FORTE APASCE (si Apasce)

In realtà durante il consiglio comunale odierno non è tutto andato liscio e tranquillo…questo è l’inizio…ma fuori dal “bunker”…..le cose non è che andassero meglio…..lo vedrete nel prossimo video….

…come vi dicevo fuori dal”bunker” lavoratori da mesi senza stipendio e che da mesi in ogni consiglio comunale protestano sono esasperati e urlano di aver riconosciuti i loro diritti, ma di questo ovviamente non si fa menzione nel comunicato ufficiale inviato dal comune….mentre fuori quindi si protesta….dentro…al prossimo video.

..dentro come dicevo non è che le cose vadano meglio come potete vedere e sentire…ma non è finita, infatti poco dopo……abbiate la pazienza di seguirmi.

Ci si rende conto di come  l’educazione risulti essere  in un simile contesto  fuori luogo….ma non è finita perché poco dopo…

.scopriamo che fuori il “bunker” non è che i lavoratori senza stipendio se ne siano andati…anzi sono sempre più incazzati…

Ora torniamo indietro nel tempo, all’inizio della mattinata, il consiglio non è ancora iniziato e girovagando faccio una strabiliante scoperta: serve un assessore al bilancio? Detto e fatto, non saprei come definire questa nuova trovata…forse..CO.PRO.O. (collaboratore a progetto orario). Che sia un idea di Brunetta?..Chissà…

Peccato per chi non c’era….una indimenticabile giornata, perchè il tutto è terminato intorno alle 15,30 ed il tenore tranne rare accezioni non è cambiato di molto….non disperate sicuramente si replicherà.

Buona serata amiche ed amici.


Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

18 risposte a FORTE APASCE (si Apasce)

  1. Virghil ha detto:

    TUTTO A POSTO !

    Proprio come era stato annunciato , anche se’ , nella giunta comunale ci sara’ una piccola novita’ .

    Ho appreso cio’ , dopo che ” furtivamente ” sono riuscito ad entrare nell’ufficio stampa eludendo l’efficiente servizio d’ordine , costituito dal solerte corpo dei vigili urbani , del comune di Cisterna .

    Ebbene , in anterprima posso comunicarvi che in seguito a comportamenti e metodi alquanto discutibili , adottati nell’ultimo consiglio comunale perdipiu’ dopo aver ritrovato il clima di serenita’ e unione collettiva che da sempre ha contraddistinto l’attuale giunta , e’ stata decisa la nomina di un nuovo assessore .

    Al piu’ presto infatti , sara’ nominato l’assessore alla buona educazione alla convivenza civile e al rispetto delle principali norme di educazione civica .

    Qualcun’altro , facilmente identificabile dalla sua voluminosa e imbarazzante corporatura , gia’ sta’ pensando di associare alla nuova nomina l’acquisto di una
    adeguata camicia di forza , che il nuovo assessore dovra’ obbligatoriamente indossare !

  2. carturan odero ha detto:

    X BEN

    GRAZIE BEN, SI ERAVAMO NOI CHE FACEVAMO SCHIFO LI NEI CORRIDOI A CHIEDERE GLI STIPENDI AL CONSIGLIERE IN CAUSA T.G.( CHE VUOL FAR DEL BENE ALLA CITTA TRASORMANDOLA A PROPRIO USO E CONSUMO(ANZI LA SUA SOCIETA AZIENDA) QUINDI LE GARANTISCO CHE AL PROSSIMO CONSIGLIO RITORNEREMO TUTTI CON CARTELLI A CHIEDERE SCUSA AL CONSIGLIREIN CAUSA AL SINDACO E TUTTI. SPERANDO CHE ANCHE AL COSIGLIERE TOCCHI LA SUA FETTA ALTRIMENTI VERAMENTE NON CI TERRA PIU IN CONSIDERAZIONE. ANTICIPATAMENTE CHIEDO SCUSA IO PER LE DONNE CHE ERANO LI AD URLARE E PROTESTARE SENZA (SCUSATE SAPERE CHE ALL’INTERNO NON RIUSCIVANO A DIVIDERE LE FETTE DI PANE POVERINI;QUINDI LE LAVORATRICI ASPETTERANNO ANCORA. BEN SEI GRANDE

