Sei vittime tra i parà della Folgore

KABUL – Attentato kamikaze a Kabul, capitale dell’Afghanistan. Sulla strada per l’aeroporto, un’autobomba è esplosa contro due blindati italiani. Sei paracadutisti della Folgore sono morti: un’auto carica di esplosivo si è lanciata contro il primo mezzo del convoglio, uccidendo tutti e cinque gli occupanti. Danni gravi anche al secondo Lince: uno dei militari a bordo è morto e altri quattro sono rimasti feriti gravemente. Vittime anche tra i civili: almeno due e oltre 30 i feriti.



Morto un soldato arrivato a Kabul da pochi giorni. Decine di veicoli hanno preso fuoco. Sull’asfalto della strada, l’esplosione, ha provocato un cratere profondo quasi un metro. Nelle immagini di una tv locale si vede un mezzo militare italiano danneggiato, con le lamiere annerite dal fuoco, accanto al quale soldati italiani stendono un telo sul corpo di un collega morto. Uno dei sei militari italiani uccisi, sembra fosse appena arrivato a Kabul, probabilmente oggi stesso.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Cronaca, Politica. Contrassegna il permalink.