QUESTION TIME

BLA…BLA…BLA….BLA…..BLA…BLA….

Il comunicato ufficiale così liquida le importanti domande poste dai consiglieri dell’opposizione:

“Ha concluso la riunione di Consiglio la discussione delle interrogazioni e mozioni proposte dai Consiglieri Comunali.”

L’intero comunicato è ovviamente on line sul sito ufficiale del comune a questo indirizzo Comune di Cisterna di Latina ma non sperate di trovare le risposte alle domande poste.

Per quanto mi riguarda non ero presente perché, vista la bella giornata, me ne sono andato al mare. Buona serata a tutte e tutti.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

32 risposte a QUESTION TIME

  1. Luana ha detto:

    Bandi riservati a inoccupati/disoccupati e prioritariamente a coloro che sono in possesso di laurea.
    a chi è interessato: https://www.provincia.latina.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1

  2. Luana ha detto:

    Noto con dispiacere che per alcuni è difficile uscire fuori dagli schemi politici e di partito.
    Credo che questo blog nasca dalla volontà di rendere partecipe tutta la cittadinanza di quanto accade nel nostro comune, e credo che il miglior modo per gestirlo sia pubblicare quanto di più possibile ed analizzare e commentare gli eventi con la propria testa.
    Non è detto che se un’azione (o un parere) viene portata avanti dall’opposizione ci dobbiamo sentire autorizzati a puntargli la pistola alla tempia.
    SOno d’accordo con nessuno quando sostiene che “i salari bassi sono il risultato di politiche che vanno avanti da molti anni e che non si tratta di cercare le colpe ma di trovare nuove vie e quando si usa, avendocelo, il cervello per ragionare non ci sono i buoni e i cattivi ma soluzioni diverse con tutti i pro e i contro del caso”.
    Mentre leggevo i VS commenti mi è venuto in mente un fatto di qualche domenica fa, mentre passeggiavo per il corso, mi sono fermata ai banchi dei prodotti agricoli, quelli posti nei pressi del comune vecchio.
    Mi sono fermata ad uno di questi per acquistare qualche prodotto, che dulcis in fundo, non erano delle nostre terre, ma di altri comuni (nello specifico rocca secca).
    Mi sono chiesta: perché non cerchiamo di convogliare i nostri produttori? Voglio sottolineare che non ho nulla in contrario in questo, ma sarei stata più contenta se a vendere i frutta, verdura, formaggi e vino ci fossero stati agricoltori cisternesi.
    Ho un’altra domanda da fare e ringrazio anticipatamente tutti coloro che risponderanno, a cisterna esiste un gruppo di acquisto?

    Buona Giornata

  3. Roby ha detto:

    continuo a leggere demagogia e giri di frittate, ovvero:
    il PD in zona Cisterna sà benissimo di perdere le elezioni, nel programma elettorale avrebbe potuto anche scrivere “pensione vitalizia di 1000 euro per tutti” , vacanza a Sharm per tutti i giovani…ecc ecc.
    Sapendo di non vincere le elezioni e che quindi quel programma non sarebbe mai stato documento da verificare perchè sottoscritto con gli elettori, è facile scrivere, parlare, dire…

    Certo, agl’occhi dell’elettore medio fà figura, ma per il restante (quasi) 70% dei cisternesi e fortunatamente degli italiani è un offesa alla loro intelligenza. son finiti i tempi della politica parruccona;

    “Per gli altri punti servono soldi e noi abbiamo proposto di trovarli” wow!! (miraccomando usate una torcia èèè)

  4. Gianni Isacco ha detto:

    Visto che si è parlato di proposte del PD non presenti sul programma elettorale, Vi invito ad andare sul sito http://www.pdcisterna.it e leggere il programma elettorale del PD, perché credo non sia stato letto o sia stato letto troppo di fretta..
    Buche: capitolo “Pianificazione territoriale e interventi di sviluppo urbano”;
    Illuminazione e strade nei borghi: stesso capitolo di cui sopra, nel sub “Le periferie”;
    Riduzione mense e trasporti scolastici: capitolo “Finanze”;
    Contributi alle famiglie per attività sportive: capitolo “Politiche sociali e solidarietà” sub capitolo “Politiche per i minori e per i giovani”;
    Impianto di videosorveglianza: capitolo “Sicurezza”;

    Gli orti sociali sono invece nel capitolo “politiche in favore degli anziani” e non abbiamo certo detto che risolvono la crisi economica. Tra l’altro sono stati fortemente voluti anche dal Sindaco di Milano, Letizia Moratti, anche lei Marxista? Mi sembra che sia PDL…

    Sui dettagli di risoluzione del problema “buche” in parte ci siamo già espressi in Consiglio Comunale e sulla stampa, in questa sede occuperei troppo spazio. Per gli altri punti servono soldi e noi abbiamo proposto di trovarli, riducendo o eliminando alcune spese tra le quali, spese per gemellaggi, arredamenti, manifestazioni. PROPOSTE CONCRETE FATTE DI NUMERI, non di chiacchiere.
    Credo che se si vuole contribuire a migliorare la città, si debbano valutare le proposte senza essere “tifosi” a prescindere da quel che si dice, di questo o quel partito. In alcuni interventi noto, invece, che alcune proposte, dato che sono fatte dal PD, vengono definite strumentali o demagogiche. Cercate di valutare le proposte nel merito, a prescindere da chi le fa. Il Sindaco Moratti con gli orti sociali insegna….
    Ora, se volete, andate anche a leggere il programma elettorale del PDL, possibilmente non da “tifosi”, vedete quante cose di quel programma sono state avviate (non ultimate, solo avviate) e poi, sono curioso di leggere qualche vostro commento.

