LO STADIO BARTOLANI PRONTO ENTRO L’ESTATE

La squadra di calcio del Cisterna deve tornare a giocare nello Stadio cittadino.
Proprio per questo, questa mattina, si è tenuto un importante sopralluogo presso il cantiere di via Lombardia. Presenti il Sindaco, Antonello Merolla, l’Assessore ai Lavori Pubblici, Valentino Leone, il delegato allo Sport Gianni Giarola, alcuni consiglieri comunali, il Presidente della Vigor Cisterna, Domenico Capitani, il responsabile del procedimento architetto Giuseppe Bondì, il rappresentante della ditta esecutrice dei lavori.Stadio Bartolani sopralluogo_md
Scopo dell’incontro presso lo Stadio, fare con esattezza il punto della situazione in vista dell’ultimazione dei lavori e poter dare un palcoscenico cittadino ai tifosi ed alla Vigor Cisterna reduce da titolo di campione regionale della Coppa Italia.
“Abbiamo potuto constatare – ha commentato Merolla al termine del sopralluogo – come i lavori stiano procedendo anche se ci sono alcuni dettagli tecnici che si stanno affrontando relativamente al campo di gioco che verrà realizzato in prato sintetico di quarta generazione. Proprio per questo stiamo aspettando le relative certificazioni ed omologazioni dalla Federazione Gioco Calcio per evitare problemi che potrebbero sopravvenire dopo la messa in opera”.
“Alla luce dei fatti, salvo imprevisti – continua – mi sento di poter dire che lo stadio sarà ultimato prima della prossima estate. Abbiamo anche concordato con la società calcistica che è meglio attendere un po’ più di tempo, continuando a giocare in campi fuori casa, ma avere una struttura pienamente funzionante ed operativa per il prossimo campionato. Tutto questo è già noto ai tifosi biancocelesti che ho incontrato prima della partita di Coppa Italia proprio per informarli sullo stato dei fatti”.
“Colgo l’occasione per ringraziare il Presidente della Vigor Cisterna, Domenico Capitani, per aver ridato una notevole spinta d’interesse della città verso il calcio e soprattutto per aver ridato soddisfazione agli appassionati sportivi con la vittoria di un titolo importante come la Coppa Italia. Mi auguro che questo sia il punto di partenza, ne sono certo, per un prestigioso ritorno del Cisterna nel mondo del calcio con il ruolo di guida. Voglio anche ringraziare i tifosi cisternesi per aver saputo cogliere lo spirito sportivo che ha sempre contraddistinto la nostra città. E’ stato emozionante vedere gli spalti colorati dello Stadio Flaminio con striscioni e coreografie degni di una partita di serie A. Tutto questo dovrà essere, ed è, di ulteriore stimolo per noi amministratori per dare supporto a tutti gli sport praticati nella nostra città affinché possano raggiungere i massimi obiettivi possibili”.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Persone, Politica, sport. Contrassegna il permalink.

4 risposte a LO STADIO BARTOLANI PRONTO ENTRO L’ESTATE

  1. U79 ha detto:

    Mi trovo a dover sottoscrivere, a differenza di quanto spesso accade, quasi tutto quello che ha scritto Virghil. Qui comunque si parla di Stadio Bartolani e spero che, per lo meno entro il termine indicato da mike di Marzo, si scriva la parola “fine” almeno su questo cantiere.

  2. Virghil ha detto:

    – LE GRANDI INCOMPIUTE DEGLI ANNI MEMORABILI ( per qualcuno ) DEL GRANDE ( probabilmente solo dall’impressionante punto di vista corporeo ) SINDACO CHE HA PRECEDUTO L’ATTUALE AMMINISTRAZIONE :

    …..Lo stadio Bartolani .

    …..Il parcheggio sotterraneo con sopraelevazione .

    …..L’area del consorzio agrario con annesso cinema Luiselli .

