L’Aquila, ecco i nomi degli indagati: Ingegneri, progettisti e un politico

La Procura ha fornito le identità delle persone coinvolte nelle indagini sui crolli della Casa
dello studente e del Convitto. I reati ipotizzati: omicidio colposo, disastro colposo e lesionifoto_pastiglione17

Ecco i loro nomi. Casa dello Studente: Claudio Botta (ingegnere progettista), Giorgio Gaudiano (responsabile al collaudo per l’acquisto dello stabile da parte del Cda dell’allora Opera universitaria dell’Aquila nel 1977), Walter Navarra (ingegnere incaricato dal cda Opera universitaria 1977), Bernardino Pace (progettista e direttore dei lavori dello stabile), Carlo Giovani (direttore dei lavori per la Regione Abruzzo), Pietro Centofanti (progettista e direttore dei lavori di restauro), Tancredi Rossicone (progettista e direttore del restauro), Massimiliano Andreassi (progettista e direttore deilavori di restauro, incaricato di controlli mai eseguiti), Pietro Sebastiani (responsabile dell’area tecnica dell’Adsu nonché presidente della commissione di collaudo dei lavori di ristrutturazione. Quello che disse ai ragazzi il 30 marzo di stare tranquilli), Luca Valente (attuale direttore Adsu), Luca D’Innocenzo (assessore al comune dell’Aquila e attuale presidente dell’Adsu, unico politico coinvolto).

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Cronaca e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.