    Gianni Isacco

    • U79 ha detto:

      Leggere il commento di Isacco mi fa ricordare che la spiegazione dell’articolo 18 cui facevo riferimento in precedenza non ci è stata fornita da Di Mario ma da lui…per cui mi autofaccio quest’errata corridge.

  5. U79 ha detto:

    a Roby dico ancora “parole sante”! Eh si perché a frenare la crescita degli stipendi penso anche io sia quel cancro costituito dai sindacati italiani, attenzione: non sindacati e basta, ma sindacati “italiani” e penso non occorrà aggiungere altro a chi ha un minimo di cervello e coscenza.

    Scritto ciò sono ancora più che daccordo, una tantum accade, con Virghil che ci riporta al tema di questo spazio invitandoci a non perdere di vista la palla.

    Dalle informazioni che ci fornisce Di Mario in merito al famigerato articolo 18, e pur non essendo nella squadra di cui sono tifoso (in questo momento però non sono un tifoso soddisfatto) do credito alle sue parole, qui non si dice “rendiamo accessibili alle componenti politiche determinati fondi” bensì “cambiamo le modalità di accesso, già consentito, a determinati fondi da parte dei gruppi politici presenti in consiglio”.
    Non è una ulteriore forma di elargizione di pecunia ai partiti, perché già esisteva prima.
    Al limite si potrebbe parlare della giustizia delle esistenza di tale articolo fin dall’inizio e qui io dico…sarebbe proprio da eliminare!

    • Virghil ha detto:

      Che il sindacalismo italiano abbia fatto parte di un sistema in cui esso abbia potuto fare il bello e cattivo tempo non ci piove . E’ sufficiente l’esempio dei metodi di assunzione impiegati nelle fabbriche ancora esistenti nel territorio , per cui la “conoscenza ” del sindacalista di turno puo’ garantire l’assunzione ! …E comunque il “ruolo” dei sindacati , in tal senso , continua anche negli enti pubblici . Il malcostume resiste e distingue tutte le principali sigle sindacali , …quelle di destra incluse !

      Ad ogni modo , non posso che apprezzare la condivisione di U79 , in merito all’art. 18 .

      E pur avendo aspirazioni ed ideali certamente non in linea con quelle di U 79 , non mi meraviglia il fatto che alcuni argomenti siano condivisibili .

      Soprattutto quando gli argomenti sono di natura pubblica e realizzabili con fondi pubblici .

      Da parte mia non mi sento di schierarmi , per cui non accetto tutto cio’ che viene proposto sotto il vessillo della “mia” bandiera senza tenere in considerazione il vessillo ” antagonista” .

  6. Roby ha detto:

    vedi che il ragionamento è proprio sbagliato…

    chi è “ricco” come tu dici, per esempio un industriale permette a tutti di lavorare. Percettore di rendita è ben diverso da industrializzazione.

    potete girar la frittata quanto vi pare…

  7. nessuno ha detto:

    Caro Roby che ti hanno fatto?
    Qui bisogna ragionare e tu rispondi come un lobotomizzato.
    Parliamo di fatti, se riesci a vederli, non per slogan.
    I salari bassi sono il risultato di politiche che vanno avanti da molti anni: non si tratta di cercare le colpe ( che pure ci saranno ) ma di trovare nuove vie e quando si usa, avendocelo, il cervello per ragionare non ci sono i buoni e i cattivi ma soluzioni diverse con tutti i pro e i contro del caso.
    Certo negli ultimi dieci anni per otto anni ha governato la destra e questo vorrà pur dire qualcosa o no!!!
    Ma forse tu sei un ricco percettore di rendita e il problema dei bassi salari non ti tocca: buon per tè.

  8. Roby ha detto:

    ti rispondi da solo NESSUNO, i salari sono i più bassi?!?! ti sei mai chiesto di chi è la colpa?? Sicuramente no! La colpa è dei sindacati rossi che hanno fatto fino ad oggi i loro sporchi affari mantenendo larghi consensi nelle fabbriche…per fortuna anche la cgil ha finito il suo percorso…gli operai hanno finalmente capito chi fà gli interessi del paese. che poi…i salari sono i più bassi e a chi vorresti dar la colpa? al governo attualmente in carica?!? Fino a prova contraria è sempre stata la sinistra la frangia contro l’arricchimento personale .

    • Virghil ha detto:

      Tematiche interessanti senza dubbio ma , …l’argomento non era il “QUESTION TIME” ?

      …Piuttosto , tralasciando la propria “fede” politica molto somigliante al tifo da campionato ( …giallorossi o biancocelesti …per sempre , fedeli sempre alla stessa squadra qualunque siano i fatti e i misfatti ,…difendiamo i nostri colori fino alla morte e cosi di seguito ) , come la mettiamo con L’ ARTICOLO 18 DEL REGOLAMENTO COMUNALE ? …Intanto sfido chiunque , nel sostenere che tale articolo sia stato reso noto ai cisternensi , aggiungendo poi PERCHE’ DOVREMMO ACCOLLARCI ANCHE QUESTO ULTERIORE BALZELLO ?

