MOTI DI TERRA, MOTI DELL’ANIMA – PER NON DIMENTICARE I NS FRATELLI ABRUZZESI

Domenica, Palazzo Caetani, spettacolo pro Abruzzo
I BARAONNA tra musica e teatro

Un fiore rosso che rinasce dalle macerie della tragedia. E’ chiaro il significato dell’immagine scelta per pubblicizzare “Moti di Terra Moti dell’Anima”, domenica prossima, 9 agosto, a Palazzo Caetani, serata di spettacolo e raccolta fondi da devolvere a iniziative pro terremotati d’Abruzzo.

Locandina spettacolo

Locandina spettacolo

“Il significato della speranza e della voglia della terra abruzzese di risollevarsi e tornare a fiorire – afferma il Sindaco Antonello Merolla, che ha fortemente sostenuto l’iniziativa promossa da Roberto Durigon -. E questa speranza potrà diventare una realtà con l’aiuto di tutti noi, con la nostra partecipazione numerosa a questa serata che ha come primo scopo quello di raccogliere fondi ma ha anche l’obbiettivo di non far dimenticare. Siamo troppo spesso abituati a cancellare velocemente dai nostri occhi le immagini terribili che ci circondano, per difenderci da esse, ma non dobbiamo e non possiamo dimenticare qualcosa che ci ha toccato così da vicino, qualcosa che, seppur con un intensità molto minore e soprattutto con conseguenze irrisorie, abbiamo potuto vivere anche noi, in prima persona, la terra ha tremato anche sotto i nostri piedi”.
L’iniziativa prenderà il via alle ore 21, con un intervento del Primo cittadino prima dell’esibizione del concerto-spettacolo de “I Baraonna”, quartetto vocale italiano storico che ha felicemente miscelato la mediterraneità della tradizione musicale partenopea con il jazz, il funky e lo swing, in una centrifuga di polifonie e contrappunti di grande classe e livello tecnico acrobatico e un gruppo di attori che reciteranno brani tratti da “La Figlia di Iorio” di Gabriele D’Annunzio (abruzzese di Pescara) e nello specifico: Chiara Hervatin e Delio Caporale si esibiranno nel “Dialogo d’amore tra Mila di Codro e il pastore Aligi”; Beatrice Merolla nel “Delirio di Candida della Leonessa” e Laura Di Mariano in “Anna Onna, la vecchia delle erbe”.
Altro momento interessante sarà l’esibizione della cantante Serena Caporale che, accompagnata dal chitarrista Alessandro Filindeu, eseguirà due brani in omaggio a Marisa Sannia (1947-2008), poetessa e cantautrice sarda. A concludere il parterre degli artisti ci sarà l’attore comico Federico Perrotta che presenterà brani e gags del suo repertorio. A condurre la serata, Angela Caporale.
Hanno patrocinato “Moti di Terra, Moti dell’Anima”, il Comune di Cisterna di Latina, Radio Antenne Erreci, Gruppo artistico La Mimosa, Associazione Pro Loco. Nel corso della manifestazione, ad ingresso gratuito, i cittadini potranno effettuare le loro donazioni che verranno devolute alle popolazioni terremotate d’Abruzzo.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Cisterna Estate 2009, Cultura, Musica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a MOTI DI TERRA, MOTI DELL’ANIMA – PER NON DIMENTICARE I NS FRATELLI ABRUZZESI

  1. paolo ha detto:

    mi associo ad alberta, complimenti a chi ha curato e prmosso l’evento

  2. alberta ha detto:

    bella iniziativa! Cisterna Estate solidale con chi soffre!!Bravi

I commenti sono chiusi.