CARO FAZZONE TI SCRIVO

Lettera aperta del PD di Cisterna al senatore PDL Claudio Fazzone

 

Senatore Fazzone,

     la crisi politico-amministrativa ed i continui litigi all’interno della coalizione, uscita vincitrice nelle elezioni amministrative del 2009, guidata dal Popolo della Libertà, tiene paralizzata la città di Cisterna di Latina da circa quindici mesi. Praticamente il Sindaco Merolla, esponente del Partito di cui Lei è Coordinatore Provinciale, unitamente ai Consiglieri Comunali che compongono la maggioranza politica, a guida PDL, non hanno ancora incominciato ad amministrare.
    I fatti sono a Lei ben noti in quanto, con cadenza ormai sempre più frequente, viene ripetutamente chiamato a dirimere la contesa o ad avallare accordi, tra l’altro, al momento, senza successo.
    Potrà immaginare che l’attività del Comune di Cisterna di Latina è ridotta alla sola ordinaria amministrazione, gli uffici comunali sono senza una guida politica e di conseguenza non vengono effettuate le scelte strategiche necessarie per la crescita e lo sviluppo della città.
    Nonostante i nostri ripetuti inviti, e le nostre sollecitazioni, il Sindaco Merolla ed i Consiglieri Comunali di maggioranza, tutti, si sono rivelati incapaci di governare la città, facendo ricorso, da ancor prima del loro insediamento, a continue prove di forza, gareggiando per ottenere la soddisfazione personale di voler primeggiare sulla controparte, tutto questo ai danni dei cittadini.
    Senatore, vista questa incapacità dei “suoi uomini”, prendiamo atto, nostro malgrado, che il governo di Cisterna è nelle Sue mani. E allora Le chiediamo un gesto di responsabilità, nei confronti della nostra città, prenda una decisione immediata. Se il PDL deve sfiduciare il Sindaco lo faccia subito, altrimenti governi.
    L’occasione per far uscire Cisterna dalla paralisi e dall’incertezza potrà essere colta nel prossimo Consiglio Comunale, che si terrà il giorno 8 p.v.. Auspichiamo di vederLa presente in Aula Consiliare, in modo tale da affrontare in pubblico tutti i nodi dell’Amministrazione Merolla, direttamente con un interlocutore che abbia il potere decisionale, anche se, non residente a Cisterna.
    Certi di un Suo intervento in merito, che possa andare oltre una mera giustificazione dell’operato della classe politica del Suo partito, Le porgiamo i migliori saluti.

Cisterna di Latina, 6 Ottobre 2010

Giovanni ISACCO 
Coordinatore Comunale

Sandro DI MARIO 
Capogruppo Consiliare

Gerardo MELCHIONNA 
Consigliere Comunale

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

6 risposte a CARO FAZZONE TI SCRIVO

  1. A Lavorare ha detto:

    Infatti inutili sono quelli del PD.In effetti anche qui a Cisterna come in tutta Italia abbiamo il Governo del fare………. fare praticamente nulla anzi no qualcosa si fà si litiga……. e fra un litigio e l’altro si organizzano avvenimenti importanti fiere del vino, del bestiame e non ultima quella del formaggio nella quale mancava il formaggio simbolo per Cisterna ………la GROVIERA perchè noi di buchi/buche ce ne intendiamo…………o noooooooooooo………
    PDL = LAVORARE almeno cosi dice il “grande” capo e appunto cominciate a LAVORARE per Cisterna.

  2. Oriano ha detto:

    sissì, sono perfettamente INUTILI.

  3. criticus ha detto:

    Ma questi si sono svegliati tutto di un colpo? Per fare uscire la citta’ dalla pseudocrisi addirittura si rivolgono a fazzone ma sono dei geni della cosa pubblica. Dico solo che negli ultimi laceranti consigli comunali hanno fatto numero legale potevano benissimo rimanere a casa come tanti altri galantuomi .

  4. marco ha detto:

    E’ una provocazione simpatica (io ci avrei messo più cattiveria però) con un precedente celebre: la lettera a Fazzone di Antonio Pennacchi dopo la caduta di Zaccheo.

  5. Carmen ha detto:

    approvo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. Oriano ha detto:

    RI-DI-COLI questi del PD

I commenti sono chiusi.