      La posizione della maggioranza e dell’opposizione e’ stata a quanto pare , piu’ che allineata nel sostenere tale odiosa ulteriore forma di finanziamento della politica.

      Rapida e’ stata la modifica di tale articolo , favoriti anche dal fatto che la maggioranza dei cisternensi siano inconsapevoli di tale regolamento !

      ….Sarebbe piu’ che gradita una risposta in merito da parte dei “nostri ” politici locali , sia di maggioranza che di opposizione !

  9. nessuno ha detto:

    Non so quale film ha visto Roby: scuotiti, di che parli!!!
    La politica è un pendolo: l’europa – non tutta ( Grecia e Croazia alle ultime elezioni ) – va a destra ( destra moderata però ), gli USA vanno a sinistra ( moderata ).
    I problemi della crisi sono per tutti.
    Mi dici, per parlare di cose concrete, quali sono i “progetti popolari mirati al benessere comune”?. Le centrali nucleari a borgo Sabotino ed al Garigliano?
    I condoni fiscali con lo sconto ( al 5% ) per i grandi evasori quando i dipendenti pagano tutto e subito; quando l’artigiano che evade nel suo piccolo ( e certo non esporta i capitali nei paradisi fiscali ) viene guardato a vista come un sorvegliato speciale? Non parliamo dei poveri commercianti in sede fissa ormai prossimi al crollo finale.
    Guarda cosa dice l’Eurispes ( da Repubblica ): “Salari, tra i più bassi d’Europa.
    17% in meno della media dei Paesi Ocse, 19% in meno della media europea contata su 19 Paesi. I salari degli italiani sono bassissimi. Anzi, tra i più bassi d’Europa. L’Italia occupa infatti il ventitreesimo posto della classifica Eurispes stilata su un campione di trenta nazioni industrializzate. Il salario medio annuo, al netto, ammonterebbe a 21.374 dollari, pari a poco più di 14.700 euro”

  10. Roby ha detto:

    grazie u79, è che purtroppo la politica non è per tutti e la sinistra non fà altro che avvallare questa tesi. Non hanno ancora capito la differenza tra “creare consenso” con la propaganda e FARE politica, occuparsi della gente su tutte le componenti dell’uomo. Le prossime elezioni regionali saranno la copia delle amministrative: il centro destra strapperà alla sinistra regioni messe in ginocchio dal PD che non conquisterà nulla. Fortunatamente l’Italia e l’Europa sta andando nel verso giusto…e non parlo solo di destra, parlo di politici che esprimono progetti popolari mirati al benessere comune.

  11. Roby ha detto:

    Tutti buoni a parlare quando perse le elezioni si stà in minoranza…

    Isacco: …nostre proposte anche sulle altre questioni che riguardano Cisterna come le “buche”, l’illuminazione ed il rifacimento delle strade nei borghi, il vigile di quartiere, la rete wireless per il collegamento gratuito ad internet, riduzione delle mense e dei trasporti scolastici, contributi alle famiglie per far praticare attività sportive ai figli, impianto di videosorveglianza, manutenzione delle scuole. Tutte proposte, realmente fattibili, da noi presentate con l’indicazione delle spese da tagliare per reperire i soldi necessari. CHE BRAAAVOOO

    Certo, proponete pure di andare sulla Luna già che ci siete. Oltretutto tutte queste proposte, tranne la rete wireless non le avete mica presentate nel programma elettorale del PD!! quindi ad oggi queste richieste sono solo demagogia e propaganda politica. Non ci dimentichiamo che il PD Cisterna come soluzione alla crisi ha proposto GLI ORTI SOCIALI, spazi comuni dove il cittadino sarebbe costretto a piantarsi la pianta di insalata se ne avesse bisogno, roba da marxisti: verognoso!! Risposta che l’amministrazione passata e quella in carica hanno dato con il farmer market, la vendita al pubblico dei prodotti ortofrutticoli dal produttore al consumatore, ovviamente con prezzi minori rispetto ai negozi al dettaglio: questo è star vicino al cittadino, no gli orti sociali…per quello ci basta farmville! :))

  12. nessuno ha detto:

    Altro che bla…bla…ecc.
    Vi siete accorti che succede a Latina, nel ns. capoluogo di provincia?
    Bande criminali di inaudita potenza militare ed economica si fronteggiano con morti e ferito.
    Attenzione che se questa realtà si somma alla crisi economica ed occupazionale – sempre più acuta – rischia di crearsi un corto circuito democratico in cui l’economia crimanale risucchia quella legale spalancando le porte di Gomorra nella nostra realtà territoriale.
    Ne vogliamo parlare?

    • Virghil ha detto:

      Anche se l’argomento andrebbe trattato in altro apposito spazio , gli atti criminosi che si stanno verificando a Latina personalmente non mi cologono di sorpresa .

      Gia’ il Prefetto Bruno Frattasi aveva dato piu’ di un’indicazione alla infiltrazione malavitosa nel territorio pontino , Cisterna inclusa !!!

