IL 13° PUNTO (ricordate i lavori sfiniti di piazza XIX marzo ?)

Tutto è stato laborioso e complicato, la sua approvazione così come la messa in rete dei filmati. Neanche si avesse a che fare con il punto “G”!  Comunque era una importante decisione purtroppo con il risultato, scontato, infatti è stata approvata con soltanto 13 voti favorevoli.L’affidamento dei lavori quindi va all’imprenditore Vincenzo Albanese che era presente in consiglio assistito dall’avv. Paoletti.

I video realizzati e on line sono sette (7), di seguito ne sono evidenziasti quattro e cioè la bagarre che all’inizio si è verificata per un ulteriore rinvio di 25 minuti dell’assise, l’intervento dell’avv. Paoletti, quello del consigliere Sandro Di Mario e una irosa risposta del sindaco Carturan. Rammento che vedere gli altri è al solito molto semplice, basta cliccare sulla sezione video a dx dello schermo.

Annunci

Informazioni su Redazione

street reporter
Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

4 risposte a IL 13° PUNTO (ricordate i lavori sfiniti di piazza XIX marzo ?)

  1. giovanni ha detto:

    Come si puo’ essere più ipocriti e più inopportuni, più inconcludendi per la città come il onsiglere Di Mario nell’ultima seduta.
    Si e’ fatto in modo da rinunciare alla cubatura per il pubblico invece di aumentare la cubatura.
    Risulato: il PRIVATO (chi sarà…..) ha ottenuto quello che si era prefisso il Pubblico (NOI) ci abbiamo rimesso servizi.

  2. Virghil ha detto:

    Ottimo lavoro di redazione , non posso che congratularmi per i filmati proposti , con la speranza che al piu’ presto possano essere messe in rete le intere sedute del consiglio comunale .

    Ad ogni modo tutto anticipatamente scontato , anche senza la seconda convocazione e il successivo rinvio . Nessun colpo di scena , il solito battibecchi delle allegre comari come al solito molto rumore per nulla , la tipica TEMPESTA in un bicchier d’acqua , ….tutto e’ bene quel che finisce bene , o meglio , … come vi piace !

    Pertanto , in attesa di leggere qualcosa in piu’ ( si spera ) sulla stampa locale , i lavori proseguiranno affidandoli ad una nuova impresa edile , ….pero’ a quanto pare essendo le casse comunali in deficit , si ridurra’ la superficie dell’area pubblica a tutto vantaggio degli spazi privati . Quindi facendo un semplice riassunto : soldi pubblici affinche’ il privato disponga a proprio piacere .

    O mi sbaglio ?

    Altro cemento , altra speculazione , altri centri commerciali ( come se non bastasse l’esempio quasi fallimentare della grangia .

    ….A conclusione , davvero imperdibile l’ira ( e l’arroganza ) della bisbetica domata , misura per misura !!!!

    Grazie alla redazione .

  3. U79 ha detto:

    Io faccio il cittadino qualunque che vede i fatti. La verità è che stiamo 22 Aprile 2009: le voragini stanno ancora la. Poi vedo questi video del consiglio e capisco come mai siamo giunti a questo punto. La semi rissa poi tra persone che dovrebbero avere una “illuminazione” tale da rialzare il paese è un’ulteriore vergogna: ma chi li ha fatti entrare questi rozzi ed incivili animali da osteria in aula consiliare? Starebbero bene in qualche reality show, la dove urlare, minacciare e prevaricare oramai è l’unico modo che ci mostrano per esprimere le proprie opinioni. Di sicuro in passato non si è vigilato a dovere sulle garanzie che dovevano offrire gli appaltatori di questi importanti progetti ed ora bisogna scegliere con molta cautela come muoversi, però per un imprenditore il tempo è denaro, e non poco, non si può pretendere di abusare della pazienza di chi si presenta con un progetto argomentandolo. Diffidenti il giusto si, provinciali no. Infine scusate ma devo colmare una mia ignoranza: la realizzazione dei lavori inizialmente contemplavano un’esposizione da parte del comune o no? in caso affermativo i soldi che il comune aveva stanziato (probabilmente facendoseli prestare da C.d.P. o giù di li) che fine hanno fatto? (potrei fare le stesse domande per lo stadio ma quello mi rendo conto che sarebbe veramente pretendere troppo).

  4. Alberto ha detto:

    Quanta ipocrisia dagli esponenti del Partito Democratico di Cisterna. fino a quando gli conveniva appoggiare il sindaco lo hanno fatto, ora che si è aperta la campagna elettorale si ricordano di stare all’opposizione…E’ SEMPRE LA STESSA POLITICA !!!

    RIALZATI CISTERNA.

I commenti sono chiusi.