    – L’ INTOCCABILE

    Il centro storico ( Cisterna vecchia ) rimasto tale e quale , ad eccezione del restyling temporale che piano piano la sta’ modificando come non ha saputo fare nemmeno il periodo bellico !

    – LA TRASFIGURAZIONE

    Un chilometro di senso unico , costato una follia a manuntenzione permanente che , continua a non essere gradito dalla maggioranza dei cittadini e costantemente invaso da automobili .

    – GLI INFINITI MISTERI GAUDIOSI

    Interi tratti urbani totalmente sprovvisti di marciapiede , luminosita’ pubblica ad intermittenza , buche sparse a piacimento riempite con inutili e continue colature di catrame , biblioteca che di tale ha solo il nome , centro di raccolta e conservazione agroalimentare cancellato con un rapido colpo di spugna , trasporto pubblico improvvisato stile fantasy , alberature e vegetazioni pubbliche da area predesertica , spazi ciclabili sconosciuti , edilizia popolare o quantomeno convenzionata non pervenuta , mulino Luiselli la speranza puo’ attendere.

    – I DOGMI DELL’INFALLIBILITA’

    Vaste aree cementificate tutte a favore della speculazione edilizia che hanno impoverito il territorio a scapito della tanto acclamata valorizzazione dei prodotti locali , concesione edilizia per la realizzazione , ormai ultimata , di un’area di rifornimento carburanti in via Tivera ( quattro strade ) a ridosso del filetto di Sbardella dove e’ prevista ( ? ) la realizzazione di un importante percorso ciclabile .

    – I MISTERI GLORIOSI

    Puntualmente come la liquefazione del sangue di S. Gennaro , come l’ostensione della Sacra Sindone , come i miracoli dell’acqua e le inspiegabili trasfigurazioni IN PIENA CAMPAGNA ELETTORALE , SARANNO PRESENTATI AI CITTADINI L’AVANZAMENTO DEI LAVORI PUBBLICI ALLA PRESENZA DI QUESTO O QUEL CANDIDATO E DEI DIVERSI SPONSOR , fregandosene altamente dei regolamenti di legge che lo proibiscono in campagna elettorale (L’art 9 della legge 28/2000 ) , L’IMPORTANTE E’ BUTTARE FUMO NEGLI OCCHI E STENDERE CHILOMETRI DI ASFALTO PROPAGANDISTICO .

    NONOSTANTE CIO’ RIMANE E CONTINUA AD ESSERE COMUNQUE CONSIDERATO UN GRANDE ….nel senso volumetrico indubbiamente !

  3. mike ha detto:

    da notizie la ditta ha un contratto che prevede l’ultimazione dei lavori entro marzo 2010… dove sono 6/7 mesi di ritardo, caso mai forse dall’inizio dei lavori che bisognava prevedere qualcosa di diverso…..si diceva che da accordi con la ditta si prevedeva gennaio come consegna…..qualcosa sarà successo….

  4. U79 ha detto:

    L’avventura sportiva è iniziata alla grande con la vittoria della coppa…ma adesso faccio una domanda per i calciofili cisternesi: è il primo trofeo vinto da una squadra di Cisterna? Qualcuno saprebbe elencare gli eventuali altri premi ufficiali conseguiti nella storia calcistica cittadina? Se ce ne sono altri, qualcuno sa dove sono custoditi? Sarebbe interessante che nello stadio fossero conservati questi trofei, un modo per tramandare la storia calcistica cisternese (idem a livello degli altri sport, nel palazzetto), Chissà se è stato previsto uno spazio ad hoc.

    Da cittadino osservatore, per il momento registro quello che dovrebbe essere considerato come un ritardo (non si era parlato di Gennaio?) con un po’ di delusione. Vorrei se fosse possibile sapere perché, qualora lo stadio fosse ultimato prima della conclusione della stagione, sarebbe opportuno attendere comunque la prossima. Qui si parla di una dilatazione di 6-7 mesi, ragazzi: non so mica se la questione “campo sintetico” giustifichi questo enorme lasso di tempo!.

I commenti sono chiusi.