A proposito di scuola…realtà e fantasia

Ricevo e pubblico quanto segue
……………………………………………………………………………………………

Caro Direttore,

leggo sulla rassegna stampa odierna (a cura uff.stampa comune ndr) un articolo che mi lascia, tanto per cambiare, abbastanza basito.

Cosa ha detto il Vice Sindaco Sig. Rosina circa le importanti opere iniziate del nuovo Governo Cittadino?

Ebbene, la risposta è a pagina 10. La pagina incriminata

Un punto per me significativo riguarda la sicurezza delle scuole ed il vice Sindaco Sig. Rosina dice che tra le opere attuate dell’attuale governo ce ne sarebbe una riguardante  la "……messa in sicurezza delle scuole ed in particolare dei lavori di ristrutturazione che si stanno facendo sulla scuola elementare di Cerciabella".

Forse il Sig. Vice Sindaco non è ben informato circa la reale situazione. O magari, anche in questo caso sono io ad ignorare, a non conoscere, a non sapere quale sia l’attuale "stato dell’arte".

Fatto sta che gli alunni della scuola materna Volpi, distaccamento di Via Oberdan, da marzo fino alla fine dell’anno scolastico, non potranno più fare l’ora ginnastica, ergo attività motoria, perché il Direttore della scuola ha decretato la non idoneità della struttura a partire dal mese di Marzo e già qui si potrebbero contestare diverse cosucce, ma semmai ci torniamo su dopo.

Ora, penso io, nello stabile di Via Oberdan questi bambini, per lo più di età compresa tra i 3 ed i 5 anni, non potranno più fare ginnastica….mentre a Gennaio e Febbraio si….nei mesi passati era agibile….negli anni passati pure….a Marzo cosa succederà di così radicale? Oppure fino ad oggi questi bambini hanno fatto ginnastica in una struttura non idonea?

Vabbè, sorvoliamo….facciamo finta di niente (ho detto finta…).

Penso ancora: di fronte alla materna di Via Oberdan c’è la scuola Volpi con tanto di palestra che, se non ricordo male, dovrebbe essere bella ed attrezzata.

Ok – penso bovinamente io – i ns. bambini potrebbero essere ospitati per un’ora alla settimana in quella palestra. In fin dei conti le maestre dovrebbero far attraversare loro la strada e con l’aiuto di un ausiliario del traffico questa cosa non dovrebbe essere così pericolosa (la strada poi non è nemmeno tanto trafficata) e tantomeno onerosa.

Ebbene no, come al solito non ci avevo capito un beneamato …..o !!!

Lo sa, caro Direttore, dove andranno a fare ginnastica i ns. bambini? Nella scuola di B.go Flora!!!!! Si, ha capito bene…..non è un errore mio di scrittura (solitamente quando son preso dal nervoso impugno con foga la tastiera e divento mezzo dislessico, scrivo delle sintassi strampalate….), no, stavolta ho scritto bene!

Questi bambini, una volta a settimana, verranno accompagnati nella palestra della scuola di B.go Flora con i pulmini comunali!

Ma non solo, le famiglie che vorranno aderire (perché la cosa è facoltativa) dovranno pagare anche una retta di 3,00 euro al mese!!!!

Si, anche stavolta non è un errore. E’ la verità!!!!

Tanti bambini di età compresa tra 3 e 5 anni dovranno essere accompagnati dalle maestre con il pulmino nella scuola di B.go Flora!!!!

Lei capisce che non è per i 3 euro che mi indigno, ma per tutto il resto!!!

Con tutte le scuole che ci sono a Cisterna i ns. bambini devono andare in pulmino fino a B.go Flora con tutti i rischi che un caso del genere può comportare.

Con ogni probabilità la mia naturale diffidenza verso l’operato delle ultime amministrazioni comunali è ormai mutata in sfiducia piena, ammetto di essere moderatamente prevenuto, ma per quanto mi sforzi non riesco a vederla in maniera diversa: ogni volta che apro e leggo la rassegna stampa mi sento come un cittadino preso costantemente per i fondelli!

Con questo mio ultimo messaggio decida Lei cosa farne.

Volevo spedirlo qualche settimana fa al Comune, ma visto che hanno ignorato la segnalazione dell’albero pendente su Via Provinciale, ergo sicurezza…..beh, ho evitato di inviare quest’ultimo (*).

Poi oggi leggo la rassegna stampa e mi indigno una volta di più, dunque ho deciso di inviarlo a Lei.

Decida Lei cosa farne. A me ormai sembra addirittura di abusare dello spazio da Lei concesso.

Saluti,

Gabriele Paterlini

Per quanto mi riguarda questo spazio è a disposizione dei cittadini di Cisterna e di quanti altri abbiano a cuore la città in cui tutti noi viviamo.

* La medesima lettera è stata inviata nel pomeriggio di oggi al sindaco Antonello Merolla ed al vice sindaco Massimo Rosina dal lettore Gabriele Paterlini.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica, scuola, Servizi. Contrassegna il permalink.