CONSIGLIO COMUNALE ODIERNO

Battesimo in Consiglio Comunale questa mattina per la nuova Giunta del Sindaco Antonello Merolla.

La riunione si è aperta alle ore 10,10 con 26 consiglieri presenti e 5 assenti, e con Stefano Caianiello dichiaratosi uscito dal gruppo di Nuova Area e quindi indipendente.

Tutti approvati i punti all’ordine del giorno per un Consiglio comunale che ha proposto una maggioranza compatta e registrato una breve sospensione dei lavori, alle 12, e duri attacchi da parte dell’opposizione capeggiata da Gianni Isacco.

Lo scontro verbale in aula si è avuto, dopo l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti con 18 favorevoli, 2 contrari, 4 astenuti, sulle interrogazioni presentate dai consiglieri di PD Isacco, Melchionna, Di Mario relativamente al fenomeno dell’arsenico nella rete idrica cittadina, ai criteri per l’erogazione di contributi economici ad associazioni, circoli, comitati e simili, alla gestione dello Stadio Bartolani, alla mensa scolastica.

Quindi il Consiglio è passato ad esaminare, approvandolo con 20 favorevoli, 2 contrari, 1 astenuto, l’attuazione di interventi di sistemazione idraulica del Fosso di Cisterna, proposti dal Consorzio di Bonifica, che necessitano della variante al piano regolatore per la realizzazione di una strada che consentirà l’accesso per la regolare manutenzione delle opere lungo gli argini del corso d’acqua.

Stessa votazione per l’approvazione della variazione, compatibile con l’interesse pubblico per la fruizione dei beni, della zonizzazione del programma integrato per la riqualificazione urbanistica ed edilizia di un’area in località Torrecchia per sopravvenuti ritrovamenti archeologici.

Approvati con 21 favorevoli, 1 astenuto, nessun contrario, gli indirizzi programmatici per la nuova edizione degli strumenti urbanistici attuativi delle zone C8 e C9. A proposito della valorizzazione dei diritti edificatori e direttive per la definizione del procedimento espropriativo relativo al “Progetto per la costruzione della strada di collegamento Quartiere San Valentino – Via Appia Nord”, Melchionna ha proposto che si possa esprimere sul lotto di proprietà la totale capacità edificatoria dei terreni di proprietà e di accorpare il piano C8/C9 a quello dei servizi generali. Martelli, invece, ha chiesto di prevedere il reperimento di aree da destinare ad edilizia residenziale sociale.

Prorogata (19 favorevoli, 2 contrari, 3 astenuti) di due anni la dichiarazione di pubblica utilità al fine di consentire il completamento degli atti necessari all’ultimazione della complessa procedura espropriativa per la realizzazione della strada di collegamento tra il Quartiere San Valentino e la Via Appia Nord.

Deliberati (19 favorevoli, 5 contrari) anche o i criteri generali per l’adozione del Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi, alla luce di principi di riforma del D.Lgs. 150/09 e della L. 122/2010.

Assestamento di 2 milioni 700mila euro circa, approvato con 19 voti favorevoli e 4 contrari, a seguito della verifica generale di tutte le voci di entrata e di uscita con un avanzo di amministrazione di 1 milione 700 circa. L’assestamento prevede il finanziamento dell’Unità di Cure Primarie nel quartiere San Valentino, degli scavi archeologici di Tres Tabernae, dell’adeguamento della pubblica illuminazione, della manutenzione di Piazza Salvo D’Acquisto di fronte la stazione ferroviaria, degli arredi per Palazzo Caetani, della manutenzione straordinaria di impianti sportivi.

Ha brevemente concluso il Consiglio la ratifica della variazione urgente di bilancio per provvedimenti sugli uffici di staff Organi Politici (19 favorevoli, 4 contrari), e la proroga di ulteriori 24 mesi per l’ultimazione dei lavori nei lotti 1 e 2 degli interventi di edilizia economica e popolare (P.E.E.P.) in località San Valentino.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

8 risposte a CONSIGLIO COMUNALE ODIERNO

  1. Marco ha detto:

    citazione: “FABIO CAROZZA prima rimosso e ora nuovamente nominato assessore ai servizi sociali, …e pensare che proprio quest’ultimo in occasione di un incontro professionale, parlando del piu’ e del meno per stemperare la tensione della circostanza (legata alla mia professione) mi aveva confidato la sua delusione nei confronti dell’attuale sindaco per la totale immobilita’ dimostrata nei confronti di Cisterna aggiungendo ulteriore delusione a livello regionale per la gestione dei trasporti ferroviari…..MAHH I SOLITI MISTERI GAUDIOSI INSIEME AI DOGMI DELL’INFALLIBILITA’?”

    Le conversioni sono spesso un mistero inspiegabile.

  2. Virghil ha detto:

    SCUSATE IL DISAGIO……stanno lavorando per loro!!!!

    INCREDIBILE MA VERO!!!

