“CISTERNA per L’ACCADEMIA DELL’IMMAGINE DE L’AQUILA”

Dopo il terremoto, che ha danneggiato in modo irreparabile anche l’Accademia dell’Immagine dell’Aquila, l’impegno di molti è oggi rivolto alla salvaguardia dei mezzi tecnici e dei reperti cinematografici ancora presenti sotto le macerie.
All’interno dell’Accademia sono presente le pellicole dei più celebri film, pellicole che hanno accompagnato intere generazioni.locandina
Sono in tutto 1500 i film che sono ancora da salvare, inoltre la Mediateca Regionale, sempre all’interno dell’Accademia, contiene 5000 film in DVD e VHS mentre, nella biblioteca specialistica, trovavano posto oltre 3000 libri.
Tutto questo è un patrimonio culturale da non disperdere, un patrimonio prezioso per le future generazioni.
All’interno dell’Istituto dell’Aquila hanno insegnato docenti d’eccezione come Vittorio Storaro, Ennio Morricone, Nanni Moretti, Folco Quilici, Giuseppe Bertolucci, …

Il legame tra Cisterna e L’Accademia è oggi ancor più vivo, grazie ai docenti di Cisterna che insegnano nell’Istituto.
<< Chiediamo l’aiuto e l’impegno di tutti – ha dichiarato Giampaolo Noto, regista e docente di Cisterna presso l’Accademia dell’Aquila – abbiamo bisogno di locali in cui ospitare temporaneamente mezzi tecnici e materiali d’archivio che ancora si trovano sotto le macerie >>.

Per tutti coloro i quali volessero avere maggiori informazioni: Giampaolo Noto tel. 0696873281

Domani, sabato 12 Dicembre alle ore 18.30, presso i locali della Parrocchia S. Maria Assunta in Cielo di Cisterna ci sarà una conferenza stampa al riguardo.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Cultura. Contrassegna il permalink.

2 risposte a “CISTERNA per L’ACCADEMIA DELL’IMMAGINE DE L’AQUILA”

  1. Giampaolo ha detto:

    Nonostante le promesse e gli impegni assunti, purtroppo la situazione è ancora ferma.

    A breve verrà convocata una nuova conferenza stampa, nella quale spiegheremo meglio la situazione (qualora ce ne fosse bisogno).

  2. Giampaolo ha detto:

    Un grazie sincero al sig. Belli
    sempre pronto e disponibile a dare il proprio sostegno.

    Grazie.
    Giampaolo

I commenti sono chiusi.