Capitan Fracassa

capitanspaventaSara’ interessante vedere quanti si riuniranno questa sera per assistere alle nuove e mirabolanti Avventure di Capitan Fracassa fra i Terremotati, sceneggiata dal fido pulcinella. Se il pubblico accorrera’ numeroso avranno avuto ragione Capitan Fracassa e la sua compagnia di guitti e di scavalcamontagne a mettere in scena questa, come le altre tristi commedie, recitate davanti a una bara, a un mozzicone di cantiere o a una casetta di compensato. Non ci sarebbero imbonitori senza quelli disposti a farsi imbonire.

Blog di Vittorio Zucconi

Powered by ScribeFire.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Costume e società, Cronaca, Cultura, Persone, Politica, Società. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Capitan Fracassa

  1. Alberto Ceri ha detto:

    Commento eliminato in quanto l’indirizzo email è risultato essere falso e/o inesistente

  2. Kraquele ha detto:

    Buon giorno Alberto,
    hai visto Ballaro’ ieri sera? Concita De Gregori e’ l’espressione esatta della sinistra italiana, pensa a come indottrina suo figlio piccolo che gia’ gli chiede del Premier, come puo’ un bambino capire di politica quando questa nn viene capita neanche dai grandi? io leggo una sola cosa tra le loro parole invidia di chi e’ ricco, almeno lui da lavoro a migliaia di persone, loro sono ricchi solo perche’ stanno in politica e se nn ricordo male qualcuno di loro nn pagava i contributi alle colf, pero’ fu una notizia subito celata, predicano bene razzolano male . Gli scheletri nell’armadio c’e’ l’abbiamo tutti chi piu’ chi meno, chi e’ senza peccato scagli la prima pietra, vogliono sembrare cio’ che nn sono.
    Buona giornata a tutti , con la tristezza nel cuore x i ns soldati angeli della pace .

  3. Alberto Ceri ha detto:

    Commento eliminato in quanto l’indirizzo email è risultato essere falso e/o inesistente

  4. Kraquele ha detto:

    E non abbiamo mensionato i giornalisti tv , anche la’ tanta pluralita’
    saluti

  5. Alberto Ceri ha detto:

    Commento eliminato in quanto l’indirizzo email è risultato essere falso e/o inesistente

  6. Virghil ha detto:

    ….Spiegacelo TU piuttosto !

    Dacci tu la tua versione , ….e’ fin troppo facile che un FARABUTTO ti risponda .

    Sintonizzati su rete4 , sfoglia libero (?) , acquista il giornale , goditi il tg2 delle h 13.00 a seguire gustati il tg1 di minzolini delle h 13.30 . …Tanto se avrai avuto tempo ti sarai concessa la visione di studioaperto e del tg5 .

    In tal modo potrai renderti conto di tutto il PLURALISMO DELL’INFORMAZIONE ESISTENTE …..gestita da un manipolo di comunisti farabutti .

  7. Alberto Ceri ha detto:

    Commento eliminato in quanto l’indirizzo email è risultato essere falso e/o inesistente

  8. U79 ha detto:

    Sveglia! Regimi in Italia non esistono ormai da più di 60 anni (sessanta ragazzi sveglia). L’informazione NON è solo di una parte, prova ne è che si trovano fonti in Internet, cartacee, ma anche televisive e radiofoniche, nazionali ed internazionali che se ritengono di avere gli elementi per farlo, smentiscono e criticano l’operato di chi, è il caso di ricordarlo è stato eletto dalle persone non da pecore, automi. Chi vi legge potrebbe persino crederci che ci troviamo in una sorta di dittatura mascherata da democrazia di cui spesso leggo.
    Opinione personale poi…dato che è molto facile trovare chi è pronto a criticare il governo, anche in tv perché su queste cose c’è gente che ci mangia e non poco, e fare “contropropaganda” non vedo perché il governo, se non altro per autodifesa, non possa “requisire” una rete nazionale (e se non può farlo il governo ditemi voi chi può) per informare le persone di quel che si è fatto.
    L’aggiunta al cartellone dei lavori del logo della Protezione civile, che si vede in altra parte è legittima perché Bertolaso ci dice, e non vede perché dovrebbe mentire, “Sono otto anni che cerco di spiegare che la Protezione civile è una struttura complessa, proprio perché Onna è un simbolo abbiamo voluto coinvolgere tutta la nostra struttura. Avremmo potuto fare tutto da soli, ma abbiamo voluto coinvolgere la protezione civile trentina, abbiamo chiesto alla Croce rossa di pagare, ma tutto con il coordinamento del Dipartimento nazionale.” e dal sito del dipartimento nazionale della protezione civile (link “dipartimento”) c’è chiaramente scritto “Al coordinamento del Servizio nazionale e alla promozione delle attività di protezione civile, provvede il Presidente del Consiglio dei Ministri attraverso il Dipartimento della Protezione Civile, che quindi è un Dipartimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri.” per cui ci sta tutto…
    Ma tanto il governo sbaglierebbe comunque: se non si presenta sul posto è disinteressato del problema e come minimo fa una gaffe, se si presenta vuole fare propaganda…
    Sveglia.

    • Virghil ha detto:

      ” ….non vedo perché il governo, se non altro per autodifesa, non possa “requisire” una rete nazionale (e se non può farlo il governo ditemi voi chi può) per informare le persone di quel che si è fatto. ”

      Poveri noi !

      Non ci sono davvero parole !

      Nemmeno davanti all’evidenze smascherate !

  9. nessuno ha detto:

    Mi indignavano i sindaci democristiani di una volta, sempre presenti a battesimi, cresime, matrimoni e ( sic ) funerali. Ma erano dilettanti: Berlusconi riesce anche ad appropriarsi dei prefabbricati donati dalla provincia di Trento ( presidente Dellai del centrosinistra ) e dalla C.R.I. E per l’evento requisisce le reti RAI che dovranno trasmettere solo il “suo messaggio mediatico”. Ma comunque ci sono e ci saranno sempre gli italiani pronti al “servo encomio” verso il potente di turno ed al “codardo oltraggio” riservato a chi non abbassa la testa.

  10. Alberto Ceri ha detto:

    Commento eliminato in quanto l’indirizzo email è risultato essere falso e/o inesistente

    • Virghil ha detto:

      Alberto Ceri scrive :
      ” Oggi verranno consegnate le prime case, costruite in tempi record; e pensare che i terremotati in Irpinia abitano ancora nelle baracche ”

      La smentita e’ dietro l’angolo :

      ” 15 Settembre 2009. 162 GIORNI trascorsi dal sisma 47 casette in legno tipo chalet consegnate. Circa 200 persone ricoverate. ”

      “25 Aprile 1981. 122 GIORNI trascorsi dal sisma, 150 casette in legno tipo chalet (Rubner costruzioni) consegnate a Laviano, (SA ) , 450 persone ricoverate ”

      Comunque si da’ atto che , un programma tv e’ stato annullato per dare spazio a becera propaganda di regime .

      La prossima settimana , annulleranno altri programmi per divulgare allo stesso modo , il successo dell’operazione Alitalia ?

I commenti sono chiusi.