solita giornalista del solito giornale: Latina-Oggi che sembra proprio aver preso di mira l’amministrazione Merolla, o meglio proprio il sindaco Merolla, visto che ormai non potendo attaccare più su questioni politiche, quindi per non rimanere a secco di articoli, prepara e pubblica questi “succulenti manoscritti”

    sicuramente l’audace giornalista(se avrà il coraggio, vista la figuraccia) risponderà, vediamo cosa dirà…o meglio, cosa cercherà di farci credere.

    è indecente che la giornalista sia piena di pregiudizio politico, propongo a tutti di non acquistare più questa testata.
    ci sono ottime alternative che non presentano fazioni e schieramenti, premiamo la stampa incondizionata contro il giornalismo tendenzioso.

I commenti sono chiusi.