IL PECCATO ORIGINALE

Affollata conferenza stampa odierna (ore 15) del sindaco Merolla nella quale il primo cittadino si lascia andare ad un lungo sfogo sull’attuale crisi che comincia a paralizzare l’attività di governo della città. E’ divisa in due parti, la seconda titolata “Il cavallo sbagliato” sarà on line con un leggero ritardo ma sempre entro stasera. Il post é titolato “Il peccato originale” perchè, a mio avviso, il vero motivo della crisi va ricercato nel modo in cui e per cui e con l’aiuto di chi è stato eletto. Evidentemente “il morso” che ha fatto dare alla “mela” é stato troppo piccolo o non come avrebbero voluto darlo.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

3 risposte a IL PECCATO ORIGINALE

  1. U79 ha detto:

    Merolla non si preoccupi dei pochi del palazzo ma dei molti che rappresenta e di coloro che, se ancora tra noi, avrebbero voluto avere motivi per essere orgogliosi del suo operato. A quel punto tutto diventerebbe più nitido e più facile perché non c’è modo di rendere giusta una cosa sbagliata, se si riesce a riconoscerla come tale ovviamente.

  2. CHARLES ha detto:

    Grazie sig. Belli per l’ info.
    Comunque da dispiacere a tutti questa confusione .

  3. Virghil ha detto:

    Come sempre grazie a Belli per i suoi contributi video , anche se a dire la verita’ , da quest’incontro non sono riuscito a capire bene , quali saranno le prossime decisioni del sindaco .
    Si capisce pero’ bene da quanto ho recepito che , per il sindaco la CRISI NON ESISTE !

    LA CRISI NON C’E’ , e’ semplicemente una PSEUDO CRISI.

    Pertanto :
    – quando vengono disertati gli incontri di verifica
    – quando si assentano degli assessori
    -quando tali assessori sono riconducibili a ben distinti schieramenti , tra cui quello della sua “Dulcinea del Toboso” , riconoscibile per le dimensioni di un mastodontico mulino a vento .

    ( Mi riferisco a quanto detto precedentemente da Antonello merolla a tal proposito :
    “Mi sento un Don Chiscotte, ho intenzione di cambiare la politica, di cambiare questo modo di fare politica.” )

    La situazione NON E’ DA CRISI , anzi tutto cio’ a parere del sindaco e’ una tranquilla situazione fumettistica :
    ….Paperinik , Superpippo e via discorrendo!
    Dimenticando di citare pero’ LA BANDA BASSOTTI , e le loro trame per mettere continua zizzania , tra i nipotini QUI , QUO , QUA nella giunta della Paperopoli cisternense !!!

    Ancor meno , si e’ capita l’ ambizione di voler ” sfruttare” la collaborazione di parenti lontani
    per portare qualche “progetto buono ” per Cisterna ( ???? ) .

    Magari facendo inviare a Cisterna , qualche ” avanzo di balera ” di sua fiducia , come il ladro condannato gianni de michelis , ….no ma dico sapete chi e’ de michelis ?
    http://www.finanzaonline.com/forum/showthread.php?t=1111350

    Ma quello che proprio non si capisce e’ l’ostinazione a voler continuare a tenere in grande considerazione
    il grande pifferaio cartonato carturan , …nonostante i continui screzi , atti ad ostacolare l’attivita’ e la credibilita’ della nuova giunta , che davvero non sono giustificabili nemmeno da una momentanea perdita di lucidita’ degli “ultimi giorni ” , come affermato dallo stesso A. Merolla in questi video .

    Ad ogni modo ( parere personale ), dopo dieci lunghi anni in cui Gambadilegno insieme alla Banda Bassotti , sono stati i protagonisti indiscussi dello scenario cisternense , ….anche Paperoga , Pippo , Pluto ,Orazio e Clarabella saprebbero fare meglio !

    – BEATUS ILLE QUI PROCUL NEGOTIIS –

I commenti sono chiusi.