Libertà di stampa? L’Italia è al 40° posto, dopo Cile e Corea del Sud

"Reporter Sans Frontières" www.rsf.frLogo

Reporter sans frontière (Rsf) ha pubblicato la prima classifica mondiale della libertà di stampa e non sono mancate le sorprese. Innanzitutto va rilevato che, pluralismo e libertà nella diffusione delle notizie non sono una prerogativa dei paesi più ricchi e sviluppati. Basti pensare che il Costa Rica precede in classifica gli Stati Uniti e diverse nazioni europee.Locandina incontro L’Italia, a causa dell’irrisolto conflitto di interessi del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, si piazza al quarantesimo posto, superata da paesi latinoamericani come Ecuador, Uruguay, Paraguay, Cile ed El Salvador, oltre che da Stati africani come Benin, Sudafrica e Namibia. La maglia nera dei peggiori del gruppo spetta a tre nazioni asiatiche: Corea del Nord, Cina e Myanmar. In fondo alla classifica figurano anche la maggior parte dei paesi arabi, a partire da Libia, Tunisia e Iraq, dove è semplicemente impensabile che un giornale o una testata radiotelevisiva possa criticare il capo dello Stato o l’operato del governo. R.s.f. assegna invece buoni voti ad alcune realtà africane come Benin, Sudafrica, Mali, Namibia e Senegal, tutte collocate nelle prime cinquanta posizioni e in condizione di vantare una reale libertà di stampa. I peggiori nell’Africa nera risultano essere Eritrea (132ma), Zimbawe (123mo), Guinea Equatoriale (117ma), Mauritania (115ma) e dal 109mo al 105mo posto, Liberia, Rwanda, Etiopia e Sudan. (Reporters sans frontiéres).

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Costume e società, Cronaca, Cultura, Politica. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Libertà di stampa? L’Italia è al 40° posto, dopo Cile e Corea del Sud

  1. U79 ha detto:

    Per favore continuate così: quell’alternanza di colori viola/rosso acceso, sulla destra dell’home page è trooooppo carina 🙂

  2. Zorox ha detto:

    ma quale ribattere…. provo tanta compassione, i miei erano sono consigli paterni…forza ce la puoi fare ad andare da un bravo psicologo ti può aiutare credimi…

  3. cittadino ha detto:

    a quanto pare si, visto che continui a ribattere…ti pure contraddici.

    mammamia…povera Italia, anzi no…:

    RIALZATI (ancora) ITALIA!

  4. cittadino ha detto:

    io dallo ppisicologo ci pure vado ma tu non hai neanche provato a rispondere alle tesi che ti ho enunciato…

    o almeno rispondere con un: fatti aiutare da uno psicologo è troppo facile, non te la cavi mica linkando i video dei tuoi pagliacci di riferimento. ma non vi rendete conto che siete falliti, neanche provi a metterti in discussione per qualcosa in cui credi, ma lasci che sia qualcuno a farlo x te.

    E PER MILLE ANNI ANCORA CONTINUERETE A PERDERE LE ELEZIONI, OLTRE ALLE QUOTIDIANE BATTAGLIE DEI DIRITTI CHE NON SAPETE RAPPRESENTARE…

    “Più delle peggiori realtà, io odio i falsi ideali. Il reale, per me, non è ciò che si oppone all’ideale, ma ciò che si oppone alla menzogna.”Gustave Thibon

    • Zorox ha detto:

      Caspita e secondo te io mi metto a parlare con un invasato? Oltre allo psicologo consiglio un bravo esorcista!!!!

  5. cittadino ha detto:

    cari sapienti improvvisati, garantisti della pluralità di stampa a giorni alterni; la commissione di vigilanza rai cioè quella che garantisce la pluralità di informazione ugualmente per tutti i partiti e gli esponenti di partito è un organo apposito per vigilare tale situazione e quando un governo è in carica tale posto viene assegnato all’OPPOSIZIONE come nel caso dal 2008 ad oggi; quindi il presidente commissione è oggi di area pd-idv e non mi sembra tuonino scandali per quanto riguarda faziosità et similia.

    Il governo ha legittimamente messo un UOMO PROPRIO (Minzolini) a dirigere il primo tg nazionale, come spetta a tutti i governi. Ricordate cos’ha fatto il governo Prodi appena insediato? Ha messo Gianni Riotta direttore TG1 che rendeva il tg molto più fazioso di quanto lo è oggi. Vogliamo parlare del tg3? e di la7? e di Sky??? è proprio vero, c’è troppa libertà di stampa…

    • Zorox ha detto:

      hai provato ad andare da un bravo psicologo? Guarda ti protrebbe aiutare…
      e come ti avevo promesso

  6. Zorox ha detto:

    Mi sembra che si parlava di Libertà di stampa?
    Caro cittadino allega pure questo alla storia

    Guarda caro cittadino se riparli ancora te li metto tutti i filmati di Minzolini !!!!!

  7. cittadino ha detto:

    in genere quando uno di destra o di sinistra dice cose “strane”, quelli del partito avverso lo chiamano -revisionismo storico-. Nel tuo caso , neanche di revisionismo possiamo parlare: hai scritto solo tante fesserie.