  3. Ben ha detto:

    Per carturan Odero
    Che schifo….. si eravate proprio voi ………nei corridoi del comune….a dar fastidio ai consiglieri comunali, al sindaco al GRANDE presidente del consiglio ……….che schifo chiedevate gli stipendi arretrati al consigliere comunale che vuole trasformare la città a proprio uso e consumo o … scusate ….la sua azienda la sua società bo non ricordo il suo slogan .
    Che schifo vedere quelle donne urlare per uno stipendio negato da mesi. Vi dovevano cacciare dal Comune.
    Fanno doppiamente schifo quelle donne perche hanno strumentalizzato i propri figli .( o forse non avevano nessuno che in qule momento li poteva tenere).
    Ma non sapete che li non potete stare ?
    Li sono tutti affaccendati a distribuire incarichi a
    parenti ed amici nell’interesse della Città tutta.
    Li la maggioranza tutta compreso il sindaco hanno dimenticato il passato ed ora si vogliono di nuovo un mondo di bene li si decidono le sorti della Cisterna Ambiente che fattura circa 5.000.000,00 di euro
    li si decidono i futuri presidenti delle soc. partecipate li si
    si assume a convenzione li si distribuiscono i soldi alle associazioni amiche li si distribuiscono gli stipendi ai consiglieri comunali li si fa diventare assessori vice sindaco con la terza media li si elevano le qualifiche al personale amico li si danno le concessioni edilizie con i cosidetti piani di recupero li non si risolvono i problemi delle buche li ci sono imprenditori giovani cannibali ed ex falliti ………….
    e voi eravate li CHE SCHIFO.
    MA NON ERAVATE IN IMBARAZZO ?
    CHE SCHIFO …………ANZICHE CONDANNARE CHI NON
    MANTIENE GLI IMPEGNI SI CONDANNA CHI VUOLE IL
    RISPETTO DEGLI IMPEGNI PRESI.
    BOIA CHI MOLLA

    • U79 ha detto:

      è evidente che quanto scritto da me e Gabriele è stato letto con estrema superficialità, inviterei ad una serena rilettura.

      Non è il Consiglio Comunale di Cisterna di Latina a essere inadempiente ma forse (come ha sottolineato Odero è stato avviato un discorso legale che stabilirà nei suoi gradi le eventuali colpe) una azienda sotto il controllo di un suo consigliere, nella sua veste privata quindi, non pubblica. Sono due dimensioni separate, parallele, distinte, chi va al comune pretende di giocare una partita di pallone in una piscina (è il migliore esempio che mi sia venuto in mente, di meglio non ho).

      Per dire secondo me avrebbe più senso protestare fuori dall’azienda incriminata o fuori dalla casa di Tintisona (con n giornalisti a seguito magari) che stare li …e male ha fatto il sindaco a spendersi per la vicenda inizialmente.

      Le precedenti azioni cosa hanno risolto? Essendovi rivolti ad uffici legali evidentemente niente, e questo è un fatto non una opinione personale. Qualunque parola spesa li è vana, se poi Tintisona ha speso slogan incoerenti con la sua reale condotta di vita e degli affari…beh questo penso sia pane per i suoi avversari politici e, ancora una volta, per i giornalisti. Aggiungo le persone che lo hanno votato, spero solo perché confidenti circa la sua rettitudine e non per altri motivi.

    • Gabriele Paterlini ha detto:

      Ciao Ben,
      inutile dire che sono d’accordo con quanto già scritto da U79. Tra l’altro non è la prima volta che affrontiamo l’argomento. Spero però sia l’ultima.

      Volendo sintetizzare….si, sarà pure boia chi molla, di fatto qui non si sta suggerendo di mollare, ma si “consiglia” semplicemente di lottare in maniera diversa.

      Resta ben inteso che trattasi di pareri personali, opinabili quanto volete, ma non per questo censurabili e o deprecabili…..spero.