      D’altronde in una zona dove e’ in continui aumento la disoccupazione , la chiusura di fabbriche e aziende COME SI SPIEGA LA PRESENZA DI UN ELEVATO NUMERO DI FILIALI BANCARIE ?
      COME SI SPIEGANO ATTIVITA’ COMMERCIALI CHE HANNO SEDE IN LOCALI CON GROSSI COSTI DI GESTIONE ?
      COME SI SPIEGANO LE COLATE DI CEMENTO E L’ EDIFICAZIONE SENZA SOSTA , NONOSTANTE L’ALTO NUMERO DI IMMOBILI INVENDUTI ?

      Ormai la presenza di clan mafiosi e camorristici non e’ innegabile , contrariamente a quanto affermato dai referenti di una parte della nostra politica locale .

      Il feudatario fazzone che NEGA ANCHE l’EVIDENZA dichiarando continuamente che il problema e’ marginale e non sussiste arrivando perfino a minacciare di querela il Prefetto stesso .

      E il suo socio compare di Sperlonga , il monarca della provincia armandino cusani che oltre a dimostrare sprezzo per l’attivita’ di indagini , poco piu’ di una settimana fa’ ha perfino detto : ” i vertici delle forze dell’ordine, che pensano alla sicurezza in questa terra, sono «pezzi deviati dello Stato». ”

      Ed e’ innegabile nonostante tutto che, anche a Cisterna queste due “belle personcine ” continuano ad essere considerate il riferimento di eccelenza .

      …..Baciamo le mani a vossignoria !!!!

  13. Virghil ha detto:

    Intanto un ringranziamento personale al consigliere comunale di opposizione Gianni Isacco per il suo intervento diretto .

    Rimane comunque il fatto che nonostante le motivazioni descritte nell’intervento , UN PUBBLICO FINANZIAMENTO ALLA POLITICA LOCALE e’ del tutto ingiustificato !

    Anche dopo la modifica dell’articolo 18 che , da quanto letto , rendera’ piu’ facile il finanziamento a tutti i gruppi politici siano essi di maggioranza o di minoranza .

    PERCHE’ QUESTA FORMA DI FINANZIAMENTO PUBBLICO ANCORA UNA VOLTA A FAVORE DELLA POLITICA ?

    …Eppure nella recente campagna elettorale , i cittadini hanno avuto modo di vedere l’ampio sperpero di soldi che i partiti si sono concessi in forma di maxi manifesti , di pantagrueliche cene elettorali , gruppi musicali , feste e coriandoli .

    Adesso ? ….Un modo per presentare il conto ai cittadini contribuenti ?

    Come se gia’ non bastassero i continui disagi , le tasse i tributi e le irresponsabili scelte dei derivati finanziari ?

    Quanti sono i cittadini di Cisterna di Latina consapevoli di tali costi a loro carico ?
    Quale potrebbe essere la reazione una volta svelata la verita ?
    A quanto ammonterebbe la somma da gestire ?
    Quali sarebbero gli scopi di tali fondi destinati ai gruppi politici ?

    Non sarebbe stato piu’ sensato invece , RINUNCIARE A TALE FORMA DI FINANZIAMENTO PUBBLICO ?

    Sarebbe gradita una spiegazione , magari anche per correggere i miei personali dubbi sull’articolo 18 .

    In attesa di risposta
    Un saluto

  14. U79 ha detto:

    Sono ignorante e voglio capire: cosa si intende per “iniziative” e a che pro queste somme siano versate ai gruppi consiliari? Questi fondi cui eventualmente accederebbero i gruppi consiliari in cosa possono essere investiti? Spese di rappresentanza? Manifesti elettorali? Iniziative per la cittadina che non hanno ottenuto fondi in consiglio? (es. si propone di destinare una somma tot per sostituire una fontanella e la proposta è respinta poi se avanzano soldi,il gruppo consiliare proponente chiede, ed eventualmente ottiene, il famoso tot e provvede alla sostituzione della detta fontanella).
    C’è un regolamento che metta dei paletti all’utilizzo dei fondi? Insomma questi soldi a cosa servono? a dare altre risorse ai partiti per curare i propri interessi o a dare a ciascun gruppo una ulteriore possibilità di fare il bene colletivo?

