LA CASA DEI LILLA’ – Forse qualcosa non và

A firma Bernardo Lanzillo, presidente dell’associazione ANFFAS, ricevo un comunicato stampa (in verità poco chiaro) del quale cercherò di riportare i punti salienti. L’originale è comunque a disposizione di chiunque ne faccia richiesta.

Dunque si comincia con l’affermare che nessun dissidio c’è mai stato con il comune di Cisterna e con i suoi amministratori anzi si da la colpa dell’accaduto al clima elettorale (?) che sembra abbia “acuito nervosismo e stanchezza”.

Si afferma poi che nulla si ha da eccepire in merito al trasferimento a Borgo Flora della casa famiglia.Antonello Merolla (gmb 2009) (ndr.:non si fa riferimento alla mancata comunicazione del trasloco)

Ed ora i dolori “……0missis…..si sottolinea l’estrema particolarità  per ANFFAS di essere costretta a lavorare senza una convenzione (?) valida, scaduta da due anni e mai rinnovata, pur offrendo standard di qualità elevati.” 

Ed ancora :” E’ ingiusto ed illogico che la burocrazia, quale unica proposta dopo due anni di silenzio, anziché uniformarsi alle consuetudini di settore nella Regione Lazio, abbia fatto una nuova proposta per il 2010 che è una camicia di forza piuttosto che uno strumento di tutela del lavoro da svolgere.”

Si rivolge, poi, un invito al sindaco A. Merolla affinchè “sproni l’amministrazione a sbrigarsi e a realizzare in modo semplice e naturale un atto banale senza il quale si obbliga l’associazione a vivere nel terrore di vedersi sbattuta nel limbo pur essendo la creatrice e realizzatrice di un progetto unico nel distretto.”

Il presidente Lanzillo conclude affermando che, per il bene di tutti, “evita di raccontare nel dettaglio le tergiversie amministrative che ci si è trovati costretti a subire.”

Questo è quanto almeno per ora, ma aggiungo caro Presidente che se si è costretti (come lei afferma) a subire “tergiversie amministrative” forse sarebbe meglio denunciarle a chi di dovere. Non crede ?

ANFFAS_comunicatoComunicato stampa originale. Non posso pubblicare un file pdf, quindi questo è un jpeg…dovrebbe leggersi lo stesso ingrandendolo.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Associazioni, Politica. Contrassegna il permalink.

22 risposte a LA CASA DEI LILLA’ – Forse qualcosa non và

  1. CARMEN ha detto:

    Grazie Luana della tua cosi’ chiara spiegazione, la penso come te , e so perfettamente , come tu hai chiarito come Lanzillo si muove. E quei ragazzi sono veramente meravigliosi, e degni di rispetto !

  2. Luana ha detto:

    partendo dall’oggetto dell’articolo ( lettera di Lanzillo), ritengo che il clima elettorale non c’entri nulla con “il malinteso”. Ricordo di aver letto un articolo sulla rassegna stampa del comune di cisterna di qlche mese fa, dove le accuse del Presidente dell’Anffas, erano dirette al Sindaco Merolla per “una mancata attenzione” verso l’associazione. AL contempo ricordo che qualche giorno prima di leggere il su detto articolo avevo visto su facebook una serie di foto che ritraevano il Sig Lanzillo (compiacente) ed il Sindaco Merolla mentre inauguravano il nuovo pullmino per l’Associazione (da sempre richiesto da Lanzillo a destra e manca).
    Per quanto riguarda i commenti rilasciati da de mauris voglio ricordare a tutti che la casa dei lillà è nata grazie all’intervento di un grande politico di sinistra. A Virghil invece voglio dire che se spesso approvo e condivido i suoi commenti, mi dispiace ma per questa volta non è cosi: non riesci ad accettare le contestazioni rivolte ad una persona (B. Lanzillo) che da sempre e responsabilmente si occupa di disabilita’ e diritti negati ,con il proprio impegno personale???? Io a riguardo ho fortissimi dubbi. Il sig. Lanzillo “bussa a tutte le porte” quando vuole ottenere qlcsa e quando ciò non va come lui pensa, tira già tutta la stampa locale, ed inizia una campagna distruttiva. Mi dispiace ma io personalmente ho seri dubbi sia sul suo operato “responsabile” sia sugli alti livelli di qualità della struttura.
    Se in altre sezioni (lavori pubblici) mi trovo molto distante dalle idee di carmen, in questa invece sono assolutamente d’accordo con lei.
    Invito tutti i lettori a riflettere sull’accaduto, e laddove qualcuno avesse qualche dubbio può sempre decidere di dedicare un po di tempo ai questi magnifici ragazzi che abitano la casa dei lillà, per avere un riscontro di quanto da me scritto.
    Buona giornata a tutti