      Saluti,
      Gabriele Paterlini

  4. carturan odero ha detto:

    XU79 E X PATERLINI

    RIGUARDO CORRIDOI DI TRIBUNALE E COMUNALE VI FACCIO PRESENTE CHE STIAMO GIA X VIE LEGALI MA SE UN DIPENDENTE ASPETTA A MANGIARE ASPETTANDO GLI ESITI QUANDO MANGIANO? RIGUARDO IL CASINARI GLIELO DICA IN FACCIA A LORO LA PROSSIMA VOLTA, PENSO LEI QUESTI PROBLEMI NON LI ABBIA.

    • Gabriele Paterlini ha detto:

      Caro Sig. Odero,

      io francamente non so più come spiegarLe, come farLe capire che la mia solidarietà per i dipendenti senza stipendio è TOTALE…..e mi creda almeno per una volta, faccia questo sforzo: il sottoscritto comprende forse più di Lei i disagi dei suoi dipendenti.

      Non per questo devo per forza sentirmi “costretto” ad approvare i metodi con i quali la protesta viene messa in atto. Non mi sembra di aver scritto una castroneria.
      Potrò essere libero di pensarla diversamente da Lei?
      Dopo numerosi e ripetuti post pensavo si fosse capito, ma evidentemente mi sbagliavo.

      Cordiali saluti,
      Gabriele Paterlini

    • U79 ha detto:

      Ma i lavoratori del video (le persone che lavorano intendo, non quelle dentro l’aula consiliare)…sono ancora quelli del caso Odero Carturan?
      Se così è spero che quelli siano i corridoi di un tribunale e non del municipio…può essere che non c’è nessuno che sappia convogliare queste persone e i loro problemi verso sedi adeguate?
      Come stanno adesso più che persone che chiedono ciò che loro spetta, sembrano solo dei “casinari”…questo modo di operare danneggia solamente la loro (giusta) causa.

      No: non ho di questi problemi…magari se proprio ho tempo per trascorrere ore nelle sale comunali, vado al C.I.L.O. e me ne vado in giro a cercare lavoro, magari servono braccia all’agricoltura, magari a qualcuno serve qualche badante, magari a qualcuno serve chi gli pulisca le scale….
      Chi sta fuori agli uffici comunali a fare nulla fuorché rumore, mentre un iter legale è già stato avviato, evidentemente il pane da mettere in tavola ce l’ha, altrimenti sarebbe altrove.

  5. U79 ha detto:

    Io lavoro in un contesto in cui quando sono dal cliente ho l’obbligo di portare giacca e cravatta, mentre quando sono in sede indosso maglietta e jeans. Premesso questo sono daccordo che un membro del consiglio comunale è opportuno che utilizzi un certo tipo di abbigliamento (mettendo una di fronte l’altra maggioranza ed opposizione, in tal senso di nota una certa differenza), al contempo so che soffermarsi su quello nel giudicare l’operato di una persona è superficiale, proprio perché è una situazione che vivo quotidianamente. Per dire è stato inquadrato un membro della maggioranza con giacca d’ordinanza che nel mezzo del tentativo d’interento dell’opposizione stava “sbracato” sulla sedia e sorrideva di gusto (la situazione contestuale a me sembra fosse un tantino tesa), indica professionalità questo? (eppure la persona, che io conosco, so essere preparata e stimabile)

    Di maestrine in una stanza di persone adulte non credo ci sia bisogno, ma di un moderatore stimato e rispettato dal consiglio penso di si e mi stupirei se questa figura non fosse prevista.
    “consigliere…dice alla maggioranza di essere invertebrata”…questo fare politica puntando il dito contro l’avversario…” NON è fare politica”. La politica è fare l’interesse del cittadino, il che può anche implicare che uno dica “attenzione cittadini a queste persone: non vogliono il vostro bene”…però con educazione (anche se dall’altra parte non c’è), si deve essere d’esempio.
    Sul silenzio ed il suo significato di sottomissione al sindaco…saranno gli eventi futuri a dare una risposta su chi è sottomesso a chi (il sindaco spero lo sia in egual parte a ciascun cisternese onesto), non certo un solo consiglio.