  15. Gianni Isacco ha detto:

    Vi chiedo ospitalità in quanto, come segretario e consigliere comunale del PD, credo sia opportuno chiarire cosa, e perché, è stato modificato del Regolamento del Consiglio Comunale, visto che ha suscitato qualche reazione, non solo su questo blog, soprattutto l’art. 18 riguardante le risorse finanziarie. L’esigenza di chiarezza mi porta ad occupare diverso spazio ma credo che possa essere utile, a tutti, conoscere esattamente cosa prevedeva, e cosa prevede ora, il regolamento (in particolare l’art.18).
    ART.18 (VECCHIA FORMULAZIONE)
    “Il Presidente del Consiglio Comunale, sentito l’ufficio di Presidenza e il Dirigente assegnato allo “Staff del Consiglio Comunale” provvede a richiedere al Dirigente dell’area finanziaria l’iscrizione nel Bilancio Annuale di Previsione di appositi stanziamenti per il funzionamento degli organismi consiliari”.
    ART.18 (NUOVA FORMULAZIONE)
    “Le risorse finanziarie destinate al funzionamento del Consiglio Comunale sono determinate annualmente in sede di approvazione del Bilancio Preventivo. Tali risorse sono riservate alle iniziative promosse dal Consiglio Comunale e dalle Commissioni da esso costituite. Una quota può essere attribuita a ciascun gruppo consiliare sulla base di una quota fissa divisa per il numero dei gruppi regolarmente costituiti. Ad avvenuta esecutività del bilancio, con apposita deliberazione consiliare, su proposta del Presidente coadiuvato dall’Ufficio di Presidenza, verrà definita la ripartizione delle quote di cui al comma precedente, tenendo conto della consistenza del gruppo in termini proporzionali. Gli atti autorizzativi necessari per le spese di cui al comma precedente sono assunti, previa indicazione del Presidente del Consiglio Comunale, dal Dirigente del settore di competenza. Il Presidente del Consiglio Comunale rende pubblico annualmente, in occasione dell’approvazione del conto consuntivo del Comune, il quadro riassuntivo delle spese sostenute dal Consiglio e dagli organismi in esso costituiti, nell’anno precedente”.

    E’ bene chiarire, quindi, che la possibilità di stanziare fondi per il funzionamento del Consiglio Comunale era già prevista, non è stata “inventata” ora. Anzi, appare evidente come, prima, le somme venivano praticamente richieste e stabilite dal Presidente del Consiglio Comunale. Ora viene stabilito che queste risorse, se stanziate, siano destinate alle “iniziative” del Consiglio e delle commissioni, che una quota di queste somme “può”, e non “deve”, essere attribuita ai gruppi consiliari, che il Consiglio Comunale dopo averle approvate in bilancio dovrà anche approvare la ripartizione, ma soprattutto dovrà essere reso pubblico il resoconto di queste spese. Mi sembra che siano stati inseriti elementi di garanzia e trasparenza che prima non erano previsti.
    Ma le modifiche non hanno riguardato solo questo articolo 18 ma hanno riguardato anche le modalità di funzionamento. Ora sarà possibile, anche per la minoranza, soprattutto in materia di bilancio, avere tempo per fare proposte mentre prima il regolamento prevedeva, in pratica, che i consiglieri lo stesso giorno che ricevevano la convocazione del Consiglio, avrebbero dovuto leggere il bilancio, preparare le proposte ed ottenere i pareri di conformità. Praticamente impossibile. Così come le risposte del Sindaco alle nostre interrogazioni dovranno essere quantomeno discusse in tempi e modi più certi. Insomma è un regolamento, a nostro avviso, migliorato rispetto alla versione precedente che ha visto recepite le nostre proposte fatte sin dall’insediamento di questo Consiglio. Qualcuno, anche in consiglio comunale, si è soffermato esclusivamente, e superficialmente, solo sull’art. 18, il PD ha lavorato a rivedere nel suo insieme il Regolamento, migliorando ANCHE l’art.18, ha fatto delle proposte ed il risultato credo che sia un buon compromesso tra le diverse posizioni.
    L’auspicio è che il Sindaco, e la sua Amministrazione, possano accogliere le nostre proposte anche sulle altre questioni che riguardano Cisterna come le “buche”, l’illuminazione ed il rifacimento delle strade nei borghi, il vigile di quartiere, la rete wireless per il collegamento gratuito ad internet, riduzione delle mense e dei trasporti scolastici, contributi alle famiglie per far praticare attività sportive ai figli, impianto di videosorveglianza, manutenzione delle scuole. Tutte proposte, realmente fattibili, da noi presentate con l’indicazione delle spese da tagliare per reperire i soldi necessari.

    Gianni Isacco

  16. U79 ha detto:

    (Assumo che quanto scritto di seguito si rispondente alla realtà)
    «Sto ancora leggendo- ha detto il sindaco Merolla sulle buche – la relazione dei tecnici che mi hanno consegnato a dicembre. C’è inoltre un progetto presentato che gli uffici competenti
    stanno studiando» .

    Vi dirò…sono un po’ deluso. Ripeto come scritto altre volte che sono consapevole delle grandi difficoltà intrinseche nello studio di una soluzione a questa grave situazione però…

    Però non posso credere che Merolla stia ancora studiando la relazione dei tecnici. Come può essere che ancora si stia a questo punto? E come è possibile he non abbia parlato approfonditamente di questo progetto?

    Ripeto: per la prima volta dal suo mandato Merolla mi ha deluso con questa risposta. Sono assolutamente ben disposto a cambiare opinione però deve dare una svolta decisiva in direzione della risoluzione di quello che reputo il più grave problema che…grava (mi si perdoni il gioco di parole) sulla nostra cittadina.

    Si sa qualcosa rispetto alle altre questioni poste in sede di consiglio?

    • U79 ha detto:

      Aggiungo qualcosa che credo non abbia direttamente a che fare con la gestione delle buche a Cisterna e con il Question Time; però secondo me esemplifica un modo di pensare ed agire, in questa cittadina, una forma di degrado culturale che potrebbe in parte anche spiegare perché ci sono situazioni come le buche e perché questa città viaggi nettamente al di sotto del suo potenziale.