  3. Gabriele Paterlini ha detto:

    Alle 22 e 45 la stanchezza può giocare brutti scherzi….basterebbe andare dormire!!
    Buona notte,
    Gabriele

  4. ddt ha detto:

    Dalle ore 9 alle ore 15.30 effettivamente l’orario dei post è alquanto strano di solito il popolo dei contribuenti durante quelle ore lavora…..non vorrei che facessero parte del popolo degli acari (magari anche statali)….servirebbe vaccinarsi?non credo

  5. mike ha detto:

    post dai soliti noti…credo che se virghil non scrivesse più ci saranno molti più post…ogni tanto cambiate orario….ora et labora

  6. Virghil ha detto:

    Per Gabriele

    Consideralo pure (auto) gol ma non posso che ripostare , senza nemmeno cambiare una virgola cio’ che ho postato precedentemente , non a caso sono state evidenziate tra parentesi le astensioni :

    31. Indulto (2006). Nel luglio 2006 centrosinistra e centrodestra approvano l’indulto Mastella (contrari Idv, An, Lega, astenuto il Pdci): 3 anni di sconto di pena a chi ha commesso reati prima del 2 maggio di quell’anno. Lo sconto vale anche per i reati contro la Pubblica amministrazione (che sul sovraffollamento della carceri non incidono per nulla), compresa la corruzione giudiziaria, altrimenti Previti resterebbe agli arresti domiciliari. Una nuova legge ad personam che regala anche al Cavaliere un “bonus” di tre anni da spendere nel caso in cui fosse condannato in via definitiva.

    • Gabriele Paterlini ha detto:

      Ed io che cosa dovrei fare adesso? Ripostare la mia risposta? No signore….non ci siamo, risposta sbagliata!
      Prego riprovare 🙂

      • Virghil ha detto:

        Al massimo possiamo prenderci un altro caffe’ .

        ….Allora se proprio non riesco a spiegarmi , considerane 36 di porcate ad personam !

  7. CARMEN ha detto:

    Virghil come al solito…………………………………………………..
    giri la frittata!!

  8. Virghil ha detto:

    “Non riesco a leggere la lettera di Lanzillo , percio’ mi fermo solo a considerazioni personali. ”

    Beata te che invece , continui a fare solo ed esclusivamente BELLE FIGURE !!!

    E che nessuno ti tocchi il compagno piu’ fedele del cioccoblock carturan !!!

    Ne’ tantomeno si faciano paragoni , ….il modello CISTERNA e’ un riferimento ormai certificato ed approvato anche ai tavoli dell’ONU .

  9. CARMEN ha detto:

    Non riesco a leggere la lettera di Lanzillo , percio’ mi fermo solo a considerazioni personali.
    Virghil non ti viene in mente che forse se qualcuno replica a Lanzillo e’ perche’ costui proprio tutte le ragioni non l’ha?
    qualche volta fatti venire almeno ,dico, almeno un dubbio.
    no tu parti sempre sparato…… Paragoni forse l’amministrazione comunale con Berlusconi e le sue leggi?
    sei povero di cervello, perche’ l’amministrazione comunale e’ sempre stata attenta ai problemi dei disabili e al volontariato, forse tante cose non le sai non sai di tanti fatti personale dei singoli amministratori! qualche volta collega CUORE- CERVELLO che non sbagli. e fai piu’ bella figura , alle volte al”apparenza inganna………………………….

  10. Gabriele Paterlini ha detto:

    31. Indulto (2006).
    ???????

    • Virghil ha detto:

      Ecco la risoluzione di quello che sembra ( ma solo apparentemente ) un arcano misterioso .

      31. Indulto (2006). Nel luglio 2006 centrosinistra e centrodestra approvano l’indulto Mastella (contrari Idv, An, Lega, astenuto il Pdci): 3 anni di sconto di pena a chi ha commesso reati prima del 2 maggio di quell’anno. Lo sconto vale anche per i reati contro la Pubblica amministrazione (che sul sovraffollamento della carceri non incidono per nulla), compresa la corruzione giudiziaria, altrimenti Previti resterebbe agli arresti domiciliari. Una nuova legge ad personam che regala anche al Cavaliere un “bonus” di tre anni da spendere nel caso in cui fosse condannato in via definitiva.