  8. invisibile ha detto:

    Caro cittadino la storia di solito giudica dopo almeno 100 anni ,quelli che lo fanno prima come hitler e il duce mi ricordo che sono finiti male specialmente l’ultimo e’ stato impiccato a testa in giu’ da gli stessi italiani che lo hanno votato che poi quando e’ morto hanno festeggiato per giorni e giorni.
    Se parliamo di storia allora devi ricordarti che i partigiani non erano solo di sinistra anzi eravamo minoritari la maggioranza erano democristiani timorati di dio ,ma quando c’era da sparare cavolo e come hanno sparato……………contro i fascisti senza alcuna pieta’….c’erano anche i socialisti e pure loro sparavano contro i fascisti e indovina chi dava damangiare a tutti questo esercito di liberazione be’ non ci crederai ma i fascisti pentiti che con un mia culpa si sono resi conto della cazzata che avevano fatto credendo nell’uomo forte invece che nella democrazia e liberta’ di stampa.
    Ora siamo di nuovo allo stesso punto ce la faranno per una volta quelli di destra a togliere l’oppressore in maniera democratica dal potere o come al solito lo faranno fare a quelli di sinistra???????
    Insomma le palle le tirate fuori voi di destra o come al solito a quelli di sinistra il lavoro sporco e voi a panza all’aria???????????????Una parola per voi vigliacchi come ha sempre detto la storia

  9. cittadino ha detto:

    a differenza dei pensatori illuminati sinistri non baso le mie idee politiche sulle persone ma sui fatti…

    …e, la storia mi sta dando ragione!

  10. Virghil ha detto:

    …..” Habere non haberi. ” ????

    Evidentemente e’ il modello di riferimento dell’illustre sig. cittadino , per cui e’ pienamente soddisfatto che una sola persona possegga il mezzo d’informazione piu’ potente al momento .

    E che la stessa persona ( Habere non haberi per l’appunto ) sia totalmente agevolata nel disporre i metodi d’informazione , le modalita’ di gestione pubblicitaria e la diffusione del mezzo all’illustre sig. cittadino non puo’ che far piacere .

    ….Tanto potra’ guardarsi il grande fratello , amici , le veline e tutto il resto ignorando completamente l’unica realta’ assurda e anomala presente nell’ intera Europa .

    Che si goda dello stile di vita altrui e’ davvero sorprendente …..lunga vita all’illustre sig. cittadino .

  11. cittadino ha detto:

    il biscione ha dato vita alla tv nuova, esattamente come il proprietario del biscione ha dato vita alla nuova politica. E’ uno stile di vita: Habere non haberi.

    saluti Virghil, lunga vita a te.

  12. Virghil ha detto:

    Forse l’utente cittadino ignora che i “successi ” di cui scrive sono frutto delle indagini della Magistratura , incluse le tanto vituperate intercettazioni telefoniche .

    Non solo , nel paese dove c’e’ fin troppa liberta’ di stampa ( parole del premier ) ora con una legge bavaglio si vuole metter fine alla cronaca giudiziaria e allo stesso giornalismo d’inchiesta .

    Ossia quelle forme di inchiesta indiretta che innumerevoli volte si sono poi trasformate in vere inchieste giudiziarie .

    Sarebbe in grado di dirci l’illustre cittadino , a chi VERAMENTE gioverebbe una cosi tal normativa ?

    Forse al comune cittadino come garanzia della privacy ?

    Se la necessita’ di tale insulsa norma ( da paese sudamericano ) viene pubblicizzata per farla passare come strumento garante per i comuni cittadini , ci si sbaglia veramente di grosso e senza mezzi termini .

    Gli strumenti di garanzia infatti , dovrebbero servire a tutelare i piu’ deboli e non i potenti che gia’ di per se’ possono fare ricorso a mille stratagemmi di difesa .

    ….A chi servirebbe una tale norma unica in Europa ?

    Ai soliti furbetti del quartierino e’ ovvio , di certo i cittadini comuni non sentono l’esigenza e l’urgenza di tale norma .

    In merito a Santoro , quello che afferma l’illustre sig. cittadino e’ totalmente travisato .

    Infatti del conduttore giornalista Santoro si conoscono alla luce del sole i compensi percepiti ( tanti ma non 10 milioni come scritto ) , mentre invece di altrettatnti conduttori presenti 7 giorni su 7 ( o poco ci manca ) con i loro tg e programmi che non raggiungono picchi di ascolto ( share ) ottenuti dalla trasmissione Annozero non se ne conoscono i compensi .

    ….Minzolini , Vespa , Paragone percepiscono forse solo dei miseri gettoni aziendali ?

    Santoro , come tanti altri puo’ benissimo non piacere , ma quello che deve essere sempre garantito all’interno di un servizio pubblico e’ la pluralita’ dell’informazione .

    ….ammesso che se ne conosca il significato , si continui pure a nominare la demogagia .

    Corri in casa in tutta fretta c’e’ il biscione che ti aspetta !

  13. cittadino ha detto:

    virghil ancora una volta ti dimostri un profondo demagogo.

    a te lascio le chiacchiere, i fatti parlano da sè: il governo in carica ha raggiunto il record di boss-mafiosi-latitanti catturati e messi in prigione.

    il governo in carica ha emesso un numero di sequestri di beni confiscati alla mafia che nessun governo aveva raggiunto.

    Proprio l’altro ieri hanno preso una cellula pontina dei casalesi…ma tanto x te non cambia niente; per te esiste il tuo bene assoluto rappresentanto da grillo, travaglio, santoro(che costruisce puntate sui lavoratori disagiati ma sta prendendo una liquidazione di 10 milioni di euro alle spalle dei contribuenti), di pietro…

    continua così !

  14. Virghil ha detto:

    Anche secondo il rapporto di un altro osservatorio internazionale , l’agenzia Freedom House il nostro paese viene inserito fra i paesi parzialmente liberi riguardo la liberta’ di stampa .

    – 70 Italy Partly free –

    Nel frattempo , mentre la crisi avanza , il governo italiano sta’ per emettere una nuova legge bavaglio allo scopo di impedire le intercettazioni telefoniche con la scusa della privacy .

    Vorrebbero far credere di voler essere i garanti dei cittadini , in realta’ ancora una volta si stano dimostrando i garanti dei potenti .

I commenti sono chiusi.