    • Dott. Stefano Caianiello ha detto:

      Di nuovo Carissimo Marshall,
      mi dispiace che tu prenda come arroganti delle semplici dichiarazioni, ma sono sempre tuoi punti di vista rispettabilissimi, e non mi stupisce anche il fatto che tu conosca molto bene il mondo della consulenza, anche perchè con i mezzi informativi di cui disponiamo sarebbe stato imrpobabile che tu mi avessi detto che non ne eri al corrente.
      Assolutamente sono d’accordo con te che le persone non si giudicano dai pezzi di carta, COME NON SI GIUDICANO DAGLI ABITI CHE PORTANO!
      Mi dispiace inoltre che non hai seguito il mio consiglio e continui a celarti dietro uno pseudonimo..STRANO CHE TU NON ABBIA FATTO RIFERIMENTO A QUESTA COSA!!
      Ma d’altronde è molto più facile criticare senza metterci la faccia.

      A prescindere da queste polemiche spicciole ma anche divertenti auguro un buon fine settimana a tutti voi.

      Sempre a vostra disposizione, cordialmente
      Consigliere Comunale

      DOTT. Stefano Caianiello

  6. Marshall ha detto:

    Presidente del Consiglio Comunale, ha autonomi poteri di direzione dei lavori e delle attività del Consiglio, nonché di convocazione del medesimo. È eletto alla prima seduta del Consiglio.

    Nell’ordinamento italiano il sindaco è l’organo monocratico a capo del governo di un comune, talora informalmente denominato anche primo cittadino. Secondo l’art. 36 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 (Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali) il sindaco è uno degli organi di governo del comune, assieme alla giunta comunale e al consiglio comunale.

    Penso che si a più che naturale che durante un consiglio comunale la ” voce” che si siente piu di tutti sia quella del Presidente del consiglio! questa nn è una difesa a Carturan, ma alla carica che ricopre, come quella del sindaco, che di certo in consiglio nn si mette a fare la maestrina che deve dire di stare zitti e buoni ad una opposizione forse troppo rumorosa e che nella maggior parte dei casi ha dimostrato di sostenere l’Ovvio! interventi scontati e non pertinenti alla discussione, al limite della decenza e soprattutto dell’educazione! basta guardare intervento del giovane consigliere in jeans e maglietta! che dice alla maggioranza di essere invertebrata! ne ha lui di spina dorsale per presentarsi in consiglio comunale vestito cosi! se permettete segno di poca professionalità e serietà a mio parere… apparte questo, se permette caro belli io nn ricordo di aver sentito dire dal sindaco ” basta mi sono rotto il cazzo” forse ha sentito dirlo dalle retrovie dell’aula dove ero seduto io e ad un certo punto ho fatto quell’esclamazione! un consiglio comunale durato 4 ore perchè c’era un opposizione che ha fatto un intervento di 20 minuti perchè vuole delle vie intitolate a bufalo bill e nn ricordo a chi altro!!! ma fatemi il piacere… la maggioranza c’è stata e compatta mi è parso, il silenzio di quest’ultima per chi mastica un po la politica è uno scontatissimo segnale… che sta per tornare tutti nei ranghi, si andra a finire come sempre a tarallucci e vinonon c’è ombra di dubbio,però questo silenzio l’ho visto come un atto di sottomissione al sindaco poi nn lo so fate voi, forse mi sbaglio, forse ho un idea di politica sbagliata o diversa da quella che si fa nel nostro paese!

    • Ben ha detto:

      x MARSHALL

      Tu dici “Il presidente del Consiglio Comunale
      ha AUTONOMI poteri di direzione dei lavori e delle attività del Consiglio, nonchè di convocazione del medesimo .”
      Forse ho capito male……..riporto lo
      STATUTO E REGOLAMENTO COMUNALE DI CISTERNA
      Capo II
      PRESIDENZA DEL CONSIGLIO

      Art. 6 Compiti e poteri del Presidente
      Il Presidente del Consiglio Comunale:

      1 – rappresenta l’intero consiglio Comunale, ne tutela la dignità del ruolo ed assicura l’esercizio delle funzioni allo stesso attribuite dalla legge e dallo statuto
      2- convoca il Consiglio comunale;
      3- predispone l’ordine del giorno delle sedute del Consiglio, su richiesta del Sindaco, della Giunta, in conformità con lo statuto;
      4- provvede al proficuo funzionamento dell’assemblea consiliare, ne dirige i lavori, modera la discussione degli argomenti;
      5-concede la facoltà di parlare e stabilisce il termine della discussione, pone e precis termini delle proposte per le quali si discute e si vota, determina l’ordine delle votazioni ne controlla e proclama il risultato;
      6- esercita i poteri necessri per mantenere l’ordine pubblicoe per assicurare l’osservnza della legge, dello statuto e del regolamento. Nell’eserciziodelle sue funzioni il presidente si ispira a criteri di imparzialità, intervenendo a difesa delle prerogative del Consiglio e dei singoli Consiglieri;
      7- esamina le giustificazioni delle assenze dei membri del Consiglio comunale dalle sedute del Consiglio, e propone al Consiglio i conseguenti provvedimenti;
      8- informa ed agevola ciascun Consigliere all’esercizio dell’iniziativa relativamente a tutti gli atti e provvedimenti di competenza del Consiglio;
      9- attua ogni iniziativa utile per consentire ai Consiglieri l’acquisizionedi notizie, informazioni e documenti relativi all’attività deliberativa e, ove occorra, assicura agli stessi
      la collaborazione degli uffici comunali per la formulazio e presentazione di provvedimenti deliberativi, ordini del giorno, mozioni, interrogazioni;
      10- ha facoltà di invitare a una audizione in Consiglio persone esterne al Consiglio stesso, quando venga ritenuto utile in relazione all’esame di specifici problemi o anche di singole deliberazioni.

      Il Presidente del Consiglio deve rispettare lo statuto ed il regolamento comunale e non deve entrare in argomenti politici che sono di competenza del consiglio comunale.
      A volte il prsidente del consiglio comunale interviene su competenze che sono prettamente del Sindaco e questo provoca l’ira dell’opposizione. Nell’ultimo consiglio comunale, per quello che ho dedotto dalle immagini, il presidente del consiglio non rispettava il regolamento.
      La sospensione del Consiglio va votata…………….

      Per quanto riguarda l’abito jeans e maglietta di Caianello
      “mi consenta” l’abito non fa il monaco ed io personalmente preferisco un consigliere comunale ONESTO in jeans e maglietta che un DISONESTO in giacca e cravatta.

    • Dott. Stefano Caianiello ha detto:

      Carissimo Marshall,
      rispetto come è giusto che sia il tuo commento sul mio operato, ma devo fare alcune precisazioni.
      In primis non ho dato a nessuno dell’invertebrato, se avessi riflettuto qualche secondo sulle mie parole, ne avresti facilmente colto il senso, in quanto volevo soltanto dire che a forza di essere sottomessi e di stare sempre in silenzio si rischia di fare la fine degli invertebrati che si limitano soltano a tenere la testa e il corpo a livello del suolo, dove nessuno li vede!
      Questo per ribadire che la mia NON ERA UN’OFFESA (conosco e in alcuni casi sono amico di molti membri dell’assise), ma una considerazione metaforica, pungente e provocatoria, che sarebbe dovuta servire a svegliare l’orgoglio di tutti..ma così non è stato (le imposizioni dei capi banda hanno avuto la meglio)
      Ovviamente il tono eccessivo era solo giustificato dalla situazione grottesca in cui mi sono trovato e cioè un consiglio comunale dove la maggioranza, invece di soddisfare la sete di risposte dei cittadini, si è chiusa in un imposto silenzio dettato dalle solite logiche “poltronistiche”.
      Io per fortuna ho deciso di onorare l’impegno preso con la comunità e lo farò con qualsiasi tono, mezzo e strumento perchè ciò che faccio, lo faccio PRIMA CON IL CUORE E POI CON LA TESTA, IO NON HO PADRONI..IL MIO PADRONE SONO I CITTADINI MA SOPRATTUTTO LA MIA COSCIENZA!!!