      • Gabriele Paterlini ha detto:

        Virghil sei davvero incredibile!
        Ti ho offerto un assit e tu hai fatto ancora gol….peccato tu abbia segnato ancora nella porta sbagliata… 😉
        A buon intenditor…

        Ciao,
        Gabriele

  11. Virghil ha detto:

    ECCO LA POLITICA DEL FARE A BENEFICIO DEI CITTADINI :

    37 porcate ad personam

    1. Decreto Biondi (1994).
    2. Legge Tremonti (1994).
    3. Legge Maccanico (1997).
    4. D’Alema salva-Rete4 (1999).
    5. Gip-Gup (1999).
    6. Rogatorie (2001).
    7. Falso in bilancio (2002).
    8. Mandato di cattura europeo (2001).
    9. Il governo sposta il giudice (2001).
    10. Cirami (2002).
    11. Lodo Maccanico-Schifani (2003).
    12. Ex Cirielli (2005).
    13. Condono fiscale (2002).
    14. Condono per i coimputati (2003).
    15. Pecorella (2006).
    16. Frattini (2002).
    17. Gasparri – 1 (2003).
    18. Berlusconi salva-Rete4 (2003).
    19. Gasparri-2 (2004).
    20. Decoder di Stato (2004).
    21. Salva-decoder (2003).
    22. Salva-Milan (2002).
    23. Salva-diritti tv (2006).
    24. Tassa di successione (2001).
    25. Autoriduzione fiscale (2004).
    26. Plusvalenze esentasse (2003).
    27. Villa abusiva con condono (2004).
    28. Ad Mediolanum (2005).
    29. Ad Mondadori-1 (9 giugno 2005) .
    30. Ad Mondadori-2 (’8 febbraio 2005).
    31. Indulto (2006).
    32. Lodo Alfano (2008).
    33. Più Iva per Sky (2008).
    34. Meno spot per Sky (2009).
    35. Più azioni proprie (2009).
    36. Ad listam (2010).
    37. Illegittimo impedimento (2010).

    Che si continui ad inchinarsi verso ARCORE ,…venerando il voltosanto dell’impunita’ che vi libera dai kommunisti !

  12. amopo ha detto:

    VIRGHIL MA’ PERCHE TI MOSTRI SEMPRE COME IL PALADINO DEI PENSIERI ALTRUI…MA BELLI QUESTO DOCUMENTO LO POSSIEDE…OPPURE INTERPRETA COSE SENTITE…E RIFERITE…UN ALTRO COPIA INCOLLA COME CERTI GIORNALISTI NOSTRANI CHE RACCONTANO DI UN EVENTO CHE AVVERRA’ DOMANI SU PAGINE DI UN GIORNALE LOCALE (L.OGGI) MA’ CHE IN REALTA AVVERRA ALLA META DI APRILE…BASTAVA VEDERE LO STRISCIONE ALL’ENTRARA DEL NOSTRO PAESE…E VABBE A PENSARE MALE SI FA’ PECCATO MA A VOLTE CI SI INDOVINA…

    COMUNQUE SE MI AUTORIZZA LO METTO IO ONLINE IL TESTO POICHE SONO RIUSCITO AD AVERLO..POI COMMENTIAMO COSA L ‘INCAPACITA’ DI LEGGERE OPPURE LA FAZIOSITA’…

    • Virghil ha detto:

      Questa volta la considerazione non era certo rivolta nei tuoi confronti , …in quanto mi sembra piu’ che accettabile la proposta di pubblicare per l’intero comunicato .

      Quello che invece non si riesce proprio ad accettare , sono le contestazioni rivolte ad una persona che da sempre e responsabilmente si occupa di disabilita’ e diritti negati ,con il proprio impegno personale .

      http://www.anffas.net/Page.asp

  13. de marius ha detto:

    la sinistra cisternese, provinciale, laziale, nazionale…non si è mai occupata dei disagi dei più deboli…hanno sempre fatto finta di preoccuparsi dei “lavoratori” con i sindacati rossi che oggi fortunatamente hanno perso tutti gli iscritti, facendo largo alla sigla UGL che finalmente siede al tavolo dei 3 grandi sindacati.
    Hanno sempre fatto i comodi delle COOP, della Unipol, della Monte Paschi di Siena, ecc ecc e di tutte le aziende svendute prima del 2000 dal mortadella Prodi a due soldi(prima su tutte le aziende alimentari che grazie a lui anche quelle italiane oggi sono straniere). Ne abbiamo l’esempio con Alitalia che durante il suo governo voleva vendere ai francesi, e quindi avrebbe spostato posti di lavoro e dirottato più voli verso Parigi invece che incassare in Italia; grazie all’intervento della cordata del premier oggi AlItalia è ORGOGLIOSAMENTE italiana…ma di questo voi non ne siete fieri. Oggi parlavo con un elettore di sinistra che con testuali parole ha dimostrato il dimostrabile: “aspetto il prossimo terremoto all’Aquila per vedere le case di carta che si vanta di aver fatto Berlusconi agli aquilani se reggono alla prima scossa”… (ovviamente le nuove case sono a prova antisismica…)