      Invito a leggere pagina 18 della rassegna stampa del 23
      e pagine2/5/9 della rassegna stampa del 24 gennaio. Particolare attenzione mi ha suscitato la dichiarazione riportata a pagina 5 e attribuita ai “tecnici” (del comune?).

      “Le critiche radicali apportate dagli opponenti (“WWF”) al’impianto di progetto sono di accezione squisitamente ideologica e non si ritengono concettualmente condivisibili. Nella fattispecie non si ritiene condivisibile la opinione per cui la ‘valorizzazione” di una emergenza architettonica sia direttamente proporzionale alla quantità di spazi liberi che si è in grado di ricavare attorno ad essa…”

      Ora io dico: prendiamo delle foto di P.zza dei miracoli a Pisa o della Tour Eiffel a Parigi o ancora, per rimanere a realtà vicine alla nostra, di Valvisciolo. Ora con un comune programma di manipolazione fotografica, inserite nelle foto, palazzi, edifici commerciali e qualunque altra emergenza cementizia vi venga in mente. La Tour Eiffel, L’abazia di Valvisciolo, la Cattedrale, il Battistero, la Torre pendente sono valorizzati allo stesso modo o la loro immagine è stata in qualche modo danneggiata?

      La valorizzazione di una emergenza come quella dell’ex convento di Sant’Antonio Abate è valorizzata tanto più quanto più è libera di cemento nel suo intorno? La risposta è si cari miei, altro che ideologie e concetti!

      Parte dello spazio antistante il mulino deve essere usato come parcheggio a basso impatto (quindi con pavimentazione adeguata) e attorno allo stesso deve essere creato del verde, un giardino, con magari qualche statua ad arricchirne il patrimonio e uno spazio per poter fare manifestazioni come concerti e rappresentazioni estive e via discorrendo…

      Ma come ci sono entrati certi tecnici in comune? con i punti Mira Lanza? Ma non ve vergognate?…Spero per lo meno che quando dite ste cose avete per le mani dei progetti dove ci sono edifici che rispettano in pieno lo stile dell’ex convento e si integrino alla perfezione con esso (non come il palazzo dei servici messo accanto a Palazzo Caetani ed in modo che sia fortemente penalizzata la vista del Campanile di S. Maria Assunta…ah no questa è la casa parrocchiale…appunto)

  17. Virghil ha detto:

    ASSURDO !
    E’ l’unico aggettivo appropriato che si riesce ad usare nei riguardi di alcune considerazioni che continuano con il solito refrain : …..critiche senza risposte , …demagogia ( ? ) , fino ad arrivare con la tesi strampalata del :

    ” continuando solo a criticare senza dare risposte concrete diverse reali realizabili che non cambiera’ mai il sistema …” !!!

    Qualcuno mi dice se tale possibilita’ e’ prevista ?

    Qualcuno mi dice come i ” comuni ” cittadini possano contribuire a dare ” risposte concrete e realizzabili ” ?

    E’ prevista forse nel regolamento comunale la cosiddetta PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA dei cittadini ?

    Per adesso , l’unica realta’ dove e’ possibile un confronto e una discussione diretta E’ COSTITUITA DA QUESTO BLOG !!!

    Personalmente non posso che RINGRAZIARE G. Belli perche’ ha permesso e continua a permettere a TUTTI I CITTADINI di poter esprimere la propria opinione !

    E per chi legge anche saltuariamente le pagine di questo blog , NON AVRA’ DI CERTO FATTO FATICA AD ARCORGERSI CHE DIVERSE SONO STATE LE PROPOSTE ESPRESSE !!!
    D’altronde questo e’ l’unico spazio ( privatamente gestito ) dove e’ consentito cio’ .

    Ovviamente alcuni interventi possono dare fastidio , potrebbero non essere graditi , potrebbero mettere in evidenza alcune anomalie , potrebbero rispolverare vecchie promesse mai mantenute usate solo a scopo propagandistico e naturalmente tutto cio’ puo’ determinare un piccolo fastidio a piu’ di qualcuno . ….Pazienza !

    Ci si potra’ sempre consolare sapendo comunque che , NUMEROSI sono coloro che pur non intervenendo LEGGONO questo blog , e tra i NUMEROSI lettori molti di questi occupano le poltrone del palazzo comunale !

    ” …guardate i post in questo blog le cose positive non hanno nessun commento o al massimo due o tre dove invece c’e’ da fare copia e incolla …”

    Cosa voglia significare lo sapra’ solo l’autore del commento .
    Pertanto , ci spieghi l’autore stesso quali saranno i VANTAGGI CONCRETI PER GLI ABITANTI DI CISTERNA DI LATINA NELLA MODIFICA DELL’ ART. 18 , QUALI SARANNO I VANTAGGI NEL FINANZIAMENTO PUBBLICO DI UNA FONDAZIONE ( occupata ancora una volta dai soliti compari ) , QUALI SONO I VANTAGGI NELLA FIGURA DEL ” CONSULENTE PER COMPLIANCE ” ( migliaia di euro al mese pagati da tutti noi ) , QUALI SONO I VANTAGGI PER AVVALERSI DI DECINE DI PERSONE COME SUPPORTO ALL’ ATTIVITA’ POLITICA ?