      Per quanto riguarda il mio abbigliamento, bhe forse non sarà stato consono alla situazione..ma sai, durante tutta la settimana indosso l’abito perchè lavoro come consulente aziendale per una delle BIG FOUR (sai che significa?), dove sono entrato grazie ad un brillante percorso universitario alla Luiss Guido Carli.
      Sicuramente il tuo CV sarà migliore del mio ma mi permetto umilmente di darti un consiglio: mi hanno detto che per essere al top, oltre alla giacca e alla cravatta sarebbe opportuno firmare con nome e cognome ciò che si scrive…dicono che ANCHE DA QUESTE COSE SI VEDONO GLI UOMINI RETTI

      Cordialmente e sempre a disposizione dei cittadini
      Consigliere Comunale

      DOTT. Stefano Caianiello

      • marshall ha detto:

        caro dott. Caianiello.. e secondo lei cercare di svegliare l’orgoglio dicendo che “la differenza tra gli esseri umani e quelli invertebrati è che gli esseri umani hanno una spina dorsale ecc ecc” non è un offesa?!?
        ci sono modi e modi di “stuzzicare ” gli avversari. ancora una volta dimostra la sua arroganza e presunzione:
        “ma sai, durante tutta la settimana indosso l’abito perchè lavoro come consulente aziendale per una delle BIG FOUR (sai che significa?), dove sono entrato grazie ad un brillante percorso universitario alla Luiss Guido Carli.” prima di tutto ricorda che CHI SI LODA SI SBRODA”!!! secondo poi, le big four sono societa di consulenza e revisione che si dividono il mercato di riferimento.( ti ho stupito?)
        complimenti per la tua laurea presso la Luiss, complimenti per la tua cariera universitaria, ma nel nostro paese, inteso come Cisterna e non italia, ci sono moltissimi personaggi che pur avendo la terza media se non la quinta elementare si sono sempre distinti, creando anche dei piccoli imperi! l’intelligenza non si vede da un pezzo di carta appeso ad un muro! e neanche la conoscenza si vede da quello….
        quanto riguarda l’abbigliamento, non ho detto che ti dovevi presentare in abito o in thait, assolutamente, ma almeno la camicia?!? alla fin dei conti non è che sei andato a fare una scampagnata, dovrebbe essere un lavoro anche questo, andare in consiglio comunale, visto che hai preso un impegno cosi grande con gli elettori è giusto che li rappresenti in modo consono. anche ioporto giacca e cravata tutti i giorni, e la domenica metto la t-shirt per andare a pranzo dai miei…

        quanto riguarda il silenzio della maggio ranza, ti ripeto che è stato uno scontatissimo segnale politico, oltre che a mio parere mettersia rispondere a domande del tipo ” perchè noi non abbiamo strade intitolate a buffalo bill?” era veramnete superficiale! sai certe volte il silenzio vale piu di 10mila risposte! a buon intenditor poche parole….

  7. Gabriele Paterlini ha detto:

    In riferimento alla prima parte del uo post: si, sono proprio loro, c’era anche il Sig. Odero Carturan ed erano nei corridoi del Palazzo Comunale.
    Sono dunque assolutamente d’accordo con te per quanto hai riportato.

    Circa il resto sono d’accordo anche su quello. C’è però da puntualizzare che nei filmati inseriti da Belli – a tal proposito, GRAZIE – vediamo solamente pochi munuti di un Consiglio che mi risulta sia durato diverse ore, dunque circa l’autorità del Sindaco in aula di Consiglio, almeno in quella, credo sia obiettivamente difficile farsi un’idea basandosi “solo” sul contenuto di quei filmati.
    Fermo restando che di certi “avvolotoi politicamente poco coerenti” farebbe si bene a liberarsene subito, costi quel che costi!!!!