    questa è la sinistra ragazzi, i tifosi della crisi e i tifosi dello scatafascio, dei digiuni della fame della Bonino, degli inciuci di D’alema, i volemose bene di Veltroni, l’orologeria di Franceschini, il vecchiume di Bersani, E le tasse di Padoa Schioppa. questo è quanto proponete ai cittadini italiani; ma come si fà a proporre la BONINO?????? ASSURDOOO!!

    fino alla fine: SINISTRA=FALLIMENTO,

  14. Virghil ha detto:

    ….E come non poteva mancare la consorteria ad orologeria ?

    Puntuale e a vanvera come sempre !

    Dimostrando di :

    1- NON AVER LETTO L’ARGOMENTO PROPOSTO .

    2- DI NON SAPER INTERPRETARE LO SCRITTO O ANCOR PEGGIO DI NON SAPER LEGGERE .

    Intanto non si tiene conto che il comunicato giunge da un cittadino di Cisterna il sig. Dino Lanzillo , che in questi anni con la sua sola caparbieta’ , sostiene e difende i diritti delle persone disabili tramite l’associazione ANFFAS.

    Nonostante che egli abbia a buon diritto la ragione di esprimere tutte le perplessita’ in merito ad alcune scelte , ….non tardano ad arrivare i giudizi del tutto insensati dei paladini della verita’ assoluta e i guaritori degli incurabili.

    E’ cosi difficile , interpretare tale disagio ?
    ” si sottolinea l’estrema particolarità per ANFFAS di essere costretta a lavorare senza una convenzione valida, scaduta da due anni e mai rinnovata, pur offrendo standard di qualità elevati.”

    Ancora :
    ” E’ ingiusto ed illogico che la burocrazia, quale unica proposta dopo due anni di silenzio, anziché uniformarsi alle consuetudini di settore nella Regione Lazio, abbia fatto una nuova proposta per il 2010 che è una camicia di forza piuttosto che uno strumento di tutela del lavoro da svolgere.”

    Concludendo con un preoccupante quesito , in attesa di risposta :
    “sproni l’amministrazione a sbrigarsi e a realizzare in modo semplice e naturale un atto banale senza il quale si obbliga l’associazione a vivere nel terrore di vedersi sbattuta nel limbo pur essendo la creatrice e realizzatrice di un progetto unico nel distretto.”

  15. de marius ha detto:

    caro Amopo, i lor signori parlano tanto di “manipolatori” di “macchinatori” di “chi controlla il pensiero altrui” di “conflitto di interessi” e poi pè racimolà quei 4 voti che je so rimasti dimostrano di essere il male assoluto della società, cadendo nel baratro dell’esempio che si possa dare dall’alto del piedistallo dove si auto proclamano.

    Voi il male e noi la cura (Silvio Berlusconi)

  16. amopo ha detto:

    DOMANDA …MA PERCHE NON PUBBLICA IL DOCUMENTO COME LE E’ ARRIVATO ANZICHE ESTRAPOLARE E COMMENTARE LEI SIG. BELLI….LASCI A NOI LA POSSIBILITA’ DI FARCI UN IDEA SUL TESTO DEL PRESIDENTE LANZILLO

    SEMPRE CHE LEI VOGLIA QUESTO …OVVIO IL BLOG E’ IL SUO E QUINDI PUO’ DECIDERE DI INDIRIZZARE LE NOTIZIE DOVE MEGLIO CREDE…

    CHIEDO CIO POICHE CREDO CHE LEI POSSA LASCIARE A NOI IL COMMENTO DEL DOCUMENTO IN SUO POSSESSO..(SCANSIONE DEL TESTO E SI METTE ONLINE)

    GRAZIE SIG.BELLI

  17. CARMEN ha detto:

    Forse Lanzillo dovrebbe essere piu’ chiaro nell’espimersi, e poi e’ inutile che svolazza da un consigliere all’altro senza parlare con il diretto interesato o i servizi preposti !
    Non conosco la storia e l’iter burotratico nello specifico ma Lanzillo non mi sembra una persona che con la sua associazione sia stata lasciata a se stessa. !!!!
    Il nostro comune e la nostra societa’ cisternese ha sempre avuto rispetto per le persone e associazioni meritevoli, a me cosi’ sembra o no?

I commenti sono chiusi.