…per avergli dato quella voce che lui non ha.

Con grande piacere ho ricevuto la notizia che speravo arrivasse. Desidero ringraziare tutti coloro che si sono interessati alla vicenda risolvendola, almeno spero, nel migliore dei modi. Auguri di cuore alla coraggiosa mamma ed al suo ragazzo.

26 agosto 2010 alle ore 22.29

Gentilissimo Giuseppe è con gioia estrema che le comunico questa notizia: ciò che da mesi rimaneva sepolto nei meandri più dimenticati della asl, si è improvvisamente ridestato! La visita che è stata fatta al ragazzo dai medici del cim si è rivelata sorprendente tanto che dopo mezz’ora che il ragazzo e i suoi genitori erano tornati a casa, è arrivata la telefonata per notificare l’autorizzazione a poter accedere presso la struttura dove verranno effettuate le tante indagini mediche alle quali egli verrà sottoposto nella totale idoneità richiesta dalle sue complicate condizioni di salute. Giuseppe finalmente ho visto negli occhi della madre riaccendersi un barlume di speranza e di serenità dopo mesi di cupa disperazione. Lei mi dice che non devo ringraziarla, ma io sento il bisogno di farlo, non la conosco di persona, ma sono anni che la seguo su Cisternaonline e l’ ho sempre ammirata per come affronta le tematiche di ogni genere e per come ci trasmette le informazioni. Inoltre proprio stamani ho avuto l’ incarico di ringraziarla da parte della mamma di questo ragazzo per avergli dato quella voce che lui non ha.

Con stima e affetto Donatella.”

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Personale. Contrassegna il permalink.

Una risposta a …per avergli dato quella voce che lui non ha.

  1. U79 ha detto:

    C’è poco da sorridere, al di là del senso di dovere civile di chi si è mosso per risolvere la situazione (complimenti e rispetto), non si sarebbe dovuti giungere a questo.

I commenti sono chiusi.