    Sarebbe altrettanto opportuno rendere consapevoli i cittadini di tali IMPORTANTI E INDISPENSABILI SCELTE !

    Sono forse state spiegate ai cittadini ?
    Era forse previsto nel patinato programma politico pre-elettorale ?
    E soprattutto qual’e’ stata l’indispensabilita’ ?

    ….Consideratelo pure un copia e incolla delle sterili critiche ,la realta’ non puo’ di certo essere modificata dalla descrizione distorta !!!

    Un saluto a tutti con particolare stima a Giuseppe Belli , per la preziosa possibilita’ di concedere spazio a tutti !

  18. Virghil ha detto:

    ASSURDO !
    E’ l’unico aggettivo appropriato che si riesce ad usare nei riguardi di alcune considerazioni che continuano con il solito refrain : …..critiche senza risposte , …demagogia ( ? ) , fino ad arrivare con la tesi strampalata del : <> !!!

    Qualcuno mi dice se tale possibilita’ e’ prevista ?

    Qualcuno mi dice come i ” comuni ” cittadini possano contribuire a dare ” risposte concrete e realizzabili ” ?

    E’ prevista forse nel regolamento comunale la cosiddetta PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA dei cittadini ?

    Per adesso , l’unica realta’ dove e’ possibile un confronto e una discussione diretta E’ COSTITUITA DA QUESTO BLOG !!!

    Personalmente non posso che RINGRAZIARE G. Belli perche’ ha permesso e continua a permettere a TUTTI I CITTADINI di poter esprimere la propria opinione !

    E per chi legge anche saltuariamente le pagine di questo blog , NON AVRA’ DI CERTO FATTO FATICA AD ARCORGERSI CHE DIVERSE SONO STATE LE PROPOSTE ESPRESSE !!!
    D’altronde questo e’ l’unico spazio ( privatamente gestito ) dove e’ consentito cio’ .

    Ovviamente alcuni interventi possono dare fastidio , potrebbero non essere graditi , potrebbero mettere in evidenza alcune anomalie , potrebbero rispolverare vecchie promesse mai mantenute usate solo a scopo propagandistico e naturalmente tutto cio’ puo’ determinare un piccolo fastidio a piu’ di qualcuno . ….Pazienza !

    Ci si potra’ sempre consolare sapendo comunque che , NUMEROSI sono coloro che pur non intervenendo LEGGONO questo blog , e tra i NUMEROSI lettori molti di questi occupano le poltrone del palazzo comunale !

    <>

    Cosa voglia significare lo sapra’ solo l’autore del commento .
    Pertanto , ci spieghi l’autore stesso quali saranno i VANTAGGI CONCRETI PER GLI ABITANTI DI CISTERNA DI LATINA NELLA MODIFICA DELL’ ART. 18 , QUALI SARANNO I VANTAGGI NEL FINANZIAMENTO PUBBLICO DI UNA FONDAZIONE ( occupata ancora una volta dai soliti compari ) , QUALI SONO I VANTAGGI NELLA FIGURA DEL ” CONSULENTE PER COMPLIANCE ” ( migliaia di euro al mese pagati da tutti noi ) , QUALI SONO I VANTAGGI PER AVVALERSI DI DECINE DI PERSONE COME SUPPORTO ALL’ ATTIVITA’ POLITICA ?

    Sarebbe altrettanto opportuno rendere consapevoli i cittadini di tali IMPORTANTI E INDISPENSABILI SCELTE !

    Sono forse state spiegate ai cittadini ?
    Era forse previsto nel patinato programma politico pre-elettorale ?
    E soprattutto qual’e’ stata l’indispensabilita’ ?

    ….Consideratelo pure un copia e incolla delle sterili critiche ,la realta’ non puo’ di certo essere modificata dalla descrizione distorta !!!

    Un saluto a tutti con particolare stima a Giuseppe Belli , per la preziosa possibilita’ di concedere spazio a tutti !

  19. Alberto Ceri ha detto:

    Virghil scrive: Nel frattempo che almeno venga spiegato ai residenti del borgo ( Cisterna vecchia ) , ai residenti del quartiere S. Valentino , ai residenti di Collina dei pini …

    Virghil visto che hai tirato fuori Collina dei Pini, mi sento tirato in causa. Il sindaco Merolla è venuto il mese scorso nel quartiere a render note le iniziative in progetto per noi. Ti invito quindi a documentarti prima di parlare, e soprattutto fai meno demagogia…i tempi della prima Repubblica son finiti!!!

    Se vuoi il bene di Cisterna, mettiti in gioco, scendi in campo, misurati ogni giorno con la realtà e con le persone, scendi dal piedistallo del supremo supervisore.

    http://www.collinadeipini.it è l’attività che da ottobre una splendida squadra di ragazzi ed io portiamo avanti; Ben lontano dai tuoi blablabla.