    La “nuova” giunta del comune di Cisterna continua imperterrita a RIMANERE IMMOBILE infischiandosene dei VERI PROBLEMI E DEI DISAGI a carico di Cisterna e dei cittadini, lavorando incessamente PER LORO.

    ….Riunioni,conferenze, incontri PER SPARTIRSI POLTRONE E POTERE!!!

    E’ QUESTO IL BENE E l’AMORE CHE HANNO SBANDIERATO PER CISTERNA DURANTE LA LORO BECERA E ARROGANTE CAMPAGNA DI PROPAGANDA ELETTORALE?

    Se tutti i nodi vengono al pettine anche le intenzioni della “politica” locale non sono ormai piu’ un mistero per nessuno!

    POLTRONE E POTERE, da distribuire per continuare indisturbati a favore dei propri interessi, INDIFFERENTI verso CISTERNA e gli abitanti.

    Ancora un rimpasto e un rimpiazzo per la casta locale ……LE BANDE LOCALI DEL POTERE non potevano essere deluse.

    Eccole subito accontentate, prove tecniche degne dei “migliori” CAPITANI CORAGGIOSI:

    MARCO OLIVIERI gia’ candidato alla provincia e sponsor dell’attuale amministrazione di via Costa a Latina nominato assessore al bilancio.

    FABIO CAROZZA prima rimosso e ora nuovamente nominato assessore ai servizi sociali, …e pensare che proprio quest’ultimo in occasione di un incontro professionale, parlando del piu’ e del meno per stemperare la tensione della circostanza (legata alla mia professione) mi aveva confidato la sua delusione nei confronti dell’attuale sindaco per la totale immobilita’ dimostrata nei confronti di Cisterna aggiungendo ulteriore delusione a livello regionale per la gestione dei trasporti ferroviari…..MAHH I SOLITI MISTERI GAUDIOSI INSIEME AI DOGMI DELL’INFALLIBILITA’?

  3. nessuno ++ ha detto:

    caro mike,
    forse non hanno ancora trovato quale assessore deve andare a ” zappare”

  4. mike ha detto:

    c’è sempre un rovescio della medaglia……………

  5. marco ha detto:

    Ora capisco perché l’attuale amministrazione non ha ancora trovato il tempo di informare gli abitanti della sua città e in particolar modo del quartiere San Valentino che hanno nella loro acqua il livello di arsenico più alto della provincia.

    Spero tanto che quando domenica verranno tutti in pompa magna a presiedere l’inaugurazione della nuova chiesa di San Valentino (e a baciare la mano a Sua Eccellenza) la gente li prenda a fischi e a pomodori.

    A proposito della nuova chiesa ma il signor sindaco non aveva solennemente promesso agli abitanti della Cento di pulire e disboscare l’area che circonda la chiesa? Come mai a tre giorni da domenica la “giungla” è ancora intatta?

  6. Virghil ha detto:

    NATALE A CASA CUPIELLO, ATTO PRIMO.

    Nuova giunta nuova crisi?

    ….Fatto sta’, che a quanto pare la MAGGIORANZA FORTE E COESA ha dovuto fare ricorso all’appoggio della stessa area considerata d’opposizione. Quella che faceva fuoco e fiamme pur di dirgliene quattro al referente provinciale di Fondi.

    ….Insomma pur di salvare capra e cavoli si e’ fatto ricorso all’intramontabile inciucio.

    Il sindaco A. Merolla si dice soddisfatto, e’ tramite gli organi di stampa fa’ sapere che per egli ” il discorso giunta e’ chiuso”.

    Allora non si capisce proprio la necessita’ del sinedrio odierno convocato presso la badante di Fondi.

    MADAME FAZZONE, l’indagato che riesce sempre a rimandare gli appuntamenti legali-giudiziari che lo riguardano per alcuni atti illeciti a suo carico, ma a quanto pare trova sempre dei ritagli di tempo per aggiustare e rimodellare qualche tassello della giunta ( autonoma forte e coesa ricordiamolo ) di CISTERNA.

    Il sinedrio, sara’ presidiato oltre che dalla bella statuina anche dai tre magi cisternensi :

    – l’immancabile talento per le buche, extralarge come la sua misura e la sua arroganza.

    – Il perfetto coerente, al mantenimento dei suoi affari personali.

    – L’ex nostalgico del latitante fuggito in Tunisia.

    Niente male, se a tali figurine del presepe dovrebbero aggiungersi anche gli immancabili butteri, pastori, e zampognari!

    Ci sara’ anche il panettone?

    …Non si sa’ , in ogni caso ciascuna fetta sara’ bene accompagnarla da un benefico e fresco bicchier d’acqua all’arsenico!

    ……Te’ piace o presepe ehh ?

  7. marisa ha detto:

    è colui che lascia nuova area a doversi sentire TRADITORE

  8. marco ha detto:

    Un altro che lascia Nuova Area e si prepara a saltare dentro la maggioranza.

    Chissà perché non sento le solite grida isteriche sulla volontà popolare tradita.

I commenti sono chiusi.