INCONTRO A ROMA TRA I VERTICI DEL PDL E COMPARINI – Soddisfazione di Fabrizio Trombelli

“Adesso possiamo dare il via alla campagna elettorale.”  Soddisfazione per Ezio Comparini che, rintracciato via telefono, ha da poco concluso l’incontro con i vertici del Pdl. Il candidato di Nuova Area è stato impegnato per circa due  ore nell’incontro dove ha voluto garanzie certe su alcuni punti del suo programma elettorale. “Non posso presentarmi agli elettori con promesse che non potrò mantenere. Non è nel mio stile. Adesso che ho avuto certezze sull’attuazione del programma potrò presentarmi con dignità ed orgoglio ai miei elettori e concittadini.”

Ezio Comparini/cisternaonline

Ezio Comparini/cisternaonline

Non sono state certo poche le richieste avanzate dal candidato di Nuova Area, ma alla fine l’obiettivo è stato raggiunto con grande soddisfazione da ambo le parti.

“Tra le più importanti richieste – spiega Comparini – ho preteso, per esempio, interventi per riqualificare il centro urbano e le vie circostanti, l’Istituzione di un Assessorato alla sicurezza, il sostegno alle Associazioni di volontariato, incentivi per  riportare  la Fiera della Ricalata nel centro città ed altri importanti obiettivi a  beneficio dell’intera comunità e che ora, finalmente, potremo inserire nel nostro programma elettorale insieme agli altri punti.”

Non meno entusiasta il segretario cittadino di Nuova Area Fabrizio Trombelli che evidenzia l’importanza dei risultati ottenuti da Comparini e ribadisce la considerazione verso la Lega Lazio nel condividere il progetto politico che li vedrà impegnati.

“Non avevamo dubbi sull’esito dell’incontro di Roma – sottolinea Trombelli – ma è chiaro che dovevamo avere notizie certe. Intanto con la Lega inizieremo subito a stilare un programma condiviso e fondato sulle necessità reali del nostro comune. In base a quanto emergerà dai prossimi incontro che effettueremo con le varie reali imprenditoriali, sociali, culturali e sportive. Il nostro impegno si fonda esclusivamente sul coinvolgimento totale dei nostri concittadini  in tutte le loro espressioni. Solo con i contatti con i cittadini e la presa diretta con la realtà è possibile rendersi conto  delle reali esigenze e, di conseguenza, intervenire con efficacia. Con questo fondamentale  rapporto, nel tempo, potremo costruire insieme una città a misura d’uomo.”

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

2 risposte a INCONTRO A ROMA TRA I VERTICI DEL PDL E COMPARINI – Soddisfazione di Fabrizio Trombelli

  1. U79 ha detto:

    Proverò ad essere intellettualmente onesto. Premetto che lo so: anche io pecco e gravemente di ingenuità o di eccessivo idealismo. Vedevo di buon occhio la candidatura di Comparini, se non altro perché sembrava presentarsi come “indipendente” rispetto a tutti gli altri movimenti che si contendono la sedia del capomastro. Insomma avevo l’impressione che lui potesse governare Cisterna da cisternese e non da “affiliato” a questo o a quel partito di destra o di sinistra. Perché stiamo pur tranquilli: che si presenti per PdL o per PdI qualunque candidato con la tessera del partito governerebbe seguendo le indicazioni di qualche direzione di quel partito, non dei cittadini. Invece questa mossa non mi è piaciuta: perché chiedere ai vertici del PdL (a Roma, in un’altra provincia) certezze sull’attuazione del programma. Se sei eletto sindaco non dovresti essere te il garante di queste certezze? Cos’è questo servilismo? Come popolo italiano siamo schiavi di Roma, ma come cisternesi lo siamo di Cisterna, primo fra tutti il sindaco. Ripeto lo so: sembro un po’ appena “sceso dai monti” però tant’è…mi ci indigno per queste cose. Probabilmente “questa è la politica” anche a livello locale e Cisterna non è che faccia eccezione, però non mi va a genio che la mia cittadina sia gestita in franchising. E questa mossa di Comparini mi fa pensare, con un pizzico di sconforto, che non abbiamo reali alternative.

  2. Virghil ha detto:

    ” INCONTRO A ROMA TRA I VERTICI DEL PDL E COMPARINI – Soddisfazione di Fabrizio Trombelli ”

    Soddisfazione di fabrizio trombelli a parte , visto che costui pur avendo ricoperto il ruolo di consigliere la sua funzione e’ stata piu’ o meno come quella del tappeto d’arredamento. L’incontro a Roma con i vertici del pdl e’ alquanto strano e comunque anomalo . Dunque , un gruppo del pdl gia’ esiste ed ha “presentato” di recente il suo candiato a sindaco ( antonello merolla ) . Ebbene si vorrebbe forse far intendere che i vertici romani del pdl , abbiano ignorato l’esistenza della lista pdl con merolla candidato ? Un’ipotesi sicuramente da escludere , visto che l’ivestitura del rampollo merolla , e’ stata approvata da uno degli uomini piu’ fedeli dei vertici romani ,….il signore del fuedo di Fondi claudio fazzone .

    Per tanto cosa vorrebbero far credere ? …Se non e’ zuppa e pan bagnato !!!

    Infatti anche il “nuovo” gruppo politico che pur definendosi ” nuova area ” e’ comunque formato da politici gia’ visti e sentiti ( fedelissimi altro che nuovi ) ha nel suo stesso nome la volonta’ di dirigersi verso lo stesso pdl , ….che ci sia o meno l’appoggio della lega !

    LA LEGA ? ….I CELODURISTI A CISTERNA ? MAhhh?

    Ad ogni modo , non e’ di certo necessaria nessuna Cassandra per fare delle previsioni piu’ che scontate . ….Si svolgono le elezioni , e in caso ( gia’ molto probabile ) di ballottaggio il PDL COMUNQUE VADANO LE COSE SI E’ COSTRUITO IL PROPRIO CAVALLO DI TROIA .

    ….Il futuro del cemento e della privatizzazione a danno dei cittadini e’ assicurato , con buona pace dei vertici romani .

    …..AB UNO DISCE OMNIS .

I commenti sono chiusi.