    “NON CHIEDERTI COSA IL TUO PAESE PUO’ FARE PER TE, CHIEDITI COSA TU PUOI FARE PER IL TUO PAESE” ( J. F. KENNEDY )

    ad Maiora
    Alberto

  20. mike ha detto:

    è continuando solo a criticare senza dare risposte concrete diverse reali realizzabili che non cambierà mai il sistema, e continuando solo con demagogica professione di assertori di certe verità che non si cambierà mai e continuando solo ad utilizzare slogan “razza padrona” e via dicendo che non si cambia….proviamo ad avere atteggiamenti diversi, non aspettiamo che siano glia altri a fare qualcosa e noi li a criticare …………poi basta credo sia inutile continuare tanto già conosco le risposte di virghil che copia e incolla e qualche altro bla bla bla bla……….guardate i post in questo blog le cose positive non hanno nessun commento o al massimo due o tre dove invece c’è da fare copia incolla…………

  21. Dona ha detto:

    Perchè Mike pensi che questa “società dei magnaccioni” lascerebbe lavorare chi si proponesse con proposte concrete e realizzabili? Se così fosse dovrebbero rinunciare al loro “magna magna” E quando mai! Ormai la razza padrona si è stanziata e quando la schiodi!

  22. mike ha detto:

    certo il momento delle domande (question time)….
    ma tu cosa fai…….aspetti sempre che qualcuno faccia qualcosa e poi…..posti di lavoro……crisi economica…..so tutti……… e tu cosa fai e tu cosa fai…………..aspetti sempre che qualcuno faccia qualcosa per darti la possibilità di criticare, criticare criticare…….se oltre criticare vuoi esere protagonista proponiti fai per una volta una proposta concreta realizzabile

  23. Virghil ha detto:

    Se lo sperpero ingiustificato dei soldi pubblici , in attivita’ e opere non propriamente di ” misericordia ” , secondo alcuni puo’ essere paragonato ai luoghi comuni , ….FATE VOBIS !!!

    Nel frattempo che almeno venga spiegato ai residenti del borgo ( Cisterna vecchia ) , ai residenti del quartiere S. Valentino , ai residenti di Collina dei pini , alle famiglie con difficolta’ economiche !

    Tanto sono tutti luoghi comuni
    E il primo di tutti e’ stato dimostrato dal tanto atteso , e altrettanto deludente , “QUESTION TIME” !

  24. mike ha detto:

    caro virghil ti sei dimenticato di scrivere:

    non ci sono più le mezze stagioni,
    si stava meglio quando si stava peggio,
    non c’è più religione,
    è tutto un magna magna,
    non sai più cosa mangi,
    E’ tutta colpa del buco dell’ozono !
    Sono sempre i migliori ad andarsene per primi

  25. Virghil ha detto:

    Dopo lo ” STRAORDINARIO ” consiglio comunale sulla beatificazione del ladro-latitante BOTTINO CRAXI , si e’ tenuta Venerdi’ 22 Gennaio una nuova seduta di consiglio comunale .

    …Questa volta , NIENTE PROPRIO NIENTE DI STRAORDINARIO , si e’ subito ripiombati nella solita imbarazzante attivita’ amministrativa del tutto invariata .

    Da quello che si apprende dalle cronache locali , e’ stato deludente il tanto atteso ” QUESTION TIME ” , infatti non sono state date risposte !
    Almeno a tutte quelle previste , …. non si e’ potuto contare sull’aiuto del pubblico , non si e’ potuta fare nemmeno una telefonata a casa di amici o parenti ed e’ stata esclusa anche l’opportunita’ del 50% .

    Molto semplicemente NON SI E’ RISPOSTO !

    Ad esempio non si e’ risposto , su come verra’ affrontato l’ormai noto argomento delle buche cittadine di cantiere .

    «Sto ancora leggendo- ha detto il sindaco Merolla sulle buche – la relazione dei tecnici che mi hanno consegnato a dicembre. C’è inoltre un progetto presentato che gli uffici competenti
    stanno studiando» .

    E’ stata pero’ approvata la variazione del regolamento comunale Art. 18 , in merito alla possibilita’ di erogare finanziamenti ai gruppi consiliari , finanziamenti che saranno gestiti dalla presidenza del consiglio comunale !

    Insomma una forma di finanziamento locale ai partiti !

    E a quanto pare con buona soddisfazione anche da una parte inaspettata ( ? ) dell’opposizione , senza troppi giri di parole dal gruppo del PD !!!

    Successivamente si e’ deciso di mettere urgentemente mano ai fondi comunali , per accelerare ed ampiare il sistema universitario e la FONDAZIONE TULLIO LEVI CIVITA , … chi saranno mai i componenti di tale fondazione ?

    Ma soprattutto qual’e’ l’indispensabilita’ per finanziare pubblicamente tale ” fondazione ” ?

    ….Ad ogni modo , dubito fortemente che cittadini di Cisterna di Latina siano a conoscenza di tale fondazione e della sua utilita’ per lo sviluppo del territorio , quando ancora sono presenti le infrastrutture in fase di realizzazione sotto forma di scavi all’aperto , quando sono ancora presenti i problemi di sempre : manutenzione urbana , illuminazione , parcheggi gestiti ad orario , biblioteca carente , spazi sociali inesistenti , aumenti della disoccupazione , rischio di chiusura o di ridimensionamento di diverse aziende , carenza dei trasporti pubblici , e tanto altro .

  26. nessuno ha detto:

    Ti saremmo grati se cortesemente recuperi il testo delle interrogazioni delle minoranze e, se possibile, l’eventuale risposta dell’amministrazione. facendocele conoscere sul tuo sito.

I commenti sono chiusi.