Viareggio, treno esplode in stazione, 13 morti, case crollate

VIAREGGIO – Un treno merci deraglia e causa un’esplosione nei pressi della stazione di Viareggio. Il bilancio è tragico: 13 morti e una cinquantina di feriti, di cui 36 gravi o gravissimi. È successo intorno alla mezzanotte di ieri. La deflagrazione ha investito le case vicine, provocando il crollo di alcune palazzine. Recuperati i corpi di due bambini. Tra le vittime ci sono alcune persone che si trovavano a passare nelle strada che costeggia la ferrovia e alcuni abitanti di due palazzine crollate. Danni sono visibili anche su altri edifici limitrofi. La tragedia potrebbe essere stata causata dal cedimento del carrello di uno dei primi vagoni-cisterna del convoglio 50325 Trecate-Gricignano. «A causa di ciò – si legge in una nota delle Ferrovie – il carro sarebbe deragliato trascinando altri 4 carri. Lo svio avrebbe provocato la fuoriuscita del gas Gpl contenuto nella cisterna che si sarebbe incendiato al di fuori di questa. Non ci sarebbe stata dunque l’esplosione del primo carro cisterna come precedentemente reso noto a causa delle prime indicazioni. Il controllo effettuato sui carri dai tecnici della verifica in partenza da Trecate non aveva evidenziato alcuna anomalia».

Vodpod videos no longer available.

more about “Treno deraglia a Viareggio: 13 morti “, posted with vodpod

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Cronaca. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Viareggio, treno esplode in stazione, 13 morti, case crollate

  1. Marco ha detto:

    Appena ho sentito la notizia ho pensato che…poteva succedere benissimo anche a Cisterna…anche qui la ferrovia passa proprio dentro la città…

  2. U79 ha detto:

    Non penserai mica di vivere in un paese “avanzato”?

    Non crederai mica che le ferrovie italiane viaggino, non dico nell’eccellenza, ma nella decenza?

    I nostri binari sono nel terzo mondo (non ti fare ingannare dalla freccia rossa, la realtà è ben altra).

    Sapere che succede una cosa del genere in Italia per me è come constatare che in Africa ci sono dei bambini che muoiono di fame e/o sete: umanamente è un’orribile tragedia ma, considerando lo stato del contesto, non sorprende.

  3. Possibile che nel 2009, nel nostro paese possano succedere ancora tragedie così terribili?
    http://riflessioniquotidiane.wordpress.com

I commenti sono chiusi.