PRESENTATO IL BILANCIO DI MANDATO 10 ANNI DI ATTIVITA’ DELLA GIUNTA CARTURAN

Questa mattina, al termine del Consiglio comunale, si è tenuta una conferenza stampa, sempre all’interno dell’Aula Consiliare, per la presentazione del Bilancio di Mandato di dieci anni di attività della Giunta Carturan.
Si tratta di una ricognizione e rendicontazione delle maggiori opere ed attività svolte negli ultimi dieci anni (giugno 1999 – giugno 2009) da parte della struttura burocratica e quella amministrativa. Ne sono stare redatte due versioni, una dettagliata ed arricchita da grafici, tabelle e dati contabili destinata alla prossima amministrazione comunale ed alla struttura tecnica, un’altra più ‘snella’ ed accattivante, anche nella scelta grafica, destinata ai cittadini.
L’opera è stata realizzata attraverso un gruppo di lavoro interno all’amministrazione coordinato dal dott. Mauro Nasi, Responsabile del Servizio Stampa e Comunicazione, con la consulenza del prof. Stefano Stanghellini dell’Università IUAV di Venezia, la collaborazione dell’arch. Valentina Cosmi, il progetto grafico della Francesco Miscioscia ADV ed il contributo della Banca Popolare del Lazio.
“E’ un resoconto di dieci anni di vita di questo paese  – ha detto il Sindaco Mauro Carturan –. Una specie di piccolo mattone nella storia bimillenaria di Cisterna lasciato a testimonianza di quanto avvenuto in un periodo di grandi trasformazioni e in concomitanza con l’ingresso nel nuovo millennio. Ho voluto che le prime copie dell’opera venissero distribuite in Consiglio comunale, il luogo che rappresenta la città e la sua attività amministrativa, poi alla stampa, quindi la consegnerò personalmente a tutte le famiglie di Cisterna. Chi entro il 30 maggio non l’avrà ricevuta potrà richiederla. E’ un’azione di trasparenza amministrativa e di confronto, tecnico ed asciutto da ogni commento, su quanto l’amministrazione si era impegnata a fare e quanto è stato fatto. Sarà una sorta di eredità che lasceremo alla prossima amministrazione sulle cose fatte, su quelle in corso d’opera e quelle progettate per lo sviluppo futuro del territorio. Ci siamo avvalsi della consulenza del professore Stefano Stanghellini che ha già redatto il Bilancio di fine mandato per i comuni di Trieste e di Modena”.
Il Sindaco ha ringraziato la stampa che ha sempre seguito l’attività dell’amministrazione, gli assessori e consiglieri comunali che hanno condiviso con lui questo decennio di governo del paese, la struttura tecnica che ha consentito di tramutare in azioni concrete gli indirizzi dell’amministrazione.
A conclusione dell’incontro è stata consegnata anche una copia del Piano strategico elaborata dal Direttore generale Ing. Gianfranco Buttarelli dal titolo “Cisterna da frontiera metropolitana a rinnovato caposaldo del sistema policentrico pontino”.
Questa mattina, al termine del Consiglio comunale, si è tenuta una conferenza stampa, sempre all’interno dell’Aula Consiliare, per la presentazione del Bilancio di Mandato di dieci anni di attività della Giunta Carturan.Copertina Bilancio Mandato Libro
Si tratta di una ricognizione e rendicontazione delle maggiori opere ed attività svolte negli ultimi dieci anni (giugno 1999 – giugno 2009) da parte della struttura burocratica e quella amministrativa. Ne sono stare redatte due versioni, una dettagliata ed arricchita da grafici, tabelle e dati contabili destinata alla prossima amministrazione comunale ed alla struttura tecnica, un’altra più ‘snella’ ed accattivante, anche nella scelta grafica, destinata ai cittadini.
L’opera è stata realizzata attraverso un gruppo di lavoro interno all’amministrazione coordinato dal dott. Mauro Nasi, Responsabile del Servizio Stampa e Comunicazione, con la consulenza del prof. Stefano Stanghellini dell’Università IUAV di Venezia, la collaborazione dell’arch. Valentina Cosmi, il progetto grafico della Francesco Miscioscia ADV ed il contributo della Banca Popolare del Lazio.

Ing. Gianfranco Buttarelli

Ing. Gianfranco Buttarelli

“E’ un resoconto di dieci anni di vita di questo paese  – ha detto il Sindaco Mauro Carturan –. Una specie di piccolo mattone nella storia bimillenaria di Cisterna lasciato a testimonianza di quanto avvenuto in un periodo di grandi trasformazioni e in concomitanza con l’ingresso nel nuovo millennio. Ho voluto che le prime copie dell’opera venissero distribuite in Consiglio comunale, il luogo che rappresenta la città e la sua attività amministrativa, poi alla stampa, quindi la consegnerò personalmente a tutte le famiglie di Cisterna. Chi entro il 30 maggio non l’avrà ricevuta potrà richiederla. E’ un’azione di trasparenza amministrativa e di confronto, tecnico ed asciutto da ogni commento, su quanto l’amministrazione si era impegnata a fare e quanto è stato fatto. Sarà una sorta di eredità che lasceremo alla prossima amministrazione sulle cose fatte, su quelle in corso d’opera e quelle progettate per lo sviluppo futuro del territorio. Ci siamo avvalsi della consulenza del professore Stefano Stanghellini che ha già redatto il Bilancio di fine mandato per i comuni di Trieste e di Modena”.
Il Sindaco ha ringraziato la stampa che ha sempre seguito l’attività dell’amministrazione, gli assessori e consiglieri comunali che hanno condiviso con lui questo decennio di governo del paese, la struttura tecnica che ha consentito di tramutare in azioni concrete gli indirizzi dell’amministrazione.
A conclusione dell’incontro è stata consegnata anche una copia del Piano strategico elaborata dal Direttore generale Ing. Gianfranco Buttarelli dal titolo “Cisterna da frontiera metropolitana a rinnovato caposaldo del sistema policentrico pontino”.
Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

Una risposta a PRESENTATO IL BILANCIO DI MANDATO 10 ANNI DI ATTIVITA’ DELLA GIUNTA CARTURAN

  1. U79 ha detto:

    La “trasparenza”, alla fine di un mandato ed in vista delle elezioni provinciali, non la vedo bene. Per carità io questa famosa “trasparenza” la chiedo da un bel po’ perché il cittadino cisternese spesso è all’oscuro di quello che accade (e sempre non preso in considerazione ma questo è un altro discorso).
    Insomma questa “trasparenza” a consuntivo secondo me non è sufficente perché l’avrei preferita quotidiana. Speriamo nella prossima amministrazione.

I commenti sono chiusi.