UN CONSIGLIO PER AIUTARE GLI UBRIACHI (ELETTORALMENTE PARLANDO)

Chi non sa fare luce, almeno non faccia ombra.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Avvenimenti. Contrassegna il permalink.

5 risposte a UN CONSIGLIO PER AIUTARE GLI UBRIACHI (ELETTORALMENTE PARLANDO)

  1. nessuno ha detto:

    Se la LUCE/ verità è una, inequivocabile ed univoca, bisogna solo mettersi d’accordo sugli strumenti ( la ragione? ) con cui conoscerla/ disvelarla.
    Se ciascuno ( “Impariamo ad essere luce di noi stessi” ) si crea la propria luce/verità soggettiva arriviamo alla babele delle lingue/nichilismo volontaristico. Ecco perchè è meglio, con umiltà, ricercare attraverso gli strumenti della ragione il senso/LUCE delle cose.
    Sapendo che se “Dio è morto” e quindi non esiste più per gli umani una Verità con la maiscola, a maggior ragione dobbiamo chiedere agli altri ed a noi stessi l’uso della ragione ( una ragione strumentale ed analitica ) per ricercare almeno un minimo comune denominatore con cui condurci nel mondo.
    Con simpatia al cortese sig. Alberto Ceri.

  2. Alberto Ceri ha detto:

    signor Nessuno, non credo che nessun lettore abbia bisogno di essere imboccato, le citazioni sono a libera interpretazione…probabilmente la sua richiesta di spiegazione è proprio un fattore di OMBRA, per il quale siamo da sempre abituati ad aspettare qualcuno che ci fa LUCE. Impariamo ad essere luce di noi stessi e non voler sempre essere indottrinati da qualcuno e diventare “elettore ubriaco” per usare le parole di GMB.

    a presto
    Alberto Ceri

  3. nessuno ha detto:

    Gentile sig. Belli cosa vuoi dire con questa frase?
    Mi sembra si presti a molte interpretazioni tant’è che già due commenti ci mettono del loro tirando in ballo – udite udite – Giorgio Almirante, personaggio comunque controverso per le responsabilità avute nella Repubblica di Salò.
    Vuoi essere più chiaro per favore?

  4. GMB ha detto:

    Ottima citazione che mi ricorda una persona che ho molto ammirato e conosciuto personalmente. Bravo Alberto.

  5. Alberto Ceri ha detto:

    personalmente penso che sul panorama, tranne sporadiche e imperfette eccezioni, abbiamo solo “chi fà ombra” . Mi sono prefisso da sempre che la luce se non te le fai da solo non te le fà nessuno.
    E in realtà chi crede e pensa di far luce è colui che per la civiltà fà più OMBRA. Rimanendo in tema preferisco la citazione:

    “Vorrei tanto che, quando non ci sarò più, si dicesse di me quello che Dante disse di Virgilio:
    Facesti come colui che cammina di notte, e porta un lume dietro di sé, e con quel lume non aiuta se stesso.
    Egli cammina al buio, si apre la strada nel buio ma dietro di sé illumina gli altri”

    (Giorgio Almirante)

I commenti sono chiusi.