    Saluti,
    Gabriele Paterlini

  8. U79 ha detto:

    Ma i lavoratori del video (le persone che lavorano intendo, non quelle dentro l’aula consiliare)…sono ancora quelli del caso Odero Carturan?
    Se così è spero che quelli siano i corridoi di un tribunale e non del municipio…può essere che non c’è nessuno che sappia convogliare queste persone e i loro problemi verso sedi adeguate?
    Come stanno adesso più che persone che chiedono ciò che loro spetta, sembrano solo dei “casinari”…questo modo di operare danneggia solamente la loro (giusta) causa.

    Quelli invece che stanno li dentro all’aula consilia, beh quelli si commentano da soli. Io penso che un consiglio senza la presenza (non solo fisica) di Carturan, sarebbe molto più sereno e quindi costruttivo, ma i fatti (non l’opinione personale, che quella può essere condivisibile o meno e generata da pregiudizi) dimostrano che Merolla non ha gli attributi per liberarsi/ci di questi vampiri che si sono attaccati al collo del tessuto civile e sociale di Cisterna e succhiano sempre di più via la sua, la nostra, linfa vitale.
    Spero che la cittadinanza risponda, eclatante sarebbe una fiaccolata come quella che si fa, con le dovute proporzioni, contro le mafie; beninteso però non contro Merolla il quale penso abbia degli ideali e verso cui voglio avere fiducia…ma contro altri personaggi che danneggiano e asfissiano la nostra cittadina e che tutti ormai dovrebebro conoscere. Gente che ormai crede che la politica sia essenzialmente gioco di potere non servizio al cittadino e se professi il contrario ti guarda come un marziano e ti deride pure. Ma il problema è che dovrebbe esserci prima una presa di coscenza di tutti noi…e troppi non vogliono o fanno finta di non sapere.

  9. nessuno ha detto:

    C’è ormai un clima da basso impero. Siamo allo sfilacciamento ed alla farsa. Chi ha dignità faccia qualcosa di eclatante. Mi sembra – dalle frasi riportate – che su Merolla non c’è da farci conto ormai non è in grado di esercitare alcuna influenza e capacità politica. Carturan è quello che è sempre stato; non ha la più pallida idea del senso pubblico e degli interessi collettivi ( vedasi la distruzione del Cisternino con intere famiglie alla fame e i crateri lasciati in eredità ai giovani che neppure quelli della seconda guerra mondiale erano così ingombranti ). La sua egolatria gli impedisce anche di rendersi conto del senso di ridicolo che promana dai suoi comportamenti e contagia che gli stà vicino…

  10. Virghil ha detto:

    Non c’e’ che dire , si e’ trattato di un vero e proprio MERCOLEDI’ DA LEONI , come ci viene dimostrato dalle immagini video proposte da Belli .

    Quest’ultimo Mercoledi’ , ho dovuto accompagnare le mie anziane vicine di casa al mercato settimanale ,….vista l’efficienza e la puntualita’ del servizio trasporti urbano . Pertanto non ho potuto assistere alla seduta di consiglio comunale .

    Comunque ho avuto modo di rendermi conto che , i numerosi titolari dei banchi del mercato di Cisterna al confronto , sono dei dilettanti !

    Infatti , a differenza di quanto stava accadendo a palazzo , questa mattina al mercato le compravendite si sono verificate con toni verbali civili e educati ,e perfino nei banchi ittici aleggiava un cordiale clima di civile convivenza .

    Invece , contrariamente a quanto ci si aspetterebbe , l’ambiente da mercato ( non me ne’ vogliano gli ambulanti ) e’ stato fedelmente riprodotto a palazzo .

    Immancabili e perfettamente udibili , le grida da caverna giunti dalla postazione centrale , assimilabili ( ma senza la stessa dignita’ ) a quelle impiegate dai venditori di pesce e abiti usati .
    Altrettanto significativa , la presenza del grande vaso collocato proprio dinanzi al sindaco e la sua giunta .

    Cosi posizionato , con la larga apertura , e in tale circostanza non puo’ che ricordare il mitico vaso di pandora , ….ad ogni modo troppo piccolo per poter contenere tutti i cattivi esempi e le urla da caverna !

    Impensabile poi che esso possa addirittura contenere l’orco del borgo , ma questa e’ tutta un’altra storia .

    …..Avete cronometrato ?

I commenti sono chiusi.